Digitale terrestre cosa fare se colleghi il decoder e leggi Segnale Assente

Digitale terrestre cosa fare se colleghi il decoder e leggi Segnale Assente

Spesso, dopo aver collegato il nuovo decoder digitale terrestre al televisore, compare la scritta "Segnale Assente": ecco cosa devi fare.
Spesso, dopo aver collegato il nuovo decoder digitale terrestre al televisore, compare la scritta "Segnale Assente": ecco cosa devi fare.

Il nuovo digitale terrestre anticiperà il suo arrivo. Dopo la comunicazione ufficiale del Ministero dello Sviluppo Economico, abbiamo appreso che dal 20 dicembre 2022 tutti i canali in Mpeg-2 verranno spenti. Ciò vuol dire che a partire dal giorno successivo i broadcaster trasmetteranno solo in Mpeg-4.

L’importante è essere già dotati di un apparecchio compatibile allo standard DVB-T2 prima di quella data. Caso contrario, non sarà più possibile vedere alcuna programmazione trasmessa dalle emittenti sulla piattaforma digitale. Cosa puoi fare se non ti sei ancora aggiornato in vista del prossimo switch off?

Dimenticati cifre astronomiche. Puoi rendere il tuo televisore compatibile al nuovo digitale terrestre con poco più di venti euro. Su Amazon, infatti, trovi tantissimi decoder in offerta. Proprio ora acquisti il Decoder DVB-T2 Mini Stick Leelbox a soli 22,98 euro, invece di 38,99 euro. Piccolo, ma potente, lo colleghi dietro il televisore e ricevere tutti i canali.

Non sempre però l’installazione va liscia come l’olio. Sono in molti a collegare il dispositivo per poi vedere a schermo la scritta “Segnale Assente“. Cosa devi fare per risolvere questo problema? Vediamo insieme alcuni consigli utili per installare un decoder in maniera corretta.

Digitale terrestre: come installare correttamente un decoder

Molti dicono che l’installazione di un decoder digitale terrestre è semplice e veloce. Effettivamente è così, ma a volte possono succedere alcuni piccoli incidenti di percorso che sembrano proprio non farci fare progressi. Se installandolo, il tuo televisore ti mostra “Segnale Assente” il 99,9% delle volte non è un problema né di uno e né tanto meno dell’altro.

Per prima cosa si deve inserire il cavo dell’antenna nel decoder. Sarà questo il ricevitore del segnale in arrivo che poi verrà trasmesso in immagine e audio sul televisore. Successivamente, accendi il televisore e collega il decoder tramite cavo HDMI o SCART, a seconda della disponibilità dei due apparecchi. Per una visione di qualità consigliamo un cavo HDMI.

Ed è qui che molto spesso l’utente si trova davanti al messaggio “Segnale Assente” oppure “No Signal“. Per risolvere, la maggior parte delle volte, devi intervenire sulla sorgente. In altre parole, devi dire al tuo televisore di ricevere le immagini dal decoder. Come fare?

digitale-terrestre-decoder-installazione-telecomando-input

Prendi il telecomando della TV e premi il tasto “Input“. A volte è quello con un’icona a forma di rettangolo o quadrato con una freccia che indica il suo centro. Una volta comparsa una finestra con i vari collegamenti disponibili seleziona SCART o HDMI, a seconda della porta utilizzata dal decoder.

Adesso riaccendi il decoder e dopo alcuni secondi dovrebbe partire un conto alla rovescia per la ricerca automatica dei canali. Se hai acquistato il Decoder Leelbox Mini Stick, una volta completata la ricerca, lui organizzerà i canali automaticamente secondo la Numerazione LCN Nazionale.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 30 ott 2022
Link copiato negli appunti