Digitale terrestre: dove sono finiti questi canali? Come recuperarli

Digitale terrestre: dove sono finiti questi canali? Come recuperarli

Diversi utenti si sono ritrovati dall'oggi al domani senza riuscire più a vedere alcuni canali del digitale terrestre: ecco come recuperarli.
Diversi utenti si sono ritrovati dall'oggi al domani senza riuscire più a vedere alcuni canali del digitale terrestre: ecco come recuperarli.

Sono in tanti a lamentare che in questi giorni e in quelli passati diversi canali del digitale terrestre sono letteralmente scomparsi. Purtroppo questo sembra essere diventato non solo un male comune, ma un problema particolarmente diffuso.

A dire il vero disagi simili stanno accadendo in diverse zone di Italia, non solo in quelle più penalizzate dove i sistemi di trasmissione sono datati o inefficienti. Per cui, scoprire come ritrovare tutti i canali scomparsi e risolvere il problema potrà farti comodo.

Ovviamente ogni caso è a sé perché la mancata ricezione per alcuni canali del digitale terrestre può dipendere da diversi fattori. Noi esploreremo quelli più comuni e risolvibili con alcuni piccoli interventi fai da te che chiunque può effettuare direttamente da casa sua.

Digitale terrestre: ecco i problemi più comuni e come risolverli

Il fatto che da un momento all’altro alcuni canali del digitale terrestre non sono più visibili dal tuo apparecchio può dipendere fondamentalmente da due fattori. Il primo riguarda un mancato aggiornamento che ha portato alla loro scomparsa.

Spesso decoder e televisori di ultima generazione si aggiornano automaticamente effettuando risintonizzazioni programmate e ordinando i canali secondo la numerazione LCN nazionale. A volte però, per diversi motivi, come ad esempio il mal tempo, questo non avviene o avviene male.

Perciò non c’è altro da fare che effettuare una risintonizzazione dei canali del digitale terrestre attraverso il proprio dispositivo. L’operazione richiede solo pochi minuti e sarà il televisore o il decoder a fare tutto autonomamente. Ricordati però di eseguirla quando il cielo è sereno, perché la ricezione sarà migliore.

Se non dovessi risolvere, allora potrebbe esserci un problema di segnale. Non è la prima volta che smartphone e tablet creano interferenze a causa della loro rete LTE. Per questo potrebbe servirti un amplificatore di segnale con filtro LTE.

Su Amazon trovi uno dei migliori. Stiamo parlando dell’Amplificatore AMP20 Meliconi che, con soli 26 euro, non solo migliora il segnale in arrivo dall’antenna, ma fa anche da schermo contro le interferenze prodotte dalla tecnologia LTE.

Adeguarsi all’arrivo del DVB-T2

Un’altra causa per cui non vedi molti canali del digitale terrestre è che magari non ti sei ancora adeguato alla nuova tecnologia di codifica Mpeg-4. Con lo switch off dell’8 marzo 2022 molti canali sono passati all’alta definizione e se il tuo televisore non è compatibile ti stai perdendo parecchio.

Puoi risolvere acquistando un buon decoder per digitale terrestre DVB-T2 da collegare alla tua vecchia TV. La migliore offerta la trovi su Amazon grazie al Decoder DVB-T2 Edision Picco T265+ a soli 23,90 euro, invece di 29,90 euro.

Ricerca automatica dei canali, aggiornamenti programmati e organizzazione secondo la numerazione LCN nazionale sono solo alcune delle tante caratteristiche che questo dispositivo offre. In più grazie al telecomando universale 2 in 1 potrai gestire decoder e TV con lo stesso telecomando.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 13 ago 2022
Link copiato negli appunti