Amazon Echo Auto in Italia: Alexa sale in auto

Amazon porta da oggi il nuovo Echo Auto anche in Italia: prezzo d'esordio pari a 59,99 euro per portare la piena esperienza Alexa sulla propria vettura.
Amazon porta da oggi il nuovo Echo Auto anche in Italia: prezzo d'esordio pari a 59,99 euro per portare la piena esperienza Alexa sulla propria vettura.
Guarda 21 foto Guarda 21 foto

Da oggi anche in Italia con 59,99 euro è possibile portarsi in auto l’esperienza Alexa: Amazon Echo Auto approda da oggi nel nostro paese ed è immediatamente disponibile per l’acquisto. In tutto e per tutto, insomma, l’esperienza vissuta con Alexa nel proprio salotto può essere trasferita in auto, con tutti i vantaggi ulteriori che la cosa può determinare quando si hanno le mani posate sul volante e gli occhi fissi sulla strada.

Portarsi Alexa in auto, infatti, consente di esplodere qualità ulteriori del servizio: attivare la musica con l’interazione vocale non è solo comodità, ma è sicurezza; indagare i propri appuntamenti in agenda non è solo curiosità, ma utilità specifica; farsi leggere un audiolibro non è solo un modo per passare un’ora di relax sul divano, ma è un salvifico strumento per sopportare meglio il traffico o un lungo viaggio. Ecco perché con una modica cifra si può portare in auto uno strumento che ne abilita molti altri riempiendo i tempi morti tra una partenza ed un arrivo, il tutto semplicemente “chiacchierando” con la propria nuova compagna di viaggio: Alexa.

Amazon Echo Auto

Echo Auto non è il solito Echo. Per molti versi è una versione evoluta e riadattata di quella che è stata la breve parentesi di Amazon Input, il modello che consentiva di accedere ad Alexa pur senza avere in dote né casse di riproduzione audio, né schermi per l’output video: era sufficiente un collegamento ad hoc all’impianto di casa e si sarebbe potuto godere appieno dell’assistente vocale. Echo Auto aggiunge a questo concept una migliorata serie di 8 microfoni per poter interpretare al meglio gli input in ambiente rumoroso e disturbato, aggiunge intelligenza nella gestione delle connessioni e porta in dote specifiche tecniche utili alla comoda installazione presso le ostiche forme curve degli abitacoli di un’auto.

Echo Auto

Per l’installazione altro non serve se non una posizione dominante rispetto alla persona (così da poterne comprendere al meglio le indicazioni vocali), un jack da 3,5mm per la connessione audio (o in alternativa una connessione Bluetooth) e una presa USB alla portata per l’alimentazione. Ogni aspetto relativo alle impostazioni può essere gestito dall’app Alexa, che di fatto inserisce il nuovo Echo Auto all’interno della propria famiglia Echo potendola gestire esattamente come tutti gli altri terminali (Echo Dot, Echo Show o altri) disponibili presso l’ambiente domestico.

Per il resto altro non è se non la tradizionale esperienza Alexa, con i suoi “Alexa, metti un po’ di musica“, “Alexa, che tempo fa?“, “Alexa, leggimi un libro“. A tutto ciò sarà sufficiente aggiungere – con interventi ad hoc – possibili “Alexa, chiudi le tapparelle di casa“, “Alexa, aprimi il cancello” e cose simili: in tutto e per tutto l’abitacolo dell’auto diventa un’estensione dell’ambiente domestico, fa parte del medesimo network e può consentirne quindi la gestione da remoto.

Chi già utilizza Alexa in casa non potrà che trovare piacevole un Echo Auto sulla propria vettura. Significa infatti portarsi appresso Spotify a portata di voce, significa poter dialogare con il medesimo sistema con cui si è già avvezzi e consente di accedere ai medesimi contenuti con cui ci si è già organizzati in casa (avviando ad esempio la lettura di un libro in casa per poi terminarla durante il tragitto verso il lavoro).

Il progetto Echo Auto era in auge già da tempo e all’estero il dispositivo era già accessibile da qualche mese. Ora approda in Italia dopo una prolungata fase di test fuori confine, insomma, e con 59,99 euro ci si può portare appresso tutto quel che Alexa già garantisce tra le mura di casa. Ivi comprese le proprie stesse skill, eventualmente.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

17 06 2020
Link copiato negli appunti