Ethereum è aumentato del 50% in un mese rispetto a Bitcoin

Ethereum è aumentato del 50% in un mese rispetto a Bitcoin

Se paragonata a Bitcoin, la crescita di Ethereum ha lasciato sorpresi molti analisti, infatti in un mese il suo prezzo è aumentato del 50%.
Se paragonata a Bitcoin, la crescita di Ethereum ha lasciato sorpresi molti analisti, infatti in un mese il suo prezzo è aumentato del 50%.

L’attuale inverno crittografico sembra concedere un po’ di respiro in queste ultime settimane dopo le 53 al fulmicotone. La coppia Ethereum – Bitcoin sembra essere quella che attualmente sta dando più soddisfazioni agli investitori.

Ciò che ha lasciato a bocca aperta molti analisti è che Ethereum è cresciuto notevolmente rispetto a Bitcoin. Infatti, il suo prezzo è aumentato del 50% in un mese se confrontato con l’andamento della quotazione di BTC.

La regina delle criptovalute ha sottoperformato in confronto a ETH. Come molti avranno già pensato, leggendo questa notizia, uno dei motivi principali è l’attesa del nuovo aggiornamento di rete. The Merge sta sollevando gli animi all’inverosimile e il passaggio alla rete Proof of Stake (PoS) sta incentivando tutto questo.

Puoi acquistare Ethereum aprendo un conto su Coinhouse. Questo exchange è particolarmente apprezzato dagli amanti del settore crittografico. Inoltre, è la prima piattaforma a essere registrata come Digital Asset Service Provider (DAP) dall’AMF.

Ethereum sta aumentando: vale la pena acquistarlo?

La quotazione di Ethereum sta aumentando, registrando un buon trend. Infatti, come già detto, il suo prezzo è salito del 50% in un mese rispetto a Bitcoin. Può valere la pena acquistare la seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato?

Probabilmente sì, visto che anche i suoi progetti futuri prevedono un rialzo non indifferente della sua quotazione. Attualmente Ethereum è scambiato a un prezzo di 1.718 dollari circa, con una capitalizzazione di mercato pari a 214,93 miliardi di dollari.

Nelle ultime 24 ore, la crypto, ha registrato un trend ascendente del 5,18%. Quindi, segnale verde anche per questo asset digitale che sembra promettere in un futuro ormai prossimo buone soddisfazioni ai suoi investitori. Tra l’altro, secondo Anthony Scaramucci, fondatore di SkyBridge Capital, Ethereum è sottovalutato.

Infatti, proprio Scaramucci ha spiegato che attualmente, secondo le sue caratteristiche e i dati di scambio, il suo valore dovrebbe attestarsi intorno ai 2.800 dollari, poco sotto i 3.000 dollari. Questo lo posiziona in un territorio di ipervenduto che non potrà mantenere per molto tempo ancora.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 ago 2022
Link copiato negli appunti