Facebook: modifiche al News Feed nel 2021

Facebook: modifiche al News Feed nel 2021

Meta ha elencato le principali modifiche introdotte per il News Feed nel corso del 2021 con l'obiettivo di mostrare più contenuti di qualità.
Meta ha elencato le principali modifiche introdotte per il News Feed nel corso del 2021 con l'obiettivo di mostrare più contenuti di qualità.

Meta ha pubblicato un post sul blog ufficiale per elencare le principali modifiche effettuate al News Feed di Facebook nel corso del 2021. Oltre che per cercare di limitare la visualizzazione dei contenuti vietati dalle regole, i cambiamenti sono stati introdotti per offrire agli utenti maggiori opzioni di personalizzazione. L'algoritmo usato dall'azienda di Menlo Park è stato criticato anche da alcuni politici statunitensi.

News Feed: modifiche e test del 2021

L'algoritmo che decide quali contenuti mostrare sul News Feed di Facebook è stato aggiornato diverse volte. Oggi viene data la priorità ai contenuti che ricevono più interazioni (like, commenti e altro). La ex dipendente Frances Haugen ha dichiarato che le modifiche più recenti sono state effettuate unicamente per incrementare i profitti derivanti dalle inserzioni pubblicitarie attraverso la visualizzazione di contenuti che portano ad un maggiore coinvolgimento da parte degli utenti.

Meta scrive invece nel post che gli inserzionisti non vogliono essere accostati a questo genere di contenuti, quindi l'obiettivo è ridurre il loro numero (oggi è pari allo 0,03% del totale). L'azienda è tuttavia consapevole che il suo sistema di ranking è poco trasparente, per cui verranno introdotti nuovi tool che permetteranno agli utenti di avere più controllo sui contenuti del News Feed. Il Digital Services Act obbligherà i gestori delle piattaforme a fornire informazioni sul funzionamento degli algoritmi.

Il primo test è stato introdotto a febbraio per limitare la visualizzazione dei contenuti politici. Ad aprile sono stati aggiunti nuovi tool per consentire agli utenti di scegliere i contenuti preferiti, mentre da maggio è possibile nascondere il conteggio dei like su Facebook e Instagram. A settembre sono state illustrate le misure che permettono di penalizzare determinati contenuti. Infine, a novembre sono stati avviati i test per nuove opzioni di personalizzazione.

Fonte: Meta
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

21 12 2021
Link copiato negli appunti