Fastweb lancia la NeXXt Generation insieme ad Alexa

Fastweb lancia la NeXXt Generation insieme ad Alexa

Fastweb presenta NeXXt, router avanzato che mette la connettività al centro dell'esperienza sia in casa che in ufficio: si interagisce tramite Alexa.
Fastweb presenta NeXXt, router avanzato che mette la connettività al centro dell'esperienza sia in casa che in ufficio: si interagisce tramite Alexa.

Fastweb vuole fare un passo avanti. Velocemente, come da DNA dell'azienda, intende non soltanto ampliare la copertura sul territorio ed abbattere il digital divide in tutta Italia, ma fa un passo avanti per entrare nelle case e negli uffici per entrare in diretto contatto con gli utenti. NeXXt è l'emblema di questo progetto, nuovi terminali destinati ad entrare nella vita quotidiana di tutti i clienti del gruppo, interagendo direttamente attraverso la voce.

La NeXXt Generation annunciata da Fastweb, insomma, parte da un nuovo modo di intendere la connettività, mettendola al centro dell'esperienza delle smart home: una “piattaforma di futuro“, spiega l'AD Alberto Calcagno, che incarna la vision “connettere il futuro semplicemente” propria dell'azienda. NeXXt evolve il concetto: il router non è più uno strumento da nascondere, ma intende conquistare il centro della casa (o dell'ufficio) per rendersene protagonista.

Fastweb NeXXt, molto più di un router

NeXXt non è soltanto un modem, ma è uno speaker compatibile con Alexa che porta in casa l'assistente vocale, i servizi ivi veicolabili ed una rete mesh con cui poter ampliare la copertura attraverso il piccolo “booster”. Soprattutto, NeXXt vuole essere un sistema per l'organizzazione della connettività casalinga o lavorativa, creando un contesto nel quale lo scenario non è costituito soltanto da illuminazione e temperatura, ma anche dai flussi di dati privilegiati per consentire massime performance esattamente laddove necessario.

Fastweb NeXXt e Booster

Se si chiede a NeXXt di attivare la “modalità streaming”, ad esempio, la connettività privilegiata sarà quella della smart tv, mentre attivando la “modalità smart working” la banda sarà riservata al pc. Tutto ciò potrà essere semplificato, senza dover aprire app o configurazioni: sarà sufficiente dirlo, lasciare che Alexa ne interpreti il significato e tutto il resto sarà gestito da NeXXt. Alexa è cresciuto del 90% in Italia ed Amazon spiega di attendersi una crescita ulteriore: l'integrazione con NeXXt consentirà di integrare al meglio le due dimensioni, portando nel router NeXXt tutte le potenzialità dell'intrattenimento, delle smart home e dei servizi accessibili attraverso la connettività ad alta velocità.

NeXXt e Booster

Il router NeXXt sarà incluso senza costi aggiuntivi nei futuri abbonamenti (sostituendo Fastgate); potrà inoltre essere acquistato dai clienti attuali al costo di 49,9 euro. Booster, fratello minore del router principale, rappresenta invece il ripetitore Wifi che consente di estendere la rete mesh e di moltiplicare la presenza di Alexa nei vari ambienti. L'accoppiata permette di gestire al meglio tutte le connessioni, tutti i flussi di bit e la piena sicurezza di quanti stanno navigando sulla rete Wifi.

Il router potrà essere controllato tramite app, ma prevede anche tre livelli di accesso alle configurazioni del modem, così che ogni utente possa personalizzare al massimo ogni singolo aspetto ed avere sempre e comunque piena padronanza del sistema nervoso della propria smart home.

Un router, un modem, un Echo ed una rete mesh, tutto in uno, tutto incluso nel prezzo dell'abbonamento: niente male come inizio.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.
12 05 2021
Link copiato negli appunti