FCC accusa: Comcast continua a filtrare

Il presidente di FCC si stanca dei soprusi anti BitTorrent del celebre provider e prepara una severa lezione
Il presidente di FCC si stanca dei soprusi anti BitTorrent del celebre provider e prepara una severa lezione

La scorsa settimana Kevin Martin, presidente di FCC , ha stilato alcune direttive per schiaffeggiare Comcast in piena guancia, scrive ZDnet : secondo il dirigente, occorre punire Comcast Corporation per il reiterato filtraggio del traffico Internet, un’azione che “serva da avviso agli altri provider” che tirano il freno a mano sul transito di dati BitTorrent.

Questo, in sostanza, il fulmine a ciel sereno che la regulation authority statunitense ha inflitto al celebre provider, oggetto di contrasti con la clientela da tempo ormai memorabile e, peraltro, anche preannunciato .

“Spesso ciò che importa è cercare di chiarire cosa è consentito fare e cosa non lo è”, ha tuonato Martin, fissando il termine per la discussione del provvedimento all’interno dell’agenzia per il prossimo 1 agosto .

Uno spiraglio per tutti coloro che hanno visto chiusi i propri rubinetti? Lo si saprà tra qualche giorno. (MVP)

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti