Fintech, Bitcoin, azioni o oro: come investire nel 2022?

Fintech, Bitcoin, azioni o oro: come investire nel 2022?

Come investire i propri risparmi nel 2022? Ecco come sta maturando il contesto tra bolle speculative, potenzialità nascoste e forti incertezze.
Come investire i propri risparmi nel 2022? Ecco come sta maturando il contesto tra bolle speculative, potenzialità nascoste e forti incertezze.

Se a fine anno è tempo di bilanci, a inizio anno è tempo di pianificazioni. Mai come in questo 2022, però, è stato difficile fare previsioni o progetti di investimento: con il Covid a stendere un'ombra lunga sull'intera annata, spalmando di indecisione qualsiasi proiezione anche di breve periodo, interpretare i mercati è diventato oltremodo complesso.

Dove investire nel 2022?

In ballo ci sono troppe variabili e ben poche certezze: cosa possa diventare il mercato nella “nuova normalità” è ben complesso da immaginarsi. Occorre partire da una visione prospettica, però, per inquadrare il contesto e prepararsi a rispondere a qualsivoglia scossa possa essere avvertita nei mesi a venire.

Un dato importante da cui partire è l'andamento del Nasdaq (del tutto simile a quello di altri indici di Borsa USA), poiché esplicito nel definire l'attuale situazione:

Nasdaq-100

Le frecce indicano tre punti cruciali affrontati in questa incredibile crescita: lo scoppio della bolla nel 2001, la crisi dei subprime del 2008 e l'avvento della pandemia nel 2020. E ora?

Le opinioni degli analisti consigliano cautela relativamente al mercato azionario: se era “bolla” nel 2000, cosa può essere oggi nel 2022? La realtà è tuttavia più complessa di questa semplice riflessione perché, paradossalmente, proprio il mercato tecnologico sembra poter racchiudere maggior potenziale oggi che non nel 2000, con sempre più persone digitalizzate e con il balzo dei mesi di Covid a permettere nuove ed ulteriori ambizioni in molti aspetti del digitale. Tuttavia stiamo parlando di quotazioni triplicate rispetto ai massimi del 2000, con i grandi della Silicon Valley diventati ancora più grandi e con una crisi nella produzione dei chip che fa ben comprendere quanto l'aumento della domanda sia corrispondente ad un mercato sempre più famelico di prodotti e servizi.

Ma se il mercato azionario rischia di essere prossimo ad un nuovo punto di rottura, come proteggere il proprio capitale? Le pressioni inflattive sconsigliano depositi dormienti (eppure in Italia il risparmio fermo in banca sta continuando ad aumentare) e l'immobiliare torna ad alzare la cresta dopo anni di caduta. Oro e petrolio sono discorsi di vecchia data, sui quali ragionare in ottiche differenti soprattutto in caso di improvvise crisi sui mercati azionari. Le criptovalute sono una nuova ed ulteriore variabile che per molti versi può essere legata ai titoli tecnologici e che per molti altri può essere prossima al concetto di “bolla”. In queste settimane le quotazioni si sono sgonfiate, ma da più parti si inneggia a nuovi incredibili traguardi per il bitcoin autorizzando a nuove ambizioni speculative di breve orizzonte: se sei alle prime armi, insomma, meglio iniziare con un portafoglio “demo” gratuito* per farti le ossa prima di immettere il tuo primo capitale.

Bill Gates ha investito nel lusso mentre l'intero mondo tecnologico investe nel Fintech, il Metaverso sembra essere una prospettiva più di lungo termine che non di immediato impatto, la Cina trema mentre gli USA non se la passano benissimo e il mercato energetico vive altissime fibrillazioni geopolitiche dall'esito del tutto incerto. Quindi?

Questo il contesto, mai come oggi complesso. Mai come in questo caso, quindi, spazio ai commenti: dove (e perché) investire in questo 2022?

*Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

10 01 2022
Link copiato negli appunti