Gmail, ancora irrisolta la falla dei domini

La webmail di BigG è ancora sotto accusa per un bug già noto che se sfruttato potrebbe facilitare il furto del dominio. Difendersi è possibile ma il problema non è risolto

Roma – Il phishing non basta? Il trick per ottenere credenziali senza colpo ferire è un giochetto troppo da noob ? Non c’è problema: se i cyber-criminali volessero essere alternativi oltre che dannosi, Gmail di Google offre la disponibilità di un ennesimo vettore di attacco , nella fattispecie la possibilità di abusare dei filtri di forwarding automatico delle mail per rubare ogni genere di informazioni, prima fra tutte la password per la gestione di un nome di dominio.

La falla, o per meglio dire il difetto strutturale di Gmail è noto da tempo, Google ne è a conoscenza così come sono state approntate nel corso dei mesi modifiche al portale che però, dicono ora alcuni, non sembrano aver avuto una particolare efficacia. A riparlarne questa volta è GeekCondition , che in un proof-of-concept reso disponibile online spiega nel dettaglio tutto quanto è necessario per la riuscita dell’attacco.

L’exploit, prima di tutto, fa affidamento sul furto delle due variabili utilizzate da Gmail per impostare un filtro nella webmail, uno Unique Account Identifier che non cambia mai e una Session Authorization Key valida sino allo scadere della sessione autenticata contenuta nei cookie salvati in locale da Google. Lo UAI, sostengono da GeekCondition, è possibile recuperarlo attraverso una ricerca sul web (quindi sempre con Google), mentre per conoscere l’SAK occorre dirottare l’utente verso un indirizzo o un iframe velenoso che si incarichi di leggere il contenuto del cookie.

Una volta ottenute le due variabili necessarie a impostare il filtro automatico, l’intera corrispondenza che transita su Gmail diventa a rischio , e nel caso l’utente avesse registrato un dominio su GoDaddy , per fare un esempio, il cyber-criminale potrebbe farsi recapitare nella mail la password di accesso attraverso la funzionalità di cambio password del sito del registrar .

La falla, come detto, è nota da tempo, e le cronache parlano di una prima disamina della questione risalente a settembre dell’anno scorso . Google avrebbe fatto sapere di aver messo una pezza al problema, ma questo non è stato sufficiente a salvare il sito di David Airey (a cui fu chiesto persino un riscatto ) e il dominio MakeUseOf .

Il problema dunque non è risolto, la falla vive e lotta insieme a noi e in rete si moltiplicano i consigli per una buona profilassi di sicurezza su Gmail, il browser e tutto quanto. In attesa (perenne?) che il problema venga risolto alla radice, ammesso che per l’infrastruttura di BigG sia possibile , gli esperti consigliano di controllare la presenza di filtri indesiderati sull’account Gmail, non rimanere loggati nelle sessioni della webmail e installare l’add-on “ammazza script” per Firefox NoScript . Oppure, in casi estremi, cambiare fornitore di webmail.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ciwawa scrive:
    64 bit
    Dall'articolo sembra che gli unici vantaggi del passaggio ai 64 bit siano i 16TB di ram teorica... che un potrebbe dire sinceramente chissenefrega visto che più di 4GB non ne installi comunque.. almeno su desktop e portatili (apparte il mac pro).Qualcuno dovrebbe spiegare bene come mai i 64 bit sono invece così importanti: In modalità x64 i processori attuali hanno a disposizione _tonnellate_ di registri in più, rispetto ai soli _sei_ registri general purpose che si hanno a 32 bit. Questo diminuisce drasticamente la necessità di accessi frequenti alla memoria, accelerando tutte le computazioni. E' questo il vantaggio principale che i processori intel (e AMD ma parlavo di architettura) hanno nel passaggio ai 64bit. Un vantaggio che gli utenti windows ancora sfruttano molto poco, sia perchè Windows Vista x64 va preso con i guanti per la poca compatibilità che assicura... sia perchè un software su 100 su windows è compilato a 64 bit...Con Snow Leopard tutto il sistema sarà a 64bit di default, senza nessuna incompatibilità e nel giro di pochi mesi tutto il software mac disponibile sarà compilato a 64bit con aumenti di prestazioni veramente sensibili.Non vedo l'ora :D
    • Birba scrive:
      Re: 64 bit
      Pensando ad OSXVantaggi 64 bit:Accedere a più memoria.Guadagno in performance su applicazioni che sfruttano veramente i registri a 64 bit.Svantaggi:Maggiore consumo di memoria (immagini di eseguibili più grosse).(ev. problemi di compatibilità?)
      • Redfoxy scrive:
        Re: 64 bit
        Svantaggi:Software vecchi girano (se girano) con un sistema (perciò non nativi) che gli permetta di essere eseguiti nel nell'os a 64, occupando di conseguenza il doppio di memoria
  • lantan scrive:
    Alimentatori macbook sottodimensionati?
    http://www.hwupgrade.it/news/apple/macbook-e-macbook-pro-piu-lenti-senza-batteria_27274.htmlCioè devo scegliere se avere più velocità e rovinare la batteria oppure togliere la batteria e avere meno velocità?Ma perchè questa scelta? Non capisco. (newbie)
    • Teo_ scrive:
      Re: Alimentatori macbook sottodimensionati?
      Sottodimensionati non credo: sono 60W per il MacBook e 85W per il MacBook Pro.
      • lantan scrive:
        Re: Alimentatori macbook sottodimensionati?
        - Scritto da: Teo_
        Sottodimensionati non credo: sono 60W per il
        MacBook e 85W per il MacBook
        Pro.C'è scritto chiaramente nella pagina del supporto Apple linkata in quell'articolo che sono sottodimensionati.http://support.apple.com/kb/HT2332?locale=it_IT
    • malandrino scrive:
      Re: Alimentatori macbook sottodimensionati?
      - Scritto da: lantan
      http://www.hwupgrade.it/news/apple/macbook-e-macbo

      Cioè devo scegliere se avere più velocità e
      rovinare la batteria oppure togliere la batteria
      e avere meno velocità?Mica la rovini la batteria se la tieni inserita quando usi l'alimentatore... un PB12" che uso da 5 anni in questo modo ha la batteria originale che dura ancora più di 2 ore.
      Ma perchè questa scelta? Non capisco. (newbie)per avere un alimentatore più "snello"
      • Birba scrive:
        Re: Alimentatori macbook sottodimensionati?
        Per contenere i loro costi hanno fatto una cavolata.
        • malandrino scrive:
          Re: Alimentatori macbook sottodimensionati?
          - Scritto da: Birba
          Per contenere i loro costi hanno fatto una
          cavolata.e quale sarebbe la cavolta?la cavolta è togliere la batteria quando attacchi l'alimentatore...avere un alimentatore più "snello", per quanto mi riguarda, è una comodità.
      • lantan scrive:
        Re: Alimentatori macbook sottodimensionati?
        - Scritto da: malandrino
        - Scritto da: lantan


        http://www.hwupgrade.it/news/apple/macbook-e-macbo



        Cioè devo scegliere se avere più velocità e

        rovinare la batteria oppure togliere la batteria

        e avere meno velocità?

        Mica la rovini la batteria se la tieni inserita
        quando usi l'alimentatore... un PB12" che uso da
        5 anni in questo modo ha la batteria originale
        che dura ancora più di 2
        ore.io ho sempre sentito dire il contrario... boh?!qualcuno ha altre notizie o link di materiale tecnico?
        • ciccio pasticcio scrive:
          Re: Alimentatori macbook sottodimensionati?
          tieni anche presente che se salta la luce con la batteria attaccata non rischi di bruciare l'hard disk
        • malandrino scrive:
          Re: Alimentatori macbook sottodimensionati?
          - Scritto da: lantan

          Mica la rovini la batteria se la tieni inserita

          quando usi l'alimentatore... un PB12" che uso da

          5 anni in questo modo ha la batteria originale

          che dura ancora più di 2 ore.

          io ho sempre sentito dire il contrario...da chi? Forse con le vecchie batterie, ma non certo con quelle attuali al litio
          • lantan scrive:
            Re: Alimentatori macbook sottodimensionati?
            - Scritto da: malandrino
            - Scritto da: lantan



            Mica la rovini la batteria se la tieni
            inserita


            quando usi l'alimentatore... un PB12" che uso
            da


            5 anni in questo modo ha la batteria originale


            che dura ancora più di 2 ore.



            io ho sempre sentito dire il contrario...

            da chi? Forse con le vecchie batterie, ma non
            certo con quelle attuali al
            litioDiverse persone mi hanno detto che neanche con quelle al litio è consigliabile lasciarle sempre connesse con l'alimentatore. Boh?! Non ci capisco più niente. (newbie) Alcuni dicono una cosa, altri il contrario. Qualcuno ha dati certi? Link a materiale tecnico?
    • alexjenn scrive:
      Re: Alimentatori macbook sottodimensionati?
      - Scritto da: lantan
      http://www.hwupgrade.it/news/apple/macbook-e-macbo

      Cioè devo scegliere se avere più velocità e
      rovinare la batteria oppure togliere la batteria
      e avere meno
      velocità?
      Ma perchè questa scelta? Non capisco. (newbie)Permettimi di correggerti. Ciò che dici tu è corretto: lasciare l'alimentatore collegato a lungo andare danneggia la batteria perché sempre sotto carica.Sì, ma nei portatili PC, non nei portatili Mac.Perché? Semplice: ogni batteria dei Mac ha un chip che controlla il flusso di corrente e decide se caricare o meno la batteria stessa dipendendo dalla quantità di energia rimasta. Ciò significa che la batteria non è sempre sotto carica e, quindi, non è indispensabile lavorare con la batteria staccata.Invece, nei portatili PC, tale microchip non esiste, per cui la batteria rimane sempre sotto carica e, naturalmente, si deteriora con più facilità e in modo più accelerato.Capisci, adesso?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 novembre 2008 19.49-----------------------------------------------------------
      • lantan scrive:
        Re: Alimentatori macbook sottodimensionati?
        - Scritto da: alexjenn
        - Scritto da: lantan


        http://www.hwupgrade.it/news/apple/macbook-e-macbo



        Cioè devo scegliere se avere più velocità e

        rovinare la batteria oppure togliere la batteria

        e avere meno

        velocità?

        Ma perchè questa scelta? Non capisco. (newbie)


        Permettimi di correggerti. Ciò che dici tu è
        corretto: lasciare l'alimentatore collegato a
        lungo andare danneggia la batteria perché sempre
        sotto
        carica.

        Sì, ma nei portatili PC, non nei portatili Mac.

        Perché? Semplice: ogni batteria dei Mac ha un
        chip che controlla il flusso di corrente e decide
        se caricare o meno la batteria stessa dipendendo
        dalla quantità di energia rimasta. Ciò significa
        che la batteria non è sempre sotto carica e,
        quindi, non è indispensabile lavorare con la
        batteria
        staccata.

        Invece, nei portatili PC, tale microchip non
        esiste, per cui la batteria rimane sempre sotto
        carica e, naturalmente, si deteriora con più
        facilità e in modo più
        accelerato.

        Capisci, adesso?Interessante. Non sapevo di questa caratteristica.Se però lavoro alcune ore con un macbook attaccato alla presa con batteria inserita questa si scaricherà per compensare l'alimentatore sottodimensionato e quindi in ogni caso dovrò ricaricarlo e quindi si rovinerà lo stesso un po' (si perde un ciclo di carica o quasi), anche se meno di una batteria normale che è sempre sotto carica. Oppure mi devo accontentare di una minore velocità.Inoltre una volta che la batteria è scarica o quasi non si potrebbe usare il macbook alla massima potenza prima di ricaricare la batteria. Ma ricaricare la batteria sarebbe impossibile con il macbook acceso dato che l'alimentatore non riesce ad erogare sufficienti watt per il portatile, figuriamoci per portatile + ricarica batteria insieme. Quindi bisognerebbe scegliere se usare il macbook con meno velocità (senza poter anche ricaricare la batteria, quindi se poi esco di casa sono cavoli amari...) oppure tenere spento il macbook per alcune ore finche la batteria non si ricarica.Boh?! Questa scelta di Apple mi lascia un po' perplesso. Francamente mi sembri crei più problemi che altro.
  • Enjoy with Us scrive:
    Immobilismo Apple!
    E meno male che Apple dovrebbe produrre computer per professionisti!A parte i notebook si tratta di macchine non aggiornate dal 2006! Ere geologiche in campo informatico!Invece di pensare ai case in alluminio fresati ad acqua o a sopprimere la firewire o ad introdurre il display port (che sarà anche uno standard Vesa, ma è implementato dalla sola Apple) incompatibile con tutta la base installata e con quella prossima ventura (trovatemi sul mercato un display che monti tale porta non Apple!), non conveniva fare qualche aggiornamento anche dei PC non portatili?Ah già non sono cosi cool! Non li puoi sfoggiare in giro!
    • AranBanjo scrive:
      Re: Immobilismo Apple!
      Senza entrare in polemica, c'è da dire che su un Mac di 7-8 anni fa ci monti l'ultimo sistema operativo senza bisogno di upgrade o cambio macchina ^^ciaohttp://risposte.ponchio.it
      • Birba scrive:
        Re: Immobilismo Apple!
        Se vuoi lavorare malissimo, è un idea...
      • Dti Revenge scrive:
        Re: Immobilismo Apple!
        Detto da un macaco la prendo come un complimento.Dopotutto, chi compra un oggetto uguale all'altro solo perche' c'e' una mela morsicata su non e' nient'altro che un drone in cerca del suo dio.Un Ipod da 8Gb venduto a piu' di 200? e' un furtoUn Iphone venduto a piu' di 500? con impossibilitEdi rivolgersi verso altro operatore e' un furtoUn portatile che non ha nulla in piu' di un'altro suo pari venduto al doppio ( 1500-1600? ) e' un furtoUn computer venduto a 800-900? quando in giro ci sono di soluzioni perfino migliori venduti a 500? e' un furto.Ma voi macachi non lo capirete mai e per voi la Apple e' l'azienda piu' economica che c'e' in giro.
        • AranBanjo scrive:
          Re: Immobilismo Apple!
          Nessuno ha detto che è economica...Quello che dicevo io è che con un portatile di anni fa ci fai girare un sistema operativo di oggi, e neanche tanto male quanto dice l'amico qui sopra.Prova ad installare Vista su un PC di 8 anni fa ;)
        • Tony G scrive:
          Re: Immobilismo Apple!
          tu continua a giarre su una fiat punto del 1998 mentre io mi godo la mia bmw... sei un vanvera! parli giusto per dar aria alla tua rabbia repressa da sfig**o! :D- Scritto da: Dti Revenge
          Detto da un macaco la prendo come un complimento.
          Dopotutto, chi compra un oggetto uguale all'altro
          solo perche' c'e' una mela morsicata su non e'
          nient'altro che un drone in cerca del suo
          dio.

          Un Ipod da 8Gb venduto a piu' di 200? e' un furto
          Un Iphone venduto a piu' di 500? con
          impossibilitEdi rivolgersi verso altro operatore
          e' un
          furto
          Un portatile che non ha nulla in piu' di un'altro
          suo pari venduto al doppio ( 1500-1600? ) e' un
          furto
          Un computer venduto a 800-900? quando in giro ci
          sono di soluzioni perfino migliori venduti a 500?
          e' un
          furto.

          Ma voi macachi non lo capirete mai e per voi la
          Apple e' l'azienda piu' economica che c'e'


          in giro.
    • Ocean scrive:
      Re: Immobilismo Apple!
      confermo ho un imac del 2000 che lavora ancora egregiamente con mac osx 10.5 !Prova con un pc ibm compatibile del 2000 a montagli vista !!!!! HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHpoi chiamami che smetto di ridere è !
    • nico scrive:
      Re: Immobilismo Apple!
      Ma stai scherzando?I MacPro hanno 2 Xeon Quad Core (ne ho qui proprio una), pensi che per Photoshop o Illustrator o Archicad un professionista abbia bisogno di qualcosa di più potente?Può montare fino a 32gb di ram, dischi fino a 4 terabyte e schede video quali la Nvidia Quadro FX 5600...Davvero pensi ancora che sia una macchina inadeguata od obsoleta?
    • mela rosicchiat a scrive:
      Re: Immobilismo Apple!
      Io che mi scaglio a favore di apple?mi sembra strano, però:HP, Lenovo e DELL montano sui nuovi modelli la DisplayPortSui monitor che paghi due lire in più viene montata.Quello che esaspera un po' è che apple abbia adottato la MINI DisplayPort, usata solo da loro, cosa che ti obbliga a prendere i loro adattatori, e manco te ne regalano uno, con quel cha paghi le macchine!(se ci sono errori di battitura, prendetevela con l'iphone! ;-) io odio questa tastiera!)
    • sergio corinto scrive:
      Re: Immobilismo Apple!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      E meno male che Apple dovrebbe produrre computer
      per
      professionisti!
      A parte i notebook si tratta di macchine non
      aggiornate dal 2006! Ere geologiche in campo
      informatico!
      Invece di pensare ai case in alluminio fresati ad
      acqua o a sopprimere la firewire o ad introdurre
      il display port (che sarà anche uno standard
      Vesa, ma è implementato dalla sola Apple)
      incompatibile con tutta la base installata e con
      quella prossima ventura (trovatemi sul mercato un
      display che monti tale porta non Apple!), non
      conveniva fare qualche aggiornamento anche dei PC
      non
      portatili?

      Ah già non sono cosi cool! Non li puoi sfoggiare
      in
      giro!enjoy.....sicuro che Steve Jobs non ti abbia fatto un torto??? insomma... la tua ragazza... ecco...quel giorno che non rispondeva al cellulare... e nella sua borsa hai trovato quella cartolina di Cupertino...
    • melamarcia scrive:
      Re: Immobilismo Apple!
      ma 2 anni fa cosa????gli iMac hanno avuto l'ultimo aggiornamento a maggio e sono macchine ultra performanti a prezzi molto ragionevoli, i mac pro montano lo stato dell'arte in fatto di potenza, ma di cosa stai parlando me lo spieghi????
      • Enry scrive:
        Re: Immobilismo Apple!
        Oddio... eccone un altro che non ha mai visto un pc.... ultraperformanti e ad un prezzo ragionevole poi è la barzelletta del secolo...Enry
        • Tony G scrive:
          Re: Immobilismo Apple!
          e tu hai mai usato un mac? o sei un altro vanvera? :D- Scritto da: Enry
          Oddio... eccone un altro che non ha mai visto un
          pc....

          ultraperformanti e ad un prezzo ragionevole poi è
          la barzelletta del
          secolo...

          Enry
          • Enry scrive:
            Re: Immobilismo Apple!
            Si usato e uso abitualmente anche per lavoro, e ti assicuro che non aggiunge un bel niente a qualsiasi pc di nuova costruzione, niente a che vedere in termini di prestazioni a parità di equipaggiamento ne tantomeno in facilità, cosa che ormai tutti i pc fanno, anzi... probabilmente alleggerisce solo il portafoglio, ed effettivamente è carino da vedere, tutto qui.Enry
          • malandrino scrive:
            Re: Immobilismo Apple!
            - Scritto da: Enry
            Si usato e uso abitualmente anche per lavoro, e
            ti assicuro che non aggiunge un bel niente a
            qualsiasi pc di nuova costruzione, niente a che
            vedere in termini di prestazioni a parità di
            equipaggiamento ne tantomeno in facilità, cosa
            che ormai tutti i pc fanno, anzi... evidentemente hai bisogni molto limitati e ne fai un uso molto blando...
          • Enry scrive:
            Re: Immobilismo Apple!
            grafico. E ho detto tutto. E' dalla fine degli anni '80 che i principali server di stampa hanno integrato postazioni pc ormai superiori alla quantità dei mac ... chi usa ancora mac oggi lo usa perchè lo ha sempre usato e imparare a gestire altre macchine spaventa tutto qui .... il mac fa bene il suo lavoro perchè è "tutto mac". Niente altro. E' come se Microsoft facesse computer "Microsoft", andrebbe una meraviglia, ma è più complicato scendere a patti con 100 sviluppatori ed ascoltare le esigenze di tutti.... ecco perchè poi Apple si ritrova a vendere ipod invece che computer e gli Imac stanno arrivando nei supermercati.... cosa impensabile solo 10 anni fa... le vendite ormai sono ridotte al lumicino e produrre mac air che stanno in una busta non aiuta, fa solo aprire la bocca ai cucchi.... ma poi ci si riprende e si pensa: "ma che me ne faccio di un pc in una busta?"...Enry
          • malandrino scrive:
            Re: Immobilismo Apple!
            - Scritto da: Enry
            grafico. E ho detto tutto.mah... la maggior parte dei grafici che conosco fatica a distinguere un Mac da un PC-Win... basta che ci giri Photoshop
          • Enry scrive:
            Re: Immobilismo Apple!
            peggio per te ..... ;-)Enry
          • CarloGe scrive:
            Re: Immobilismo Apple!
            Il problema dei Pc non è l'hardware. E' il maledetto sistema operativo. Sono disposto a pagare un PC a prezzo maggiorato del 30% pur di non avere, fra le altre cose, quella maledizione che risponde al nome di "Registro di sistema". Penso che sia stato concepito da qualche programmatore adepto di Satana che odia gli utenti. Perché se disinstallo un programma non posso semplicemente buttare via la sua simpatica icona? No, Zio Bill Gates e lo Steve Sbagliato (Ballmer) hanno deciso che l'utente deve usare l'"uninstaller" che lascia milioni di residui di dll e porcherie varie e che a lungo andare fa diventare un pc ultraperformante come un 486 SX. Ho usato Windows fino all'anno scorso e poi ho fatto il passaggio a OSX. Ora il mio PC è una costosa console per videogame.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Immobilismo Apple!
            - Scritto da: CarloGe
            Il problema dei Pc non è l'hardware. E' il
            maledetto sistema operativo. Sono disposto a
            pagare un PC a prezzo maggiorato del 30% pur di
            non avere, fra le altre cose, quella maledizione
            che risponde al nome di "Registro di sistema".
            Penso che sia stato concepito da qualche
            programmatore adepto di Satana che odia gli
            utenti. Perché se disinstallo un programma non
            posso semplicemente buttare via la sua simpatica
            icona? No, Zio Bill Gates e lo Steve Sbagliato
            (Ballmer) hanno deciso che l'utente deve usare
            l'"uninstaller" che lascia milioni di residui di
            dll e porcherie varie e che a lungo andare fa
            diventare un pc ultraperformante come un 486 SX.
            Ho usato Windows fino all'anno scorso e poi ho
            fatto il passaggio a OSX. Ora il mio PC è una
            costosa console per
            videogame.Quoto al 100% grande verità la tua e i vari applicativi X lanciabili da chiavetta stanno li a dimostrarlo!
    • Redfoxy scrive:
      Re: Immobilismo Apple!
      leggi bene l'articolo, dice che i mac pro e gli xserve non venivno aggiornati dal 2006 ma sono stati aggiornati ad inizio 2008!Leggi prima di fare ste' figuracce
    • malandrino scrive:
      Re: Immobilismo Apple!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      E meno male che Apple dovrebbe produrre computer
      per
      professionisti!
      A parte i notebook si tratta di macchine non
      aggiornate dal 2006! Ere geologiche in campo
      informatico!veramente è solo il mini a non essere aggiornato dal 2006... sui pro (aggiornati a inizio 2008) non è che puoi mettere qualcosa di meglio di due xeon quad core...
      • Redfoxy scrive:
        Re: Immobilismo Apple!
        Si! 4 quadcore xeon *gh*
        • malandrino scrive:
          Re: Immobilismo Apple!
          - Scritto da: Redfoxy
          Si! 4 quadcore xeon *gh*che nessuna applicazione o sistema operativo ti sfrutterà (salvo cose realizzate ad hoc)già 8 core, in base ai test, senza le dovute ottimizzazioni ti fa guadagnare poco o nulla rispetto a 4 core
    • Homo Technicus scrive:
      Re: Immobilismo Apple!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      E meno male che Apple dovrebbe produrre computer
      per
      professionisti!
      A parte i notebook si tratta di macchine non
      aggiornate dal 2006! Ere geologiche in campo
      informatico!
      Invece di pensare ai case in alluminio fresati ad
      acqua o a sopprimere la firewire o ad introdurre
      il display port (che sarà anche uno standard
      Vesa, ma è implementato dalla sola Apple)
      incompatibile con tutta la base installata e con
      quella prossima ventura (trovatemi sul mercato un
      display che monti tale porta non Apple!), non
      conveniva fare qualche aggiornamento anche dei PC
      non
      portatili?

      Ah già non sono cosi cool! Non li puoi sfoggiare
      in
      giro!Guarda che i professionisti, in quanto tali, usano quello che serve e cambiano quando l'upgrade fa guadagnare di più.Non è mai esistito un profesisonista che aggiorna l'hardware tanto per stare "al passo"...Io ho ancora un centinaio di macchine del 2004 che i miei collaboratori usano senza sentire minimamente il bisogno di qualcosa di più nuovo.Li cambio solo se si rompono e la riparazione costa l'80% del prezzo del nuovo...Per il professionista ICT il computer è quello che il martello è per il carpentiere: se fa bene il suo lavoro e sta comodo in mano, non si cambia.
      • Birba scrive:
        Re: Immobilismo Apple!

        se fa bene il suo lavoro e sta comodo in mano, non si cambia.Ragionamento da sistemista, non da professionista che vuole arrivare ad un risultato.Minore tempo per fare determinate operazioni = soldi risparmiati
    • Uby scrive:
      Re: Immobilismo Apple!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      E meno male che Apple dovrebbe produrre computer
      per
      professionisti!Ma chi l'ha detto? Apple si rivolge sia al mercato consumer che al mercato pro.
      A parte i notebook si tratta di macchine non
      aggiornate dal 2006! Ere geologiche in campo
      informatico!Ma cosa vai farneticando? Tutte le macchine sono state aggiornate di recente, ad eccezione del mac mini.
      Invece di pensare ai case in alluminio fresati ad
      acqua o a sopprimere la firewire o ad introdurre
      il display port (che sarà anche uno standard
      Vesa, ma è implementato dalla sola Apple)
      incompatibile con tutta la base installata e con
      quella prossima ventura (trovatemi sul mercato un
      display che monti tale porta non Apple!), non
      conveniva fare qualche aggiornamento anche dei PC
      non
      portatili?

      Ah già non sono cosi cool! Non li puoi sfoggiare
      in
      giro!In realtà l'hanno fatto, ma te hai letto solo "aggiornati dal 2006" senza leggere il resto :DMa poi, che ti frega delle politiche di Apple, visto che non ti piacciono i suoi prodotti?
      • malandrino scrive:
        Re: Immobilismo Apple!
        - Scritto da: Uby
        Ma poi, che ti frega delle politiche di Apple, visto
        che non ti piacciono i suoi prodotti?Perchè lui si dichiara "enjoy", ma in realtà rosica... e scommetto che non è nemmeno informato sullo stato dell'arte della displayport (basterebbe leggere su wiki, sebbene sia un po' riduttivo), e nemmeno si ricorda che anche quando Apple introdusse la USB era l'unica ad utilizzarla, eppure guarda che standard è diventato!
      • Birba scrive:
        Re: Immobilismo Apple!

        Apple si rivolge sia al mercato consumer che al mercato pro.La cavolata degli schermi solo glossy farebbe pensare altro... oltre al ritardo nell'aggiornamento di software professionale Apple.Che si stia spostando sui fighetti con tanti soldini?
    • legales scrive:
      Re: Immobilismo Apple!
      Immagino che usi Vista :)..Scherzi a parte la prima cosa su cui si concentra APPLE è l'OS, successivamente l'hardware (cool o non cool). Questa è la differenza tra Apple e Microsoft.E' inutile possedere l'hardware piu' performante se non c'è un OS che lo possa sfruttare.Pensate gente, prima di parlare ! :D
  • HitTheRoadJ ack scrive:
    si mormora...
    Snow Leopard a giugnoLa questione 1Q 2009 (Gennaio-Marzo) in realtà sembra essere una svista (una slide non aggiornata)..-
    • GoldenBoy scrive:
      Re: si mormora...
      piu che altro si è ancora alla 10.5.5...arrivare al Q1 del 2009 per passare alla 10.6, vuol dire dare una gran sferzata di updates...cosa mi sa assai improbabile...così come improbabile che si fermino prima della .9...
      • guidoz scrive:
        Re: si mormora...
        - Scritto da: GoldenBoy
        piu che altro si è ancora alla 10.5.5...arrivare
        al Q1 del 2009 per passare alla 10.6, vuol dire
        dare una gran sferzata di updates...cosa mi sa
        assai improbabile...così come improbabile che si
        fermino prima della
        .9...eeeeh? o_O
        • Fabio Scia scrive:
          Re: si mormora...
          Non è improbaile che una realese esca prima di una precedente x.9. Anzi è già successo e Apple ha utilizzato gli upgrade per le versioni precedenti per ottimizzare lo scambio dati e la gestione dei collegamenti Internet tra le due realese. (Accadde sicuramente con os9 e osX e, mi sembra, tra Jaguar e Tiger)
          • Redfoxy scrive:
            Re: si mormora...
            ricordiamoci che SnowLeopard, per ammissione stessa di apple, è meramente un update di leopard non una rivisitazione complessiva come del passaggio da tiger a leo
          • malandrino scrive:
            Re: si mormora...
            - Scritto da: Redfoxy
            ricordiamoci che SnowLeopard, per ammissione
            stessa di apple, è meramente un update di leopard
            non una rivisitazione complessiva come del
            passaggio da tiger a leoma proprio per nulla...passaggio completo a 64 bit, OpenCL, nuovo Finder in Cocoa, pulizia ti tutto il codice Carbon, applicazioni che dimezzano il proprio peso, e magari ZFS... se non è rivoluzione questa!!!
          • Redfoxy scrive:
            Re: si mormora...
            si ma e' una rivoluzione volendo parziale alla fine e' un upgrade di leo a 64bit, ZFS doveva esserci in leo ed è stato rimandato, CUBA e opencl sono aggiunte che volendo si potrebbero avere anche in leo senza tanti problemi
          • malandrino scrive:
            Re: si mormora...
            - Scritto da: Redfoxy
            si ma e' una rivoluzione volendo parziale alla
            fine e' un upgrade di leo a 64bit,non che la cosa sia da poco... ma in realtà non è così, perché c'è molto di più
            ZFS doveva esserci in leo ed è stato rimandato,non c'è mai stata nessuna notizia ufficiale in merito, né tantomeno dichiarazioni di Apple (anzi, ci sono state smentite). A dire il vero, nemmeno ora ci sono notizie al riguardo... è una supposizione...
            CUBA e
            opencl sono aggiunte che volendo si potrebbero
            avere anche in leo senza tanti problemiLOL... forse che forse non hai la minima idea degli sconvoglimenti che creano queste ottimizzazioni... oppure, se sei tanto bravo, perché non le fai tu?in ogni caso, a partre questo, ci sarebbe anche l'eliminazione di carbon e la riscrittura di tutto in Cocoa (finalmente si può sperare di avere un Finder all'altezza)
          • Birba scrive:
            Re: si mormora...
            Eddai piantala di fare il fanboy
          • malandrino scrive:
            Re: si mormora...
            pensa a prendere i puffi
          • bibop scrive:
            Re: si mormora...
            e dove farebbe il fanboy?nel dire che il finder di osx sono 8 anni che nn e' all'altezza??il fanboy dice il finder di osx e' perfetto cosi' com'e' e lo e' da sempre... chi conosce osx dice il finder ha un bel po' di problemi ma tanti di quelli paventati tipo "e' carbon e per questo fa schifo" sono una cretinatail finder di snowleo sara' cocoa perche' apple ha deciso che il codice carbon nn andra' a 64bit e siccome snowleo sara' tutto a 64bit allora il finder va riscritto con le api cocoa.il finder venne scritto ed e' rimasto carbon per tanti motivi, tra i tanti, oltre che quelli "politici" e di "marketing" nei confronti delle grandi software-house, cocoa nn era maturo per supportare tutti i servizi che il finder "avrebbe dovuto" fornire... cocoa ora e' maturo per poter sostituire carbon, lunga vita a carbon snow leopard e' una "rivoluzione" perche' apple rilascia per la prima volta un macosx pensato e ottimizzato per sistemi intel, che spreme dall'hardware tutta la potenza che puo' fornire senza "colli di bottiglia" .... sia concettualmente che praticamente (per l'utente) e' un bel passo avanti... poi entrano nel merito considerazioni che qualcuno appellera "da fanboy" liberi di dirlo ma le considerazioni rimangono oggettive... cose tipo osx oggi e' un os che da tutto quello che un os moderno deve dare senza azzoppare l'hardware su chi gira (e' concettualmente come vista, un po' di nuovo un po' di vecchio un po' di strozzature ma per l'utente desktop fa quello che deve e se nn si hanno necessita' "pesanti" basta un po' di ram e 10.5 gira distintamente anche su hardware vecchio) snowleopard sara' un po' come seven (la mission dei due nuovi sistemi e' ottimizzazione e velocita' ) ma se oggi vista arranca e osx no... la dfferenza "prestazionale" tra snowleo e seven sara' altrettanto mantenuta? se si ... bello smacco, se no, benvenuto nel presente windows :)
          • Birba scrive:
            Re: si mormora...
            Non ho voglia di leggere tutto, sintetizza in due frasi.
          • bibop scrive:
            Re: si mormora...
            ci metti 30 secondi a leggere quelle 5 frasi.... se nn ne hai voglia passa oltre... nessuno ti obbliga....
          • Birba scrive:
            Re: si mormora...
            Wow, uno che mi frega il nick... :
          • MarcOsX scrive:
            Re: si mormora...
            ZFS è una realtà già in Leopard...servercome supporto in lettura e scrittura.
          • malandrino scrive:
            Re: si mormora...
            - Scritto da: MarcOsX
            ZFS è una realtà già in Leopard...server
            come supporto in lettura e scrittura.certo, ma NON E' il file system del sistema operativo: non puoi formattare l'HD in ZFS, installarci OSX e fare il boot da lì... sono diffrenze sostanziali
          • bibop scrive:
            Re: si mormora...
            e con tutta probabilita' nn lo si potra' fare neanche per snowleopard almeno la verisone client, visto che il cliente desktop da zfs nn riceverebbe "vantaggi" assoluti e di contro zfs e' piu' "lento" di hfs+ n.b. ricordi di articoli letti nel tempo... nn sono opinioni personali. se volete piu' info c'e' google :)
          • Redfoxy scrive:
            Re: si mormora...


            fine e' un upgrade di leo a 64bit,
            non che la cosa sia da poco... ma in realtà non è così, perché c'è molto di piùRelativi al 64 bit cosa c'e' di oltre? l'architettura a 64bit è molto comoda specialmente (anzi quasi esclusivamente) nei mac pro e nei xserver in quanto in un iMac o un altra serie escluse le pro (i mabok pro sappiamo che possono montare 8gb di ram) più di 4 gb non li vedi e non te ne fai niente, si può sperare in un ottimizzazione ma alla fin della fiera non sarà tutto questo cambio epocale (la conversione da 32 a 64).

            ZFS doveva esserci in leo ed è stato rimandato,
            non c'è mai stata nessuna notizia ufficiale in merito, né tantomeno dichiarazioni di Apple
            (anzi, ci sono state smentite). A dire il vero, nemmeno ora ci sono notizie al riguardo... è
            una supposizione...Appunto essendo una supposizione NON è una features in più... O sbaglio? MAGARI ci fosse, l'hfs è ottimo ma ormai datato e ha bisogno di una bella spolverata sotto certi versi

            CUBA e

            opencl sono aggiunte che volendo si potrebbero

            avere anche in leo senza tanti problemi
            LOL... forse che forse non hai la minima idea degli sconvoglimenti che creano queste
            ottimizzazioni... oppure, se sei tanto bravo, perché non le fai tu?Se parli di ottimizzazioni allora non sai cosa sono e a cosa servono, visto che sono api da utilizzare e linguaggi/strutture per programmare in un determinato modo le schede grafiche, CUDA di nVidia per la programmazione specifica della scheda grafica/chipset, e le OpenCL è il linguaggio per le GPGPU sviluppato principalmente da Apple.
            in ogni caso, a partre questo, ci sarebbe anche l'eliminazione di carbon e la riscrittura
            di tutto in Cocoa (finalmente si può sperare di avere un Finder all'altezza)Questa forse è la vera modifica più importante, il problema sarà come si comporterà e quello che faranno...Aggiungo un'ultima cosa, sono un utente Mac e ho la concezione di quello che dico, non sono un troll che spara su apple solo perché è apple, non c'è bisogno che ti scaldi, se poi non credi a quello che dico, riguardati la prima presentazione di Snow Leopard, dove lo stesso Steve Jobs afferma che tra Leo e Snow Leo le differenze sono tali da poterlo considerare un update di Leo stesso e che le nuove funzioni non porteranno benefici se non usate:- se non hai bisogno di allocare più di 32bit non te ne fai niente di un core a 64, soprattutto hai tutte le app a 32bit- CUDA e OpenCL se non ci sono giochi o programmi sviluppati usando questi sistemi non te ne fai nulla... Sempre se non vuoi usare a manetta seti@home...L'unica vera novità è l'eliminazione della sezione PPC in Snow Leo e di conseguenza dei pacchetti combinati.
          • malandrino scrive:
            Re: si mormora...
            - Scritto da: Redfoxy


            fine e' un upgrade di leo a 64bit,


            non che la cosa sia da poco... ma in realtà non

            è così, perché c'è molto di più

            Relativi al 64 bit cosa c'e' di oltre?googola un po' e lo scoprirai
            l'architettura a 64bit è molto comoda
            specialmente (anzi quasi esclusivamente) nei mac
            pro e nei xserver in quanto in un iMac o un altra
            serie escluse le pro (i mabok pro sappiamo che
            possono montare 8gb di ram) più di 4 gb non li
            vedi sulle macchine attuali... devi guardare al futuro
            e non te ne fai niente, qualcuno un giorno disse che 128k sarebbero stati sufficienti per tutti, per sempre
            si può sperare in un
            ottimizzazione ma alla fin della fiera non sarà
            tutto questo cambio epocale (la conversione da 32
            a 64).finché tutto non è a 64 bit, ovviamente no... ma si dovrà pur iniziare, ed Apple ha la forza per imporre certe scelte


            ZFS doveva esserci in leo ed è stato rimandato,


            non c'è mai stata nessuna notizia ufficiale in

            merito, né tantomeno dichiarazioni di Apple

            (anzi, ci sono state smentite). A dire il vero,

            nemmeno ora ci sono notizie al riguardo... è

            una supposizione...

            Appunto essendo una supposizione NON è una
            features in più... O sbaglio? se ci sarà, sarà una feature in più...L'unica cosa certa, è che NON E' VERO che "doveva esserci in leo ed è stato rimandato" (come hai detto tu


            CUBA e


            opencl sono aggiunte che volendo si potrebbero


            avere anche in leo senza tanti problemi


            LOL... forse che forse non hai la minima idea

            degli sconvoglimenti che creano queste

            ottimizzazioni... oppure, se sei tanto bravo,

            perché non le fai tu?

            Se parli di ottimizzazioni allora non sai cosa
            sono e a cosa servono, visto che sono api da
            utilizzare e linguaggi/strutture per programmare
            in un determinato modo le schede grafiche, CUDA
            di nVidia per la programmazione specifica della
            scheda grafica/chipset, e le OpenCL è il
            linguaggio per le GPGPU sviluppato principalmente
            da Apple.Maddai?"1 punto al signore per la scoperta dell'acqua caldaaa!!!"

            in ogni caso, a partre questo, ci sarebbe anche

            l'eliminazione di carbon e la riscrittura

            di tutto in Cocoa (finalmente si può sperare di

            avere un Finder all'altezza)

            Questa forse è la vera modifica più importante,Questa, da sola, basta a rendere Snow Leopard rivoluzionari... ovvio, non è una caratteristicha "rivoluzionaria" in senso assoluto, lo è solo nel contesto di Apple...
            Aggiungo un'ultima cosa, sono un utente Mac e ho
            la concezione di quello che dico,Peccato che scadi quando dici che "SnowLeopard, per ammissione stessa di apple, è meramente un update di leopard", cosa assolutamente inveritiera
          • Redfoxy scrive:
            Re: si mormora...


            Relativi al 64 bit cosa c'e' di oltre?
            googola un po' e lo scopriraiRispondi a te stesso???Quello era un testo quotato dalla tua risposta con prima la mia
            se ci sarà, sarà una feature in più...
            L'unica cosa certa, è che NON E' VERO che "doveva esserci in leo ed è stato rimandato"
            (come hai detto tuSe è per questo NON E' VERO ma è solo una supposizione anche la tua...
            Maddai?
            "1 punto al signore per la scoperta dell'acqua caldaaa!!!"La risposta di un BimboMinkia che ormai mi ha tolto qualsiasi voglia di rispondere ad eventuali futuri... Se non c'e' dialogo non c'e'...
            Questa, da sola, basta a rendere Snow Leopard rivoluzionari... ovvio, non è una
            caratteristicha "rivoluzionaria" in senso assoluto, lo è solo nel contesto di Apple...
            Peccato che scadi quando dici che "SnowLeopard, per ammissione stessa di apple, è
            meramente un update di leopard", cosa assolutamente inveritieraOk ora ti sei contraddetto tu da solo...In ogni caso ti ho detto dove andare a sentire Steve che lo dice (e' un Keynote non è un blog a caso o un sito sconosciuto), ti ho detto e hai detto pure tu i motivi di perché è un update e non una rivoluzione come sono stati tiger per phanter, leo per tiger etc... Inoltre, quando Steve disse che le novità di SnowLeo non sarebbero state tali da considerarlo un passaggio epocale ma più di un aggiornamento, disse che il nome era proprio Snow Leopard perché aggiunge delle cone a Leopard, come per il nome, che ha solo uno Snow di più. Non ci credi? Guardati il filmato del KeyNote
          • malandrino scrive:
            Re: si mormora...
            - Scritto da: Redfoxy
            Guardati il filmato del KeyNotetranqullizzati, che il Keynote l'ho visto e non è mai stato detto che Snow Leopard è uno mero update di Leopard.Piuttosto, cito dal sito Apple: "Con Snow Leopard, la prossima importante release del sistema operativo più avanzato al mondo, Mac OS X non si limita a cambiar pelle: cambia i propri obiettivi. Snow Leopard si prende una pausa nella corsa allintroduzione di nuove funzionalità e mette a frutto lo straordinario bagaglio di innovazioni di Leopard per proporre una nuova generazione di tecnologie software centrali che snelliranno Mac OS X, ne potenzieranno le prestazioni e definiranno nuovi standard di qualità."Tradotto significa che ci saranno poche nuove funzioni, ma molte novità che lo renderanno comunque "rivoluzionario" per molti altri aspetti.
    • di vecchia data scrive:
      Re: si mormora...
      Sarà per l'autunno, i due anni canonici, e speriamo di non doverne avere troppi di aggiornamenti parziali. Significano problemi per gli utenti e lavoro degli ingegneri per farvi fronte.[img]http://www.product-reviews.net/wp-content/userimages/2008/01/steve-jobs-2008-keynote.jpg[/img]Piuttosto, in gennaio non erano state annunciate meraviglie con cadenza settimanale?Speriamo in una maggiore corrispondenza fra promesse e realizzazioni.
      • malandrino scrive:
        Re: si mormora...
        - Scritto da: di vecchia data
        Piuttosto, in gennaio non erano state annunciate
        meraviglie con cadenza settimanale?non mi risulta
Chiudi i commenti