Goldman Sachs ha scambiato uno strumento collegato a Bitcoin

Goldman Sachs ha scambiato uno strumento collegato a Bitcoin

Lunedì Goldman Sachs ha annunciato di aver scambiato con Galaxy Digital uno strumento collegato a Bitcoin definito opzione non consegnabile.
Lunedì Goldman Sachs ha annunciato di aver scambiato con Galaxy Digital uno strumento collegato a Bitcoin definito opzione non consegnabile.

Goldman Sachs continua la sua corsa nel mondo delle criptovalute e questa volta lo fa a braccetto con Bitcoin. Infatti, la banca di Wall Street, lunedì ha confermato di aver scambiato uno strumento collegato a Bitcoin con la banca d’affari crypto Galaxy Digital. Questo strumento, chiamato opzione non consegnabile, ancora una volta dimostra quanto sia avanzata l’adozione delle criptovalute anche da chi, in precedenza, si è sempre occupato solo di sistemi finanziari tradizionali.

L’idea è che il colosso bancario si stia spingendo sempre di più nel mercato dei derivati legati alle risorse digitali. Infatti, solo una settimana fa avevamo scoperto che Goldman Sachs stava offrendo esposizioni a Ethereum tramite Galaxy Digital. Sembra proprio che la partnership sia intenzionata a continuare ampiamente.

La recente mossa, invece, vede come protagonista Bitcoin. Una notizia che nel mondo crittografico è vista come un passo importante nello sviluppo dei mercati delle criptovalute per gli investitori istituzionali. Un modo per investire in asset digitali è quello di aprire un conto su un exchange sicuro e facile da utilizzare. Una delle scelte migliori è Coinbase che offre tantissime soluzioni di trading, ma anche in piani di accumulo a lungo termine.

Goldman Sachs continua a puntare sulle criptovalute

Pare proprio che Goldman Sachs sia inarrestabile, continuando così a puntare sulle criptovalute, questa volta però con Bitcoin. Ciò dimostra che la banca di Wall Street non è molto preoccupata ad assumersi rischi maggiori agendo come principale attore nelle transazioni crittografiche offerte.

Parlando di Goldman Sachs e della recente operazione offerta ai clienti, ecco cosa ha dichiarato in merito Damien Vanderwilt, co-presidente di Galaxy Digital:

Questa operazione rappresenta il primo passo che le banche hanno compiuto per offrire esposizioni dirette e personalizzabili al mercato delle criptovalute per conto dei loro clienti.

In tutta risposta, Max Minton, responsabile delle risorse digitali di Goldman Sachs per l’Asia del Pacifico, si è definito ampiamente soddisfatto di queste nuove risorse offerte ai clienti istituzionali che vogliono entrare nel mondo delle criptovalute. Infatti, proprio in merito alla notizia annunciata dalla banca, ha riferito:

Siamo lieti di aver eseguito il nostro primo scambio di opzioni di criptovaluta con regolamento in contanti con Galaxy. Si tratta di uno sviluppo importante nelle nostre capacità di risorse digitali e per la più ampia evoluzione della classe di asset. Il prossimo grande passo che prevediamo è lo sviluppo dei mercati delle opzioni.

Scegli anche tu un ottimo exchange e comincia a investire in criptovalute acquistando asset digitali. Una piattaforma che offre anche un wallet sicuro e ben integrato è Coinbase.

*Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: CNBC
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 22 mar 2022
Link copiato negli appunti