Google è GBuy. EBay trema?

Scontro aperto tra Google ed eBay: il motore di ricerca sta per lanciare GBuy, un sistema di pagamento elettronico simile al celebre PayPal. Gli analisti: è rivoluzione. Ecco di cosa si tratta
Scontro aperto tra Google ed eBay: il motore di ricerca sta per lanciare GBuy, un sistema di pagamento elettronico simile al celebre PayPal. Gli analisti: è rivoluzione. Ecco di cosa si tratta

Mountain View (USA) – Google è pronto per il lancio di GBuy , un sistema per la gestione dei pagamenti elettronici che darà sicuramente filo da torcere a PayPal , azienda controllata dal colosso delle aste online, eBay . Il servizio vedrà la luce il prossimo 28 giugno ed era stato anticipato esattamente un anno fa .

Secondo Jordan Rohan, analista del gruppo RBC , il servizio sarà offerto gratuitamente ai negozianti che decideranno di partecipare al circuito GBuy Merchants . I negozianti affiliati avranno maggiore visibilità sui risultati offerti dal motore di ricerca, che incasserà percentuali di commissione comprese tra l’ 1,5% ed il 2% su ciascuna transazione eseguita.

Lo scontro col sistema eBay-PayPal appare inevitabile: per Rohan, “GBuy è brillante e corre il rischio di innescare una vera e propria rivoluzione nel commercio elettronico”. Google, infatti, è il cuore dell’esperienza online per milioni di utenti: “La vera forza di GBuy”, aggiunge Rohan, “è che Google raccoglierà tutti i dettagli riguardo alle transazioni eseguite”, così che la gestione delle vendite potrà essere agganciata direttamente ai servizi d’indicizzazione e promozione offerti dal colosso di Mountain View, come ad esempio AdSense .

GBuy sarà quindi utile sia per gli utenti che desiderano fare acquisti, sia per i negozianti, sia per l’ ottimizzazione del motore di ricerca . Il database delle transazioni fornirà indicazioni specifiche sulla popolarità di certe parole chiave, così come di determinati prodotti. “È un esperimento per fluidificare e velocizzare la vendita di inserzioni e spazi pubblicitari”, dice Eric Schmidt, responsabile di GBuy. “È come un cronografo: sapremo esattamente quanto tempo ci vuole affinché un prodotto pubblicizzato su Internet venga acquistato ed arrivi direttamente nel mondo reale”.

EBay, nel frattempo, si prepara allo scontro diretto con Google. Il confronto sta già assumendo toni incandescenti. L’azienda ha risposto a GBuy stringendo un accordo con Yahoo , che utilizzerà esclusivamente PayPal per la gestione delle transazioni elettroniche. L’azienda ha inoltre annunciato il lancio di una nuova piattaforma di vendita che permetterà ai negozianti di tenersi in contatto diretto con gli acquirenti attraverso la tecnologia VoIP di Skype , anch’essa di proprietà del marchio eBay.

La vera sorpresa è adContext , un sistema contestuale di promozione online che eBay sta per lanciare in risposta a Google AdSense. Il sistema permetterà d’inserire riquadri promozionali all’interno dei siti: gli editori guadagneranno in base al modello pay-per-click e gli spazi pubblicitari mostreranno gli oggetti in vendita su eBay che hanno affinità semantica coi contenuti del sito web. In aggiunta, eBay ha acquistato Shopping.com ed intende aprire una sorta di webshop in stile Amazon .

Il quadro è chiaro: il mondo del commercio online al dettaglio sta per essere attraversato da una vera e propria scossa tellurica.

Tommaso Lombardi

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

13 06 2006
Link copiato negli appunti