Google Meet free: il 30 settembre si avvicina (update)

Tra pochi giorni gli account free dovranno rinunciare alle funzionalità premium di Meet che hanno imparato a usare e apprezzare negli ultimi mesi.
Tra pochi giorni gli account free dovranno rinunciare alle funzionalità premium di Meet che hanno imparato a usare e apprezzare negli ultimi mesi.
Guarda 5 foto Guarda 5 foto

La forte adozione di Google Meet nell’ambito lavorativo e in quello scolastico registrata negli ultimi mesi è legata anche e soprattutto alla scelta di proporre, fino al 30 settembre, l’utilizzo gratuito delle funzionalità premium. Così facendo il gruppo di Mountain View è stato in grado di attrarre molti di coloro alla ricerca di una soluzione per la comunicazione da remoto con finalità di smart working o didattica a distanza.

Meet: funzionalità premium non più gratis da giovedì

Ora però la scadenza si avvicina e a partire da giovedì 1 ottobre chi si è abituato a utilizzare la piattaforma senza alcun limite dovrà tenerne conto. Il paletto più stringente tra quelli che stanno per essere introdotti (anzi reintrodotti) riguarda la durata delle videochiamate: per gli account free tornerà ad essere di 60 minuti.

Ancora, senza mettere mano al portafogli gli account G Suite e G Suite for Education dovranno rinunciare ad alcune caratteristiche normalmente riservate all’offerta Enterprise (con un costo aggiuntivo) come il coinvolgimento di 250 persone in un singolo meeting, la trasmissione in diretta a un pubblico comporto da un massimo di 100.000 spettatori e il salvataggio delle riunioni o lezioni su Drive.

Al momento non sono previste proroghe. Così un portavoce di bigG ha risposto alla redazione del sito The Verge in merito a possibili variazioni rispetto a quanto previsto

Non abbiamo alcunché da comunicare in merito a cambiamenti nelle promozione e alla scadenza delle funzionalità avanzate. Se ci saranno cambiamenti state certi che ve li renderemo noti.

In altre parole, come dichiarato in primavera le funzionalità premium di Google Meet rimarranno gratuite per tutti solo fino al 30 settembre. Ancora per poco più di un paio di giorni, dunque, poi per continuare a fruirne sarà necessario mettere mano al portafogli.

Nelle ultime settimane il team di Mountain View al lavoro sul servizio ha introdotto alcune novità riguardanti la sfocatura dello sfondo durante le videochiamate, un layout inedito dell’interfaccia che mostra 49 utenti in contemporanea e il supporto a Chromecast.

Aggiornamento 30/09/2020: è giunta oggi da Google la conferma che anche gli utenti free potranno organizzare o partecipare a videochiamate dalla durata illimitata (24 ore) fino al marzo 2021.

Fonte: The Verge
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti