Google Meet: così migliora il processo di creazione delle riunini

Google Meet: novità per la creazione delle riunioni

Tre opzioni per meglio accompagnare l'utente nel processo di creazione delle riunioni: questo il nuovo aggiornamento di Google Meet.
Tre opzioni per meglio accompagnare l'utente nel processo di creazione delle riunioni: questo il nuovo aggiornamento di Google Meet.
Guarda 5 foto Guarda 5 foto

Conclusa la parentesi delle festività, ecco l'arrivo della prima novità di questo 2021 per Google Meet: il gruppo di Mountain View la annuncia come ormai da tradizione attraverso le pagine del blog ufficiale. È destinata a migliorare il processo di creazione delle riunioni introducendo opzioni inedite per offrire una maggiore liberà all'utente finale.

Google Meet migliora il processo di creazione delle riunini

Accedendo a Meet dall'indirizzo meet.google.com e selezionando “Nuova riunione” ci si trova di fronte a tre possibili scelte, eccole.

  • Crea una riunione da avviare in un secondo momento: genera le informazioni per unirsi a un nuovo meeting, potendole così salvare per l'utilizzo più tardi.
  • Avvia una riunione adesso: unisciti a un meeting con un click, senza prima passare dalla sala d'attesa di Meet. Una volta nella riunione potrai aggiungere altri o copiare le informazioni da condividere. Attenzione, la videocamera e il microfono saranno attivati automaticamente con questa opzione, ma potrai disabilitarli una volte nel meeting.
  • Pianifica in Google Calendar: apre una nuova scheda su Calendar per creare un evento inserendo automaticamente i dettagli delle riunioni su Meet.

Google Meet: nuove opzioni per la creazione di una nuova riunione

Il rollout ha già preso il via, ma come sempre avviene in questi casi potranno trascorrere fino a 15 giorni prima che tutti possano avere accesso alla caratteristica. Come si può vedere nello screenshot qui sopra, nel nostro caso risulta già disponibile sia sugli account Workspace sia su quelli personali.

La nuova funzionalità è destinata alle seguenti tipologie di account Workspace: Business Starter, Business Standard, Business Plus, Enterprise Essentials, Enterprise Standard ed Enterprise Plus oltre a quelli G Suite Basic, Business, Education, Enterprise for Education e Nonprofits, senza dimenticare i profili personali. Quelli Workspace Essentials invece non vedranno l'opzione “Pianifica in Google Calendar”, ma solo le altre due.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti