Green Pass: le novità del decreto, tra scuola e lavoro

Green Pass: le novità del decreto, tra scuola e lavoro

Nessuna resistenza in aula, il decreto passa alla Camera senza problemi: novità per il Green Pass, ormai da più di un mese nelle mani degli italiani.
Nessuna resistenza in aula, il decreto passa alla Camera senza problemi: novità per il Green Pass, ormai da più di un mese nelle mani degli italiani.

Il nuovo decreto che andrà a intervenire sulle modalità di ottenimento e applicazione del Green Pass ha ricevuto il via libera alla Camera (259 a favore, 34 contrari, 2 astenuti). Non c'è dunque stata la strenua resistenza minacciata da una parte della politica nostrana.

Decreto sul Green Pass: c'è l'ok della Camera

Tra le novità attese, l'estensione della durata a un anno per chi si è sottoposto al vaccino (attualmente è pari a nove mesi) e la possibilità di disporre della certificazione con validità di 48 ore anche attraverso l'esecuzione di un test salivare. Gli italiani hanno già trascorso più di un mese in compagnia del Certificato Verde, esibendolo laddove necessario e previsto per entrare in luoghi aperti al pubblico e per partecipare a determinate attività.

La discussione sul tema si è riaccesa negli ultimi giorni, complice il rientro a scuola, uno dei contesti per i quali è stato stabilito l'impiego: già indetto uno sciopero nazionale. Intanto, il Governo ha deciso di renderlo obbligatorio anche per gli addetti esterni alle mense scolastiche e universitarie e per gli addetti a pulizie e manutenzione. L'intenzione manifestata anche dal premier Draghi sembra essere quella che va nella direzione di una ulteriore estensione futura verso altri ambiti lavorativi.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

09 09 2021
Link copiato negli appunti