Grimacecoin: Elon Musk, McDonalds e l'esplosione

Grimacecoin: Elon Musk, McDonalds e l'esplosione

Uno scambio di tweet solo apparentemente banale ha spostato capitali non indifferenti: la storia di Grimacecoin, tra Elon Musk e McDonald's.
Uno scambio di tweet solo apparentemente banale ha spostato capitali non indifferenti: la storia di Grimacecoin, tra Elon Musk e McDonald's.

Il botta e risposta tra Elon Musk e il profilo ufficiale di McDonald’s su Twitter ha fatto letteralmente schizzare verso l’alto le quotazioni di Grimacecoin. Tutto molto bello, se non fosse che la criptovaluta… non esiste. O meglio, non esisteva, visto che subito dopo essere stata citata dalla più grande catena di fast food al mondo è comparsa in almeno una decina di incarnazioni differenti prendendo in considerazione il solo network Binance Smart Chain.

Basta un tweet: la giornata di Grimacecoin

L’attenzione mediatica riservata allo scambio tra il numero uno di Tesla (nonché uomo più ricco del pianeta e Person of the Year 2021) e il gruppo statunitense si è quasi inevitabilmente riversata su questi asset, portando con sé gli investimenti di coloro che vi hanno intravisto un nuovo meme coin. Il tempo dirà se è stata una mossa lungimirante o meno.

C’è chi non ha perso tempo, fiutando l’opportunità e avviando subito l’impresa. Questo il risultato in termini di crescita per GRIM, in poche ore.

Segno positivo anche per Dogecoin (DOGE), che nelle ultime 24 ore ha guadagnato oltre il 7%, considerando il valore raggiunto nel momento in cui viene scritto e pubblicato questo articolo.

Non è la prima volta che un post sui social network riesce a spostare gli equilibri del mondo crypto. È accaduto più volte in passato e quasi sempre quando c’è stato di mezzo lo zampino di Elon Musk. Non a caso, ha dichiarato di aver preso in considerazione l’ipotesi di mollare tutto e diventare influencer a tempo pieno, forte dei suoi oltre 71 milioni di follower.

Fonte: CoinDesk
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 26 gen 2022
Link copiato negli appunti