Il Bluetooth è mio: guai a chi lo usa

Lo sostiene Copper Innovations Group, che rivendica la paternità di un brevetto sui controller wireless. Sony e Nintendo? Fuorilegge

Roma – Sony e Nintendo starebbero approfittando di tecnologie brevettate . A sporgere denuncia è Copper Innovations Group: nel documento, depositato presso la Pennsylvania Western District Court , si dichiara che i due colossi avrebbero violato un brevetto del 1996, descritto come un metodo che “consente di collegare apparecchi periferici a un sistema e ricevere ordinatamente i loro dati mediante numeri identificativi dell’hardware collegati ad ogni trasmissione”. In altre parole, spiega GamesIndustry.biz si tratterebbe del Bluetooth .

La notizia ha lasciato rete e utenti senza fiato . Bluetooth non è una novità, impiegata da poche e intraprendenti aziende per altrettanto pochi e “innovativi” progetti, bensì un servizio primario, la cui presenza si dà spesso per scontata. Oggi, salvo rare eccezioni, pochi acquisterebbero un cellulare privo di Bluetooth, molti automobilisti l’hanno incluso nell’elenco di caratteristiche che gradirebbero avere in una nuova auto, così come molti motociclisti non sanno fare a meno di un casco che abbia al suo interno un auricolare Bluetooth. Per non parlare di console di gioco, set-top box, mouse, tastiere ed ogni altro genere di accessori wireless .

Molti hanno tentato di ottenere dichiarazioni, di far trapelare notizie o indiscrezioni dai due giganti investiti dall’ennesima staffilata. Il riserbo delle due aziende è impenetrabile.

D’altro canto sorprende rilevare come un fendente di questo genere, assestato su due giganti quali Sony e Nintendo, questa volta somigli davvero all’epica vicenda di Ulisse: a differenza di altri episodi simili fa capo a un nome che, cercato in rete così com’è , offre una lunga lista di siti che citano l’episodio, ma non fornisce – almeno tra i primi risultati – il sito dell’azienda, neanche eliminando dalla ricerca le parole legate alla vicenda.

Marco Valerio Principato

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • mykol scrive:
    lenovo linux
    ma saranno venduti anche in Italia ?
  • amigoa everywhere scrive:
    AMIGA OS su IBM Thinkpad
    fonti attendibili dicono che e' pronto Amiga OS5 per IBM/Lenovo Thinkpad.
  • Viva Mac scrive:
    3 anni senza Windows che bello
    Finalmente Apple avrà tutto il tempo per recuperare il terreno perduto siccome il nuovo winschifo non uscirà prima del 2010.Anche Linux farà la sua parte. Non ci sono speranze che winschifo torni ad essere protagonista, il passato è passato.
    • Troll scrive:
      Re: 3 anni senza Windows che bello
      Il mio Troll radar mi segnala una trollata di dimensioni considerevoli....Si parla di Pc, Linux e Windows....Che c'entra il Mac?Ah scusa, è sempre il miglior agromento per trollare un po' su PI.Buona fortuna
  • fabioamd87 scrive:
    anche Lenovo ora propone Linux
    questa è la realtà dei fatti, ora che sia Suse, che costi 20$ in meno è un altra storia, resta il fatto che anche lenovo si è avvicinata a linux come promesso precedentemente (vedi vecchie news).poi ricordo che 20$ per pc quando i pc sono molti la differenza c'è, non ragioniamo sempre da singoli utenti.quale altro produttore deve ancora fare il passo?Hp la vedo un po indietreggiante...Asus lo ha fatto con l'eeePcEverex ha adottato gOSper non parlare del settore UMPChttp://punto-informatico.it/p.aspx?i=2156724O di quello dei cellulari conmotomagx di motorolaandroid di googleopen moko...non sarà l'anno di linux ma questo anno si avvicina sempre di piu...
    • emmecci4867 scrive:
      Re: anche Lenovo ora propone Linux


      quale altro produttore deve ancora fare il passo?
      Hp la vedo un po indietreggiante...
      Asus lo ha fatto con l'eeePc
      Everex ha adottato gOS
      A conferma di quanto detto sopra Everex ha installato linux SOLO sul modello di pc in assoluto a prezzo più basso. Quando il prezzo sale tutti i produttori hardware privilegiano Windows. Che diavolo dovrebbe farsene un utente medio di un pc con un processore dual-core e 2 giga di ram? Semplice,farci girare Windows Vista per il quale serve un pc Vista-ready,costerà un pò di più ma vuole mettere Signora? Lei ha il nuovissimo Vista ed in questo modo suo nipotino sarà più contento!
    • calndario_c inese scrive:
      Re: anche Lenovo ora propone Linux
      - Scritto da: fabioamd87
      non sarà l'anno di linux ma questo anno si
      avvicina sempre di
      piu...ripeto.. questo e' l'anno del topo
  • emmecci4867 scrive:
    Linux e Desktop.
    Ho la sensazione che si sia un pò inceppato il meccanismo harware nuovo/software nuovo:moltissime persone non sono più disposte a spendere un migliaio di euro per avere un nuovo scintillante PC col quale faranno esattamente ciò che facevano con il vecchio; credo sia questo il VERO motivo per il quale ha suscitato tanto interesse un prodotto come l'Asus EEE Pc ossia la possibilità di acquistare un PC nuovo ad un prezzo molto inferiore al passato. Non è un fatto casuale che l'Asus EE Pc sia fornito con Linux preinstallato:in un contesto del genere il margine di guadagno del produttore si riduce drasticamente al punto da lasciare poco spazio per i costi delle licenze del produttore di software. Ma quando vai su prodotti da 1000-2000 euro i costi delle licenze sono insignificanti ed incidono pochissimo sul prezzo finale.In quest'ultimo caso è chiaro che i produttori di hardware faranno di tutto per rinchiudere Linux in una nicchia riservata a "4 gatti",hanno tutto l'interesse a farlo se vogliono continuare a vendere. Gli interessi dei produttori di harware e dei produttori di software coincidono nel rendere il ciclo di vita dei PC il più breve possibile,linux non incontra queste logiche e per questo la sua diffusione rimane limitata. E considerate anche che la maggior parte delle persone utilizza e considera il PC come un elettrodomestico: schiaccia dei tasti per fare delle cose e se ne fotte bellamente di sapere come funziona.Per queste persone (la grandissima maggioranza!) il problema di quale SO scegliere non si pone poichè è il produttore di hardware che lo sceglie per loro.
    • www.aleksfa lcone.org scrive:
      Re: Linux e Desktop.
      - Scritto da: emmecci4867
      Non è un fatto
      casuale che l'Asus EE Pc sia fornito con Linux
      preinstallato:in un contesto del genere il
      margine di guadagno del produttore si riduce
      drasticamente al punto da lasciare poco spazio
      per i costi delle licenze del produttore di
      software. Ed è per questo che entro breve si moltiplicheranno apparecchi come palmari e smartphone equipaggiati con software libero. Le royalties dei produttori di software sono l'ostacolo più alto per abbassare i prezzi.
      la maggior parte delle
      persone utilizza e considera il PC come un
      elettrodomestico: schiaccia dei tasti per fare
      delle cose e se ne fotte bellamente di sapere
      come funziona.Per queste persone (la grandissima
      maggioranza!) il problema di quale SO scegliere
      non si pone poichè è il produttore di hardware
      che lo sceglie per loro.Ma per lo stesso motivo aumenta la richiesta di PC a basso costo. Se i produttori vogliono continuare a vendere, non possono perdere il 'treno' dei PC low cost. Questo vuol dire concorrenza sulla qualità al prezzo minore. Di conseguenza lo spazio per il free software s'allarga a dismisura. Wall Mart, negli USA, ha dimostrato quanto sia vincente questa mossa. Asus ha 'inventato' l'EEEPC, ed altri produttori stanno per replicare con prodotti dello stesso tipo. In tutti i casi, senza eccezione, il SO scelto è GNU/Linux.
      • Lillo scrive:
        Re: Linux e Desktop.
        Beh se non altro M$ non ha scuse, prima aveva la gran faccia tosta di dire che chi compra un PC con Linux al market lo fa solo per risparmiare e andarci a mettere sopra un Windows pirata.Oggi col WGA può tranquillamente proteggersi da questo comportamento se mai c'è stato realmente, e non andare a rompere le balle ai produttori che vogliono fornire l'alternativa.Mi piange il cuore quando penso a BeOS e OS/2, se ai tempi M$ non avesse ricattato e taglieggiato i produttori, oggi saremmo con ottime alternative e sistemi operativi molto più moderni e performanti.
        • www.aleksfa lcone.org scrive:
          Re: Linux e Desktop.
          - Scritto da: Lillo
          Oggi col WGA può tranquillamente proteggersi da
          questo comportamento se mai c'è stato realmenteC'è stato, ma è stato tollerato per convenienza: più utenti, anche illeciti, rappresenta(va)no maggior controllo del mercato software.C'è da aggiungere che col SP1, il controllo WGA viene disattivato: sarà possibile usare Vista anche non registrato (compariranno soltanto fastidiosi avvisi, al ritmo di uno all'ora). Vien naturale pontificare sul perché...
          Mi piange il cuore quando penso a BeOS e OS/2L'ho avuto, anche se per poco, un disco OS/2. Ai tempi di Win 3.11, un altro pianeta.
    • Xilitolo scrive:
      Re: Linux e Desktop.
      Infatti, e la riprova è il successo dei PC ultraeconomici di Everex.
  • longinous scrive:
    VISTA AL TAPPETO!!!!!
    E fatemela passare, era da un po' che non si leggeva ;)
    • anonimo scrive:
      Re: VISTA AL TAPPETO!!!!!
      - Scritto da: longinous
      E fatemela passare, era da un po' che non si
      leggeva
      ;)Guarda è un po' che non lo scrivo perchè ogni volta mi chiudono la discussione. Sono passato a QUESTO E' L'ANNO DI LINUX che da lo stesso molte soddisfazioni come trollata.
  • Cetto laqualunqu e scrive:
    HP lancia OpenVMS
    HO LETTO CHE la hp lancia OpenVMS come sistema operativo (none ne windows ne linux),per i suoi pc portatili,ora dato che ho un portatile hp volevo sapere da qualcuno di voi se lo ha provato ...come funge ?
    • pabloski scrive:
      Re: HP lancia OpenVMS
      - Scritto da: Cetto laqualunqu e
      HO LETTO CHE la hp lancia OpenVMS come sistema
      operativo

      (none ne windows ne linux),per i suoi pc
      portatili,ora dato che ho un portatile hp volevo
      sapere da qualcuno di voi se lo ha provato
      ...
      come funge ?mi pare strana una cosa del genere.... OpenVMS è linux complessificato 100 volte....non è il sistema operativo della porta accanto tanto per capirci
    • non e' proprio cosi' scrive:
      Re: HP lancia OpenVMS
      - Scritto da: Cetto laqualunqu e
      HO LETTO CHE la hp lancia OpenVMS come sistema
      operativo

      (none ne windows ne linux),per i suoi pc
      portatili,ora dato che ho un portatile hp volevo
      sapere da qualcuno di voi se lo ha provato
      ...
      come funge ?OpenVMS può girare in modalità nativa solo su CPU VAX, Alpha e Itanium. Non previsti al momento migrazioni su CPU basate su x86 o Pentium. Le uniche CPU di Intel supportate sono Itanium e Itanium2.Salvo utilizzare un emulatore.
    • nome e cognome scrive:
      Re: HP lancia OpenVMS
      - Scritto da: Cetto laqualunqu e
      HO LETTO CHE la hp lancia OpenVMS come sistema
      operativo

      (none ne windows ne linux),per i suoi pc
      portatili,ora dato che ho un portatile hp volevo
      sapere da qualcuno di voi se lo ha provato
      ...
      come funge ?Lol... no ho letto che vuole portare unicos.
    • freemind scrive:
      Re: HP lancia OpenVMS
      Ho usato openvms in un istituto di fisica nucleare: è una figata ma è molto complesso.Il ciccio girava su alpha server e faceva praticamente qualunque cosa.
  • Cetto laqualunqu e scrive:
    ma sti venditori cinesi online ?
    ho un account su ebay e ogni tanto mi contattano dei venditori online cinesi con prezzi stracciati tipo Ipod nuovi a 115 euroe portatili sony da 330 euro..sono delle truffe tipo che mandi i soldi e non arriva nulla? sono scarti di magazzino?cioe..mi pare troppo bello..dove sta la ciulata ?se volessi comprarmi un portatitile nobrand no sistema opertativo quanto potrei spender ?grqazie
    • emmecci4867 scrive:
      Re: ma sti venditori cinesi online ?
      - Scritto da: Cetto laqualunqu e
      ho un account su ebay e ogni tanto mi contattano
      dei venditori online cinesi con prezzi stracciati
      tipo Ipod nuovi a 115
      euro
      e portatili sony da 330 euro..sono delle truffe
      tipo che mandi i soldi e non arriva nulla? Fidati i tuoi timori sono infondati.Nei parcheggi degli Autogrill però ci sono venditori che hanno prezzi ancora migliori,li riconosci dallo spiccato accento partenopeo...
  • CSOE scrive:
    Un fallimento come DELL ??
    Avevano firmato in 140.000 per avere Linux preinstallato, ma in 7 mesi DELL ha ventuto solo 40.000 PC.40.000 in una azienda che vende 10 milioni di PC a trimestre.Siamo sinceri, i Tale-Linux fanno tanto rumore, ma sono 4 gatti, veramente 4 gatti ! Solo che con tutto il lavoro di propaganda che fanno, il proselitismo e le storielle che rifilano ai politici ignoranti di informatica e pieni di sogni, continuano a prosperare.http://www.onehardware.it/04/12/2007/dell-vendite-notebook-linux-sotto-le-aspettative/
    • Tonino scrive:
      Re: Un fallimento come DELL ??
      A mio parere Linux dovrebbe essere venduto nei desktop.. anche perchè penso che la stra grande maggioranza di latop siano comprati dalle aziende che fanno scelte "a pacchetto"
      • next scrive:
        Re: Un fallimento come DELL ??
        Ma li vendessero senza sistema operativo piuttosto fino a quando qualcuno si degnerà di fare un so che sfiori la decenza.
        • Tonino scrive:
          Re: Un fallimento come DELL ??
          Sai cs'è.. molte persone vogliono un pc "chiavi in mano".E il fatto principale è che Linux si vuole per risparmiare e non per i vantaggi che dà..Infatti per la stragrande maggioranza delel famiglie che usa il pc per navigare e per usare office Linux sarebbe perfetto.. è solo che viene associato a una cosa difficile da utilizza (alias "shell") quando invece con le nuove interfaccie p praticamente una cavolata
          • next scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            gnu/linux è inutilizzabile se non sei esperto.os x è solo per macintosh.vista sta in piedi per miracoloQuesto è lo scenario attuale, una tristezza assoluta.
          • pabloski scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            - Scritto da: next
            gnu/linux è inutilizzabile se non sei esperto.
            os x è solo per macintosh.
            vista sta in piedi per miracolo
            Questo è lo scenario attuale, una tristezza
            assoluta.non è vero, linux si è evoluto moltissimo nell'ultimo anno....hai provato Ubuntu 7.10 o SuSE 10.3? e Mandriva 2008?poi ci sono Sabayon che praticamente riconosce persino le schede wifi più ostiche e installa mad-wifi automaticamente, per non parlare della sua capacità di settare le schede ATI e NVidiachi l'ha detto che è complicato?certo è che l'utente abituato a cliccare su una data icona in base alla forma e al colore, perchè quella è l'icona di Office, si troverà bloccato di fronte all'icona di OO o di Firefox, ma qui rasentiamo l'analfabetismo
          • next scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            Tu sei un utente esperto e non sei l'utente medio.Io ho raramente crash anche su vista ma questo non vuol dire che vista sia stabile.Semplicemente evito (incosciamente) di fargli fare quelle operazioni che lo mandano in crash. Chiunque utilizza assiduamente un sistema operativo ti dirà che non ha crash proprio perchè scatta meccanismo un di quel tipo.Diciamo che i so attuali fanno tutti pena ma c'è gente che adattandosi ci riesce a lavorare.Una triste consolazione.
          • Luigi scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??

            Mi sai dire dove sarebbe instabile ???In effetti non capisco dove Linux sarebbe instabile... nè lo capisco per Windows, almeno nelle ultime versioni. Per esperienza devo dire che in entrambi i casi mi saranno capitati 1-2 crash all'anno, abbastanza per poter dire che sono stabili. Però ormai la storia che Linux è più stabile di Windows è superata... almeno da quando esiste WinXP!
          • krane scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            - Scritto da: Luigi

            Mi sai dire dove sarebbe instabile ???
            In effetti non capisco dove Linux sarebbe
            instabile... nè lo capisco per Windows, almeno
            nelle ultime versioni. Per esperienza devo dire
            che in entrambi i casi mi saranno capitati 1-2
            crash all'anno, abbastanza per poter dire che
            sono stabili. Però ormai la storia che Linux è
            più stabile di Windows è superata... almeno da
            quando esiste WinXP!Bhe dai... Che uptime riesci ad avere con XP ?? ? :p
          • www.aleksfa lcone.org scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            - Scritto da: Luigi
            Però ormai la storia che Linux è
            più stabile di Windows è superata... Leggenda metropolitana.
          • krane scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            - Scritto da: www.aleksfa lcone.org
            - Scritto da: Luigi

            Però ormai la storia che Linux è

            più stabile di Windows è superata...
            Leggenda metropolitana.Leggenda metropolitana e' l'esistenza di un windows XP con piu' di 100 gg di uptime (rotfl)
          • Tuanonna scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??

            Ancora con sta shell??? ma lo vuoi capire o no
            che la shell manco la vedi su ubuntu & co? questo è vero solamente se uno ha la fortuna di avere solo hardware totalmente compatibile, e nessun inghippo durante installazioni e aggiornamenti.
            Instabile il cazzo... è nettamente più stabile..questo si, non solo è decisamente più stabile (senza effetti desktop però), ma soprattutto, in caso di crash di un programma, è molto più facile terminarlo ed eventualmente riavviare solo le componenti compromesse (es. X)
            se valuti le cose dall'aspetto...
            non hai capito e non capirai mai un
            cazzo..questa è bella, qui ti arroghi il diritto di dire come la gente deve valutare le cose, ed in base a quali parametri. guarda che per certe persone, me compreso, l'aspetto del sistema operativo è molto importante per il feeling che ti da mentre lavori. ubuntu studio è molto più gradevole a mio avviso dell'ubuntu standard. quindi non permetterti di dire alla gente che la pensa in modo diverso da te che non capisce un cazzo.
          • next scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??

            Ancora con sta shell??? ma lo vuoi capire o no
            che la shell manco la vedi su ubuntu & co? daiSi certo! come no!La maggior parte delle seghe te le risolvi da shell...Mi sa che tu ubuntu non l'hai ai visto
            basta almeno trovate qualcos'altro su cui
            attaccarvi...
            Instabile il cazzo... è nettamente più stabile..
            solo che magari l'hai provato si è no 5 minuti e
            siccome le finestre le trovi piu brutte fa tutto
            schifo e ti sembra datato? bhe in questo caso che
            ci vuoi fare... se valuti le cose dall'aspetto...
            non hai capito e non capirai mai un
            cazzo..Certo, credici!La tua auto non l'hai scelta per l'estetica, vero? Non per il piacere di guidare anche una bella macchina, vero?I mobili di casa tua invece come li hai scelti? La tua fidanzata (sempre se ce l'hai)?Fammi il piacere, torna a ricompilare il kernel..
          • Importuno scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            - Scritto da: next

            Ancora con sta shell??? ma lo vuoi capire o no

            che la shell manco la vedi su ubuntu & co? dai

            Si certo! come no!
            La maggior parte delle seghe te le risolvi da
            shell...
            Mi sa che tu ubuntu non l'hai ai vistoIo l'ho visto, e a parte qualche "crash" di Gnome non mi pare di aver rilevato particolari problemi. Gli eventuali problemi li ho risolti tutt'al più caricando un file di testo nell'editor e modificandolo.

            basta almeno trovate qualcos'altro su cui

            attaccarvi...

            Instabile il cazzo... è nettamente più stabile..

            solo che magari l'hai provato si è no 5 minuti e

            siccome le finestre le trovi piu brutte fa tutto

            schifo e ti sembra datato? bhe in questo caso
            che

            ci vuoi fare... se valuti le cose
            dall'aspetto...

            non hai capito e non capirai mai un

            cazzo..

            Certo, credici!
            La tua auto non l'hai scelta per l'estetica,
            vero? Non per il piacere di guidare anche una
            bella macchina,
            vero?Molte persone non ragionano in base all'estetica ma al contenuto. Specialmente chi non ha tanti soldi da sprecare.
            I mobili di casa tua invece come li hai scelti? In primo luogo per la funzionalità e secondariamente per l'estetica.
            La tua fidanzata (sempre se ce l'hai)?Conta più il contenuto della confezione, ma da come ragioni temo che prenderai delle solenni fregature.
            Fammi il piacere, torna a ricompilare il kernel..Mi sa che sei rimasto un po' indietro. Io per esempio non ho mai ricompilato un kernel in vita mia. :D
          • Curva Piatta scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            - Scritto da: next
            gnu/linux è inutilizzabile se non sei esperto.
            os x è solo per macintosh.
            vista sta in piedi per miracolo
            Questo è lo scenario attuale, una tristezza
            assoluta.c'è troppo traffico nelle cittànon ci sono più le mezze stagionisi pagano troppe tasseaaah si una volta si che stava meglionon fanno più le lavatrici come una volta................zzzzzzz z z zzLo scenario che hai dato tu (a meno che tu non sia un troll e te lo auguro) è di immensa ignoranza.... scusa se magari ti ho offeso ma visto che ti sei esposto a dare giudizi in merito ti meriti pure il mio di giudizio...
          • next scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            Non mi sono offeso perchè a parte scrive "troll" non hai detto un cazzo.Hai una pagina su myspace vero?
          • enneci scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            - Scritto da: next
            gnu/linux è inutilizzabile se non sei esperto.
            os x è solo per macintosh.
            vista sta in piedi per miracolo
            Questo è lo scenario attuale, una tristezza
            assoluta.Inutilizzabile se non sei esperto?Scusa ma.. su win sai per esempio installare una stampante usb che è stata collegata prima di installare i driver? no xche ti assicuro che la stragrande maggioranza della gente non lo sa fare... e poi parla!!!!Su Linux tutto è piu semplice.. ma non ha la marca che fa figo quindi fa cagare?...
          • next scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            Io non so dove vivi.Un programma di setup per windows c'è sempre.Next, next, next e si installa.Quali standard ci sono per linux ? rpm, tgz, deb?Mettersi d'accordo per facilitare la vita all'utente sarebbe così complicato?
          • www.aleksfa lcone.org scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            - Scritto da: next
            Io non so dove vivi.Nel mondo reale, magari. Tu?
            Un programma di setup per windows c'è sempre.Grandioso! Questa è la battuta del secolo.
            Next, next, next e si installa.Quando facevo assistenza presso clienti privati, gran parte dei problemi con i nuovi PC erano dovuti a "next, next, next" falliti, setup mancanti o non funzionanti, configurazioni corrotte da ripristinare.
            Quali standard ci sono per linux ? rpm, tgz, deb?Tutti e tre. Ma per una stampante non serve saperlo. Scegli il modello dalla lista e la stampante è pronta. Perché non provi prima di inventare?
            Mettersi d'accordo per facilitare la vita
            all'utente sarebbe così complicato?Provare una distribuzione per avere una idea reale dell'argomento in discussione sarebbe così complicato?
          • next scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            Uso linux da quando veniva distribuito da Yggdrasil quindi lascia perdere.Se pensi davvero che installare un software sotto linux è banale quanto farlo su windows o os x allora mi arrendo.Tieniti il tuo linux e non meravigliarti se nessuno lo usa.
          • www.aleksfa lcone.org scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            - Scritto da: next
            Uso linux da quando veniva distribuito da
            Yggdrasil quindi lascia perdere.
            Se pensi davvero che installare un software sotto
            linux è banale quanto farlo su windows o os x
            allora mi arrendo.Se pensi che installare un software con GNU/Linux sia difficile, allora dovresti passare ad una distribuzione più recente del 1995. Anche mio padre sa autonomamente installare programmi sulla sua Ubuntu. E quando usava XP (meno di due mesi fa) non s'è mai azzardato a provarci.
            Tieniti il tuo linux e non meravigliarti se
            nessuno lo usa.Le tue considerazioni statistiche risalgono ai tempi di Yggdrasil? Su, fai uno sforzo ed esci all'aria aperta: c'è tutto un mondo là fuori. Un mondo che è cambiato negli ultimi dieci anni.
          • next scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            Oltre a non sapere leggere quali altri problemi hai?
          • ultimo avvio scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            sembra che ha anche il problema di catalizzare 1d!oT. o almeno di insistere col parlarci
          • sincerament e scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            - Scritto da: next
            Uso linux da quando veniva distribuito da
            Yggdrasil quindi lascia
            perdere.
            Se pensi davvero che installare un software sotto
            linux è banale quanto farlo su windows o os x
            allora mi
            arrendo.
            Tieniti il tuo linux e non meravigliarti se
            nessuno lo
            usa.Sinceramente: è più semplice istallare i programmi su linux (prova ad esempio, Ubuntu/Debian o Suse) rispetto a Windows.Sinceramente. Ma proprio sinceramente.(senza contare che esiste un aggiornamento automatico su TUTTI i software istallati, non soltanto il sistema operativo, o pochi software predisposti. Senza che l'utente debba mai intervenire o preoccuparsene.)
          • Importuno scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            - Scritto da: next
            Io non so dove vivi.
            Un programma di setup per windows c'è sempre.
            Next, next, next e si installa.
            Quali standard ci sono per linux ? rpm, tgz, deb?
            Mettersi d'accordo per facilitare la vita
            all'utente sarebbe così
            complicato?A parte l'argomento libertà che ti sfugge completamente, da quando uso sistemi Debian/Ubuntu il problema delle dipendenze è diventato un lontano ricordo. Ubuntu si aggiorna da sola con una facilità disarmante, certamente non inferiore a Windows (Update)... E con molti meno rischi di vedersi infilare schifezze nel sistema operativo, backdoor governative, virus, etc etc.
          • enneci scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            - Scritto da: Tonino
            Sai cs'è.. molte persone vogliono un pc "chiavi
            in
            mano".
            E il fatto principale è che Linux si vuole per
            risparmiare e non per i vantaggi che
            dà..

            Infatti per la stragrande maggioranza delel
            famiglie che usa il pc per navigare e per usare
            office Linux sarebbe perfetto.. è solo che viene
            associato a una cosa difficile da utilizza (alias
            "shell") quando invece con le nuove interfaccie p
            praticamente una
            cavolataLa shell è solo una scusa che tirano in ballo i troll per criticare, diciamo che è l'unica cosa a cui possono attaccarsi xche per il resto è nettamente superiore e performante...
          • www.aleksfa lcone.org scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            - Scritto da: enneci
            La shell è solo una scusa che tirano in ballo i
            troll per criticare, diciamo che è l'unica cosa a
            cui possono attaccarsi xche per il resto è
            nettamente superiore e performante...Anche nelle interfacce a caratteri. Chissà perché ora Microsoft ha 'innovato' introducendo una PowerShell...
          • Luigi scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??

            Anche nelle interfacce a caratteri.
            Chissà perché ora Microsoft ha 'innovato'
            introducendo una
            PowerShell...Premesso che concordo sul fatto che la PowerShell non sia un'innovazione MS, vorrei farti notare che MS è l'azienda che al mondo investe di più in R&D rispetto al fatturato... quindi è meglio evitare di dire (non so se lo stavi facendo, ma mi sembrava di sì...) che MS non innova.
          • Tonino scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            Ci sono tanti tipi di innovazione.. basti pensare alal disruptive, denominata anche (Christensen Innovation)
          • www.aleksfa lcone.org scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            - Scritto da: Luigi
            Premesso che concordo sul fatto che la PowerShell
            non sia un'innovazione MS, vorrei farti notare
            che MS è l'azienda che al mondo investe di più in
            R&D rispetto al fatturato... quindi è meglio
            evitare di dire (non so se lo stavi facendo, ma
            mi sembrava di sì...) che MS non innova.Premesso che indicando la luna si trova sempre quello che guarda il dito, PowerShell è una innovazione rispetto a WinXP, ma è chiaramente un modo per colmare una mancanza pesante dei SO Microsoft per un uso 'serio', ovvero una shell dei comandi realmente utile.Ma non raccontarmi che è una idea nuova.L'investimento nella ricerca è fondamentale per qualunque settore industriale. Un'azienda leader che non investisse per l'innovazione sarebbe già di per sé condannata alla rovina.Detto questo, investimento non vuol dire automaticamente innovare. Quindi dovresti citare le innovazioni, non i bilanci. Infine, io mi riferivo semplicemente al fatto che mentre tanti rinfacciano ai sistemi GNU/Linux l'uso di uno strumento 'antico' come il terminale, ecco che MS introduce una shell chiaramente ispirata a quelle dei sistemi Unix-like.Ma se uno non capisce quel che legge...
          • sincerament e scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            anche la shell è superiore, se la si vuole usare.
          • ivan ortega scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            - Scritto da: Tonino
            Sai cs'è.. molte persone vogliono un pc "chiavi
            in
            mano".
            E il fatto principale è che Linux si vuole per
            risparmiare e non per i vantaggi che
            dà..Infatti 950 invece di 600 è un bel risparmio.
    • Cetto laqualunqu e scrive:
      Re: Un fallimento come DELL ??
      evidentemente credevano di risparmiare usando LInuz..hanno chiesto a chi lo ha fatto GET THE FACTS
    • BlueSky scrive:
      Re: Un fallimento come DELL ??

      40.000 in una azienda che vende 10 milioni di PC
      a trimestre.Mi sembra già un buon risultato. E' ancora un'iniziativa recente, e non è nemmeno proposta in tutto il mondo. Se Dell vendesse laptop con linux preinstallato anche in Italia io mi sarei comprato volentieri un suo prodotto anziché un HP. Inoltre la differenza di prezzo con i modelli con Windows è minima e molti potrebbero semplicemente prendersi il pc con Windows per metterci Linux in dualboot, in modo da avere più scelta.
      • next scrive:
        Re: Un fallimento come DELL ??
        Il portatile va scelto per la qualità del suo hw non per il sistema operativo che monta.Poveri utenti linux...
        • dodies scrive:
          Re: Un fallimento come DELL ??
          infatti le macchine dell hanno un hw che fa pena...assolutamente...e tralasciando l'ironia...prova ad mettere sVista su un pc, e vedi gli effetti in base all'hw. e a cosa ti viene richiesto.poi riparliamo di scelta in base al SO o meno.preferisco pagare un notebook con sicura compatibilità dell'hw con linux a pari prezzo ed evitarmi vista.Almeno emulando un 2000 su una virutalbox si è sicuri funzioni.LOL
          • next scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            Non sono d'accordo.I so sono molto indietro rispetto all'hw.E' vero che molto hw fa schifo e dopo neanche un mese diventa obsoleto.Per questo ammiro apple per la scelta estrema e coraggiosa di escludere la maggior parte dei produttori hw per garantere una maggior stabilità.Ci vorrebbe una bella pulizia nel mondo dell'informatica
          • dipoco dipiù scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            - Scritto da: next
            Non sono d'accordo.
            I so sono molto indietro rispetto all'hw.
            E' vero che molto hw fa schifo e dopo neanche un
            mese diventa
            obsoleto.
            Per questo ammiro apple per la scelta estrema e
            coraggiosa di escludere la maggior parte dei
            produttori hw per garantere una maggior
            stabilità.
            Ci vorrebbe una bella pulizia nel mondo
            dell'informaticaperò quel sistema di tanti produttori hw ha fatto scendere il prezzo dei computer dall'essere costosi come una automobile (fine anni 80 primi 90) al costare poche centinaia di euro.per i SO invece non è ancora successo (Vista ultimate costa un po' troppo non credi?)se ti interessano la stabilità ed il connubio perfetto tra hw e software l'unic opzione che hai oltre al mac è comoprare una woprkstation con linux.le workstaion della serie XW della HP hannno hw e sw (ci isntallano la redhat enterprise con una serie di patch sviluppate ad hoc dalla Red Hat per il sistema in questione) modificati ad hoc. costano 10 volte tanto di un assemblato con lo stesso hw.se vuoi ci isntallano anche XP o Vista ma niente patch in quel caso. te lo tieni così com'è
          • rantolo scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            e non solo per i so,
          • ivan ortega scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            - Scritto da: dodies
            infatti le macchine dell hanno un hw che fa
            pena...assolutamente...Infatti ho messo le mani su un Dell di 15 anni fa, ancora tutto funzionante: ho dovuto cancellare tutto e reinstallare per aggiornarlo e migliorarlo; i driver li ho trovati tutti con facilità.
        • enneci scrive:
          Re: Un fallimento come DELL ??
          - Scritto da: next
          Il portatile va scelto per la qualità del suo hw
          non per il sistema operativo che
          monta.
          Poveri utenti linux..Si allora ci compriamo un Mac xche costa caro quindi è + valido? maxpiacereva...
          • ivan ortega scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            - Scritto da: enneci
            - Scritto da: next

            Il portatile va scelto per la qualità del suo hw

            non per il sistema operativo che

            monta.

            Poveri utenti linux..

            Si allora ci compriamo un Mac xche costa caro
            quindi è + valido?
            maxpiacereva...Capirai: 100 euro in più. E il confronto non è neanche da fare.
          • lab370 scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            - Scritto da: ivan ortega
            - Scritto da: enneci

            - Scritto da: next


            Il portatile va scelto per la qualità del suo
            hw


            non per il sistema operativo che


            monta.


            Poveri utenti linux..



            Si allora ci compriamo un Mac xche costa caro

            quindi è + valido?

            maxpiacereva...

            Capirai: 100 euro in più. E il confronto non è
            neanche da
            fare.Quoto in pieno dal momento che, essendo ingegnere, ho messo mano all'interno sia nei Mac che all'interno dei 'comuni' pc, e devo dire che la qualità nei primi c'è.
        • BlueSky scrive:
          Re: Un fallimento come DELL ??

          Il portatile va scelto per la qualità del suo hw
          non per il sistema operativo che
          monta.
          Poveri utenti linux...I pc vanno scelti per varie cose. Forse un utente Mac è un idiota perché paga molto il suo hw per avere il suo sistema operativo? E quanti utenti si sono comprati il pc nuovo solo per avere il nuovo Windows, in passato? E quanti scartano dei pc ora perché hanno Vista? Tutti sfigati? Su.. su..Comunque Dell era tra le mie opzioni, indipendentemente dal sistema operativo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Un fallimento come DELL ??
        Mica tanto buono visto che spesso quelli che hanno votato tale iniziativa sparavano commenti del tipo "appena esce lo compro".
        • www.aleksfa lcone.org scrive:
          Re: Un fallimento come DELL ??
          - Scritto da: Anonimo
          Mica tanto buono visto che spesso quelli che
          hanno votato tale iniziativa sparavano commenti
          del tipo "appena esce lo compro".E lo confermo.Appena esce (in Italia) lo compro.
        • BlueSky scrive:
          Re: Un fallimento come DELL ??
          - Scritto da: Anonimo
          Mica tanto buono visto che spesso quelli che
          hanno votato tale iniziativa sparavano commenti
          del tipo "appena esce lo
          compro".Io ero tra quelli, e come detto, se fosse stato disponibile anche per l'Italia l'avrei preso.
    • alex n. scrive:
      Re: Un fallimento come DELL ??
      Saremo 4 gatti, ma io tendo Suse installato e viaggio come un treno. Non sto qui a elencarti i vantaggi rispetto a Windows, tu te lo perdi...
      • enneci scrive:
        Re: Un fallimento come DELL ??
        - Scritto da: alex n.
        Saremo 4 gatti, ma io tendo Suse installato e
        viaggio come un treno. Non sto qui a elencarti i
        vantaggi rispetto a Windows, tu te lo
        perdi...4 gatti? peccato che il top di aziende serie usa linux e ha mandato a fanculo win...Esempio? google...Ha tirato su con pc di recupero un network da fare invidia alla Nasa... usando Linux...GET THE FACTS...
        • CSOE scrive:
          Re: Un fallimento come DELL ??

          Esempio? google...
          Ha tirato su con pc di recupero un network da
          fare invidia alla Nasa... usando
          Linux...Ridicolo, hai preso una azienda in CONCORRENZA con Microsoft. Se vuoi portare fatti, almeno cerca fatti validi. Porta aziende non IT (e non dico che non ci siano), ma non puoi portare Google o IBM.
          • www.aleksfa lcone.org scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            - Scritto da: CSOE
            Ridicolo, hai preso una azienda in CONCORRENZA
            con Microsoft. Vorresti nomi di aziende ASSOCIATE alla Microsoft? Come Novell? Non credi che sia un discorso ridicolo?
            Se vuoi portare fatti, almeno cerca fatti validi. Come se Google fosse invalido
            Porta aziende non IT Ti va bene il NYSE? Oppure è TROPPO grande? E' un discorso senza senso: il successo di un'azienda dipende dal fatto che non usano GNU/Linux?
            ma non puoi portare Google o IBM.Perché?
          • Luigi scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??


            ma non puoi portare Google o IBM.

            Perché?Perchè hanno delle ragioni per non scegliere MS indipendentemente dai guadagni diretti che ne traggono, che derivano proprio dal fatto che sono in concorrenza. Cmq vorrei far notare che in Italia sulla quasi totalità dei PC c'è Windows XP, non Linux, per problemi di portabilità delle applicazioni e di compatibilità con i sistemi dei clienti.
          • www.aleksfa lcone.org scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            - Scritto da: Luigi
            Perchè hanno delle ragioni per non scegliere MSTutti avrebbero ragioni per non scegliere MS.
            sono in concorrenza. Allora perché trovo Windows sui PC IBM?
            in Italia sulla quasi totalità dei PC c'è Windows
            XP, non Linux, per problemi di portabilità delle
            applicazioni e di compatibilità con i sistemi dei
            clienti.Cioè, se vado nel negozio e trovo solo PC con Windows è perché Linux sarebbe incompatibile con le applicazioni che ancora non ho, dal momento che il PC non l'ho ancora comprato?Io pensavo che se la gente non compra i computer con Linux soltanto perché non ci sono. Era malafede? La tua?
          • krane scrive:
            Re: Un fallimento come DELL ??
            - Scritto da: CSOE

            Esempio? google...

            Ha tirato su con pc di recupero un network da

            fare invidia alla Nasa... usando

            Linux...

            Ridicolo, hai preso una azienda in CONCORRENZA
            con Microsoft. Se vuoi portare fatti, almeno
            cerca fatti validi. Porta aziende non IT (e non
            dico che non ci siano), ma non puoi portare
            Google o IBM.La borsa di NY va bene come esempio ??
    • www.aleksfa lcone.org scrive:
      Re: Un fallimento come DELL ??
      - Scritto da: CSOE
      40.000 in una azienda che vende 10 milioni di PC
      a trimestre.Se vuoi avere una proporzione seria, devi considerare che i 10 milioni sono venduti in tutto il mondo. Linux preinstallato invece no. Dell persevera su questa via. Ed altri ne seguono l'esempio. Il loro mestiere è vendere PC. Pensi che abbiano il loro tornaconto oppure sono impazziti e tentano di perdere del denaro?
      Siamo sinceri, i Tale-Linux fanno tanto rumore,
      ma sono 4 gatti, veramente 4 gatti!Se ti fa stare meglio, pensalo pure.
      Solo che con tutto il lavoro di propaganda che
      fanno, il proselitismo e le storielle che
      rifilano ai politici ignoranti di informatica e
      pieni di sogni, continuano a prosperare.Certo, è tutta questione di marketing aggressivo. Su questo piano Microsoft non ha alcuna esperienza.
    • miloz scrive:
      Re: Un fallimento come DELL ??
      Sarà, ma io un linux sul portatile ce lo vorrei.E credo che Dell e Ibm stiano facendo una mossa molto astuta per il solo fatto che ti vendono un notebook con linux che non ha problemi di periferiche non supportate. 40.000 su 10 milioni di pc sono pochi, ma Dell se lo può permettere perché in realtà sta creando un mercato che ancora non c'è... quello dei portatili con linux SENZA CASINI. Con linux perde 1 altrove guadagna 10, sono sempre 9 presi, ma se uno vuole un portatile con linux, sa dove deve andare. Ora che si è aggiunta Ibm credo che la cosa crescerà, calcolando che per i prezzi sempre più bassi cresce il mercato dei portatili.
    • zio scrive:
      Re: Un fallimento come DELL ??
      Veramente avrebbe ricevuto più di un milione di richieste,La Dell allora blocca la vendita alle sole Americhe.Altre milioni richieste è la Dell blocca su solo vendite in USA.Altre richieste è la Dell blocca le vendite solo per determinati stati USA.Molti contratti (in USA) per grosse ditte che avevano richiesto ingenti forniture di PC Linux si vedono recapitare PC con Windows o annullare le forniture.Moltissime richieste di PC Linux in USA sono attualmente in ritardo cronico, con insistenti telefonate dei venditori Dell che cercano di cambiare idea al cliente e di preferire windows anche con regalini di sorta.Questo perchè alla Dell rimarrebbero milioni di licenze Vista già pagate sul gobbo, che supererebbero gli introiti derivanti la vendita dei PC con Window !Ciao
  • nome e cognome scrive:
    20$ in meno di Win? da ridere
    ma fatemi capire...io prendo un laptop con su Suse, risparmio BEN 20$ e non mi danno una licenza di win (Vista o XP che sia) in compenso mi danno una distro linux discutibile (vedi aggiornamenti gratis solo per 1 anno).. cosi se per caso avessi la necessità di avere una partizione Win (no mi direte che linux copre TUTTO lo scibile umano installabile dai!) mi devo comprare una licenza Win full...tutto questo per risparmiare 20$..????grandissimi!certo potrei usare un Win piratato come fanno milioni di utenti.. ma perche' non fare il contario? lo prendo con Win, spendo i miei 20$, 2^ partizione Linux (aggratis) e vivo tranquillo e legale per sempre...mi sa tanto che molta gente pronuncia la parola Linux solo perche' è figo sparare su MS....20$.. un mouse ti costa di piùROTFL
    • Tonino scrive:
      Re: 20$ in meno di Win? da ridere
      Guarda che la versione che mettono dentro è l'Enterprise!! Non è Open.. quindi prima di parlare pensa..Oscar Wilde disse: meglio stare zitti e sembrare stupidi che parlare e togliere ogni dubbio..Cmq la SUSE (open) è la migliore distro che abbia mai provato.. figuramoci la non open!
      • nome e cognome scrive:
        Re: 20$ in meno di Win? da ridere
        ok, va bene... vista home premium e Suse enterpriseupdate gratuito a vita..PARITA' (sei contento?)non hai cmq capito il senso del postprima di usare le dita sulla tastiera accendi anche il tuo di cervello...il post non era puntato sulla quantità di update ma sulla considerazione per cui rinunciare ad un Vista "licenziato" in cambio 20 miseri Dollari mi sembra una ca**ata.accenditi dai...ricorda che rispondere per forza ai post non è ancora obbligatorio
        • krane scrive:
          Re: 20$ in meno di Win? da ridere
          - Scritto da: nome e cognome
          ok, va bene... vista home premium e Suse
          enterprise update gratuito a vita..PARITA'
          (sei contento?)
          non hai cmq capito il senso del post
          prima di usare le dita sulla tastiera accendi
          anche il tuo di cervello...
          il post non era puntato sulla quantità di update
          ma sulla considerazione per cui rinunciare ad un
          Vista "licenziato" in cambio 20 miseri Dollari mi
          sembra una ca**ata.
          accenditi dai...
          ricorda che rispondere per forza ai post non è
          ancora obbligatorioE tu ricordati che avere per forza un SO windows non e' per forza indispensabile a tutti.
          • Abarai Renji scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            ma per chi lavora e si vuole interfacciare ad aziende si.Dai basta dire che i programmi linux sono uguali a quelli che girano su Windows.Quando invece che a scuola andrete nel mondo del lavoro allora ve ne renderete conto anche voi.Ok avete l'emulazione... ma anche li serve una licenza valida.Ora partite con i vostri discorsi idealisti grazie.
          • krane scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            - Scritto da: Abarai Renji
            ma per chi lavora e si vuole interfacciare ad
            aziende si.I nostri consulenti che vanno a lavorare in una nota casa utomobilistica hanno appunto bisogno di interfacciarsi... Con le centraline elettroniche delle auto; XP, ma anche Vista, gestiscono malissimo gli adattatori USB-seriale che ci servono, al contrario linux li gestisce perfettamente ed il programma di controllo centraline gira tranquillamente in una sandbox dos su linux.Sembra che microsoft si sia dimenticata del mondo industriale con cui spesso un computer ha bisogno di interfacciarsi.
            Dai basta dire che i programmi linux sono uguali
            a quelli che girano su Windows.
            Quando invece che a scuola andrete nel mondo del
            lavoro allora ve ne renderete conto anche voi.
            Ok avete l'emulazione... ma anche li serve una
            licenza valida.
            Ora partite con i vostri discorsi idealisti
            grazie.
          • Abarai Renji scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            ok è un azienda.Io sono andato a interfacciarmi con dei forni per la saldatura smd e c'era XP per il controllo delle temperature.Stessa cosa in macchine Pick and Place da 500000 euro.E indovina... ora dove sono il gestionale preso 4 anni fa va solo su windows.Che faccio? come proposto da mes.id tempo fa denuncio il capo per mobbing perchè impone l'uso di windows?Sono realtà lavorative. E più giro più ne vedo.
          • krane scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            - Scritto da: Abarai Renji
            ok è un azienda.
            Io sono andato a interfacciarmi con dei forni per
            la saldatura smd e c'era XP per il controllo delle
            temperature.
            Stessa cosa in macchine Pick and Place da 500000
            euro.
            E indovina... ora dove sono il gestionale preso 4
            anni fa va solo su windows.
            Che faccio? come proposto da mes.id tempo fa
            denuncio il capo per mobbing perchè impone l'uso
            di windows?
            Sono realtà lavorative. E più giro più ne vedo.Per fortuna io piu' giro e piu' ne vedo anche per linux, quindi ben venga la possibilita' per lavoro di acquistare Pc con linux preinstallato.
          • Abarai Renji scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            Allora dato che linux è free tanto vale pe 20$ in più prendere la licenza win e mettere linux in partizione e interfacciarsi a tutto.In modo regolare.E' quello che sto cercando di dire.Se poi fate le crociate allora fatti vostri!
          • Ragno scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            - Scritto da: Abarai Renji
            Allora dato che linux è free tanto vale pe 20$ in
            più prendere la licenza win e mettere linux in
            partizione e interfacciarsi a
            tutto.
            In modo regolare.
            E' quello che sto cercando di dire.
            Se poi fate le crociate allora fatti vostri!Ciao AbaraiRieccoci su fronti oppostiIo dico solo che è grazie a una politica da crociata, e quindi cercando di usare Linux a oltranza anche dove magari win va benissimo, che si aiuta questo sistema a farsi più strada possibile.Mettiamola così se credo in qualche cosa cerco di spingerla magari a volte in maniera un po irrazionale, ma certe volte le cose vanno così.Questa filosofia da crociata penso sia più corretto chiamarla entusiasmo (magari solo per la "novità"), certo è che più gente si adopera ad usare un sistema e i suoi applicativi e più questi crescono.
          • Abarai Renji scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            leggi quello che ho scritto a qesti poco sotto per capire quelo che sto dicendo. :)ciao ragnetto
          • krane scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            - Scritto da: Abarai Renji
            Allora dato che linux è free tanto vale pe 20$ in
            più prendere la licenza win e mettere linux in
            partizione e interfacciarsi a tutto.
            In modo regolare.
            E' quello che sto cercando di dire.
            Se poi fate le crociate allora fatti vostri!Ti faccio notare che sei tu che stai facendo una crociata per convincere tutti ad avere un windows installato anche quando non serve.
          • ivan ortega scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Abarai Renji

            ma per chi lavora e si vuole interfacciare ad

            aziende si.

            I nostri consulenti che vanno a lavorare in una
            nota casa utomobilistica hanno appunto bisogno di
            interfacciarsi... Con le centraline elettroniche
            delle auto; XP, ma anche Vista, gestiscono
            malissimo gli adattatori USB-seriale che ci
            servono, al contrario linux li gestisce
            perfettamente ed il programma di controllo
            centraline gira tranquillamente in una sandbox
            dos su
            linux.

            Sembra che microsoft si sia dimenticata del mondo
            industriale con cui spesso un computer ha bisogno
            di
            interfacciarsi.Certo, ma i seguaci delle macchine a controllo numericonon rompono così tanto.
          • www.aleksfa lcone.org scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            - Scritto da: Abarai Renji
            ma per chi lavora e si vuole interfacciare ad
            aziendeInterfacciarsi con altri è nello spirito del free software. MS, generalmente s'interfaccia col resto del mondo solo se lo decide un giudice o l'antitrust (v. vicenda Samba).
            Dai basta dire che i programmi linux sono uguali
            a quelli che girano su Windows.Altrimenti non sapresti cosa rispondere.
            Quando invece che a scuola andrete nel mondo del
            lavoro allora ve ne renderete conto anche voi.Quando metterai piede in un'azienda seria, cambierai idea.
            Ok avete l'emulazione... Di cosa?
            Ora partite con i vostri discorsi idealistiInfatti Lenovo agisce per idealismo. Se ne fregano dei soldi, loro!Ma se tu, invece, sei senza ideali al punto di disprezzare in questo modo chiunque ne parli, mi spiace per te.
          • Abarai Renji scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            parlavo dell'emulazione di windows.ma te neanche segui i discorsi. prendi e spari ad minchiam.Quando Lenovo venderà come dell una cifra irrisoria di qusti pc poi vedi come ripete l'operazione.Per azienda seria ti accorgerai col tempo che se sei un professionista usi tutto in base a quello che trovi e se rifiuti un posto di lavoro o un contratto o una collaborazione per un tuo idealismo... beh complimenti all'intelligenza.
          • www.aleksfa lcone.org scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            - Scritto da: Abarai Renji
            parlavo dell'emulazione di windows.parlavo dell'inutilità dell'emulazione.
            ma te neanche segui i discorsi. prendi e spari ad
            minchiam.se tu dipanassi un ragionamento, invece di parlare di ciò che ti è ignoto, lo si potrebbe seguire, che dici?
            Quando Lenovo venderà come dell una cifra
            irrisoria di qusti pc poi vedi come ripete
            l'operazione.Dell infatti ha smesso, vero?
            se rifiuti un posto di lavoro o un
            contratto o una collaborazione per un tuo
            idealismo... beh complimenti
            all'intelligenza.Al contrario. Come professionista ho fatto migrare l'azienda a Linux, ma quando l'Amministratore Delegato si è convinto, ti assicuro che non è stato per idealismo.Ma questo che cosa c'entra?
          • ivan ortega scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            - Scritto da: www.aleksfa lcone.org
            - Scritto da: Abarai Renji

            ma per chi lavora e si vuole interfacciare ad

            aziende

            Interfacciarsi con altri è nello spirito del free
            software. MS, generalmente s'interfaccia col
            resto del mondo solo se lo decide un giudice o
            l'antitrust (v. vicenda Samba).



            Dai basta dire che i programmi linux sono uguali

            a quelli che girano su Windows.

            Altrimenti non sapresti cosa rispondere.Infatti ho visto: le questioni sollevate nel thread precedente sono rimaste tutte insolute.E' così che vi interfacciate?O dite che "non capiscono" ??Comodo.

            Quando invece che a scuola andrete nel mondo del

            lavoro allora ve ne renderete conto anche voi.

            Quando metterai piede in un'azienda seria,
            cambierai
            idea.Gli studi grafici e di montaggio audiovideo sono buffonate, eh!!!?

            Ok avete l'emulazione...

            Di cosa?


            Ora partite con i vostri discorsi idealisti

            Infatti Lenovo agisce per idealismo. Se ne
            fregano dei soldi,
            loro!Certo, di quelli che devono spendere gli altri: 950 dollari.Con 200 in più ho una macchina 100 volte migliore.
            Ma se tu, invece, sei senza ideali al punto di
            disprezzare in questo modo chiunque ne parli, mi
            spiace per
            te.Scendi dal piedistallo e vedi le persone per quello che sono e non per quello che vorresti che fossero.
          • Petengy scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            - Scritto da: Abarai Renji
            ma per chi lavora e si vuole interfacciare ad
            aziende
            si.
            Dai basta dire che i programmi linux sono uguali
            a quelli che girano su
            Windows.
            Quando invece che a scuola andrete nel mondo del
            lavoro allora ve ne renderete conto anche
            voi.
            Ok avete l'emulazione... ma anche li serve una
            licenza
            valida.
            Ora partite con i vostri discorsi idealisti
            grazie.infatti .....la Peugeot Citroen ha migrato 20mila PC a Linux.... l'amministrazione pubblica di Bolzano è da qualche anno che ha migrato a linuxecc eccgoogla un pochino che io non ho tempo e vedrai che non è proprio vero che non sia possibile usare linux in ambito professionale (e mo citami sto cad ... che lo fai sempre vala)
          • Abarai Renji scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            ma leggi?Ho detto che non ce ne sono?Ho detto che MOLTE e ancora MOLTE aziende hanno sw che girano solo sotto win.E se vai li ti adatti. poche pippe.
          • Petengy scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            - Scritto da: Abarai Renji
            ma leggi?
            Ho detto che non ce ne sono?
            Ho detto che MOLTE e ancora MOLTE aziende hanno
            sw che girano solo sotto
            win.
            E se vai li ti adatti. poche pippe.ovvio che sono poche visto che MS opera ancora in un regime di semimonopolio.cercavo di farti capire che se si vuole si può operare con linux a livello aziendale interfacciandosi o meno col resto del mondo....
          • Abarai Renji scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            quindi per la differenza di 20$ converrà ben prendere la licenza di Win e poi installare linux in partizione?per chi lavora conviene o no?io dico di si per quella cifra.
          • Petengy scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            conviene o no ?......bisognerebbe chiederlo alle ditte/amministrazioni che utilizzano linux e applicativi open, io non sono in grado di dirti se convenga o meno.Quando hanno fatto una specie di reportage sulla rai (durante il telegiornale) riguardo all'ammnistrazione publlica di Bolzano hanno dichiarato notevoli risparmi...diciamo che chi lo usa lo fa perchè lo trova conveniente.diciamo inoltre che sempre più realtà (non private) lo usano o pensano di farlo, andrebbe visto nel dettaglio quali sono le motivazioni.Darti una risposta in questo senso, alla luce della mia ignoranza, non ha senso.A livello personale preferisco avere Linux preinstallato piuttosto che win, questo perchè gli applicativi sono free e open e non mi costringono alla fastidiosa fatica di comperarli o come fanno altri scaricarli e poi cracckarli con tanta pazienza e rischio di virus/malware e boiate varie...
          • ---- scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            Il fatto dei "notevoli risparmi" non è una bella cosa da dire... significa che fino al giorno prima compravano le licenze UNA ad UNA... se fai un contratto a volume i prezzi delle licenze crollano a poche decine di euro all'anno per la Software Assurance...- Scritto da: Petengy
            conviene o no ?

            ......bisognerebbe chiederlo alle
            ditte/amministrazioni che utilizzano linux e
            applicativi open, io non sono in grado di dirti
            se convenga o
            meno.
            Quando hanno fatto una specie di reportage sulla
            rai (durante il telegiornale) riguardo
            all'ammnistrazione publlica di Bolzano hanno
            dichiarato notevoli
            risparmi...

            diciamo che chi lo usa lo fa perchè lo trova
            conveniente.

            diciamo inoltre che sempre più realtà (non
            private) lo usano o pensano di farlo, andrebbe
            visto nel dettaglio quali sono le
            motivazioni.

            Darti una risposta in questo senso, alla luce
            della mia ignoranza, non ha
            senso.

            A livello personale preferisco avere Linux
            preinstallato piuttosto che win, questo perchè
            gli applicativi sono free e open e non mi
            costringono alla fastidiosa fatica di comperarli
            o come fanno altri scaricarli e poi cracckarli
            con tanta pazienza e rischio di virus/malware e
            boiate
            varie...
          • www.aleksfa lcone.org scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            - Scritto da: Abarai Renji
            quindi per la differenza di 20$ converrà ben
            prendere la licenza di Win e poi installare linux
            in partizione?
            per chi lavora conviene o no?
            io dico di si per quella cifra.Io dico di no. Conviene a te che hai un solo PC, ma per un'azienda con forniture da 30, 50, 100 macchine parliamo di ben altre cifre.
          • www.aleksfa lcone.org scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            - Scritto da: ERGIS
            per la peugeot non lo so... Appunto
            ma per bolzano è una
            gran cavolata... sentita al telegiornale o a
            report probabilmente..Noti fornitori di notizie false. Tu che giornale stampi?
            Lavoro nel comune di Bozen (consulente)... Se avessi approfondito la notizia di cui (evidentemente) sei del tutto ignaro, sapresti che riguarda la Provincia di Bolzano. Ed è vera, come è vera la presenza di Gnu/Linux nelle scuole. Come è vera l'esistenza di una distribuzione creata appositamente per le scuole dell'Alto Adige. Io sono un professionista. So che per connettermi ai server Windows non uso Windows. So che per connettermi a OSX, non mi serve OSX.
            ..risparmiare 20$ per poi
            magari spenderne 180 per una licenza perchè gli
            serve windows Se sai già che a te serve windows, perché scegliere un portatile con GNU/Linux?D'altra parte se a me non serve, perché dovrei accettare di pagare (anche solo 20) un sistema che non uso? Perché 'potrebbe capitarmi' di averne bisogno?Detto questo, proprio in quanto professionista, io HO GIA' una licenza Full per Win XP. Inutilizzata da più di un anno. Dovessi averne un bisogno assoluto, potrei installarlo.
            in quanto ha un bel database di
            cac.a che funziona solo su quello Cioè? Hai idea di cosa sia un DB?
            ..avete capito di cosa parlo Di cosa parli?
            E se sei un professionista prima o poi ti capitaSe sei un professionista sai come comportarti.
            ...a meno che tu riduca il tuo business solo a
            linux.Beh, allora tu non sei un professionista. Almeno non puoi essere un informatico e dire tali stupidaggini.
          • ERGIS scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere

            Se avessi approfondito la notizia di cui
            (evidentemente) sei del tutto ignaro, sapresti
            che riguarda la Provincia di Bolzano. Ed è vera,
            come è vera la presenza di Gnu/Linux nelle
            scuole. Come è vera l'esistenza di una
            distribuzione creata appositamente per le scuole
            dell'Alto Adige.Ma secondo me sei tu che non hai letto ... guarda bene il post precedente ...si parla di Comune ...E comunque la provincia è qua a fianco ed è la stessa storia ...forse tu ti stai riferendo al mondo (solo a quel mondo ) scolastico che non è l'amministrazione provinciale ..per cui è vero che è stato fatto una distibuzione che danno anche agli alunni ma è ben diverso. leggi prima di scrivere!!!!!!

            Io sono un professionista. So che per connettermi
            ai server Windows non uso Windows.Voglio vedere quando devi lavorare sulle api di windows...se parli di remoe desktop ok
            So che per connettermi a OSX, non mi serve OSX.

            Se sai già che a te serve windows, perché
            scegliere un portatile con
            GNU/Linux?Hai perfettamente ragione
            D'altra parte se a me non serve, perché dovrei
            accettare di pagare (anche solo 20) un sistema
            che non uso? Perché 'potrebbe capitarmi' di
            averne
            bisogno?
            Detto questo, proprio in quanto professionista,
            io HO GIA' una licenza Full per Win XP.
            Inutilizzata da più di un anno. Dovessi averne un
            bisogno assoluto, potrei
            installarlo.Infatti tu ti sei comprato una licenza full... una oem ...ti costava 1 decimo!!!

            in quanto ha un bel database di

            cac.a che funziona solo su quello

            Cioè? Hai idea di cosa sia un DB?Cioè hai idea che alcune aziende usano ancora access...e non dire che non è un db (magari farà schifo) ma se il cliente l'ha tu devi usarlo

            ..avete capito di cosa parlo
            Un professionista capiva
            Beh, allora tu non sei un professionista. Almeno
            non puoi essere un informatico e dire tali
            stupidaggini.Stupidaggini le stai dicendo tu ... un informatico non usa solo linux perche l'informatica non è solo linux . e sa i pregi di uno e dell'altro. tutto il resto e estremismo ideologico applicato al mondo dei computer (che non fa sicuramente bene a questo mondo)
          • krane scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            - Scritto da: ERGIS

            Io sono un professionista. So che per

            connettermi ai server Windows non uso

            Windows.
            Voglio vedere quando devi lavorare sulle api di
            windows...se parli di remoe desktop
            okE secondo te tutti devono in continuazione lavorare sulle api di windows ??? Neanche si parlasse di programmatori poi, si parlava di sistemisti o progettisti di reti e sistemi.

            So che per connettermi a OSX, non mi serve OSX.

            Se sai già che a te serve windows, perché

            scegliere un portatile con

            GNU/Linux?
            Hai perfettamente ragione


            D'altra parte se a me non serve, perché dovrei

            accettare di pagare (anche solo 20) un sistema

            che non uso? Perché 'potrebbe capitarmi' di

            averne

            bisogno?

            Detto questo, proprio in quanto professionista,

            io HO GIA' una licenza Full per Win XP.

            Inutilizzata da più di un anno. Dovessi averne

            un bisogno assoluto, potrei installarlo.
            Infatti tu ti sei comprato una licenza full...
            una oem ...ti costava 1 decimo!!!E quindi ???


            in quanto ha un bel database di


            cac.a che funziona solo su quello

            Cioè? Hai idea di cosa sia un DB?
            Cioè hai idea che alcune aziende usano ancora
            access...e non dire che non è un db (magari farà
            schifo) ma se il cliente l'ha tu devi usarlo E quindi ??


            ..avete capito di cosa parlo


            Un professionista capiva



            Beh, allora tu non sei un professionista. Almeno

            non puoi essere un informatico e dire tali

            stupidaggini.
            Stupidaggini le stai dicendo tu ... un
            informatico non usa solo linux perche
            l'informatica non è solo linux . e sa i pregi di
            uno e dell'altro. tutto il resto e estremismo
            ideologico applicato al mondo dei computer (che
            non fa sicuramente bene a questo mondo)Lui ha detto che se gli servisse ha un windows da installare: solo che non gli e' ancora servito; se qui c'e' un estremista sei tu che vuoi imporgli un windows a tutti i costi.
          • Luigi scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere

            No. Ti serve Access. Lo sai che sono cose
            differenti?Mi risulta che Access giri solo su Windows, magari sbaglio.
            Non è fortuna, ma una pianificazione cosciente
            della propria
            professione.
            Quando si renderà indispensabile acquisterò una
            licenza per Vista, rigorosamente full. Nel
            frattempo continuerò ad acquistare macchine senza
            SO, o con software
            libero.Cioè pianifichi di non avere clienti per i quali è indispensabile avere Vista e quindi non lo acquisti nè vedi come funziona? E al primo cliente che trovi cosa fai, dici che per ora non l'hai mai usato e che quindi ti servono un paio di mesi di tempo per imparare come funziona? Per risparmiare 20$, cioè 13,33 , cioè meno di 4,50 all'anno se usi il PC 3 anni come in media succede, tu rischieresti questa figura?
            Conoscere e usare sono due cose diverse. Tu usi
            il tuo cellulare perciò non sai usare quello del
            tuo amico? Vai in macchina quindi non conosci i
            motorini? Sali per le scale quindi non sai usare
            l'ascensore?Non facciamo paragoni avventati. Usare un sistema operativo è qualcosa di ben più complicato di un ascensore. Mi spieghi come puoi dire di saper usare un SO semplicemente avendo letto il manuale e senza averlo mai usato!?!?!?!
          • www.aleksfa lcone.org scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            - Scritto da: Luigi

            No. Ti serve Access. Lo sai che sono cose

            differenti?

            Mi risulta che Access giri solo su Windows,
            magari sbaglio.Non ho provato la versione 2007, ma fino ad Office 2003, mi basta wine.Ma è necessario solo per applicazioni costruite in vba. Ed è necessaria la versione corretta (il formato '97 è incompatibile con il 2000, che non funziona sul 2003...).Più spesso capita di dover 'riparare' archivi *.mdb corrotti. Allora uso altri strumenti. Anche OpenOffice.
            Cioè pianifichi di non avere clienti per i quali
            è indispensabile avere Vista e quindi non lo
            acquisti nè vedi come funziona? No, semplicemente NON HO clienti che usano Vista. Nessuna azienda del mio portafoglio ha per ora nemmeno pianificato una migrazione.
            E al primo cliente che trovi cosa faiLavoro, semplice. A te servono due mesi per capire un SO? Ho già avuto modo di 'sistemare' qualche PC con Vista. Ma non serve una laurea per comprendere quale possa essere l'origine di un problema. Ammesso ovviamente che se ne possiedano la competenze.
            risparmiare 20$, cioè 13,33 Sei forte in matematica.
            , cioè meno di 4,50 all'anno se usi il PC 3 anni La licenza mi resta SEMPRE disponibile, non solo per tre anni. Ma se non fai questo lavoro, evidentemente non puoi capirlo.Non hai gli elementi né le competenze per fare i conti in tasca a chi coi computer ci lavora veramente. Sarebbe meglio per te evitare di fare queste figure.
            Mi spieghi come puoi dire di saper
            usare un SO semplicemente avendo letto il manuale
            e senza averlo mai usato!?!?!?!Mi spieghi dove avrei detto una cosa del genere?Rileggi quel che ho scritto, forse cogli il senso della metafora. Ma non ci spero.
          • Petengy scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            Chiedo scusa a sto tizio, la posto di scrivere provincia ho scritto comune di Bolzano.Mi spiace.
          • www.aleksfa lcone.org scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere

            Voglio vedere quando devi lavorare sulle api di
            windows...se parli di remoe desktop okLavoro sulla configurazione dei server esclusivamente da remoto (con farm blade non c'è altro modo): il SO della mia macchina non ha alcun peso.Se poi parli di sviluppare software per Windows, allora è chiaro che non ti serva un sistema diverso.
            Infatti tu ti sei comprato una licenza full...
            una oem ...ti costava 1 decimo!!!Ma avrei dovuto ricomprarla ad ogni cambio di hardware, buttando via la vecchia. E sperando di non aver bisogno di un SO differente. Non posso lavorare sulle ipotesi: ho una licenza di Win 3.11, una di Windows 98 ed una XP. Tutte full, tutte utilizzabili in caso di necessità, anche virtualizzate.
            Cioè hai idea che alcune aziende usano ancora
            access...e non dire che non è un db (magari farà
            schifo) ma se il cliente l'ha tu devi usarlo Usare Access non richiede necessariamente Windows. Ma anche un file *.mdb non richiede necessariamente Access. E ancora: anche se tu avessi Windows e Access, non avresti la garanzia di poter accedere al file. Dovresti avere la versione corretta per garantire al cliente la compatibilità con il suo sistema informatico.
            Un professionista capivaUn italianista sarebbe inorridito.
            Stupidaggini le stai dicendo tu... un
            informatico non usa solo linux perche
            l'informatica non è solo linux. Un informatico usa ciò che vuole. Ma conosce anche tutto il resto. Se tu conosci solo ciò che usi...
            tutto il resto e estremismo
            ideologico applicato al mondo dei computer Cosa c'è di estremista nell'effettuare una scelta? Certamente per chi è abituato ad accettare le scelte altrui, l'atto stesso di compiere una scelta può apparire rivoluzionario.Per l'ideologia, sì, c'è ideologia nel pretendere il rispetto delle proprie legittime libertà. In quest'ottica, però, l'uso di software proprietario non può non risultare inaccettabile. Io scelgo comunque il rispetto di me stesso ogni volta che posso. La mia libertà vale più di 100 risparmiati. La tua?
          • ivan ortega scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            - Scritto da: Petengy
            - Scritto da: Abarai Renji

            ma per chi lavora e si vuole interfacciare ad

            aziende

            si.

            Dai basta dire che i programmi linux sono uguali

            a quelli che girano su

            Windows.

            Quando invece che a scuola andrete nel mondo del

            lavoro allora ve ne renderete conto anche

            voi.

            Ok avete l'emulazione... ma anche li serve una

            licenza

            valida.

            Ora partite con i vostri discorsi idealisti

            grazie.

            infatti

            .....la Peugeot Citroen ha migrato 20mila PC aVorrei sapere che sw usa, poi. .... l'amministrazione pubblica di Bolzano è da
            qualche anno che ha migrato a
            linuxCapirai che performanza di sw ha bisogno!!!
          • enneci scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            - Scritto da: Abarai Renji
            ma per chi lavora e si vuole interfacciare ad
            aziende
            si.
            Dai basta dire che i programmi linux sono uguali
            a quelli che girano su
            Windows.
            Quando invece che a scuola andrete nel mondo del
            lavoro allora ve ne renderete conto anche
            voi.
            Ok avete l'emulazione... ma anche li serve una
            licenza
            valida.
            Ora partite con i vostri discorsi idealisti
            grazie.Uno che usa linux non ha problemi a usare winzoz...Un utente "punta&clicca" windows sa usare a malapena 2 wizard in croce, per il resto è ignorante!
          • ERGIS scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere

            Uno che usa linux non ha problemi a usare
            winzoz...
            Un utente "punta&clicca" windows sa usare a
            malapena 2 wizard in croce, per il resto è
            ignorante!Certo come no ... sicuramente uno che usa solo linux il registro di configurazione (che per fortuna in linux non esiste perche non gli serve) sa perfettamente come funziona e da cosa è composto...peccato che le configurazioni spesso si fanno da li ... se pensi che windows sia punta e clicca... mi sa che sei "ingnorante" dal punto di vista informatico ..cioè che ignori quello che spesso ti circonda nel campo informatico.Windows è un bel po di più ... non parlare di cose che non conosci
          • LaNberto scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            il 90% di chi usa win se lo è ritrovato e non lo conosce. se qualcosa non va non mette mano al registro ma riformatta e reinstalla.
          • ivan ortega scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            - Scritto da: enneci
            - Scritto da: Abarai Renji

            ma per chi lavora e si vuole interfacciare ad

            aziende

            si.

            Dai basta dire che i programmi linux sono uguali

            a quelli che girano su

            Windows.

            Quando invece che a scuola andrete nel mondo del

            lavoro allora ve ne renderete conto anche

            voi.

            Ok avete l'emulazione... ma anche li serve una

            licenza

            valida.

            Ora partite con i vostri discorsi idealisti

            grazie.

            Uno che usa linux non ha problemi a usare
            winzoz...
            Un utente "punta&clicca" windows sa usare a
            malapena 2 wizard in croce, per il resto è
            ignorante!Sbagliato.
          • Tonino scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            Il fatto è che lui pensa a Linux come un risparmio..Ma il fatto è che se prendi linux non è per risparmiare ma perchè vuoi linux..Ti ricordo che la licenza OEM che inseriscono nel portatile costa pochissimo.. anche perchè associata al singolo PC e non utilizzabile in modo generale (ovvero se ti si rompe il pc butti via la licenza.. poi ovviamente te non lo fai).
      • ivan ortega scrive:
        Re: 20$ in meno di Win? da ridere
        - Scritto da: Tonino
        Guarda che la versione che mettono dentro è
        l'Enterprise!! Non è Open.. quindi prima di
        parlare
        pensa..
        Oscar Wilde disse: meglio stare zitti e sembrare
        stupidi che parlare e togliere ogni
        dubbio..

        Cmq la SUSE (open) è la migliore distro che abbia
        mai provato.. figuramoci la non
        open!L'Enterprise????Ma non mi dire.E cosa ci faccio girare su poi?Audacity?Gimp?Open Office?Gran bei programmi enterprise quelli!!!945 dollari??Ala faccia del software libero a costo zero.
    • dipoco dipiù scrive:
      Re: 20$ in meno di Win? da ridere
      ciao!si 20$ sono troppo pochi perchè il linux preinstallato sia davvero conveniente per un utente finale, bisognerebbe fargliene risparmiare almeno 100 (euro).Io credo però che il vantaggio per la comunità linux sia semplicemente l'esistenza di questi sistemi con il pinguino preinstallato (3 anni fà non se ne parlava manco a amorire per cui questo è tutto grasso che cola)Personalmente credo che la scelta di Lenovo sia molto + competitiva di quella di Dell, il discorso che fai tu infatti è azzeccato per Dell, ma se si considera che i software per linux a pagamento che uno può voler usare sono certificati per andare su Red Hat ufficiale oppure su SLED (non le versioni Open quindi) se uno è interessato a quei software lì allora può convenire (SLED costa 47 eur all'anno), non si può dire la stessa cosa di Dell/Ubuntu
      • Ragno scrive:
        Re: 20$ in meno di Win? da ridere
        - Scritto da: dipoco dipiù
        ciao!

        si 20$ sono troppo pochi perchè il linux
        preinstallato sia davvero conveniente per un
        utente finale, bisognerebbe fargliene risparmiare
        almeno 100
        (euro).

        Io credo però che il vantaggio per la comunità
        linux sia semplicemente l'esistenza di questi
        sistemi con il pinguino preinstallato (3 anni fà
        non se ne parlava manco a amorire per cui questo
        è tutto grasso che
        cola)

        Personalmente credo che la scelta di Lenovo sia
        molto + competitiva di quella di Dell, il
        discorso che fai tu infatti è azzeccato per Dell,
        ma se si considera che i software per linux a
        pagamento che uno può voler usare sono
        certificati per andare su Red Hat ufficiale
        oppure su SLED (non le versioni Open quindi) se
        uno è interessato a quei software lì allora può
        convenire (SLED costa 47 eur all'anno), non si
        può dire la stessa cosa di
        Dell/Ubuntugiusto per fartelo sapere, ma ti garantisco che "ottimizzare" un pacchetto preparato per red HAT (o altri)su Ubuntu (o altri) è abbastanza semplice, ancora di più se cerchi in internet....
        • dipocodipiù scrive:
          Re: 20$ in meno di Win? da ridere
          - Scritto da: Ragno
          - Scritto da: dipoco dipiù

          ciao!



          si 20$ sono troppo pochi perchè il linux

          preinstallato sia davvero conveniente per un

          utente finale, bisognerebbe fargliene
          risparmiare

          almeno 100

          (euro).



          Io credo però che il vantaggio per la comunità

          linux sia semplicemente l'esistenza di questi

          sistemi con il pinguino preinstallato (3 anni fà

          non se ne parlava manco a amorire per cui questo

          è tutto grasso che

          cola)



          Personalmente credo che la scelta di Lenovo sia

          molto + competitiva di quella di Dell, il

          discorso che fai tu infatti è azzeccato per
          Dell,

          ma se si considera che i software per linux a

          pagamento che uno può voler usare sono

          certificati per andare su Red Hat ufficiale

          oppure su SLED (non le versioni Open quindi) se

          uno è interessato a quei software lì allora può

          convenire (SLED costa 47 eur all'anno), non si

          può dire la stessa cosa di

          Dell/Ubuntu

          giusto per fartelo sapere, ma ti garantisco che
          "ottimizzare" un pacchetto preparato per red HAT
          (o altri)su Ubuntu (o altri) è abbastanza
          semplice, ancora di più se cerchi in
          internet....verissimo ma poi ti perdi il contratto di assistenza.ad esempio io uso maya x linux su una macchina con red hat, se sopra ci fossero debian o ubuntu la autodesk mi avrebbe venduto il software ma senza assistenza perchè la mia piattaforma non sarebbe stata compatibile.
          • Luigi scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere

            verissimo ma poi ti perdi il contratto di
            assistenza.
            ad esempio io uso maya x linux su una macchina
            con red hat, se sopra ci fossero debian o ubuntu
            la autodesk mi avrebbe venduto il software ma
            senza assistenza perchè la mia piattaforma non
            sarebbe stata
            compatibile.E qui potremmo aprire un'interminabile discussione sulla presunta compatibilità delle varie distro Linux che molti utenti del pinguino cercano di vendere..........
          • Petengy scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            - Scritto da: Luigi

            verissimo ma poi ti perdi il contratto di

            assistenza.

            ad esempio io uso maya x linux su una macchina

            con red hat, se sopra ci fossero debian o ubuntu

            la autodesk mi avrebbe venduto il software ma

            senza assistenza perchè la mia piattaforma non

            sarebbe stata

            compatibile.

            E qui potremmo aprire un'interminabile
            discussione sulla presunta compatibilità delle
            varie distro Linux che molti utenti del pinguino
            cercano di
            vendere..........no no è una disussione che termina subito.. la compatibilità non è presunta (fine)visto ??PScita esempi piuttosto
          • dipocodipiù scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            Compatibilità = siChe poi sia la stessa cosa far girare maya su red hat oppure su Ubuntu è tutta un'altra storia.Non dico che il software non và, io uso la stessa versione di maya che abbiamo in ufficio a casa su una ubuntu ed i problemi sono stati molto pochi (soprattutto perché lhw è di classe moooolto diversa) ma ad esempio sulla red hat capita molto raramente che i pannelli di proprietà degli oggetti non si aggiornino mentre sulla ubuntu capita sempre; oppure, sempre sulla red hat mi capita che se assegno un mental ray shader ad un oggetto questo prende di default il colore verde, sulla ubuntu non mi è mai successo. Maya è un software molto complesso e molto difficile quindi è normale che si verifichino cose del genere ma come vedi i suoi random bug sono diversi a seconda della versione di linux su cui girano
          • Ragno scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            A me il mancato aggiornamento dei pannelli delle properità succede su Ubuntu, come risolvi sta seccatura???
          • dipocodipiù scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            - Scritto da: Luigi

            verissimo ma poi ti perdi il contratto di

            assistenza.

            ad esempio io uso maya x linux su una macchina

            con red hat, se sopra ci fossero debian o ubuntu

            la autodesk mi avrebbe venduto il software ma

            senza assistenza perchè la mia piattaforma non

            sarebbe stata

            compatibile.

            E qui potremmo aprire un'interminabile
            discussione sulla presunta compatibilità delle
            varie distro Linux che molti utenti del pinguino
            cercano di
            vendere..........il problema non stà nella distribuzione in sè oppure nella compatibilitò dei binari (io uso la stessa versione che uso al lavoro a casa su una ubuntu e non ho mai avuto problemi), ma nel fatto che se ti mi devi garantire assistenza non puoi prenderti carico di tutte le distro su cui io POSSO far girare il tuo software, per ogni distro infatti potrebbero nascere problemi diversi, stare dietro a tutto è inpensabile quindi ne scegli una che sia molto diffusa tra i tuoi clienti, i clienti della autodesk che vogliono le versioni linux dei loro programmi sono tutti clienti red hat (o quasi) ergo....
          • Ragno scrive:
            Re: 20$ in meno di Win? da ridere
            - Scritto da: dipocodipiù
            - Scritto da: Ragno

            - Scritto da: dipoco dipiù


            ciao!





            si 20$ sono troppo pochi perchè il linux


            preinstallato sia davvero conveniente per un


            utente finale, bisognerebbe fargliene

            risparmiare


            almeno 100


            (euro).





            Io credo però che il vantaggio per la comunità


            linux sia semplicemente l'esistenza di questi


            sistemi con il pinguino preinstallato (3 anni



            non se ne parlava manco a amorire per cui
            questo


            è tutto grasso che


            cola)





            Personalmente credo che la scelta di Lenovo
            sia


            molto + competitiva di quella di Dell, il


            discorso che fai tu infatti è azzeccato per

            Dell,


            ma se si considera che i software per linux a


            pagamento che uno può voler usare sono


            certificati per andare su Red Hat ufficiale


            oppure su SLED (non le versioni Open quindi)
            se


            uno è interessato a quei software lì allora
            può


            convenire (SLED costa 47 eur all'anno), non si


            può dire la stessa cosa di


            Dell/Ubuntu



            giusto per fartelo sapere, ma ti garantisco che

            "ottimizzare" un pacchetto preparato per red HAT

            (o altri)su Ubuntu (o altri) è abbastanza

            semplice, ancora di più se cerchi in

            internet....

            verissimo ma poi ti perdi il contratto di
            assistenza.
            ad esempio io uso maya x linux su una macchina
            con red hat, se sopra ci fossero debian o ubuntu
            la autodesk mi avrebbe venduto il software ma
            senza assistenza perchè la mia piattaforma non
            sarebbe stata
            compatibile.E' vero.....
    • eaman1 scrive:
      Re: 20$ in meno di Win? da ridere
      La novita' e' che ora offrono direttamente assistenza per Suse / Linux.
    • sincerament e scrive:
      Re: 20$ in meno di Win? da ridere
      Su un desktop comprato da poco per lavoro, con XP preinstallato, ho appena formattato completamente l'HD. Ho perso una licenza windows ma ho guadagnato spazio sull'HD il file system di Linux.Per fortuna nel mio lavoro posso fare a meno di Windows...
    • battagliacom scrive:
      Re: 20$ in meno di Win? da ridere
      Win preinstallato non costa semplicemente 20$ in meno:1. la versione che ti compri preinstallato non è completa di tutte le funzioni e quindi non è porprio completa e come se fosse una versione demo moooooooooolta allargata.2. mettendo windows prinstallato le aziende che producono pc vanno a guadagnare qualche euro, e per sopperire al guadagna mancato aggiungono qualche euro al costo finale del pc, anche se questo non sarebbe giusto ma andando a sommare i guadagni ti trovi una bella sommetta.
  • gianni bella scrive:
    Il problema è...
    ..che vista fa talmente schifo, è talmente lento e pieno di inutili orbelli che se potessero installerebbero anche l'amigaos...Microsoft ha imposto vista, ma stavolta la gente inizia rifiutarlo perchè è un sistema operativo pessimo e molti l'hanno già capito ad iniziare dalla microsoft stessa che sta progettando un nuovo windows con un kernel molto più leggero.Io assemblo pc da una vita, e ho realizzato un cd di debian autoinstallante con le migliori applicazioni multimediali, un menu mac stile e beryl. Gli utenti che usano il pc per navigare, e per usi multimediali si trovano benissimo anche con debian.Adesso ho una lista di attesa di 1 mese per togliere vista alle persone insoddisfatte da sostituire con winxp (circa l'80%) e linux (20%).
  • Petengy scrive:
    E SI QUESTO E' L'ANNO DI LINUX
    Ma come tutti i precedenti del resto visto che raramente le news su questo sistema operativo sono in "negativo".Pian pianino avanza....W la libertà di scelta......
    • pabloski scrive:
      Re: E SI QUESTO E' L'ANNO DI LINUX
      - Scritto da: Petengy
      Ma come tutti i precedenti del resto visto che
      raramente le news su questo sistema operativo
      sono in
      "negativo".
      Pian pianino avanza....

      W la libertà di scelta......a mio avviso chi fa previsioni sbaglia sempre....ma chi siamo Nostradamus?Linux ha un problema sui PC ed è l'inerzia della gente....a mala pena l'utente sa cliccare 4 bottoni in croce, figuriamoci quando gli andiamo a cambiare il colore delle icone, è ovvio che il povero utente si stressa......poi però le icone del iPhone le capisce subito, bah, misteri della mente dell'utentecomunque a mio avviso Linux ha ingranato la marcia giusta e cioè sta cambiando settore....fai caso al numero di cellulari che implementa linux come OS, al numero di soluzioni embedded che ne fa uso....il PC non durerà ancora molto a lungo, almeno nella forma attuale, MS si troverà spiazzata se non capisce questo
      • alex n. scrive:
        Re: E SI QUESTO E' L'ANNO DI LINUX
        sono d'accordo, fra poco anche le lavatrici avranno un linux embedded. Leggevo alcuni commenti su un risparmio irrisorio di 20 $ nel caso dei pc Lenovo con Suse preinstallato, dove si diceva che 20 $ sono un rispoarmio insignificante. Questi commenti mancano il punto. Secondo me il messaggio di Lenovo e' un altro: per la gamma business, la piu' esigente, esiste un'alternativa, che finora non esisteva. Da qui si parte per una filosofia nuova, dove la chiave e' la flessibilita' del sistema. Io ho Suse installato, e fino a un anno fa avevo problemi con appliazioni che non si sviluppavano per Linux. Adesso, quasi ogni applicazione che esce sul mercato sha una versione per Linux. Ha cominciato Google, ma molti stanno seguendo, Adobe, in particolare. Se non e' un segno questo...Saluti, alex
      • enneci scrive:
        Re: E SI QUESTO E' L'ANNO DI LINUX

        Linux ha un problema sui PC ed è l'inerzia della
        gente....a mala pena l'utente sa cliccare 4
        bottoni in croce, figuriamoci quando gli andiamo
        a cambiare il colore delle icone, è ovvio che il
        povero utente si stressa......poi però le icone
        del iPhone le capisce subito, bah, misteri della
        mente
        dell'utenteGrandissimo... quoto senza esitazione!La gente se non vede il marchio disprezza... poi però si incazza x i virus, trojan e per le fatture dei sistemisti!!Ben vi sta! volete usare m$? accolaltevi anche le spese per MANTENERLA!!!!!Trippi lamer in giro.. parlano parlano e poi hanno la copia pirata del loro amatissimo SW... che schifo... oltre che far ridere fanno pure cag@re ste persone...
    • 1977 scrive:
      Re: E SI QUESTO E' L'ANNO DI LINUX
      - Scritto da: Petengy
      Ma come tutti i precedenti del resto visto che
      raramente le news su questo sistema operativo
      sono in
      "negativo".
      Pian pianino avanza....

      W la libertà di scelta......Ti rispondo come ti ho risposto l'altro giorno: sono 12k anni che è "l'anno di linux".. ma tutto sto successo, ancora, non si vede.
      • Ragno scrive:
        Re: E SI QUESTO E' L'ANNO DI LINUX
        - Scritto da: 1977
        - Scritto da: Petengy

        Ma come tutti i precedenti del resto visto che

        raramente le news su questo sistema operativo

        sono in

        "negativo".

        Pian pianino avanza....



        W la libertà di scelta......

        Ti rispondo come ti ho risposto l'altro giorno:
        sono 12k anni che è "l'anno di linux".. ma tutto
        sto successo, ancora, non si
        vede.sarebbe il caso di farti una buona visita oculistica...
      • Categorico scrive:
        Re: E SI QUESTO E' L'ANNO DI LINUX
        - Scritto da: 1977
        - Scritto da: Petengy

        Ma come tutti i precedenti del resto visto che

        raramente le news su questo sistema operativo

        sono in

        "negativo".

        Pian pianino avanza....



        W la libertà di scelta......

        Ti rispondo come ti ho risposto l'altro giorno:
        sono 12k anni che è "l'anno di linux".. ma tutto
        sto successo, ancora, non si
        vede.Secondo posto (dietro Symbian, ma DAVANTI a Windows Mobile) nei SO per smartphone, PRIMO posto fra i SO per i sistemi embedded "intelligenti" più svariati con esigenze non RT o soft RT, PRIMO posto fra i SO dei server web da anni e anni e sto certamente scordando qualcosa.Ora, se i server web sono un mercato piccolo rispetto ai PC desktop e addirittura solo un sottoinsieme (ma grosso) del mercato server, riguardo a smartphone ed embedded parliamo di un mercato di massa.Linux non sta forse espandendosi molto nel mercato che molti speravano e alcuni temevano, ma in altri si è espanso molto, talvolta al punto da riuscire a sbarrare la strada a MS.
  • ma iate scrive:
    Ah ah ah ah ah ah ah
    Proprio sui notebook lenovo che sono quelli maggiormente usati nel mondo del lavoro vanno ad istallare linux???E quanti ne venderanno? 4-5? :DPensate a tutte quelle migliaia di dipendenti di altri settori, ma anche IT, che usano quotidianamente software custom aziendali che esistono solo per windows..Qui ci sta sotto solo qualche manovra di marketing di lenovo, che già sa che come prodotto sarà un fallimento in termini di numeri ma che spera di avere ritorni altrove.Mettetevi l'anima in pace, l'anno di linux su desktop non arriverà mai..
    • Lillo scrive:
      Re: Ah ah ah ah ah ah ah
      Ma parla per te!Ci sono settori in cui Windows non esiste più o viene dismesso o è relegato a pochi server che fanno solo applicazioni di contorno.E sono più di quanto immagini.Per non parlare di tutti i web developer che usano solo macchine LAMP.
      • ERGIS scrive:
        Re: Ah ah ah ah ah ah ah
        Ma, Lillo ... secondo me è il contrario , per ora.per 20$ in meno non vale la pena... e se poi ti serve windows .. ti devi comprare una licenza full a 180$!!!!Se invece le spendi subito e ti serve linux il passaggio e gratis !!!Il lato postitivo inveceè che ottimizzeranno i driver per quei dispositivi
        • ah ah ah scrive:
          Re: Ah ah ah ah ah ah ah
          Mah.. veramente io ho cambiato 4 aziende, tra cui un di consulenza IT tra le più grandi e se devo esserti proprio sincero sincero sbirciando sui desktop dei vari colleghi non ne ho visto uno con linux installato.. Ma uno che fosse uno..
      • Petengy scrive:
        Re: Ah ah ah ah ah ah ah
        A Lillo ma non vedi che è un troll... e ci caschi pureA giudicare dalla quantità trollate presenti oggi (fino ad ora) qui dentro direi che sta notizia risulta veramente indigesta ai winzozziani...... eh eh eh
    • anonimo scrive:
      Re: Ah ah ah ah ah ah ah
      - linux E' SEMPRE STATO debole sui desktop, punto.- Mi ricordo che e' dal 2004 che periodicamente si leggono articoli col tipolo "il 200X sara' l'anno di linux", cosa che poi non avviene.Resta comunque il fatto che, poco alla volta, a punti o frazioni di punto prcentuale all'anno, GNU/Linux erode il mercato di windows, il quale resta sempre e comunque l'asso pigliatutto del mercato infirmatico domenstico.Ma linux e' li ed, erodi oggi, erodi domani, prima o poi (quando no lo so) arrivera' ad una discreta quota di mercato, raggiunta la quale, sara una massa critica che si autoalimentera', espandendosi in modo simile a quello che fece a suo tempo microsoft windows. Quello che e' rilenange non e' linux in se, la il concetto di opensource. I segni ci sono e si vedono: il Belgio che adotta l'odt come formato standard per la pubblica amministrazione, le due Coree che si accorndano per usare gnu/linux, etc etc.I segni ci sono, lenti ma ci sono.
  • anonimo scrive:
    QUESTO E' L'ANNO DI LINUX
    CdO.
  • devil64 scrive:
    SLED? mmmm Un bel pacco.
    Da quanto mi risulta sono una mezza fregatura perché si li compro con MS avrò (almeno per ora) tutti gli aggiornamenti di sistema gratuiti, mentre con SLED, una volta registrata, dopo un anno mi dovrò abbonare per scaricare i nuovi aggiornamenti.Meglio Ubuntu o Fedora... ma non sono pappa e ciccia con MS.Saluti
    • pacco? scrive:
      Re: SLED? mmmm Un bel pacco.
      Vedi che l'assistenza dura un anno, non gli aggiornamenti.SLED puoi averlo gratis, assistenza e manuale esclusi.DOCUMENTATI PER BENE PRIMA DI PARLARE.
  • mes.id scrive:
    NOVELL=MS,SUBITO RIMBORSO DI LICENZA
    Ragazzi, fermiamoci un attimo a riflettere. La maggiormparte di noi magari sara' felice di poter usare un notebook linux friendly... ma a che prezzo pero'?Tra le tante distro esistemti, proprio la meno amichevole? Quella che piu' si e' compromessa negli ultimi anni? Quella che ha accettato per prima accordi con Mircosoft?Forse ai piani alti della lenovo non hanno capito che la gente vuolke liberta'. La gente e' stufa di vivere sottomessa, La gente non vuole scelte imposte dall'alto.Ragazzi, linux e' grande , ma la sua forza siamo noi, siamo noi e con la nostra fiducia e la nostra volonta' lo rendiamo grande. Diamo peroì' fiducia alle distro che se la meritano, chiediamo alla lenovo di rendere possibile il rimborso di linux suse. Non e' giusto ledere così la nostra liberta'.Dobbiamo rendere forti le distro che ci garantiscono la liberta', dobbiamo lottare contro chi non ha fede appieno nell'open source. dobbiamo scegliere solo sofware sicuro.Facciamo le scelte giuste, e come uno tsunami, linux spazzera' via tutta la fanghiglia closed source che per anni ha appestato i desktop di mezzo mondo.
    • klaudio kubuntu scrive:
      Re: NOVELL=MS,SUBITO RIMBORSO DI LICENZA
      - Scritto da: mes.id
      Ragazzi, linux e' grande , ma la sua forza siamo
      noi, siamo noi e con la nostra fiducia e la
      nostra volonta' lo rendiamo grande. Diamo peroì'
      fiducia alle distro che se la meritano, chiediamo
      alla lenovo di rendere possibile il rimborso di
      linux suse. Non e' giusto ledere così la nostra
      liberta'.

      Dobbiamo rendere forti le distro che ci
      garantiscono la liberta', dobbiamo lottare contro
      chi non ha fede appieno nell'open source.
      dobbiamo scegliere solo sofware
      sicuro.
      Facciamo le scelte giuste, e come uno tsunami,
      linux spazzera' via tutta la fanghiglia closed
      source che per anni ha appestato i desktop di
      mezzo
      mondo.ma datti una calmata...sti talebani del software...tanto devono farci soldi,bello, mica lo fanno per chissà quale ideale..ma svegliatevi un pò:usa quello che ti pare ma ricordati che se qualcuno non si arricchisce il giochino si ferma..ergo se le software house concorrenti di microsoft tagliano i fondi voglio vedere che fine fa linux e la sua "comunità"...(l'ho copiato dall'altro post...)ma sarebbero questi i problemi scusa?
      Dobbiamo rendere forti le distro che ci
      garantiscono la liberta' o sei un troll o davvero non hai un cappero da fare (almeno io navigo di notte che di giorno lavoro...)
      • enneci scrive:
        Re: NOVELL=MS,SUBITO RIMBORSO DI LICENZA
        - Scritto da: klaudio kubuntu
        - Scritto da: mes.id


        Ragazzi, linux e' grande , ma la sua forza siamo

        noi, siamo noi e con la nostra fiducia e la

        nostra volonta' lo rendiamo grande. Diamo peroì'

        fiducia alle distro che se la meritano,
        chiediamo

        alla lenovo di rendere possibile il rimborso di

        linux suse. Non e' giusto ledere così la nostra

        liberta'.



        Dobbiamo rendere forti le distro che ci

        garantiscono la liberta', dobbiamo lottare
        contro

        chi non ha fede appieno nell'open source.

        dobbiamo scegliere solo sofware

        sicuro.

        Facciamo le scelte giuste, e come uno tsunami,

        linux spazzera' via tutta la fanghiglia closed

        source che per anni ha appestato i desktop di

        mezzo

        mondo.
        ma datti una calmata...sti talebani del
        software...tanto devono farci soldi,bello, mica
        lo fanno per chissà quale ideale..ma svegliatevi
        un pò:usa quello che ti pare ma ricordati che se
        qualcuno non si arricchisce il giochino si
        ferma..ergo se le software house concorrenti di
        microsoft tagliano i fondi voglio vedere che fine
        fa linux e la sua "comunità"...(l'ho copiato
        dall'altro post...)ma sarebbero questi i problemi
        scusa?

        Dobbiamo rendere forti le distro che ci

        garantiscono la liberta'
        o sei un troll o davvero non hai un cappero da
        fare (almeno io navigo di notte che di giorno
        lavoro...)Allora a sto punto cosa dobbiamo fare? sottometterci perché tanto "qualcuno ci deve guadagnare"? col cazzo... vai a pagara il pizzo va, che da te riuscirebbero a farsi dare pure le mutande!
        • indignato scrive:
          Re: NOVELL=MS,SUBITO RIMBORSO DI LICENZA
          Pagare il pizzo non è come farsi pagare per il lavoro effettuato.LIBERO non significa GRATIS.SICURO non significa GRATIS.PAGARE non significa SOTTOMETTERSI.Sinceramente, da programmatore quale sono, credo che l'informatica sia in crisi grazie a persone come te che pretendono le cose GRATIS ed ai ragazzini che le fanno.Le società che costruivano siti sono in crisi grazie al cretinetto di turno che fa le cose gratis per dimostrare che sa fare qualcosa.Il problema non è se PAGARE, semmai QUANTO.Altrimenti cominciamo a scaricare tutti film musica etc. perché semplicemente non riteniamo GIUSTO pagarla.RIPETO, il problema non è se PAGARE, è QUANTO.Per la cronaca, odio windows (per altri motivi, non certo per il prezzo), e adoro Linux (in azienda uso solo openSuSE 10.2 e a casa openSuSE 10.2), e le persone come te che non fanno altro che dare ragione a chi critica il mondo "OPEN".Ricordiamoci che chi costruisce software fa un LAVORO ben preciso non beneficenza.Ultima cosa, prova a dire al macellaio sotto casa che vuoi sapere cosa ha mangiato il vitello e che soprattutto vuoi la carne GRATIS altrimenti mette in pericolo la tua libertà.
          • eaman1 scrive:
            Re: NOVELL=MS,SUBITO RIMBORSO DI LICENZA
            - Scritto da: indignato
            Pagare il pizzo non è come farsi pagare per il
            lavoro
            effettuato.
            LIBERO non significa GRATIS.
            SICURO non significa GRATIS.
            PAGARE non significa SOTTOMETTERSI.
            Sinceramente, da programmatore quale sono, credo
            che l'informatica sia in crisi grazie a persone
            come te che pretendono le cose GRATIS ed ai
            ragazzini che le
            fanno.I ragazzini fanno un po' di esperienza...
            Le società che costruivano siti sono in crisi
            grazie al cretinetto di turno che fa le cose
            gratis per dimostrare che sa fare
            qualcosa.Be' se queste aziende fanno solo robe che sa fare un ragazzino cretinetto...
            Il problema non è se PAGARE, semmai QUANTO.
            Altrimenti cominciamo a scaricare tutti film
            musica etc. perché semplicemente non riteniamo
            GIUSTO
            pagarla.
            RIPETO, il problema non è se PAGARE, è QUANTO.Guarda che si fa pagare anche chi rilascia sotto GPL :)

            Per la cronaca, odio windows (per altri motivi,
            non certo per il prezzo), e adoro Linux (in
            azienda uso solo openSuSE 10.2 e a casa openSuSE
            10.2), e le persone come te che non fanno altro
            che dare ragione a chi critica il mondo
            "OPEN".Open e Novell/Suse? Con i contratti preferenziali con Microsoft?Mica tanto open direi.
          • indignato scrive:
            Re: NOVELL=MS,SUBITO RIMBORSO DI LICENZA

            Guarda che si fa pagare anche chi rilascia sotto GPLAllora tu del mio discorso non hai capito una mazza...
            Open e Novell/Suse? Con i
            contratti preferenziali con Microsoft?Sai almeno di cosa parlano questi contratti? mi sapresti indicare il punto in cui ledono la tua libertà?non è che sei uno dei ragazzini sopra citati?
          • Flavioweb scrive:
            Re: NOVELL=MS,SUBITO RIMBORSO DI LICENZA
            - Scritto da: indignato
            Sinceramente, da programmatore quale sono, credo
            che l'informatica sia in crisi grazie a persone
            come te che pretendono le cose GRATIS ed ai
            ragazzini che le
            fanno.Se una persona si ritiene un professionista, dovrebbe offrire con il suo operato, qualcosa di ben superiore a ciò che offre un -ragazzino che lo fa-.Sarebbe come se io chiamassi il "tecnico" per aggiustarmi la caldaia di casa che, per essere -riparata- necessita solo della sostituzione di una vite. Diciamo che il tecnico esce, mi sostituisce la vite,e mi chiede 200 euro. Il ragazzino mio amico, invece, lo fa per 5 euro (giusto per pagarsi le spese) e con lo stesso risultato. Anzi migliore, perchè ha usato una vite d'acciaio presa in ferramenta, a differenza del tecnico che, per rispiarmiare e quindi guadagnare di più, ne ha usata una di ferro-super-ossidabile. Così, almeno, fra 6 mesi e marcia come quella appena sostituita e il lavoro va rifatto. E l'economia gira.Traduco in "informatica pratica": evito di citare il nome del -centro assiatenza- di cui sono a conoscenza e che applica queste tariffe, comunque, per formattare un computer (=installare windows xp + driver audio/video e BASTA) chiedono 100 euro.Io mi faccio pagare il caffè, la sera, al bar.
            Le società che costruivano siti sono in crisi
            grazie al cretinetto di turno che fa le cose
            gratis per dimostrare che sa fare
            qualcosa.Immagino la qualità dei siti che produci... se un ragazzino li fa gratis e ..uguali!!!Se pago un sito svariate decine di biglietti da cento euro, PRETENDO che sia un lavoro ORIGINALE e non realizzato pardendo da qualche template scaricato dalla rete; che la grafica sia realizzata da grafici professionisti; che il codice html/php/asp o quant'altro, debba essere realizzato da programmatori ed esente da QUALUNQUE difetto; pretendo una GARANZIA.Altrimenti vado dal ragazzino.
            Il problema non è se PAGARE, semmai QUANTO.
            Altrimenti cominciamo a scaricare tutti film
            musica etc. perché semplicemente non riteniamo
            GIUSTO
            pagarla.
            RIPETO, il problema non è se PAGARE, è QUANTO.No.Il problema è non farsi imbrogliare.Se non credo che un -bene- valga quanto mi vien chiesto, semplicemente NON lo compro. Non lo voglio gratis e nessuno dovrebbe volerlo.Purtroppo però, chi ora è contro la pirateria, ha venduto milioni di copie del proprio software dopo che il formato usato da quest'ultimo per memorizzare e gestire "documenti" è diventato, grazie alle copie fatte dai -ragazzini-, uno standard di fatto.Ed ora vuole impedire che altri abbiano la possibilità di fare la stessa cosa.Perchè sanno che funziona.NESSUNO deve però effettuare copie di un prodotto protetto dalle leggi sul copyright, per venderlo e trarne un indebito guadagno alle spalle dell'autore originale.Perchè questa è la VERA pirateria. Tutto il resto è solo una scusa.
            Per la cronaca, odio windows (per altri motivi,
            non certo per il prezzo), e adoro Linux (in
            azienda uso solo openSuSE 10.2 e a casa openSuSE
            10.2), e le persone come te che non fanno altro
            che dare ragione a chi critica il mondo
            "OPEN".Mi dispiace che -odi- una cosa o l'altra.C'è la possibilità di far convivere più tecnologie pacificamente, ma credo sia un discorso culturale più esteso e che non si fermi solo al "talebanismo" informatico.Sei -cristiano- e non ti piace il mio Buddha che ho appeso sopra la porta, nella scuola frequentata dai miei ragazzi? Io non lo tolgo perchè è il migliore!Sei -buddista- e non ti piace il mio crocifisso? Io non lo tolgo perchè è il migliore!Ma non potrebbero essere appesi, sopra quella porta, tutti e due ed ogniuno si guarda poi quello che più gli piace?
            Ricordiamoci che chi costruisce software fa un
            LAVORO ben preciso non
            beneficenza.E come -lavoro- dovrebbe essere retribuito in base alla -quantità- ed alla -qualità- del lavoro svolto.E non, semplicemente, perchè -lui- dice che è così.
            Ultima cosa, prova a dire al macellaio sotto casa
            che vuoi sapere cosa ha mangiato il vitello e che
            soprattutto vuoi la carne GRATIS altrimenti mette
            in pericolo la tua
            libertà.La carne gratis non te la darà mai, come chi produce software non ti regalerà ore di lavoro in nome della tua libertà.Però se vuoi sapere cos'ha mangiato il vitello esiste la "tracciabilità della carni bovine" attraverso la quale puoi sapere da che allevamento arriva, e tutti i dati sanitari di ogni singolo animale.Se poi non ti piace, puoi sempre chiedre al ragazzino di allevarti un vitello... se la qualità delle carni e uguale o superiore a quella della carne venduta in macelleria, non vedo perchè dovresti andare a regalare il tuo denaro al macellaio che lavora come il ragazzino -hobbista-.
          • indignato scrive:
            Re: NOVELL=MS,SUBITO RIMBORSO DI LICENZA
            Hai scritto un trattato per dire una marea di minchiate...Prima di esprimere le tue critiche impara a leggere, altrimenti io devo imparare a scrivere poiché non ricordo dove ho scritto che io sviluppo siti...E guarda caso sono daccordo con la metà delle cose che dici, quindi è ovvio che invece di leggere quello che ho scritto frase per frase hai messo insieme le parole che più ti facevano comodo, complimenti.PRECISAZIONE:NON SONO I RAGAZZINI CHE SI PRENDONO 5 EURO PER FORMATTARE UN PC CHE CRITICO, SONO QUELLI CHE LO FANNO GRATIS,SOLO PER DIMOSTRARE CHE LO SANNO FARE.È DIFFICILE DA CAPIRE IL CONCETTO???
          • Importuno scrive:
            Re: NOVELL=MS,SUBITO RIMBORSO DI LICENZA
            - Scritto da: indignato
            Ultima cosa, prova a dire al macellaio sotto casa
            che vuoi sapere cosa ha mangiato il vitello e che
            soprattutto vuoi la carne GRATIS altrimenti mette
            in pericolo la tua
            libertà.La prima mi sembra il minimo, la seconda lasciami pensare... Ok, prelievo un campione cellulare dal bancone del macellaio e ci faccio una coltura a casa per ottenere una costoletta sintetica. Il macellaio avrebbe qualcosa da dire?
          • indignato scrive:
            Re: NOVELL=MS,SUBITO RIMBORSO DI LICENZA
            Era un esempio per portare all'esasperazione un concetto, ti riesce difficile intuirlo?
    • MegaJock scrive:
      Re: NOVELL=MS,SUBITO RIMBORSO DI LICENZA
      Vola basso, bimbo, prima che ti gonfiamo di sberle.Lottare? Tu e i tuoi compagnucci piagnucolosi siete buoni solo a prenderle.Torna a giocare col Duplo.
    • miloz scrive:
      Re: NOVELL=MS,SUBITO RIMBORSO DI LICENZA
      beh... scegli un'altra distro. Mica ti costringono con lo schioppo a prendere la Suse.
    • Bastard Inside scrive:
      Re: NOVELL=MS,SUBITO RIMBORSO DI LICENZA
      Probabilmente il target di questi notebook sono aziende e utenti che vogliono avere la scelta fra Windows e altri SO, ma per qualsiasi motivo vogliono comunque un soggetto commerciale "classico" e "grosso" dietro il SW, non solo dietro l'HW.SuSE non è la mia distro preferita, ma ben venga un po' di scelta in più.
  • Steve Ballmer scrive:
    QUANDO NON HAI SUCCESSO, IMBROGLIA!
    Finora Linux in ambito Desktop non è mai riuscito ad eguagliare le vendite di Windows Vista.Questo repentino fallimento è dovuto al fatto che Linux viene distribuito in modalità open-source .L' open-source è una tecnica di protezione della proprietà intellettuale mediante la segretezza del codice eseguibile. Vengono invece pubblicati i codici sorgenti (distribuiti in genere su bobine di nastro magnetico).Questo rende molto difficile l'utilizzo di Linux e ne limita fortemente la diffusione.Alcuni propongono di risolvere questo inghippo mediante la compilazione. Tuttavia anche il compilatore, ossia gcc , viene distribuito in modalità open-source e quindi è anch'esso inutilizzabile. Di fronte a questo pasticcio emerge chiaramente il vincitore dei Desktop: Windows Vista. Tuttavia i pretoriani dell' open-source non si vogliono rassegnare all'evidenza dei fatti: se non riescono a vincere in modo onesto allora imbrogliano. Ecco allora che una losca ditta cinese, con una mossa truffaldina, sottrae il marchio ThinkPad a IBM, una rispettata azienda occidentale che mai e poi mai si immischierebbe in un affare malavitoso come Linux.Sui loro PC vi è installato un programma chiamato Red Flag Linux (http://en.wikipedia.org/wiki/Red_Flag_Linux). Questo programma è stato studiato per assomigliare a Windows in modo che l'utente non si accorga di nulla mentre gli viene sottratta la carta di credito. Molti esperti hanno classificato Linux come spyware. Se di fronte al prezzo stracciato di questi computer-trappole siete tentati dall'acquisto, considerate questi punti: - Linux è sviluppato da hacker confessi (ossia criminali). Vi fidate a inserire i vostri dati aziendali?- Linux viola un mare di brevetti. Rischiereste di beccarvi una multa miliardaria.- Il supporto a Linux è gestito da comunità (di recupero suppongo)(win)(win)(win)(win)(win)
    • franco scrive:
      Re: QUANDO NON HAI SUCCESSO, IMBROGLIA!
      ahahaahaah sei un grande!attendo con ansia il primo utonto che ci caschi!!
    • asd scrive:
      Re: QUANDO NON HAI SUCCESSO, IMBROGLIA!
      fuma de meno..
    • klaudio kubuntu scrive:
      Re: QUANDO NON HAI SUCCESSO, IMBROGLIA!
      mitico.......n'euro per sto tipo...anzi neuroooooooooooooooo
    • Petengy scrive:
      Re: QUANDO NON HAI SUCCESSO, IMBROGLIA!
      fooorte sto folle.... sarà mica un serial killer????.....
    • Dr. House scrive:
      Re: QUANDO NON HAI SUCCESSO, IMBROGLIA!
      Uhmm non mi è piaciuta questa, troppi luoghi comuni.. potevi usare più fantasiavoto: (troll)(troll)(troll)
    • login scrive:
      Re: QUANDO NON HAI SUCCESSO, IMBROGLIA!
      Ecco! Allora tieniti il tuo Winzoz e smettila di sparate razzate. Io sono felicemente passato a Ubuntu da un anno e non tornerei indietro nemmeno se mi pagasseroBuona giornata
      • anonimo scrive:
        Re: QUANDO NON HAI SUCCESSO, IMBROGLIA!
        Un'altra vittima di Ballmer, avanti il prossimo!(Ci vuole tanto a capire che si tratta di comicità???)
        • Schiacciane rd scrive:
          Re: QUANDO NON HAI SUCCESSO, IMBROGLIA!
          - Scritto da: anonimo
          Un'altra vittima di Ballmer, avanti il prossimo!
          (Ci vuole tanto a capire che si tratta di
          comicità???)I nerd non hanno senso dell'umorismo. Come è noto, la mancanza di senso dell'umorismo è indice di scarsa intelligenza.I nerd si agitano senza senso, col pugno chiuso alzato, la bava alla bocca, berciando di cose che non capiscono, beandosi di un potere che non hanno mentre scaricano da internet istruzioni (fallaci) su come costruire armi e congegni che non funzioneranno mai (e che comunque non saranno mai in grado di realizzare, mancando di capacità).Fuori dalla sala computer, i jocks aspettano pazienti l'uscita dei nerd, dopodichè il grande pestaggio inizierà. I nerd saranno dileggiati e scherniti, umiliati e picchiati, come è giusto che sia per una specie tanto inferiore.Lazzi e frizzi accompagneranno il torcimento di braccia, lo schiaffeggiamento a sangue e lo smutandamendo degli sfigati, che tra pianti isterici e strilli inumani correranno a casa a meditare vendette impossibili.
    • enneci scrive:
      Re: QUANDO NON HAI SUCCESSO, IMBROGLIA!
      - Scritto da: Steve Ballmer
      Finora Linux in ambito Desktop non è mai riuscito
      ad eguagliare le vendite di Windows
      Vista.
      Questo repentino fallimento è dovuto al fatto che
      Linux viene distribuito in modalità
      open-source .
      L' open-source è una tecnica di protezione
      della proprietà intellettuale mediante la
      segretezza del codice eseguibile. Vengono invece
      pubblicati i codici sorgenti (distribuiti in
      genere su bobine di nastro
      magnetico).
      Questo rende molto difficile l'utilizzo di Linux
      e ne limita fortemente la
      diffusione.
      Alcuni propongono di risolvere questo inghippo
      mediante la compilazione. Tuttavia anche il
      compilatore, ossia gcc , viene distribuito
      in modalità open-source e quindi è
      anch'esso
      inutilizzabile.

      Di fronte a questo pasticcio emerge chiaramente
      il vincitore dei Desktop: Windows
      Vista.

      Tuttavia i pretoriani dell' open-source non
      si vogliono rassegnare all'evidenza dei fatti: se
      non riescono a vincere in modo onesto allora
      imbrogliano.

      Ecco allora che una losca ditta cinese, con una
      mossa truffaldina, sottrae il marchio ThinkPad a
      IBM, una rispettata azienda occidentale che mai e
      poi mai si immischierebbe in un affare malavitoso
      come
      Linux.

      Sui loro PC vi è installato un programma chiamato
      Red Flag Linux
      (http://en.wikipedia.org/wiki/Red_Flag_Linux).
      Questo programma è stato studiato per
      assomigliare a Windows in modo che l'utente non
      si accorga di nulla mentre gli viene sottratta la
      carta di credito.

      Molti esperti hanno classificato Linux come
      spyware.

      Se di fronte al prezzo stracciato di questi
      computer-trappole siete tentati dall'acquisto,
      considerate questi punti:


      - Linux è sviluppato da hacker confessi (ossia
      criminali). Vi fidate a inserire i vostri dati
      aziendali?
      - Linux viola un mare di brevetti. Rischiereste
      di beccarvi una multa
      miliardaria.
      - Il supporto a Linux è gestito da comunità (di
      recupero
      suppongo)

      (win)(win)(win)(win)(win)Grande... si vede 2 km che l'hai fatto apposta a inventare cose che nessun troll su questa terra aveva mai detto...
  • Franz87 scrive:
    Anche i M$ fanboy dovrebbero ringraziare
    perchè più alternative portano solo a una sana concorrenza e se la microsoft è davvero l'azienda che tutti dicono essere, Linux, MacOs, ecc ecc... stimoleranno soltanto il miglioramento dei suoi prodotti!(e se poi vorrà migliorarli senza ricorrere a brevetti software soffocanti o piattaforme Trusted Computing ancora meglio :P :D)
  • Lillo scrive:
    Un altro grande nome su Linux
    Evvai, un altro grande nome, tra i primi produttori al mondo inizia a distribuire prodotti con Linux!E il fatto che ciò avvenga principalmente sui notebook non è casuale ed è più importante perché se non erro ormai il settore dei notebook ha superato come valore e importanza quello dei desktop.Avete presente quando la macchinina delle montagne russe ha raggiunto a fatica la cima e subito dopo inizia l'accelerazione di una discesa ripida?Ecco Linux è lì ha preso i suoi 30° di inclinazione e sta per per passare alla seconda fase dell'accelerazione quella repentina e dirompente. Parlo ovviamente di accelerazione nella diffusione e popolarità...
    • franco scrive:
      Re: Un altro grande nome su Linux
      sshhhttt non dirle queste cose!sei matto?Adesso arriveranno in centinaia a dirti che tutti gli anni passati dovevano gia essere l'anno di linux!Un pò come l'inter quando non vinceva mai!ci sono voluti 17(anno più anno meno) prima che fosse il loro!:rotfl:
    • klaudio kubuntu scrive:
      Re: Un altro grande nome su Linux
      ma datti una calmata...sti talebani del software...tanto devono farci soldi,bello, mica lo fanno per chissà quale ideale..ma svegliatevi un pò:usa quello che ti pare ma ricordati che se qualcuno non si arricchisce il giochino si ferma..ergo se le software house concorrenti di microsoft tagliano i fondi voglio vedere che fine fa linux e la sua "comunità"...buona notte
      • Lillo scrive:
        Re: Un altro grande nome su Linux
        Dal 1992 a quando le grandi aziende hanno iniziato a foraggiare cosa ha fatto Linux?E cosa ti fa pensare che se finisse il foraggio finirebbe anche Linux?Se Linux è anche mio come potrebbe esserlo una pianta del mio appartamento che curo e poto, ed un giorno vengo assunto in un vivaio e ci porto la mia pianta che posso curare e potare ogni giorno insieme alle altre, cosa ti fa pensare che se venissi licenziato dal vivaio e riportassi la mia pianta a casa, smetterei di potarla e curarla?
        • eTomm scrive:
          Re: Un altro grande nome su Linux
          - Scritto da: Lillo
          Dal 1992 a quando le grandi aziende hanno
          iniziato a foraggiare cosa ha fatto
          Linux?Ehm... sin da subito, o pensi che ci sia uno spirito umanitario che gratuitamente ogni giorno ti fornisce quel sistema operativo AGGRATIS? Da sempre le aziende "foraggiano" Linux. Fra le due più grosse Google e IBM.
          E cosa ti fa pensare che se finisse il foraggio
          finirebbe anche
          Linux?Cosa normalissima. I grossi miglioramenti avvenuti ultimamente sono dovuti anche a quel "foraggio". Probabilmente Linux non finirebbe, ma subirebbe un grosso rallentamento.
          Se Linux è anche mio come potrebbe esserlo una
          pianta del mio appartamento che curo e poto, ed
          un giorno vengo assunto in un vivaio e ci porto
          la mia pianta che posso curare e potare ogni
          giorno insieme alle altre, cosa ti fa pensare che
          se venissi licenziato dal vivaio e riportassi la
          mia pianta a casa, smetterei di potarla e
          curarla?Ehm... una pianta è estrememante autosufficiente ed in effetti con una buona probabilità se la pianti su un terreno va avanti da sola. Linux no, come qualsiasi prodotto software. Non ho mai visto software generare figli migliori in modo autonomo.
          • Lillo scrive:
            Re: Un altro grande nome su Linux
            Linux riesce a clonarsi invece, nelle decine di distro che assolvono compiti specifici e che ogni appassionato si ritaglia come vuole.Linux non ha avuto nessun contributo da aziende come IBM fino al 2001-2002. Prima di allora è cresciuto grazie all'apporto di tanti appassionati, e se finisse il contributo non succederebbe niente più e niente meno che il ritorno ad essere seguito dagli appassionati.L'apporto di IBM ed altre aziende in tecnologia è stato minimo, tanto è vero che il miglior file system general purpose che abbia Linux è il ReiserFS non contribuito da aziende.Intel e altri produttori di hardware hanno semplicemente dato documentazione e supporto affinché Linux migliorasse nel supporto ai loro hardware, non vedo queste aziende foraggiare per lo sviluppo di GUI e software applicativi.Linux ha una diffusione tale che se finisse il supporto delle grandi aziende comunque andrebbe avanti per inerzia poiché i produttori hardware continuerebbero a voler avere supportati i propri prodotti da uno dei sistemi operativi più diffusi del momento dopo quelli M$.Linux ormai è una realtà solida e radicata e lo vedo omnipresente in tutte le aziende per cui ho lavorato e queste comprendono banche e TLC. Ovunque c'è più Linux che Windows.
          • Daniele scrive:
            Re: Un altro grande nome su Linux
            ma in che mondo vivi? (e te lo dico da utente linux)
Chiudi i commenti