Intel: dopo il Vietnam, l'Asia

Un miliardo di dollari per investimenti in India, Cina e in numerosi altri paesi in via di sviluppo. Il chipmaker pensa in grande: laptop low-cost, accessi Internet WiMax per tutti e alfabetizzazione informatica

New York (USA) – Intel ha una visione ben precisa: conquistare i mercati emergenti e portare i vantaggi dell’informatica nei paesi più poveri, sconfiggendo il digital divide. Un sogno? Molto di più: con un piano d’investimenti da 1 miliardo di dollari, il chipmaker californiano intende gettare le basi di futuri business con partner locali.

Gli ingredienti dell’iniziativa saranno i laptop a basso costo progettati per contrastare l’ incalzante concorrenza di Nicholas Negroponte e del suo One Laptop for Child , un esercito di migliaia d’insegnanti specializzati in informatica e soprattutto la connettività Internet senza fili garantita dalla tecnologia WiMax.

Paul Otellini, amministratore delegato di Intel, svilupperà i dettagli di questo “piano” durante il World Congress of IT che si svolgerà questa settimana ad Austin, in Texas. Intel ha obiettivi chiari: ottenere una posizione dominante in Asia, puntando tutto su India e Cina.

In un’intervista rilasciata al New York Times , Otellini ha dichiarato che “Intel punta a raddoppiare le spese nel settore della ricerca applicata” per realizzare una serie di piattaforme hardware sapientemente create su misura: computer resistenti ai cali di tensione per l’India rurale e client facili da installare per i giganteschi Internet café sparsi per tutta la Cina.

L’apparato produttivo di Intel, nel frattempo, ha già iniziato a spostarsi lentamente verso oriente, con nuovi stabilimenti in Israele , a Gaza, così come nel lontano Vietnam . Il grande passo verso i mercati emergenti sfrutterà probabilmente l’appoggio di Microsoft , visto che Intel ha pubblicamente criticato le scelte open source del rivale Nicholas Negroponte: i computer Intel saranno abbastanza potenti da far girare sistemi operativi Windows, seppur modificati per andare incontro alle esigenze specifiche della zona geografica di riferimento.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • sinadex scrive:
    la vigilia del giorno del giudizio
    i progenitori dei "T1", i Terminator... :|
  • Anonimo scrive:
    Re: La rivincita dei SUV
    - Scritto da:
    Andrebbero vietati in ogni caso visto che in
    autostrada riducono la visibilità a chi gli sta
    dietro (stesso discorso furgonati ecc. in corsia
    di
    sorpasso).Guarda che non te lo ha mica prescritto il medico di andare in giro con una vettura con l'assetto ribassato da tamarro...
  • jkx scrive:
    Il distacco nell'OMICIDIO AUTOMATIZZATO
    Inventare macchine automatiche che vadano ad uccidere la gente senza avere bisogno di un'esercito in carne ed ossa...Un generale avra' un computer su cui fa girare un programma bellico come WARCRAFT?Stanno cercando di togliere sempre di più la coscienza e la consapevolezza nel commettere omicidi.E' la normale strada nel perfezionamento dell'arte DELL' OMICIDIO.Più l'assassino è assente più c'è distacco, e la possibilità di RIMORSO, lontana.a voi i commentips. Vi ricordo che è il PENTAGONO che ha indetto il bando (!)...non l'associazione disabili...
    • Anonimo scrive:
      Re: Il distacco nell'OMICIDIO AUTOMATIZZ
      - Scritto da: jkx
      Inventare macchine automatiche che vadano ad
      uccidere la gente senza avere bisogno di
      un'esercito in carne ed
      ossa...
      Un generale avra' un computer su cui fa girare
      un programma bellico come WARCRAFT?Probabile.
      Stanno cercando di togliere sempre di più la
      coscienza e la consapevolezza nel commettere
      omicidi.Non credo che ad esempio un pilota di bombardiere abbia mai avuto una gran sensazione di "omicidio in prima persona".
      E' la normale strada nel perfezionamento
      dell'arte DELL'OMICIDIO.E' la normale strada del perfezionamento dell'ANIMALE UOMO, che evolve le sue capacita'.
      Più l'assassino è assente più c'è distacco, e
      la possibilità di RIMORSO,lontana.Bhe tutti i piloti che hanno sganciato le bombe di hiroshima e nagasaki sono finiti in manicomio, eppure si sono limitati a sganciare un ordigno da una grande altezza.
      a voi i commentiSecondo me sei totalmente ingenuo...
      ps. Vi ricordo che è il PENTAGONO che ha
      indetto il bando (!)...non l'associazione
      disabili...E dunque ? Molte invenzioni uscite o sponsorizzate dal pentagono sono passate poi al campo medico o comunque sono passate ad altri campi...Il pentagono e' uno dei maggiori sponsor di ogni campo di ricerca avanzata. Semmai dovremmo riflettere sul fatto che uno dei maggiori sponsor di ogni campo di ricerca avanzata sia un organo militare, eppure questo ci sembra cosi' naturale :|
      • jkx scrive:
        Re: Il distacco nell'OMICIDIO AUTOMATIZZ
        L'ingenuità sta nel vedere tutto ciò come normale.sorry
      • jkx scrive:
        Re: Il distacco nell'OMICIDIO AUTOMATIZZ


        Più l'assassino è assente più c'è distacco, e

        la possibilità di RIMORSO,lontana.

        Bhe tutti i piloti che hanno sganciato le bombe
        di hiroshima e nagasaki sono finiti in manicomio,
        eppure si sono limitati a sganciare un ordigno da
        una grande
        altezza.
        beh avere il rimorso dopo non serve un granchè.
  • Anonimo scrive:
    Re: La rivincita dei SUV
    Anche a me piacciono molto i SUV comunque se riducessero un po' il peso sarebbe cosa buona e giusta, magari rinunciando alla trazione integrale (e' da idioti andare nel guado con una vettura da 60.000 euro) di conseguenza poter adottare motori con cubatura piu' limitata e conseguente ulteriore riduzione di peso. Il mio sogno e' una Mercedes ML alleggerita senza trazione integrale con un motore TD da soli 2500 cc euro4, decisamente piu' maneggevole di una qualsiasi berlina di 4,80 m. speriamo magari anche in un alleggerimento del prezzo...
  • aXSe scrive:
    Re: La rivincita dei SUV
    ahahha!!!guarda che i suv in questo caso non c'entrano nulla.nella prima competizione, quella nel deserto, si sono presentati veicoli di tutti i tipi e la forma degli stessi era semplicemente funzionale ad affrontare il deserto trasportando le varie attrezzature necessarie alla guida artificiale.La difficoltà in una sfida del genere è nel sistema di identificazione della strada e difinizione della traiettoria e velocità.Il veicolo, suv o meno, è semplicemente un oggetto per trasportare l'elettronica. Infatti il veicolo se lo comprano di serie.
    • Anonimo scrive:
      Re: La rivincita dei SUV

      ahahha!!!
      guarda che i suv in questo caso non c'entrano
      nulla.Lascialo parlare, tanto è inutile discutere col Marco Ranzani di turno (o era di Cantù) :)
  • Margherita scrive:
    Re: I SUV robotizzati ora si sfidano in
    un robot di qua, una nucleare di là, tra qualche tempo una bella guerra e tutti col culo per terra, sti capoccia dovrebbero giocare al lego per vincere la noia anzichè fare giocattoli mortali e ora che non sanno provare nemmeno compassione e stermineranno chiunque
    • Anonimo scrive:
      Re: I SUV robotizzati ora si sfidano in

      un robot di qua, una nucleare di là, tra qualche
      tempo una bella guerra e tutti col culo per
      terra, sti capoccia dovrebbero giocare al lego
      per vincere la noia anzichè fare giocattoli
      mortali e ora che non sanno provare nemmeno
      compassione e stermineranno
      chiunqueP.S. "sti capoccia" vengono ELETTI da NOI! :D
      • Anonimo scrive:
        Re: I SUV robotizzati ora si sfidano in
        - Scritto da:

        un robot di qua, una nucleare di là, tra qualche

        tempo una bella guerra e tutti col culo per

        terra, sti capoccia dovrebbero giocare al lego

        per vincere la noia anzichè fare giocattoli

        mortali e ora che non sanno provare nemmeno

        compassione e stermineranno

        chiunque
        P.S. "sti capoccia" vengono ELETTI da NOI! :D Davvero eleggiamo i responsabili in comando al Pentagono? Che sorpresa.
        • Anonimo scrive:
          Re: I SUV robotizzati ora si sfidano in
          - Scritto da:

          Davvero eleggiamo i responsabili in comando al
          Pentagono? Che sorpresa.Eh sì: capisco che nella tua nazione preferita, la Grande Madre Russia, e nella sua succursale italiana queste cose sono davvero inconcepibili. I burocrati, nel vostro modello, hanno il culo cementato alla poltrona vitam aeternam e godono di scatti di carriera totalmente automatici, se non hanno inconvenienti come "beccarsi un raffreddore".Nei paesi civili, invece, vige lo spoil system: quando cambia amministrazione, cambiano anche di conseguenza gli incarichi strategici ma non elettivi dei vari carrozzoni burocratici, ove vengono civilmente collocati personaggi graditi a chi è stato direttamente eletto. Sorprendente 'sta democrazia, nevvero tovarish ?
    • Anonimo scrive:
      Re: I SUV robotizzati ora si sfidano in
      - Scritto da: Margherita
      un robot di qua, una nucleare di là, tra qualche
      tempo una bella guerra e tutti col culo per
      terra,Ma che c'entra? E che c'entrano le cose che elenchi?
      sti capoccia dovrebbero giocare al lego
      per vincere la noiaUn suggerimento davvero importante.
      anzichè fare giocattoli
      mortaliPero' il loro mestiere e' fare giocattoli mortali.
      e ora che non sanno provare nemmeno
      compassione e stermineranno
      chiunqueChe bella raccolta di scemenze.
  • Anonimo scrive:
    Re: La rivincita dei SUV
    Beh, il bando mica parla di SUV. Nella precedente edizione erano in minoranza (anche se poi ha vinto uno di questi).
Chiudi i commenti