Jolla: non tutti avranno il tablet

Nonostante il successo della campagna di crowdfunding conclusa nel 2014, l'azienda finlandese non riuscirà a soddisfare le aspettative di tutti i partecipanti. Il Jolla Tablet rimarrà un gadget per pochi

Roma – L’anno tumultuoso appena trascorso viene descritto come “memorabile”, e le incognite per il futuro sono “eccitanti” sfide: Jolla, la società finlandese che i suoi fondatori ex-Nokia hanno lanciato nel 2012 come alternativa hardware e software agli ecosistemi dominanti, saluta il 2016 con un post nel quale ripercorre i mesi trascorsi, costretta ad annunciare che non tutti i finanziatori della campagna di crowdfunding si vedranno recapitare il tablet a cui hanno contribuito.

La crisi si è manifestata con nettezza nel mese di novembre, quando l’azienda, dopo la scissione estiva in due comparti, uno dedicato allo sviluppo e al licensing del sistema operativo l’altro dedicato all’hardware, si è trovata a dover annunciare un ridimensionamento, allontanando la metà dello staff. Dopo aver riconquistato a dicembre i denari e la fiducia degli investitori di cui si era iniziato a dubitare, Jolla è tornata a confidare in un futuro per il proprio sistema operativo Sailfish OS 2.0, nel ricettivo mercato russo e nella partnership indiana che in primavera si concretizzerà con un nuovo dispositivo equipaggiato proprio con Sailfish OS 2.0.

“Il 2016 sarà un anno di crescita”, soprattutto in termini di partnership, assicura l’azienda. Meno incoraggianti sono però le prospettive per il tablet lanciato con una campagna di crowdfunding su Indiegogo conclusa con successo e con 1.300.000 dollari oltre un anno fa: una prima piccola parte dei dispositivi è stata recapitata ai finanziatori in autunno, ma degli “incidenti inaspettati” hanno costretto l’azienda a “rimandare molte volte le scadenze dell’intero progetto”. È stata soprattutto l’incertezza sui finanziamenti, che ha tenuto Jolla in sospeso fino alla seconda metà di dicembre, ad “avere un impatto maggiore di quanto previsto sul progetto”: ora la situazione è più stabile, ma “è ancora da stabilire come i pezzi del puzzle saranno sistemati”. L’azienda dà ora per certo che un’altra piccola porzione degli ordini verrà evasa all’inizio del 2016 a favore dei supporter della prima ora, ma “la cattiva notizia è che non siamo in grado di completare la produzione per soddisfare tutti coloro che hanno contribuito”. Jolla lo spiega in parole ancora più crude: “non tutti i nostri sostenitori riceveranno un tablet Jolla”.

L’azienda sta “attivamente pianificando la strada migliore per concludere il progetto e trovare una soluzione che faccia al caso sia dei cari sostenitori del Jolla Tablet, sia dei nostri piani futuri, insieme ai nostri investitori”. Jolla promette che coloro che hanno contribuito non saranno lasciati a mani vuote: per ora si limita ad invitarli a “speculare” riguardo alle “sorprese positive” che potrebbero esserci in cantiere.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ... scrive:
    per lenovo
    il dorso del mio dito medio. le altre dita chiuse a pugno.
  • Lo Nuovo scrive:
    Lenovo apre il CESS
    Ma non l'aveva già aperto? http://punto-informatico.it/4264146/PI/News/lenovo-scivola-sul-rootkit.asphttp://punto-informatico.it/4226585/PI/News/lenovo-bloatware-vulnerabilita.aspx
    • Lo CESS scrive:
      Re: Lenovo apre il CESS
      Si, ma si erano scordati di tirare lo sciaquone.
    • prova123 scrive:
      Re: Lenovo apre il CESS
      Mi permetto di ricordare che Lenovo e Razer sono compagni di merende.http://punto-informatico.it/4287064/PI/News/lenovo-razer-desktop-videoludici.aspxChi pratica lo zoppo ... di spada perisce! :D
      • MaiSulPunto 123 scrive:
        Re: Lenovo apre il CESS
        - Scritto da: prova123
        Chi pratica lo zoppo ... di spada perisce! :De chi pratica 123 pensa che basti cambiare brand per dormire tra due guanciali.... salvo sorprese..... (se sorprese si possono chiamare). ;)
  • levecchio scrive:
    credibilità bruciata
    "Lenovo apre il CES di Las Vegas con l'intenzione di lasciarsi alle spalle le polemiche e gli scandali su bloatware insicuro e rootkit installati sui suoi prodotti"Gli utenti (sani di mente) aprono l' anno mettendosi alle spalle Lenovo.
    • il fuddaro scrive:
      Re: credibilità bruciata
      - Scritto da: levecchio
      "Lenovo apre il CES di Las Vegas con l'intenzione
      di lasciarsi alle spalle le polemiche e gli
      scandali su bloatware insicuro e rootkit
      installati sui suoi
      prodotti"

      Gli utenti (sani di mente) aprono l' anno
      mettendosi alle spalle
      Lenovo.Mai più un lenovo. @^ @^ :@ :@
      • levecchio scrive:
        Re: credibilità bruciata
        Se ti sta bene accattatillo.
        • il fuddaro scrive:
          Re: credibilità bruciata
          - Scritto da: levecchio
          Se ti sta bene accattatillo.No un portatile(gli errori servono per il futuro)lenovo c'è lò già, e mi serve come promemoria a non comprarne mai più.ps. un consiglio per gli sfortunati possessori, disinstallate ogni tipo di software(bloatware)marcato lenovo. Almeno che non piaccia essere infilati ogni sorta di porcheria fuori dal vostro controllo.Uomo avvisato mezzo mazziato. hi hi hi!Io sono il fuddaro io fuddo :^() e vi dico no grazie! Accattatillo tu.
          • panda rossa scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: il fuddaro
            ps. un consiglio per gli sfortunati possessori,
            disinstallate ogni tipo di
            software(bloatware)marcato lenovo. Almeno che non
            piaccia essere infilati ogni sorta di porcheria
            fuori dal vostro
            controllo.E' un consiglio superfluo.Da sempre tutte le persone con piu' di un neurone, quando accattano un pc qualunque fanno due cose nel seguente ordine:1) brasano il sistema colapasta preinstallato2) installano una distro libera secondo i loro gustiQuindi qualunque bloat preinstallato svanisce col punto 1.Poi comunque, visti i precedenti, Lenovo finisce dritta nella lista dei marchi da evitare, subito sotto sony.
          • prova123 scrive:
            Re: credibilità bruciata
            Quindi se ho capito bene i marchi da boicottare sono:-Dell-Lenovo-Razer-SonyPer quanto riguarda Dell non dimentichiamo il recentissimo caso:http://www.breitbart.com/tech/2015/11/24/dell-compromises-customers-security-with-pre-installed-rootkit/In salomonico ordine alfabetico :D
          • panda rossa scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: prova123
            Quindi se ho capito bene i marchi da boicottare
            sono:

            -Dell
            -Lenovo
            -Razer
            -Sony

            Per quanto riguarda Dell non dimentichiamo il
            recentissimo
            caso:
            http://www.breitbart.com/tech/2015/11/24/dell-comp

            In salomonico ordine alfabetico :DTemo che la lista si allunghera' in breve tempo.
          • prova123 scrive:
            Re: credibilità bruciata
            Per l'elenco abbiamo a disposizione 7000 caratteri a post! :D
          • MaiSulPunto 123 scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: prova123
            Per l'elenco abbiamo a disposizione 7000
            caratteri a post!
            :DBravo... E dopo che hai usato i 7000 caratteri chissà se ti renderai finalmente conto che sono sprecati dato che la assenza dall'elenco non ti da nessuna garanzia di sicurezza.Il punto non è il brand ma che sistema usi.Se usi Windoze non c'è speranza (con o senza elenco). :D
          • Shiba scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: MaiSulPunto 123
            - Scritto da: prova123

            Per l'elenco abbiamo a disposizione 7000

            caratteri a post!

            :D
            Bravo...
            E dopo che hai usato i 7000 caratteri chissà se
            ti renderai finalmente conto che sono sprecati
            dato che la assenza dall'elenco non ti da nessuna
            garanzia di
            sicurezza.
            Il punto non è il brand ma che sistema usi.
            Se usi Windoze non c'è speranza (con o senza
            elenco).
            :DNon che mi fidi chissà quanto neppure di UEFI, eh...
          • PianetaEbbr avo123 scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: Shiba
            Non che mi fidi chissà quanto neppure di UEFI,
            eh...E perchè dovresti?Se non ti fidi basta disabilitarlo è una tua scelta e di certo non è facendo affidamento su un elenco di brand (alla fine tutti i costruttori seguono l'aria che tira) che risolvi nessun problema. ;)Ma il punto è (e resta) come il sistema che è installato lo USA o NON lo usa.Poi per carità... se ti bastano gli elenchini fai pure come più ti piace.
          • Shiba scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: PianetaEbbr avo123
            - Scritto da: Shiba


            Non che mi fidi chissà quanto neppure di
            UEFI,

            eh...
            E perchè dovresti?
            Se non ti fidi basta disabilitarlo è una tua
            scelta e di certo non è facendo affidamento su un
            elenco di brand (alla fine tutti i costruttori
            seguono l'aria che tira) che risolvi nessun
            problema.
            ;)
            Ma il punto è (e resta) come il sistema che è
            installato lo USA o NON lo
            usa.
            Poi per carità... se ti bastano gli elenchini fai
            pure come più ti
            piace.Disabilitarlo o metterlo in modalità compatibile BIOS? Va bene, il sistema operativo è un discorso ormai superato che conosciamo tutti, ma se prima di esso mi parte un altro sistema operativo (o firmware bello grosso, come preferisci) che fa i porci comodi suoi, siamo da capo.
          • pocoDragon perNienteL ord scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: PianetaEbbr avo123

            - Scritto da: Shiba




            Non che mi fidi chissà quanto neppure di

            UEFI,


            eh...

            E perchè dovresti?

            Se non ti fidi basta disabilitarlo è una tua

            scelta e di certo non è facendo affidamento
            su
            un

            elenco di brand (alla fine tutti i
            costruttori

            seguono l'aria che tira) che risolvi nessun

            problema.

            ;)

            Ma il punto è (e resta) come il sistema che è

            installato lo USA o NON lo

            usa.

            Poi per carità... se ti bastano gli
            elenchini
            fai

            pure come più ti

            piace.

            Disabilitarlo o metterlo in modalità compatibile
            BIOS? Va bene, il sistema operativo è un discorso
            ormai superato che conosciamo tutti, ma se prima
            di esso mi parte un altro sistema operativo (o
            firmware bello grosso, come preferisci) che fa i
            porci comodi suoi, siamo da
            capo.Fa cosa?1) Il BIOS (come ogni firmware di quel tipo) bisogna che qualcuno lo chiami per dirgli di fare questo o quello... questo "qualcuno" si chiama OS.2) non ho ancora trovato un UEFI che non sia disabilitabile.3) ci sono (coreboot libreboot) bios open e free che puoi "flashare" al posto di quello che ti danno libreboot ad esempio funziona benissimo sul thinkpad se vuoi.4) Last (not least) se proprio vuoi vedere cosa "esce" e cosa "entra" nella tua macchina non hai che da metterti in mezzo tra lei e il router (man in the middle) e catturare i pacchetti (molto semplice basta un comando (con gli argomenti opportuni) mai sentito parlare di tcpdump? per fare un esempio?scarichi tutto su un bel file e poi vedi se le DESTINAZIONI e le SORGENTI sono (o non sono) coerenti con quello che fa il tuo PC-target...Insomma i mezzi ci sono (e sono pure tanti e vari) poi se uno non li vuole applicare per una ragione o un altra è piuttosto inutile che speri che qualcuno gli risolva i problemi mentre lui sta solo a guardare.Se c'è una cosa che la storia insegna è che chi ti promette "libertà" senza che tu faccia nulla ti sta (nella migliore delle ipotesi) semplicemente mentendo.
          • Il fuddaro scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: MaiSulPunto 123

            - Scritto da: prova123


            Per l'elenco abbiamo a disposizione 7000


            caratteri a post!


            :D

            Bravo...

            E dopo che hai usato i 7000 caratteri chissà
            se

            ti renderai finalmente conto che sono
            sprecati

            dato che la assenza dall'elenco non ti da
            nessuna

            garanzia di

            sicurezza.

            Il punto non è il brand ma che sistema usi.

            Se usi Windoze non c'è speranza (con o senza

            elenco).

            :D

            Non che mi fidi chissà quanto neppure di UEFI,
            eh...Fidarsi di UEFI? E il diavolo @^ in persona. Vade retro satana @^ . Se puoi ancora più retro da me!Io sono il fuddaro io fuddo :^() e tableGPT, UEFI, EFI compreso sono peggio di una diarrea a sangue!!!!!!!!!!
          • pocoDragon perNienteL ord scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: Il fuddaro
            Fidarsi di UEFI? Eggià noi andiamo sulla "fiducia" se non è UEFI è "buono"...Siam volponi noi.....(rotfl)(rotfl)
          • ... scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: prova123
            Quindi se ho capito bene i marchi da boicottare
            sono:

            -Dell
            -Lenovo
            -Razer
            -Sony

            Per quanto riguarda Dell non dimentichiamo il
            recentissimo
            caso:
            http://www.breitbart.com/tech/2015/11/24/dell-comp

            In salomonico ordine alfabetico :DSamsung, non dimentichiamoci samsung e la backdoor nel firmware del chip modem dei suoi cellulari.
          • PianetaTrep untini123 scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: ...
            Samsung, non dimentichiamoci samsung e la
            backdoor nel firmware del chip modem dei suoi
            cellulari.Certo e giachhè ci siamo pure la biowashball il chip sottopelle e gaia e gli "immigrati clandestini"!(rotfl)(rotfl)
          • Sei scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: il fuddaro

            ps. un consiglio per gli sfortunati

            possessori, disinstallate ogni tipo di

            software(bloatware)marcato lenovo. Almeno

            che non piaccia essere infilati ogni sorta

            di porcheria fuori dal vostro controllo.
            E' un consiglio superfluo.Superfluo un par de... E' colpa di quelli come te se linux sta sotto al 2% sul desktop.Lascia che faccia informazione
          • MaiSulPunto 123 scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: Sei
            Lascia che faccia informazioneCioè l'informazione sarebbe che se non usi Sony o Lenovo sei al sicuro?(rotfl)(rotfl)'mazza che informazione!Ti spiace se resto un tantino scettico sullo scopo reale della dis-informazione postata dal tuo amichetto?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Dodici scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: MaiSulPunto 123
            - Scritto da: Sei

            Lascia che faccia informazione
            Cioè l'informazione sarebbe che se non usi Sony o
            Lenovo sei al sicuro?
            (rotfl)(rotfl)Da questo deduco che non hai seguito il tread.
            'mazza che informazione!Se vuoi rispondere ad un messaggio assicurati di averlo compreso ed essere a tema con la discussione.
            Ti spiace se resto un tantino scettico sullo
            scopo reale della dis-informazione postata dal
            tuo amichetto?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)E dimmi.... Che cosa avrebbe scritto secondo te ? A quale post stai alludendo ?
          • Diciotto scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: Dodici
            Da questo deduco che non hai seguito il tread.Io invece deduco che tu e il tuo amichetto non siete due ma siete il solito lamer.Ma puoi certo dimostrare che sbaglio no?(rotfl)(rotfl)
          • Venti scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: Diciotto
            - Scritto da: Dodici

            Da questo deduco che non hai seguito il

            tread.
            Io invece deduco che tu e il tuo amichetto non
            siete due ma siete il solito lamer.
            Ma puoi certo dimostrare che sbaglio no?
            (rotfl)(rotfl)Certo certo: è sempre la solita persona che sta su PI 7/7 24/24 che posta TUTTI i messaggi anonimi.Solo una domanda... Perchè io e te parliamo ? Siamo la stessa persona no ?
          • Diciotto scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: Dodici
            - Scritto da: MaiSulPunto 123
            Da questo deduco che non hai seguito il tread.E io deduco invece che tu e il tuo amichetto siete sempre prova123 chissà come mai?(rotfl)(rotfl)
          • Il fuddaro scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: MaiSulPunto 123
            - Scritto da: Sei


            Lascia che faccia informazione
            Cioè l'informazione sarebbe che se non usi Sony o
            Lenovo sei al
            sicuro?
            (rotfl)(rotfl)
            'mazza che informazione!
            Ti spiace se resto un tantino scettico sullo
            scopo reale della dis-informazione postata dal
            tuo
            amichetto?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Scettico puoi essere, ma di grazia, dimmi dove se non è informazione(che non era il mio intento)è invece disinformazione? O è tanto per?Io sono il fuddaro io fuddo :^()
          • Shiba scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: Sei
            Superfluo un par de... E' colpa di quelli come te
            se linux sta sotto al 2% sul desktop.E non c'è motivo di cambiare. Abbiamo visto tutti cosa è necessario fare per avere un sistema basato su Linux per le masse: Android.
          • Ventuno scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: Sei

            Superfluo un par de... E' colpa di quelli
            come
            te

            se linux sta sotto al 2% sul desktop.

            E non c'è motivo di cambiare. Abbiamo visto tutti
            cosa è necessario fare per avere un sistema
            basato su Linux per le masse: Android.Tu confondi il preinstallato con la scelta.Quanti di quelli che hanno android sanno di avere linux ? La gente usa la spazzatura preinstallata che trova, ancora non l'hai capito ?
          • Shiba scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: Ventuno
            - Scritto da: Shiba

            - Scritto da: Sei


            Superfluo un par de... E' colpa di
            quelli

            come

            te


            se linux sta sotto al 2% sul desktop.



            E non c'è motivo di cambiare. Abbiamo visto
            tutti

            cosa è necessario fare per avere un sistema

            basato su Linux per le masse: Android.

            Tu confondi il preinstallato con la scelta.
            Quanti di quelli che hanno android sanno di avere
            linux ? La gente usa la spazzatura preinstallata
            che trova, ancora non l'hai capito
            ?Ti rendi conto che stiamo dicendo la stessa cosa? Quello è l'unico modo per avere un'incarnazione di Linux per le masse, che è la stessa cosa di non averlo.
          • Ventidue scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: Ventuno
            Ti rendi conto che stiamo dicendo la stessa cosa?
            Quello è l'unico modo per avere un'incarnazione
            di Linux per le masse, che è la stessa cosa di
            non averlo.Ti rendi conto che alle masse non frega niente sapere che SO fa muovere quello che usa ? Se non fosse per gli accordi illegali relativi al preinstallato microsoft avrebbe su desktop percentuali da win 8 con tutti i suoi SO.
          • Diciotto scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: Ventidue
            - Scritto da: Shiba

            - Scritto da: Ventuno


            Ti rendi conto che stiamo dicendo la stessa
            cosa?

            Quello è l'unico modo per avere
            un'incarnazione

            di Linux per le masse, che è la stessa cosa
            di

            non averlo.

            Ti rendi conto che alle masse non frega niente
            sapere che SO fa muovere quello che usa ? Gli frega invece tanto del tuo elenchino di brand "evil" ? :DCeeeerrrttooooVedrai poi come stan sicuri....(rotfl)(rotfl)
          • Shiba scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: Ventidue
            - Scritto da: Shiba

            - Scritto da: Ventuno


            Ti rendi conto che stiamo dicendo la stessa
            cosa?

            Quello è l'unico modo per avere
            un'incarnazione

            di Linux per le masse, che è la stessa cosa
            di

            non averlo.

            Ti rendi conto che alle masse non frega niente
            sapere che SO fa muovere quello che usa ? Se non
            fosse per gli accordi illegali relativi al
            preinstallato microsoft avrebbe su desktop
            percentuali da win 8 con tutti i suoi
            SO.Va bene, sto dando aria ai denti perché ti ostini a non leggere quello che scrivo. Buona giornata e arrivederci.
          • Il fuddaro scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: Sei

            Superfluo un par de... E' colpa di quelli
            come
            te

            se linux sta sotto al 2% sul desktop.

            E non c'è motivo di cambiare. Abbiamo visto tutti
            cosa è necessario fare per avere un sistema
            basato su Linux per le masse:
            Android.Infatti ubuntu mi ha fatto abbastanza paura in quel senso, nel recente passato. ;-)Preferisco restare al 2%, invece che se per essere al 20, o 30% devo passare gli stessi guai di quanti hanno uno stupidsmartphoses in mano.Io sono il fuddaro io fuddo :^()
          • Il fuddaro scrive:
            Re: credibilità bruciata
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: il fuddaro


            ps. un consiglio per gli sfortunati
            possessori,

            disinstallate ogni tipo di

            software(bloatware)marcato lenovo. Almeno
            che
            non

            piaccia essere infilati ogni sorta di
            porcheria

            fuori dal vostro

            controllo.

            E' un consiglio superfluo.
            Da sempre tutte le persone con piu' di un
            neurone, quando accattano un pc qualunque fanno
            due cose nel seguente
            ordine:
            1) brasano il sistema colapasta preinstallato
            2) installano una distro libera secondo i loro
            gusti

            Quindi qualunque bloat preinstallato svanisce col
            punto
            1.

            Poi comunque, visti i precedenti, Lenovo finisce
            dritta nella lista dei marchi da evitare, subito
            sotto
            sony.Beh, io a Febbraio dell'anno scorso, proprio UNA SETTIMANA prima del famoso finfisher(aka mossad), comprai un notebook lenovo.Una settimana dopo mi ritrovai a seguire(le XXXXXXXte) che tutti conosciamo, e così decisi di vedere come evolveva la situazione, e per questo motivo, si lo confesso ho avuto ben due mesi senza nemmeno un neurone in testa. E se devo dirla tutta, perfino con la compagnia di win8.1(brrr!!) che passava il convento.E devo dire che in quei due mesi, oltre alle prese di posizione-arroganti della lenovo(per loro era tutto normale, anzi, 'per il nostro bene'), ho visto XXXXX non richiesta passare per i "software in bundle" di lenovo che UEFI mi è sembrata una autostrada senza caselli. :@ Inutile dire che oggi il win8.1 è solo uno sbiadito ricordo. Giusto?Io sono il fuddaro io fuddo :^() è consiglio ogniuno di tenervi saldi i vostri neuroni,anche se avete la testa bacata.
    • Shiba scrive:
      Re: credibilità bruciata
      - Scritto da: levecchio
      "Lenovo apre il CES di Las Vegas con l'intenzione
      di lasciarsi alle spalle le polemiche e gli
      scandali su bloatware insicuro e rootkit
      installati sui suoi
      prodotti"

      Gli utenti (sani di mente) aprono l' anno
      mettendosi alle spalle
      Lenovo.È un peccato, perché tolti i Thinkpad quali sono i laptop di qualità che rimangono? Un paio di Latitude e qualche modello (molto) fortunato di HP? Che tristezza...
      • MaiSulPunto 123 scrive:
        Re: credibilità bruciata
        - Scritto da: Shiba
        È un peccato, perché tolti i Thinkpad quali
        sono i laptop di qualità che rimangono? Un paio
        di Latitude e qualche modello (molto) fortunato
        di HP? Che
        tristezza...Beh una volta ben brasato con la installazione di un OS e software libero torna a essere un "laptop di qualità" (parole tue io lo definirei di "discreta qualità" ma tutte le opinioni son legittime)...Non c'è motivo di essere tristi più di tanto a meno di non volere usare windoze e closed a tutti i costi....
        • Shiba scrive:
          Re: credibilità bruciata
          - Scritto da: MaiSulPunto 123
          - Scritto da: Shiba


          È un peccato, perché tolti i Thinkpad
          quali

          sono i laptop di qualità che rimangono? Un
          paio

          di Latitude e qualche modello (molto)
          fortunato

          di HP? Che

          tristezza...
          Beh una volta ben brasato con la installazione di
          un OS e software libero torna a essere un "laptop
          di qualità" (parole tue io lo definirei di
          "discreta qualità" ma tutte le opinioni son
          legittime)...La serie T fino a qualche anno fa era ottima, poi gli è presa l'Apple mania e hanno cominciato anche loro a valutare il fattore "soprammobile" più dell'usabilità. Nonostante questo però la qualità è ancora di gran lunga superiore alla media.
          Non c'è motivo di essere tristi più di tanto a
          meno di non volere usare windoze e closed a tutti
          i costi....Come ti dicevo sopra, UEFI ha i poteri della super mucca, soprattutto se paragonato al BIOS.
      • Il fuddaro scrive:
        Re: credibilità bruciata
        - Scritto da: Shiba
        - Scritto da: levecchio

        "Lenovo apre il CES di Las Vegas con
        l'intenzione

        di lasciarsi alle spalle le polemiche e gli

        scandali su bloatware insicuro e rootkit

        installati sui suoi

        prodotti"



        Gli utenti (sani di mente) aprono l' anno

        mettendosi alle spalle

        Lenovo.

        È un peccato, perché tolti i Thinkpad quali
        sono i laptop di qualità che rimangono? Un paio
        di Latitude e qualche modello (molto) fortunato
        di HP? Che
        tristezza...Questo è il risultato del branco di pecoroni affaciatosi alla rete, e di conseguenza ai 'computers' dalla entrata in campo di facebuk.Gente che i compiters non sapeva neanche che forma avessero. I computers questo tipo di gentaglia gli ha comprati unicamente per facebuk, la conferma a quanto dico, è che adesso basta il solo telefono a codeste pecori.Quindi adesso dopo aver sXXXXXXXto il tutto(le aziende), non piangessero se non vendono più computers, il gregge ha trovato la sua estensione naturale al braccio. E col tempo sarà sempre peggio.Io sono il fuddaro io fuddo :^() è adesso mi aspetto la supposta IOT(acronimo) per le greggi! Se la meritano! @^
Chiudi i commenti