LG porterà HomeKit e AirPlay 2 di Apple sulle Smart TV

HomeKit e AirPlay 2 per le Smart TV di LG

L'account Twitter di LG Australia conferma l'arrivo sulle più recenti Smart TV del supporto alle tecnologie HomeKit e AirPlay 2 di Apple.
L'account Twitter di LG Australia conferma l'arrivo sulle più recenti Smart TV del supporto alle tecnologie HomeKit e AirPlay 2 di Apple.

Come anticipato nel mese di maggio con l'arrivo dell'assistente virtuale Alexa di Amazon sui televisori della linea ThinQ, il produttore sudcoreano sta per introdurre la compatibilità con le tecnologie HomeKit e AirPlay 2 di Apple per le sue più recenti Smart TV, per la precisione i modelli 2019. La conferma arriva oggi dalla divisione australiana di LG, attraverso un tweet condiviso dal profilo ufficiale in risposta alla domanda di un utente.

LG: HomeKit e AirPlay 2 per le Smart TV

È questione di giorni: il supporto sarà introdotto entro la prossima settimana mediante il rilascio di un aggiornamento per il sistema operativo webOS installato sui televisori. L'interazione con HomeKit consentirà di controllare l'apparecchio come uno dei dispositivi connessi all'interno della smart home, ad esempio spegnendolo automaticamente quando ci si allontana da casa o da una specifica stanza, accendendolo all'apertura di una determinata applicazione iOS e così via.

HomeKit verrà rilasciato entro una settimana. Gli utenti necessiteranno dell'aggiornamento a iOS 12.4 per AirPlay 2.

AirPlay 2 permetterà invece di trasmettere i contenuti multimediali da iPhone, iPad o Mac direttamente sulla Smart TV, in modalità wireless e con la riproduzione gestita dallo smartphone, dal tablet o dal computer. Va segnalato che non è compatibile con tutte le applicazioni di terze parti: funziona senza intoppi con YouTube o Amazon Prime Video, ma non con Netflix.

La ragione è stata spiegata dal colosso dello streaming nei mesi scorsi ed è da ricercare in “limitazioni di natura tecnica”, più precisamente a potenziali problematiche di compatibilità fra la tecnologia e televisori di terze parti che potrebbero compromettere l'esperienza di visione.

Vogliamo assicurarci che i nostri abbonati possano godere di un'esperienza Netflix ottimale su qualunque dispositivo utilizzato. Con il supporto ad AirPlay in distribuzione per i dispositivi di terze parti, non abbiamo modo di distinguere tra i diversi modelli (quelli Apple dagli altri) o di garantire la qualità dell'esperienza.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti