Il nuovo macOS 11 Big Sur è sempre più vicino

Gli sviluppatori possono scaricare la nuova beta del sistema operativo macOS Big Sur a loro riservata dall'Apple Developer Center.
Gli sviluppatori possono scaricare la nuova beta del sistema operativo macOS Big Sur a loro riservata dall'Apple Developer Center.
Guarda 12 foto Guarda 12 foto

Ha preso il via questa settimana il rilascio della prima beta di macOS Big Sur 11.0.1 (build 20B5012d) destinata agli sviluppatori iscritti al Developer Program: ciò significa che il debutto del sistema operativo si avvicina. L’attesa potrebbe dunque essere ormai agli sgoccioli per il successore di Catalina che si sta facendo desiderare più di quanto ipotizzato in un primo momento.

macOS Big Sur 11.0.1 agli sviluppatori

Sul sito ufficiale Apple l’esordio continua a essere indicato per l’autunno. L’update porterà con sé importanti novità in termini di restyling dell’interfaccia (nella galleria di seguito alcune immagini), tagliando definitivamente i ponti con l’era di OS X.

Tra le altre novità di Big Sur una gestione migliorata degli aggiornamenti e ritocchi ad alcune applicazioni di sistema come Messaggi, Mappe o Safari con il browser che andrà a implementare strumenti inediti a tutela della privacy. Nel changelog poi anche riferimenti a Catalyst per la compatibilità cross-platform del codice scritto.

Il lancio di macOS 11 potrebbe arrivare insieme all’annuncio dei nuovi Mac con architettura ARM, anch’essi ufficializzati nei mesi scorsi in occasione dell’evento Apple Worldwide Developers Conference 2020. A tal proposito, proprio in questi giorni sono circolate indiscrezioni relative a un iMac con chip Apple Silicon in arrivo all’inizio del prossimo anno. L’upgrade del MacBook Pro da 16 pollici dovrebbe invece essere spinto da un processore Intel. Dopotutto, la stessa mela mordicata ha previsto che per il completamento della transizione serviranno circa due anni.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti