Da marzo 2024 si potrà disinstallare Edge da Windows

Da marzo 2024 si potrà disinstallare Edge da Windows

Microsoft consentirà presto agli utenti di Windows 10 e 11 di disinstallare il browser Edge, in linea con le nuove normative europee.
Da marzo 2024 si potrà disinstallare Edge da Windows
Microsoft consentirà presto agli utenti di Windows 10 e 11 di disinstallare il browser Edge, in linea con le nuove normative europee.

Microsoft Edge è il browser predefinito di Windows 11, il nuovo sistema operativo di Microsoft. Questa scelta ha irritato molti utenti che vorrebbero avere più libertà di scegliere il loro browser preferito. Tuttavia, c’è una buona notizia: grazie al nuovo Digital Markets Act (DMA), potranno disinstallare Edge a partire da marzo 2024.

Come disinstallare Edge e altre applicazioni native

Il DMA è una normativa dell’Unione europea che mira a garantire una maggiore concorrenza e trasparenza nel mercato digitale. Microsoft ha deciso di adeguarsi al Digital Markets Act e di offrire agli utenti europei un maggiore controllo sulle applicazioni predefinite. A partire dal 6 marzo 2024, gli aggiornamenti di Windows 11 (23H2) e 10 (22H2) consentiranno di disinstallare Edge e altre applicazioni native, come Bing, Foto, ecc. Questa possibilità farà felici i sostenitori della libera scelta. Va ricordato che Windows 11 permette già di eliminare più applicazioni native rispetto a Windows 10.

Perché usare Edge: i vantaggi del browser di Microsoft

Disinstallare Edge significa che sia un browser di scarsa qualità? Nonostante la frustrazione legata alla sua imposizione, Edge ha delle qualità da non sottovalutare. Con una quota del 13% del mercato dei browser desktop (ha recentemente superato Safari), Edge si è imposto come un serio concorrente di Chrome.

Il principale vantaggio di Edge è Copilot, un motore di ricerca basato sull’intelligenza artificiale, disponibile non solo su Edge ma anche su altri browser popolari, Windows, Skype e persino Android/iOS. Copilot può aiutare gli utenti a trovare informazioni, rispondere a domande e creare contenuti originali. L’arrivo delle estensioni sulla versione mobile di Edge potrebbe attirare nuovi utenti. Inoltre, Edge offre un supporto regolare e funzioni come la barra laterale e gli spazi di lavoro, che rendono il browser più versatile e personalizzabile.

Con Moment 5 si potrà scegliere il browser predefinito su Windows?

Per gli utenti che intendono rimuovere definitivamente Edge, c’è una possibilità con l’aggiornamento Moment 5 di Windows 11, previsto per il 2025. Questo update del sistema operativo potrebbe introdurre la scelta del browser predefinito durante l’installazione di Windows 11, senza necessità di passare dalle impostazioni.

Tale opzione sarebbe apprezzata da molti utenti che preferiscono browser alternativi come Chrome, Firefox o Opera. Consentire di scegliere il browser di default già in fase di setup permetterebbe un’esperienza più personalizzata e rispettosa della preferenza dell’utente. Resta da vedere se Moment 5 introdurrà effettivamente questa possibilità per una rimozione completa di Edge.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 9 feb 2024
Link copiato negli appunti