Microsoft chiude Wunderlist, tutti su To Do

A più di quattro anni dall'acquisizione, il gruppo di Redmond annuncia la chiusura del progetto Wunderlist: focus ora sull'alternativa To Do.
A più di quattro anni dall'acquisizione, il gruppo di Redmond annuncia la chiusura del progetto Wunderlist: focus ora sull'alternativa To Do.

Nel giugno 2015 il gruppo di Redmond ha annunciato l’acquisizione di Wunderlist, applicazione parecchio nota in ambito mobile utile alla creazione di elenchi e liste: dalle cose da fare ai prodotti da comprare. Oggi mette nero su bianco la data in cui il software smetterà di funzionare, lasciando spazio alla propria alternativa To Do che ne integra tutte le migliori funzioni: 6 maggio 2020.

Wunderlist chiude, spazio a To Do

Questo il giorno da cerchiare in rosso sul calendario. In seguito gli elementi creati con Wunderlist potranno ancora essere importati all’interno di To Do, ma la prima delle due applicazioni perderà caratteristiche chiave come la sincronizzazione sui diversi dispositivi utilizzati. La notizia non giunge in ogni caso come una sorpresa: Microsoft aveva anticipato le proprie intenzioni già nella prima metà del 2017, riservandosi poi tutto il tempo necessario per lavorare affinché la transizione fosse il più indolore possibile.

Nel filmato in streaming qui sopra, pubblicato nel mese di settembre e dal titolo piuttosto esplicativo (“Il viaggio da Wunderlist a Microsoft To Do”), una carrellata su alcune delle più recenti feature incluse in To Do: dai miglioramenti e le personalizzazioni dell’interfaccia alla pianificazione delle attività da svolgere. Tra i suoi punti di forza anche la profonda integrazione con Outlook e Planner, senza dimenticare gli assistenti virtuali Cortana e Alexa.

Microsoft To Do

In preparazione alla chiusura di Wunderlist, da oggi in poi non saranno più accettare le registrazioni di nuovi account. Inoltre, al fine di semplificare lo switch, è stato messo a disposizione in To Do uno strumento di importazione accessibile da computer Windows e macOS, Android e iOS.

Fonte: Wunderlist
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti