Microsoft ci ripensa: le macro VBA in Office di nuovo bloccate

Microsoft ci ripensa: macro Office di nuovo bloccate

Poche settimane dopo averle riattivate di default, Microsoft ha deciso di bloccare nuovamente l'esecuzione delle macro nei documenti Office.
Poche settimane dopo averle riattivate di default, Microsoft ha deciso di bloccare nuovamente l'esecuzione delle macro nei documenti Office.

Ennesimo dietrofront da parte di Microsoft sulla questione relativa all’esecuzione automatica delle macro VBA nei documenti scaricati e aperti con i software del pacchetto Office. La funzionalità era stata inizialmente bloccata nel mese di febbraio, per ragioni legate alla sicurezza (che spiegheremo più avanti nell’articolo). Nei primi giorni di luglio, poi, la decisione improvvisa (e secondo alcuni poco giustificata) di riattivarla. Oggi un altro ripensamento, si torna a metterla in standby.

Bloccate (di nuovo) le macro di Office

Hanno pesato i feedback negativi giunti dagli utenti. È lo stesso gruppo di Redmond ad ammetterlo, con un avviso mostrato all’interno del Message Center di 365. Lo riportiamo di seguito in forma tradotta. Viene ad ogni modo specificato come il contestuale aggiornamento della documentazione possa contribuire a evitare grattacapi agli utenti e agli amministratori, aiutandoli a prendere la decisione migliori in base alle loro specifiche esigenze.

Sulla base della nostra revisione dei feedback dei clienti, abbiamo apportato aggiornamenti sia alla documentazione per gli utenti finali sia a quella per gli amministratori. Così, è reso più chiaro quali opzioni si hanno nei differenti scenari. Ad esempio, cosa fare se gli utenti accedono a SharePoint o ai file da una condivisione di rete. Se avete mai abilitato o disabilitato il blocco delle macro nei file Office dalla policy Internet, la vostra organizzazione non sarà interessata da questo cambiamento.

Le applicazioni interessate sono Word, Excel, PowerPoint, Access e Visio. A spingere al blocco automatico delle macro VBA è il fatto che potrebbero essere sfruttate da malware e minacce informatiche di vario tipo come Emotet, TrickBot, Qbot e Dridex.

Oggi, l’abbonamento annuale alla suite 365 è in sconto su Amazon in entrambe le sue versioni: quella Personal e quella Family che permette la condivisione con un massimo di sei utenti.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 21 lug 2022
Link copiato negli appunti