Microsoft, rientro in ufficio rinviato: Hybrid Work Paradox e Great Reshuffle

Microsoft: Hybrid Work Paradox e Great Reshuffle

L'andamento della pandemia oltreoceano ha costretto Microsoft a un ennesimo rinvio: posticipato nuovamente il rientro in ufficio dei dipendenti.
L'andamento della pandemia oltreoceano ha costretto Microsoft a un ennesimo rinvio: posticipato nuovamente il rientro in ufficio dei dipendenti.

Anche la data del 4 ottobre fissata all'inizio del mese scorso, per il rientro in ufficio dei dipendenti Microsoft (solo se vaccinati), è destinata a slittare. L'annuncio è giunto direttamente dal gruppo di Redmond, attraverso un post condiviso sulle pagine del sito ufficiale. Queste le parole di Jared Spataro, Corporate Vice President of Modern Work.

A causa delle incertezze dovute a COVID-19, abbiamo deciso di non pianificare una nuova data per la piena riapertura dei nostri uffici negli Stati Uniti, ma di farlo non appena sarà possibile, in modo sicuro e basandoci sulle linee guida a tutela della salute pubblica.

Hybrid Work Paradox e Great Reshuffle

Si continua dunque a puntare sullo smart working o meglio, come lo chiama la società, sul concetto di hybrid work. A giustificare la decisione è la nuova ondata di contagi da COVID-19, con la variante Delta del virus che sta colpendo duramente gli Stati Uniti.

Dettagli in merito alla pianificazione del rientro a parte, l'intervento di Microsoft riporta un grafico piuttosto interessante: è quello che mette a confronto le ragioni per le quali i dipendenti preferiscono lavorare da casa e quelle che invece li spingono a tornare alla scrivania dell'ufficio: migliore gestione degli impegni legati alla vita privata, concentrazione, tempi di percorrenza, prestazioni della connessione Internet, interazione sociale, rapporto diretto con i colleghi, persino disponibilità di cibo e bevande.

Microsoft: le buone ragioni per lavorare da casa o dall'ufficio

La seconda opzione, quella relativa al rientro in ufficio, è caldeggiata più frequentemente rispetto a quanto atteso dai dirigenti, tanto che il CEO Satya Nadella ha in qualche occasione fatto esplicito riferimento a una forma di paradosso (Hybrid Work Paradox).

Il cambiamento in atto è definito dai vertici di LinkedIn come Great Reshuffle, un evento improvviso che ha forzato le attività professionali a livello globale prima ad adattare forzatamente le modalità di collaborazione a distanza così da non interrompere la continuità del business, poi a intravederne man mano le opportunità e i benefici, finendo per integrarli nei processi produttivi quotidiani in modo definitivo.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti