Museletter trasforma i documenti in una newsletter

Museletter trasforma i documenti in una newsletter

Una modalità inedita per distribuire e monetizzare i propri contenuti: il team Area 120 di Google annuncia l'iniziativa Museletter.
Una modalità inedita per distribuire e monetizzare i propri contenuti: il team Area 120 di Google annuncia l'iniziativa Museletter.

Si chiama Museletter ed è il nuovo progetto che bolle nel pentolone di Area 120, l'incubatore di idee sperimentali che fa capo a Google. Si tratta nel concreto di uno strumento che automatizza la creazione di newsletter e blogpost partendo da un qualsiasi documento (testo, foglio di calcolo o presentazione) presente su Drive.

Area 120 by Google annuncia Museletter

Come spesso accade per le iniziative di questo tipo, non sarà immediatamente accessibile da tutti: sul sito dedicato trova comunque posto il modulo da compilare per richiedere un accesso in anteprima (sfortunatamente, al momento l'Italia non sembra rientrare nei piani). Il funzionamento è piuttosto semplice e si riassume in questo modo.

Crea un profilo pubblico per il tuo Google Drive e pubblica ogni file di Google Drive direttamente lì. Puoi anche distribuirlo a un elenco di indirizzi email. Ti basta aprire Museletter, selezionare un file su Drive e pubblicarlo.

Un esempio dei contenuti creati da Museletter

Quanto sarà necessario attendere prima che Google metta Musletter a disposizione di tutti? Come sempre, quando si tratta di uno strumento nato all'interno di Area 120, il destino può essere appeso a un filo (ricordiamo ad esempio quanto accaduto al social network Shoelace). Al momento il debutto è comunque previsto entro i prossimi mesi.

L'utilizzo sarà gratuito, con la possibilità di creare liberamente un profilo all'indirizzo museletter.area120.google.com/NOME, ma con funzionalità premium per chi vorrà ottenere il massimo in termini di personalizzazione, statistiche e coinvolgimento del pubblico. Sarà inoltre possibile offrire i propri contenuti a pagamento, mediante una sottoscrizione. Ricorda qualcosa? Facebook e Twitter stanno facendo qualcosa di molto simile con Bulletin e Revue.

A chi potrà tornare utile? Il team al lavoro sul progetto fornisce alcuni esempi.

  • Jenna è un'esperta di marketing. Crea e condivide presentazioni che ne illustrano le differenti tecniche. Per monetizzarle, offre una sottoscrizione a pagamento per l'accesso ai suoi contenuti.
  • Jojo viaggia per il mondo. Dopo un suo recente viaggio, ha creato un documento con le fotografie scattate e un diario di quanto accaduto. Lo pubblica come documento, sotto forma di blog, offrendolo alla propria mailing list.
  • Tyson è un consulente finanziario. Crea fogli di calcolo in cui spiega come risparmiare in vista della pensione, poi lo pubblica sul proprio profilo pubblico.
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti