Un museo NFT simboleggerà la guerra tra Russia e Ucraina

Un museo NFT simboleggerà la guerra tra Russia e Ucraina

L'Ucraina sta pensando di realizzare un museo NFT per descrivere la guerra in corso e simboleggiare l'invasione della Russia nel suo Paese.
L'Ucraina sta pensando di realizzare un museo NFT per descrivere la guerra in corso e simboleggiare l'invasione della Russia nel suo Paese.

Continua la dura guerra tra Russia e Ucraina. Nonostante tutti i tentativi per fermare questo conflitto, il presidente russo Vladimir Putin non ha cambiato idea e continua con l’invasione di questo Paese. Perciò il governo ucraino sta pensando di sfruttare gli NFT.

Sono molti gli aiuti che stanno arrivando dall’occidente alla popolazione, al governo e all’esercito ucraini impegnati a sopravvivere e a difendere il loro territorio. Si stima che, settimana scorsa, l’Ucraina abbia ricevuto quasi 100 milioni di dollari di donazioni in criptovalute. Una vera e propria salvezza per questo Paese che, grazie al sistema crittografico, ha potuto ricevere sostegno. Ma cosa centrano i Token Non Fungibili in tutto questo?

In sostanza, il governo ucraino ha annunciato l’intenzione di realizzare un museo NFT per simboleggiare e ricordare l’invasione della Russia. Attraverso la digitalizzazione delle principali notizie recuperate da testate giornalistiche fidate saranno composti pezzi unici, vere e proprie opere d’arte che potranno essere vendute e diventare storia. Anche in questo caso l’idea è quella di ricavare risorse per far fronte alla guerra.

Puoi anche tu iniziare a investire in NFT grazie alla sezione dedicata che trovi su Binance, il principale exchange al mondo primo per volume di transazioni. Potrai così muovere i primi passi in questo mondo e scoprire cosa c’è dietro i Token Non Fungibili di questo settore che si sta sviluppando enormemente come indicato dal rapporto di mercato NFT 2021.

L’Ucraina vuole realizzare un museo NFT

L’Ucraina si sta fortemente concentrando sulle risorse digitali. Le sta sfruttando per ottenere aiuti a sostegno dei suoi cittadini che sono rimasti nonostante il Paese sia minacciato dall’invasione russa. Le sta utilizzando per fornire tutto ciò che è necessario all’esercito per difendere i confini. E ora le utilizzerà per realizzare opere d’arte NFT come museo a simboleggiare questa guerra e ciò che la Russia ha fatto.

Questi NFT saranno pezzi unici che rappresenteranno ciò che è successo nei primi giorni dell’attacco quando la Russia ha iniziato a invadere l’Ucraina. La decisione di realizzare queste opere, che saranno poi vendute, e i proventi utilizzati per il Paese, arriva da Alex Bornyakov. Il Viceministro ucraino vuole presentare la storia sotto una forma differente che possa rimanere come memoria e opera d’arte di un museo, ma questa volta digitale.

Non sappiamo entro quanto saranno disponibili, anche perché Bornyakov ha già detto che per la realizzazione ci vorrà tempo. Infatti, l’intento è proprio quello di realizzare qualcosa di unico e attraente. Ciò dimostra la volontà di un Paese in difficoltà nel percorrere quelle che sono le strade più praticabili per riuscire a trovare un sostegno valido.

Investire in NFT è facile grazie a Binance. Apri oggi stesso un conto gratuito e sfrutta tutte le potenzialità che questo exchange mette a disposizione dei suoi utenti. Token non fungibili, criptovalute, piani di accumulo, detenzione e gestione di portafogli crittografici sono solo alcuni dei servizi attivi su questa piattaforma.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 15 mar 2022
Link copiato negli appunti