NVIDIA, buoni affari nonostante il mercato PC

Salgono le unità discrete, scendono i SoC per gadget Android. Ma in futuro Android sostituirà i PC di fascia bassa, giura NVIDIA
Salgono le unità discrete, scendono i SoC per gadget Android. Ma in futuro Android sostituirà i PC di fascia bassa, giura NVIDIA

NVIDIA ha chiuso il primo trimestre dell’anno fiscale (2014) lo scorso 28 aprile, e i risultati finanziari sono positivi nonostante tutto – nonostante la netta flessione dei chip SoC Tegra e nonostante un mercato PC a dir poco depresso .

I ricavi trimestrali di NVIDIA vanno oltre le aspettative ammontando a 954,7 milioni di dollari, in crescita del 3,2 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, mentre i ricavi netti sono stati 77,9 per cento con un sostanzioso aumento del 29 per cento anno su anno.

I PC non si vendono, ma le GPU NVIDIA per giocatori (GeForce), professionisti (Quadro) e server (Tesla) continuano a spopolare con un +8,1 per cento rispetto all’anno precedente. I chip SoC della linea Tegra, invece, risultano in calo del 22 per cento.

Eppure NVIDIA continua a indicare i suoi SoC e il mondo Android come il salvatore del futuro prossimo venturo: l’OS di Google è destinato a sostituire i PC di fascia più-che-bassa perché “un ottimo tablet e chiaramente meglio di un PC scadente”, sostiene il CEO della corporation Jen-Hsun Huang.

E nel mondo Android, neanche a dirlo, NVIDIA vuole contare parecchio: Tegra 4, la prossima generazione di SoC ARM+GPU con variante economica per cellulari ( Tegra 4i ) è atteso al debutto sul mercato con i primi dispositivi nel primo trimestre del 2014 .

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

13 05 2013
Link copiato negli appunti