NFT ovunque, anche per i profili OnlyFans

NFT ovunque, anche per i profili OnlyFans

La piattaforma OnlyFans, nota per i suoi contenuti riservati agli adulti, permetterà di utilizzare un NFT come immagine del profilo.
La piattaforma OnlyFans, nota per i suoi contenuti riservati agli adulti, permetterà di utilizzare un NFT come immagine del profilo.

Nessuno, davvero nessuno, sembra poter resistere al trend del momento: quello degli NFT. L’ultima piattaforma ad annunciarne l’integrazione è OnlyFans, che permetterà a chi gestisce un profilo di utilizzarne uno come immagine identificativa. La novità non è poi così differente rispetto a quella introdotta di recente da Twitter.

Anche OnlyFans sale sul carro degli NFT

A dire il vero, la feature è stata lanciata nel mese di dicembre, per essere però ufficializzata solo oggi, con tutta probabilità in seguito a una fase di test. Riportiamo di seguito in forma tradotta la dichiarazione di Ami Gan, nuovo CEO del gruppo in carica da poco più di un mese, affidata alle pagine di Reuters. Dalle parole si intuisce la volontà di sperimentare in futuro con altre forme di impiego dei Non-Fungible Token.

La nostra missione è offrire ai creatori il pieno controllo sul loro potenziale. Questa funzionalità è un primo passo compiuto al fine di esplorare il ruolo che gli NFT potrebbero giocare sulla nostra piattaforma.

Ami Gan, nuovo CEO di OnlyFans

Ami Gan, nuovo CEO OnlyFans in carica da dicembre 2021, ha sostituito il fondatore Tim Stokely

Al momento, gli unici NFT supportati sono quelli legati alla blockchain Ethereum. I creatori che sceglieranno di mostrarne uno come immagine profilo vedranno comparire un badge a certificarne l’autenticità.

Nell’estate scorsa, i vertici della società hanno annunciato l’intenzione di mettere al bando i contenuti porno. Mai decisione fu più contestata. I feedback negativi sono giunti subito e in massa, così come le dichiarazioni di coloro intenzionati ad abbandonare in favore di alternative. Ben presto è arrivata anche l’ufficializzazione del dietrofront, sono bastati pochi giorni per la rettifica: il successo e il destino di OnlyFans sono (e saranno) indissolubilmente legati alla distribuzione di contenuti per un pubblico adulto.

Fonte: Reuters
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 11 feb 2022
Link copiato negli appunti