Openmoko abbandona gli smartphone Linux

Sponsor dell'omonimo progetto open source per portare Linux sui telefonini, Openmoko rifocalizzerà le proprie energie su un progetto ancora avvolto nel mistero

Roma – Cullato da molti, il sogno di uno smartphone completamente aperto e libero da lucchetti sembra destinato a dissolversi. Openmoko , società nota per aver realizzato Neo 1973 e Neo FreeRunner , due telefoni cellulari interamente basati su software open source e specifiche aperte, sta navigando in acque piuttosto burrascose, e per tenersi a galla ha deciso di liberarsi della “zavorra” e cambiare rotta: oltre a licenziare quasi la metà dei suoi dipendenti, l’azienda cancellerà il progetto che avrebbe dovuto partorire il successore di FreeRunner, noto in codice come GTA03 .

freerunner Ad annunciare le infauste notizie è stato il CEO di Openmoko, Sean Moss-Pulz, che presso l’ OpenExpo di Berna ha dichiarato che “queste misure sono assolutamente necessarie per restare in attività”. Resta ora da capire verso quali lidi stia facendo rotta Openmoko e il suo omonimo progetto open source.

Moss-Pulz ha ammesso che il proprio team di sviluppatori, lo stesso che ha realizzato la piattaforma open source alla base dei suoi smartphone, si è in gran parte smembrato lasciando di fatto il supporto di FreeRunner nelle mani della comunità. Il dirigente ha poi detto che, almeno per il medio termine, i telefoni non sono più nel business plan dell’azienda. “Tutte le nostre energie sono ora concentrate sul Piano B”, ha dichiarato Moss-Pulz, mancando però di precisare in cosa consista questo piano di ripiego.

Le uniche informazioni ufficiali al momento disponibili segnalano che l’azienda sta lavorando a un dispositivo ancora basato su software open source ma slegato dal settore delle telecomunicazioni.

Ad oggi l’unico device non-Neo progettato da Openmoko è Dash Express , un navigatore satellitare portatile capace di scaricare informazioni in tempo reale, quali traffico e punti d’interesse, attraverso una connessione GPRS. L’ipotesi più accreditata è che FIC (First International Computers), l’azienda taiwanese che possiede Openmoko, abbia deciso di rifocalizzare il business della propria sussidiaria proprio in questo settore, magari evolvendo il progetto originario e trasformando Dash Express in un device consumer più completo e versatile.

Un po’ di storia
Il progetto open source originariamente lanciato da Openmoko mirava alla creazione di una piattaforma aperta per smartphone basata sul kernel di Linux: tale piattaforma doveva fornire all’utente piena libertà di intervento sul sistema operativo e sulla relativa suite di applicazioni, e nessuna restrizione su ciò che poteva girare sui telefoni Neo.

Il primo smartphone basato sulla piattaforma Openmoko, Neo 1973, raggiunse il mercato nel 2006, e si rivolse esclusivamente agli sviluppatori: su questo dispositivo la comunità ha portato anche altri kernel oltre a Linux, tra i quali NetBSD, FreeBSD e L4. Il secondo modello di Neo, FreeRunner, fu lanciato invece nel giugno del 2008 al prezzo di 399 dollari: il suo target era ancora costituito in primis dagli sviluppatori, ma tentava di corteggiare anche gli utenti finali più smaliziati e smanettoni.

Secondo alcune stime, del Neo 1973 sono state vendute circa 3mila unità, mentre del successore circa 10mila. Sono cifre molto modeste, ma come si è detto, bisogna tener conto che nessuno di questi smartphone si rivolgeva al mercato di massa. Corteggiare un pubblico più ampio sarebbe stato molto difficile anche per il futuro GTA03, soprattutto se, come emerso lo scorso anno, anche in questo modello fosse mancato il supporto alle reti 3G.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Il Panca scrive:
    E se i russi...
    scoprissero che la Luna è ancora vergine e nel '69 non ha avuto visite? ok me lo metto da solo (troll) (anonimo)
    • MegaJock scrive:
      Re: E se i russi...
      I Russi hanno mandato sonde sulla Luna prima e dopo il '69, inclusi due rover. Potevano "scoprirlo" molto prima, se ci fosse stato qualcosa da scoprire.
    • Sathack scrive:
      Re: E se i russi...
      - Scritto da: Il Panca
      scoprissero che la Luna è ancora vergine e nel
      '69 non ha avuto visite?


      ok me lo metto da solo (troll) (anonimo)ma...vergine? ma non se l'è XXXXXXXX il mare impetuoso al tramonto?
    • AranBanjo scrive:
      Re: E se i russi...
      ;)Hanno smentito con vari test tutte le tesi dei complottisti :)http://www.domandestupide.com
  • petrestov scrive:
    Ed io che avevo programmato di sposarmi
    nel 2020. sapendo in anticipo che ci sarà traffico dovrò anticipare di un anno la cerimonia, altrimenti finirò per passare l'intera luna di miele XXXXXXXtissimo in un ingorgo nel mare della tranquillità.
  • attonito scrive:
    Bei tempi in cui l'Unione Sovietica...
    PRIMA sparava su un satellite e POI diceva: tre giorni va ne abbiamo nadato su un'altro. Vantaggi: 1. potevano nascondere tutti gli insucessi.2. non facevano le figure di XXXXX legate al punto 1.Qui invece e' un continuo annuncio: tra 2 anni Windows 7 spacchera' il c*ulo a Apple/linux.tra 11 anni cisaranno stazioni permanienti sulla luna.tra 3 anni avremo pe batterie che si ricaricheranno ad urina, etc etc etc.PI, MAVXXXXXXXXXX!Ok, avete la scusa (la parolaccia) adesso zappate il post, eh?
  • Get Real scrive:
    Non succederà
    La crisi economica durerà decenni, nei quali tutte le risorse disponibili verranno impiegate dapprima per mantenere in vita artificialmente l'attuale modello economico - inutilmente - e poi in un futile tentativo di ricostruzione.L'era della tecnologia é finita: non ci saranno più fondi per le ricerche, l'unico obiettivo per tutti sarà la sopravvivenza. Fine del Villaggio Globale, fine di tutti i sogni di prosperità e benessere. Il 2020 sarà come il 1720.
    • jobb scrive:
      Re: Non succederà
      e ki credi di essere orwell o il profeta malachia...ma ce ne sono di matti su internet.
      • Get Real scrive:
        Re: Non succederà
        Semplicemente un realista. Impara a macellare un maiale, quello sarà uno dei "technical skills" che ti permetteranno di vivere nel nuovo millennio. Dimentica tutta l'IT, che sparirà.Dimenticavo: "vivere" nel 21mo Secolo = "poter mangiare", nulla di più.
        • Rag. Bambocci scrive:
          Re: Non succederà
          se si mette veramente male la skill numero uno non sara macellare il maiale...ma..NON FARTI RUBARE IL MAIALE (tu lo allevi e loro di notte te lo rubano) hai recinzioni a casa tua?
    • krane scrive:
      Re: Non succederà
      - Scritto da: Get Real
      La crisi economica durerà decenni, nei quali
      tutte le risorse disponibili verranno impiegate
      dapprima per mantenere in vita artificialmente
      l'attuale modello economico - inutilmente - e poi
      in un futile tentativo di
      ricostruzione.

      L'era della tecnologia é finita: non ci saranno
      più fondi per le ricerche, l'unico obiettivo per
      tutti sarà la sopravvivenza. Fine del Villaggio
      Globale, fine di tutti i sogni di prosperità e
      benessere. Il 2020 sarà come il 1720.http://www.youtube.com/watch?v=AI96e1vGvpk
    • paripare scrive:
      Re: Non succederà
      no no, sbagli.fai conto che tra qualche anno saremmo meno di metà.quindi ci sarà più spazio per tutti.evviva!
  • Federico scrive:
    domanda
    E precisamente i giapponesi chi manderanno? Mazinga o Uforobot?
    • The Bishop scrive:
      Re: domanda
      - Scritto da: Federico
      E precisamente i giapponesi chi manderanno?
      Mazinga o
      Uforobot?Chi altro se non Kyashan !!!
      • attonito scrive:
        Re: domanda
        - Scritto da: The Bishop
        - Scritto da: Federico

        E precisamente i giapponesi chi manderanno?

        Mazinga o

        Uforobot?

        Chi altro se non Kyashan !!!ma va, flender mica si puo' trasvormare in navetta interplanetaria. sottomarino, aereo, moto, buldozer MA NON navetta interplanetaria.
      • The Punisher scrive:
        Re: domanda
        Semmai il Tekkaman!http://en.wikipedia.org/wiki/Tekkaman:_The_Space_Knight[yt]jIGeIiQbjMU[/yt]-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 aprile 2009 11.43-----------------------------------------------------------
      • Sathack scrive:
        Re: domanda
        - Scritto da: The Bishop
        - Scritto da: Federico

        E precisamente i giapponesi chi manderanno?

        Mazinga o

        Uforobot?

        Chi altro se non Kyashan !!!Qualcuno ha avuto il coraggio di guardare questo film? (kyashan) Se si...stai ancora bene?
      • erbeppe scrive:
        Re: domanda
        - Scritto da: The Bishop
        - Scritto da: Federico

        E precisamente i giapponesi chi manderanno?

        Mazinga o

        Uforobot?

        Chi altro se non Kyashan !!!No sbagliate tutti, gig robot d'acciao sarà il primo, fornito di razzi e navicella di attracco!!!GIGGGGGGG!!!!!!!!!!111
    • Fulmy(nato) scrive:
      Re: domanda
      - Scritto da: Federico
      E precisamente i giapponesi chi manderanno?
      Mazinga o
      Uforobot?i più adatti penso siano Danguard, Daitarn 3 e Trider G7
      • Sathack scrive:
        Re: domanda
        - Scritto da: Fulmy(nato)
        - Scritto da: Federico

        E precisamente i giapponesi chi manderanno?

        Mazinga o

        Uforobot?

        i più adatti penso siano Danguard, Daitarn 3 e
        Trider
        G7Si ma non è che Vega si mette a stressare che sulla luna c'era prima lui?
  • Mr Hyde scrive:
    Tranquilli, nessun pericolo per la luna
    Con sta crisi avranno benzina al max per arrivare poco oltre la ionosfera terrestre.
    • Federico scrive:
      Re: Tranquilli, nessun pericolo per la luna
      Non hanno bisogno della benzina, hanno i cristalli di dilitio.
      • Sathack scrive:
        Re: Tranquilli, nessun pericolo per la luna
        Ma dai, adesso, con i motori gravitazionali e col fatto che hanno risolto quel fastidio allo stomaco che si prova quando si passa nell'iperspazio andiamo ovunque!Rotta per Solaria...viaaaaaaaaa (frugalware roks)
Chiudi i commenti