Outlook.com parla solo con Skype

Gli utenti della webmail dovranno rinunciare alle chat di Google e di Facebook, finora incastonate nella inbox: Microsoft attribuisce la scelta a questioni tecnologiche
Gli utenti della webmail dovranno rinunciare alle chat di Google e di Facebook, finora incastonate nella inbox: Microsoft attribuisce la scelta a questioni tecnologiche

Outlook.com, a partire dalle prossime settimane, non consentierà più agli utenti di comunicare per mezzo delle chat di Facebook e di Google: l’unica opzione per la comunicazione in tempo reale integrata sarà Skype.

Microsoft ha comunicato agli utenti il prossimo abbandono delle chat alternative attribuendolo alla fine del supporto di Google rispetto al protocollo XMPP finora impiegato per Google Talk; per quanto riguarda la chat di Facebook, che continua a supportare XMMP, nessuna spiegazione, se non il richiamo al fatto che “la maggior parte dei clienti di Outlook.com già preferisce Skype”.

Redmond, pur ammettendo che la propria scelta possa spiazzare i più affezionati alle due piattaforme di comunicazione, confida nel fatto che Skype possa accontentare tutte le esigenze degli utenti della sua webmail, con chat, chiamate e videochiamate direttamente dalla inbox.

Gtalk era stata integrata poco dopo che Outlook.com aveva abbracciato Skype, a seguito della dipartita di Hotmail e di Live Messenger : Microsoft, che ora mostra di voler garantire a Skype l’esclusiva nell’ecosistema vincolato ai propri prodotti, non ha mai fatto segreto di voler privilegiare la propria piattaforma di comunicazione, guarnendo progressivamente il servizio anche nella sua versione incastonata nella webmail.

Gaia Bottà

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

25 02 2015
Link copiato negli appunti