Patch after-update per Firefox 3

Corregge un bug introdotto in Firefox 3.0.2

Mountain View (USA) – A soli tre giorni di distanza dal rilascio di Firefox 3.0.2 , Mozilla è stata costretta a rilasciare una nuova versione del proprio browser, la 3.0.3, contenente una sola patch.

Tale patch risolve un bug introdotto con il recentissimo aggiornamento a Firefox 3, bug relativo alla gestione delle password: l’errore, ha spiegato Mozilla, può impedire all’utente di recuperare le password precedentemente archiviate e di salvarne di nuove.

Firefox 3.0.3 può essere scaricato manualmente da qui o, in alternativa, attraverso il sistema di aggiornamento automatico integrato nel software.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • jobb scrive:
    google
    non voglio gente di google dietro alle spalle da oggi
  • Fabrizio Cinti scrive:
    Google comincia con la politica?
    "Don't be evil". Strano che una azienda scenda in campo come tale, esprimendo una opinione politica. Che peraltro condivido, ma questo non c'entra.Forse negli USA è normale che le aziende esprimano ufficialmente una posizione politica, o forse è solo la "prima impronta" ufficiale di Google nella politica.
    • Zarbon scrive:
      Re: Google comincia con la politica?
      - Scritto da: Fabrizio Cinti
      "Don't be evil". Strano che una azienda scenda in
      campo come tale, esprimendo una opinione
      politica. Che peraltro condivido, ma questo non
      c'entra.

      Forse negli USA è normale che le aziende
      esprimano ufficialmente una posizione politica, o
      forse è solo la "prima impronta" ufficiale di
      Google nella
      politica.Di sicuro farebbe più bella figura dell'amministrazione Bush
  • olemrac scrive:
    risposta a Jacky

    Tutte le concessioni che la Chiesa ha ottenuto in
    Italia sono in riparazione dell'ingiustificata
    invasione e annessione dello Stato Pontificio e
    successivi espropri...Sono d'accordo con Jacky. Evidentemente molti hanno il dente avvelenato contro la chiesa ed ogni argomento è valido per denigrarla. Di solito è gente che la storia l'ha studiata a senso unico.Che cosa c'entri poi Google coi matrimoni gay, io non l'ho ben capito. Ma se è così forse significa che non ha null'altro di importante nel suo campo specifico di cui occuparsi. Che sia anch'esso diventato un buontempone?
    • ale2000 scrive:
      Re: risposta a Jacky
      Io invece direi che Google c'entra eccome, dato che si tratta di un'entità che ha ormai una rilevante importanza nella vita di molte persone.La cosa è ad ogni modo spiegata molto chiaramente nel comunicato.In quanto ad avercela con la Chiesa, gli argomenti per denigrarla abbondano eccome mi pare, anche avendo studiato la storia "a più sensi", come auspichi tu.A meno che non la si sia studiata dal verso del loro pelo, allora ovviamente non si hanno gli argomenti per dir nulla che non sia a favore... no? ;)
      • Simplicio scrive:
        Re: risposta a Jacky
        - Scritto da: ale2000
        Io invece direi che Google c'entra eccome, dato
        che si tratta di un'entità che ha ormai una
        rilevante importanza nella vita di molte
        persone.Anche la Chiesa Cattolica ha un'importanza rilevante nella vita di molte persone. E dunque?
        • ale2000 scrive:
          Re: risposta a Jacky
          e dunque dare la propria opinione è un conto; mentre cercare di impedire alle persone di decidere su base indipendente come gestire e vivere la propria vità è tutt'altro e non è accettabile.
          • Aquinate scrive:
            Re: risposta a Jacky
            - Scritto da: ale2000
            e dunque dare la propria opinione è un conto;
            mentre cercare di impedire alle persone di
            decidere su base indipendente come gestire e
            vivere la propria vità è tutt'altro e non è
            accettabile.Questo non lo fa la Chiesa, la fa la politica.Lamentati coi politici che fanno leggi "cattoliche".Lamentati con gli elettori che li eleggono.Oh, ma poter votare chi si vuole è la democrazia.Tu per caso sei antidemocratico? Impediresti ai cattolici di farsi eleggere o di votare? Impediresti alla maggioranza di legiferare sulla base del mandato dei cittadini?
          • ale2000 scrive:
            Re: risposta a Jacky
            è carino vedere che rispondi a più persone con lo stesso messaggio, dimostri molte capacità di elaborazione e di ragionamento...ad ogni modo, la mia risposta:premesso che siamo in una Repubblica, e non uno stato religioso.lo fa la politica deviata, non più sana.lo fa uno stato come il nostro, che si è venduto alla chiesa cattolica.da questo si arriva alla conclusione che lo fa la chiesa cattolica. e la dimostrazione è qui davanti ai nostri occhi tutti i giorni; negare questo è negare l'evidenza dei fatti (puoi farlo se ci tieni, ma io non discuterò oltre l'evidenza dei fatti).che i cattolici si facciano pure eleggere (dimmi tu chi non è cattolico dei politici italiani eletti da più di 50 anni a questa parte nel nostro paese!), purché chi viene eletto abbia rispetto per tutti.la chiesa proprio questo non dimostra: il rispetto.e con ciò, chiudo la questione.
        • Zarbon scrive:
          Re: risposta a Jacky
          - Scritto da: Simplicio
          - Scritto da: ale2000

          Io invece direi che Google c'entra eccome, dato

          che si tratta di un'entità che ha ormai una

          rilevante importanza nella vita di molte

          persone.

          Anche la Chiesa Cattolica ha un'importanza
          rilevante nella vita di molte persone. E
          dunque?Si ma non deve averla nei confronti di chi non la segue. E decidere per gli altri
          • Aquinate scrive:
            Re: risposta a Jacky
            - Scritto da: Zarbon
            - Scritto da: Simplicio

            - Scritto da: ale2000


            Io invece direi che Google c'entra eccome,
            dato


            che si tratta di un'entità che ha ormai una


            rilevante importanza nella vita di molte


            persone.



            Anche la Chiesa Cattolica ha un'importanza

            rilevante nella vita di molte persone. E

            dunque?
            Si ma non deve averla nei confronti di chi non la
            segue. E decidere per gli
            altriQuesto non lo fa la Chiesa, lo fa la politica.Lamentati coi politici che fanno leggi "cattoliche".Lamentati con gli elettori che li eleggono.Oh, ma poter votare chi si vuole è la democrazia.Tu per caso sei antidemocratico? Impediresti ai cattolici di farsi eleggere o di votare? Impediresti alla maggioranza di legiferare sulla base del mandato dei cittadini?
          • Zarbon scrive:
            Re: risposta a Jacky
            - Scritto da: Aquinate
            - Scritto da: Zarbon

            - Scritto da: Simplicio


            - Scritto da: ale2000



            Io invece direi che Google c'entra eccome,

            dato



            che si tratta di un'entità che ha ormai una



            rilevante importanza nella vita di molte



            persone.





            Anche la Chiesa Cattolica ha un'importanza


            rilevante nella vita di molte persone. E


            dunque?

            Si ma non deve averla nei confronti di chi non
            la

            segue. E decidere per gli

            altri

            Questo non lo fa la Chiesa, lo fa la politica.
            Lamentati coi politici che fanno leggi
            "cattoliche".
            Lamentati con gli elettori che li eleggono.
            Oh, ma poter votare chi si vuole è la democrazia.
            Tu per caso sei antidemocratico? Impediresti ai
            cattolici di farsi eleggere o di votare?
            Impediresti alla maggioranza di legiferare sulla
            base del mandato dei
            cittadini?Chissà perchè ogni volta che esce una legge (o tentano) che da fastidio alla chiesa, se ne esce sempre con 20 mila conferenze stampa con toni infastiditi e ricattatori...
  • 0verture scrive:
    Ed io che credevo...
    ...che google si sposava con yahoo... :pD: Tu chi sei ?G: Il google !D: E te ?Y: Lo Yahoo !D: E che fate qua ?G e Y (in coro): ciki ciki...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 settembre 2008 02.18-----------------------------------------------------------
  • Rin Kobayashi scrive:
    Ben fatto Google!
    È ridicolo, in democrazia, in cui vige una cosa chiamata "Costituzione" e "parità dei diritti", fare un referendum per creare un'ingiustizia, come appunto impedire a due persone che si amano di godere degli stessi benefici che godono altre persone che si amano.Visto che i diritti possono essere tolti da un referendum... a quando il referendum per ripristinare lo schiavismo o per condannare a morte qualcuno (che non ha fatto nulla ma sta sulle balle a molte persone)?
  • aelred scrive:
    la Proposition è un referendum
    Non si tratta di una legge: la legge c'è già è consente a gay e lesbiche - grazie a una sentenza della Corte Suprema - di sposare una persona del proprio stesso sesso.La Proposition 8 è una delle proposte sottoposte a referendum popolare, che se approvata impedirebbe a due persone dello stesso sesso di sposarsi.In questo caso in molti, in California, prendono posizione, si schierano e addirittura sostengono economicamente il Sì o il No.Se vincerà il Sì il matrimonio sarà solo fra etero, se vincerà il No potranno sposarsi tutti
  • Emerson Fittipaldi scrive:
    O tutti o nessuno
    Ingerenza indebita negli affari di uno stato.Non lo deve fare la Chiesa, non lo deve fare Google. O tutti o nessuno.
    • jacky scrive:
      Re: O tutti o nessuno
      Premessa: Non so come vadano le cosa in America. In italia è diverso: la chiesa non paga l'ICI, riceve finanziamenti, viene INSEGNATA LA DOTTRINA CATTOLICA NELLE SCUOLE, ecc.. quindi è già fin troppo ingerente, non deve poter turbare ulteriormente l'equilibrio dello stato. Quando nelle scuole ci sarà l'ora di Google e Google riceverà l'otto per mille, allora Google non potra fare ingerenze.Se in america le chiese pagano tasse, non vengono insegnate a scuola ecc... dunque sono aziende al pari di Google, allora sono d'accordo con te, possono dire la loro come e quanto Google.
      • Kill Killer scrive:
        Re: O tutti o nessuno
        - Scritto da: jacky
        Premessa: Non so come vadano le cosa in America.

        In italia è diverso: la chiesa non paga l'ICI,
        riceve finanziamenti, viene INSEGNATA LA DOTTRINA
        CATTOLICA NELLE SCUOLE, ecc.. quindi è già fin
        troppo ingerente, non deve poter turbare
        ulteriormente l'equilibrio dello stato. Quando
        nelle scuole ci sarà l'ora di Google e Google
        riceverà l'otto per mille, allora Google non
        potra fare
        ingerenze.Google non so, ma con tutti gli intrallazzi che ci sono tra il governo e la Microsoft, con Winsozz e altri software proprietari praticamente imposti dall'alto nelle pubbliche amministrazioni, nelle scuole... beh, tra la Microsft e la chiesa cattolica non so veramente chi sia più ingerente...
      • Categorico scrive:
        Re: O tutti o nessuno
        - Scritto da: jacky
        Premessa: Non so come vadano le cosa in America.

        In italia è diverso: la chiesa non paga l'ICI,
        riceve finanziamenti, viene INSEGNATA LA DOTTRINA
        CATTOLICA NELLE SCUOLE, ecc.. quindi è già fin
        troppo ingerente, non deve poter turbare
        ulteriormente l'equilibrio dello stato. Quando
        nelle scuole ci sarà l'ora di Google e Google
        riceverà l'otto per mille, allora Google non
        potra fare
        ingerenze.

        Se in america le chiese pagano tasse, non vengono
        insegnate a scuola ecc... dunque sono aziende al
        pari di Google, allora sono d'accordo con te,
        possono dire la loro come e quanto
        Google.Tutte le concessioni che la Chiesa ha ottenuto in Italia sono in riparazione dell'ingiustificata invasione e annessione dello Stato Pontificio e successivi espropri, se l'Italia le giudica eccessive potrebbe sempre restituire i territori annessi e annullare i privilegi alla Chiesa sul territorio italiano restante. Piuttosto si dovrebbero lamentare Genova e Napoli, che sono state trattate molto più iniquamente e non hanno mai avuto riparazioni per l'invasione e le devastazioni e saccheggi subiti (al contrario di altre parti de Sud, Napoli dall'unità d'Italia ha avuto quasi esclusivamente danni, Genova non parliamone neppure)
        • Anticlerica le scrive:
          Re: O tutti o nessuno

          Tutte le concessioni che la Chiesa ha ottenuto in
          Italia sono in riparazione dell'ingiustificata
          invasione e annessione dello Stato Pontificio e
          successivi espropriSi, nel mondo delle favole.L'enorme quantità di ingiusti privilegi che ha ottenuto l'organizzazione denominata chiesa cattolica apostolica romana sono di natura prettamente politica.Sarebbe il caso di fare un ripassino di storia.http://www.uaar.it
        • r1348 scrive:
          Re: O tutti o nessuno
          L'esistenza stessa dello Stato Pontificio è basata su di un conclamato falso storico quale la donazione di Costantino. Si è trattato quindi a tutti gli effetti di un riappropriamento.Io francamente manderei i carri armati anche in piazza San Pietro...
        • lufo88 scrive:
          Re: O tutti o nessuno
          se proprio vuoi essere pignolo ricordiamoci che lo stato pontificio è stato creato grazie ad un editto fasullo. Quindi non spariamo cavolate.Poi Genova faceva parte del regno sabaudo prima ancora del risarcimento (è stata annessa con la Restaurazione).Io sono anche cattolico, ma mi rendo conto che di privilegi ne abbiamo troppi. Posso capire l'esenzione ICI per i luoghi di culto (da ampliare a tutte le religioni), ma sugli altri no.l'8 per mille è una donazione VOLONTARIA quindi chi vuole farlo lo fa.
          • lufo88 scrive:
            Re: O tutti o nessuno
            Scusate. Devo aver assunto qualcosa. :| :|Non risarcimento, ma risorgimento. :)
    • Categorico scrive:
      Re: O tutti o nessuno
      Visto che sono per la libertà d'espressione, opto per "tutti".
    • faruska scrive:
      Re: O tutti o nessuno
      - Scritto da: Emerson Fittipaldi
      Ingerenza indebita negli affari di uno stato.
      Non lo deve fare la Chiesa, non lo deve fare
      Google. O tutti o
      nessuno.google non sta dicendo che ogni dipendente google deve farlo per che il dio google lo vuolementre la chiesa dice che ogni buon cattolico deve fare come al chiesa dice perchè questa così comanda.google dice: i nostri dipendenti saranno tristi e improduttivi - non sono dei samaritani certo - e noi esprimiamo la nostra opinione dicendo SPERIAMO CHE.fine.questa NON è ingerenza è SOLO espressione di opinioni.nessuna pressione.la chiesa si spinge oltre perché sui propri partecipanti dice "Se sei dei nostri devi fare così in ciò che riguarda lo stato"abbastanza diverso dalla semplice propaganda (che comunque può essere mendace e questo non va bene)
    • soulista scrive:
      Re: O tutti o nessuno
      - Scritto da: Emerson Fittipaldi
      Ingerenza indebita negli affari di uno stato.
      Non lo deve fare la Chiesa, non lo deve fare
      Google. O tutti o
      nessuno.La chiesa promuove l'odio e l'intolleranza. Andrebbe demolita.E' l'anticristo.
      • Simplicio scrive:
        Re: O tutti o nessuno
        - Scritto da: soulista
        - Scritto da: Emerson Fittipaldi

        Ingerenza indebita negli affari di uno stato.

        Non lo deve fare la Chiesa, non lo deve fare

        Google. O tutti o

        nessuno.

        La chiesa promuove l'odio e l'intolleranza.
        Andrebbe
        demolita.
        E' l'anticristo.Demolire qualcosa invece, non è una dimostrazione di odio e intolleranza? Nooooo!
        • soulista scrive:
          Re: O tutti o nessuno
          - Scritto da: Simplicio
          - Scritto da: soulista

          - Scritto da: Emerson Fittipaldi


          Ingerenza indebita negli affari di uno stato.


          Non lo deve fare la Chiesa, non lo deve fare


          Google. O tutti o


          nessuno.



          La chiesa promuove l'odio e l'intolleranza.

          Andrebbe

          demolita.

          E' l'anticristo.

          Demolire qualcosa invece, non è una dimostrazione
          di odio e intolleranza?
          Nooooo!certo.ma almeno si libererebbe la terra da un flagello.
  • newmediolog o scrive:
    Come sempre..
    Google è più avanti degli altri..
Chiudi i commenti