PDF: Adobe migliora la versione online di Acrobat

La software house ha aggiornato la versione dello strumento accessibile da browser desktop: novità per la gestione dei documenti PDF.
La software house ha aggiornato la versione dello strumento accessibile da browser desktop: novità per la gestione dei documenti PDF.

Oggi Adobe risponde a una richiesta giunta da più parti migliorando in modo significativo la versione online di Acrobat, quella accessibile da browser desktop: lo strumento accoglie parecchie novità dedicate alla gestione dei file PDF andando così a costituire un’alternativa valida alla sua controparte più tradizionale da scaricare e installare su computer.

Adobe Acrobat online: tante novità per gestire i PDF

Queste le nuove funzionalità di maggior rilievo, ben riassunte dal video in streaming qui sotto: possibilità di aggiungere una password ai documenti per proteggerli, di dividerne uno in più file o di unirne molti in un uno solo nonché di modificare le immagini e i testi presenti al loro interno interno (a patto di disporre di una sottoscrizione premium).

Adobe ha spiegato alla redazione del sito TechCrunch per qualche motivo la novità è stata introdotta solo ora, dopo una lunga attesa, attraverso una dichiarazione attribuita a Todd Gerber (VP for Document Cloud) che chiama in causa problematiche riguardanti in primis la gestione dei font che hanno fatto slittare il rollout.

Avremmo potuto farlo prima, ma senza raggiungere gli standard in termini di velocità, agilità e qualità.

Ora la software house offre inoltre la possibilità di firmare i documenti tramite browser desktop semplicemente digitando un indirizzo: sign.new. Questo grazie al dominio di primo livello “.new” gestito da Google e già impiegato da bigG tra le altre cose per la creazione di un nuovo file o per avviare una riunione su Meet.

Fonte: Adobe
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti