Perseverance continua l'esplorazione marziana

Perseverance continua l'esplorazione marziana

Perseverance si prepara a raccogliere un campione di roccia arenaria alla base del delta del fiume che miliardi di anni fa scorreva su Marte.
Perseverance si prepara a raccogliere un campione di roccia arenaria alla base del delta del fiume che miliardi di anni fa scorreva su Marte.

La missione Artemis I ha ovviamente attirato l’attenzione degli appassionati di spazio e dei media. Un’altra importante missione è in corso da oltre due anni, ovvero quella che vede protagonisti Perseverance e il suo fedele compagno Ingenuity. La NASA ha comunicato che il rover è impegnato nell’esplorazione di una zona con rocce arenarie. L’elicottero era invece pronto per il 34esimo volo.

Perseverance studia l’area Yori Pass

Perseverance si trova attualmente nell’area denominata Yori Pass, vicina alla base del delta del fiume che miliardi di anni fa alimentava il cratere Jezero. La zona è molto interessante perché le arenarie sono composte da materiali trasportati dall’acqua prima di diventare roccia. C’è un’elevata probabilità di trovare composti organici e firme biologiche, quindi il rover ha effettuato un’abrasione superficiale e preleverà un campione nei prossimi giorni.

Finora sono stati raccolti 14 campioni, l’ultimo dei quali (Mageik) dalla roccia Amalik, come il 13esimo. Tuttavia, il contenitore non è stato ancora sigillato, a causa della presenza di un piccolo deposito di polvere. Gli ingegneri della NASA hanno utilizzato più volte il Bore Sweeping Tool, ma al momento senza successo.

Dopo aver raccolto il campione nell’area Yori Pass, Perseverance percorrerà circa 227 metri verso sudest per raggiungere un campo di dune, dove preleverà il primo campione di regolite.

All’inizio del mese sono stati pubblicati i dati del 34esimo volo di Ingenuity, previsto per il 10 novembre. Si tratta solo di un test di decollo, ma non è noto l’esito (il flight log non è stato ancora aggiornato).

Fonte: NASA
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 19 nov 2022
Link copiato negli appunti