Prestiti personali Compass, tassi e vantaggi

Prestiti personali Compass, tassi e vantaggi

I prestiti personali sono la soluzione ideale per coloro che non dispongono di troppa liquidità. Compass attualmente offre tassi convenienti
I prestiti personali sono la soluzione ideale per coloro che non dispongono di troppa liquidità. Compass attualmente offre tassi convenienti

Molte persone passano anni a sognare progetti da realizzare o acquisti da fare ma si trovano economicamente impossibilitati a concretizzarli. Ma la soluzione c’è ed è a portata di mano: i prestiti personali Compass.

Pensati per chi non dispone di sufficiente liquidità, si tratta di soluzioni immediate con cui si possono richiedere dai 3.000 ai 30.000 euro.

Data e rata possono essere combinate in base alle esigenze personali, visto che Compass è capace di soddisfare ogni esigenza avanzata.

Oltre al prestito personale, con Compass si può ottenere la Cessione del quinto fino a 75.000 euro, una carta di credito con un fido a partire da 1.500 euro e un prestito business per la propria attività fino a 50.000 euro.

Per richiedere una di queste soluzioni, basta accedere in questa pagina.

Prestiti personali Compass, i tassi e i vantaggi

prestiti personali

Per chi non lo sapesse, Compass è un istituto di credito italiano che appartiene al gruppo Mediobanca. Oltre a operare online, conta più di 287 punti vendita nel nostro Paese.

L’istituto è specializzato nell’erogazione di varie tipologie di credito al consumo ed è stato fondato nel 1960.

Attualmente la sede principale è a Milano ed è considerato uno dei principali operatori italiani nel settore prestiti.

Dall’anno della sua fondazione fino ai giorni nostri, l’istituto si è progressivamente ampliato occupandosi via via di vari servizi finanziari, entrando anche nel settore assicurativo.

Nel 2015 è diventata ufficialmente una banca, assumendo il nome Compass Banca S.p.A.

Tornando al prestito Compass, con la richiesta online si può simulare il tipo di finanziamento in anticipo e l’importo delle rate che verranno pagate.

Ad esempio, per un finanziamento di 10.000 euro con durata fino a 6 anni, la rata mensile ammonterebbe a 220, 18 euro, con un TAEG al 12,52% e un TAN fisso al 10,90%.

Alla fine, l’importo totale che verrà versato dal richiedente ammonta a 13.297 euro.

Invece, sempre per un finanziamento di 10.000 euro con durata fino a 7 anni e con lo stesso TAN ma con TAEG al 12,31%, la rata mensile ammonterebbe a 173,26 euro e il totale da restituire a 14.667 euro.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 nov 2022
Link copiato negli appunti