Qtrax, il jukebox celestiale nasce zoppo

Elargirà musica gratuita e raffiche di pubblicità. Inviterà gli utenti allo scambio, ma sotto l'occhio vigile dei sistemi DRM - UPDATE ore 16

update in calce – Roma – Musica on demand, musica gratis, musica offerta da artisti ed etichette. Qtrax , incarnazione del jukebox celestiale , ha preso corpo dopo anni di anticipazioni e promesse. L’obiettivo è offrire agli utenti 25 milioni di brani, ricompensando etichette ed artisti con parte dei guadagni derivati dalla vendita di spazi pubblicitari e assicurando loro che i file scaricati dagli utenti non sconfinino oltre l’ecosistema di Qtrax . I downloader potranno continuare a scambiarsi tutto quello che vorranno ma solo all’interno dell’ ambiente Qtrax .

Il P2P che le major incoraggiano Sponsor dell’edizione 2008 del MIDEM , l’evento che fa convergere a Cannes i più importanti attori dell’industria della musica, Qtrax ha presentato il proprio modello per trasformare il P2P in una macchina al servizio delle major. Sono stati annunciati accordi con le maggiori etichette: Universal e Sony BMG, Warner e EMI hanno ormai convenuto che “il CD è morto”, hanno acconsentito a scommettere su un modello che si discosta dal tradizionale schema di vendita.

Qtrax, operativo negli Stati Uniti e in pochi altri paesi fra cui non figura l’Italia, investito da una mole di traffico che sta facendo vacillare il servizio, fungerà per l’industria della musica da punto di osservazione privilegiato per analizzare comportamenti e preferenze del pubblico. Condividerà con le major una corposa percentuale delle entrate pubblicitarie , proporzionata al successo dei brani che queste ultime mettono a disposizione.

L’offerta di Qtrax sul versante degli utenti? Sono disponibili per ora 5 milioni di brani , una mole di contenuti gratuiti paragonabile a quella offerta a pagamento attraverso iTunes. Ma il catalogo del servizio assumerà presto proporzioni monumentali: oltre ad arricchire l’offerta di contenuti testuali e video, di merchandising e proposte per eventi live, verranno messi a disposizione dei peer 25 milioni di brani fra chicche destinate agli estimatori, registrazioni live e materiale in esclusiva per soddisfare le esigenze dei musicofili più esigenti. Presto gli utenti potranno importare e condividere propri archivi, controllati a vista dai sistemi di protezione.

Gli utenti saranno assolutamente liberi di fare ciò e solo ciò che le major hanno previsto: previo download e previa installazione del software basato su Songbird , possono ricercare la musica, fruirne, scaricarla e archiviarla sul proprio computer mentre gli annunci pubblicitari si affastellano sullo schermo. Le limitazioni? Sono quelle definite dal sistema DRM Windows Media , con il quale i file sono impacchettati: non sarà possibile trasferire i brani su CD, ma sarà possibile goderne attraverso i dispositivi che supportano la piattaforma Microsoft. Fuori dunque gli utenti di iPod , almeno per il momento. Ma fuori anche gli utenti Mac, fino al 18 marzo : la piattaforma per la ricerca e lo sharing dei brani, e per inoculare la pubblicità, è per ora destinata solo a utenti di Windows XP e Vista.

Musica come servizio gratuito ma, analogamente a quanto previsto da SpiralFrog , con delle restrizioni. È possibile che Qtrax sbaragli diretti concorrenti come Imeem , la cui offerta si limita allo streaming di brani foraggiato dagli inserzionisti. Altresì possibile che Qtrax si dimostri un degno competitor di servizi come iTunes, attaccando sul fronte della vastità del catalogo e della gratuità, pur incassando colpi sul fronte dei lucchetti DRM, di cui molti distributori hanno iniziato a fare a meno.

Ma l’obiettivo, spiegano da Qtrax, è insidiare gli altrettanto ben forniti servizi P2P non autorizzati , sbaragliare sul fronte della qualità e della legalità quel file sharing che opera alle spalle di major e artisti, offrendo agli utenti un ambiente protetto nel quale continuare a dilettarsi con uno scambio di musica controllato. Lo ha spiegato Allan Klepfisz, CEO di Qtrax, convinto che le abitudini dei netizen che sfruttano in maniera illegale i sistemi di file sharing siano ormai troppo radicate per essere scoraggiate dal pressing legale dell’industria: “Queste persone non verranno dissuase dalle decisioni della Corte Suprema, né dalle tecnologie per la protezione dei contenuti. Ciò che cambierà questi atteggiamenti sarà un servizio migliore”.

Update ore 16
Il motivo per il quale il sito di Qtrax rimane sostanzialmente inaccessibile è stato rivelato dalle major. Le quattro grandi sorelle della musica il giorno dopo il “grande lancio” si sono dissociate dall’azienda, sostenendo di non aver firmato con Qtrax nessun accordo di licenza. Più informazioni su questa pagina .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Geronimo scrive:
    Un passo indietro per andare avanti...
    La nostra società è malata e la sua malattia si rispecchia nelle aziende e nei loro organigrammi. I posti direzionali non vengono affidati a chi se li merita per competenza e professionalità, ma a chi in una competizione sfrenata è in grado di fare le scarpe a tutti gli altri. Il risultato però è che le aziende si ritrovano a capo delle mxrde di uomini che non sono in grado di dare un apporto positivo alle società per cui lavorano.Google ha fatto un passo indietro rispetto a questa logica ed ha avuto sempre una politica interna che non premiava l'eccessiva competizione, ma la collaorazione e la genialità.Invece di tagliare sui bilanci ha investito in ricerca e in capitale umano.Invece di pensare a come pagare il meno possibile i suoi dipendenti e farli lavorare di più, ha pensato a come farli lavorare meglio.Il risultato è sotto gli occhi di tutti.E sono questi i principi che le altre aziende dovrebbero copiare per avere uno sviluppo lento, ma stabile.Purtroppo gli amministratori sono stati selezionati fra i più stronxi in grado di foxxere tutti gli altri, e se uno foxxe le persone con cui lavora perchè dovrebbe comportarsi diversamente con la propria azienda?
  • qualche anonimo scrive:
    modello di business vecchio
    ma sicuramente proposte tecnologiche all'avanguardia e visto che sono una ditta tecnologica... :-)
  • Franz87 scrive:
    Searchzilla
    Da dove cavolo han tirato fuori searchzilla???Che vuol dire???
    • Paolino scrive:
      Re: Searchzilla
      - Scritto da: Franz87
      Da dove cavolo han tirato fuori searchzilla???
      Che vuol dire???Forse e' il soprannome di google.Se non sbaglio lo usa The Inquirer.Chipzilla: IntelGraphzilla: NvidiaSearchzilla: Googleecc..
      • ignorance scrive:
        Re: Searchzilla


        Da dove cavolo han tirato fuori searchzilla???

        Che vuol dire???

        Forse e' il soprannome di google.
        Se non sbaglio lo usa The Inquirer.
        Chipzilla: Intel
        Graphzilla: Nvidia
        Searchzilla: Google
        ecc..probabilmente hai ragione... ma da un giornalista ci si poteva aspettare un minimo di spiegazione :-)
      • searchzitto scrive:
        Re: Searchzilla
        - Scritto da: Paolino
        - Scritto da: Franz87

        Da dove cavolo han tirato fuori searchzilla???

        Che vuol dire???

        Forse e' il soprannome di google.
        Se non sbaglio lo usa The Inquirer.
        Chipzilla: Intel
        Graphzilla: Nvidia
        Searchzilla: Google
        ecc..bravo non lo sapevo, e google mi ha fuorviato:http://www.mysearchzilla.com/
    • shezan74 scrive:
      Re: Searchzilla
      - Scritto da: Franz87
      Da dove cavolo han tirato fuori searchzilla???
      Che vuol dire???Il Godzilla della ricerca su internet...
  • Nilok scrive:
    Se lo dicevo io....
    Ave.Certo, se lo dicevo io, mi avevano fatto il lavaggio del cervello...Goggle ha ben altre mire e scopi di quelli dichiarati.Meditate gente...meditate....A presto.Nilokhttp://informati.blog.tiscali.it/http://it.youtube.com/Nilok1959
    • Paolino scrive:
      Re: Se lo dicevo io....
      - Scritto da: Nilok
      Ave.

      Certo, se lo dicevo io, mi avevano fatto il
      lavaggio del
      cervello...Se dicevi cosa?
      Goggle ha ben altre mire e scopi di quelli
      dichiarati.Dai, dicci quali che ci mi sa che ci facciamo due risate...

      Meditate gente...meditate....Dovresti farlo tu ogni tanto :-D
    • anonimo scrive:
      Re: Se lo dicevo io....
      se lo "AVESSI DETTO" io....'gnurant!
    • ciliani scrive:
      Re: Se lo dicevo io....
      Spiegazione per i laici. Siccome un succube di Scientology, se si va a fare un giro su Google, si rende conto immediatamente di quanto lo stanno prendendo per i fondelli, nella setta si insegna che Google e' il male assoluto, cosi' i piu' fessi evitano di andarci a cercare "Xenu" e continuano a pagare i soldini (chi ci si fa un giro, e sa leggere, e ha ancora un po' di neuroni, se ne esce subito).Per questo "Google ha ben altre mire e scopi" (quali? ah, terribilissimi, cosi' terribili che non posso scriverli qui).
      Certo, se lo dicevo io, mi avevano fatto il
      lavaggio del
      cervello...
      Goggle ha ben altre mire e scopi di quelli
      dichiarati.Ma certo, Nilok non risponde a utenti anonimi, infiltrati, terroristi, raeliani, omosessuali, barbuti, engrammatici, xenuiani, ecc. ecc.
      • Nilok scrive:
        Re: Se lo dicevo io....
        ...ovviamente non sei in tema con l'argomento del post, oltre a continuare a discriminare per le mie idee religiose così come facevano i NAZISTI...mostrando tutta la tua "raionalità" e sopratutto le tue vere intenzioni.addio
        • MeX scrive:
          Re: Se lo dicevo io....
          io fossi in te gli darei ascolto... e se ti leggi un po' di testimonianze ingiro... esci finchè sei in tempo... ah... e non discrimino la tua "religione"... direi lo stesso ad un chirichetto :)
          • Nilok scrive:
            Re: Se lo dicevo io....
            Capisco...che forse tu sei un "seguace" dell'idea che "Le Religioni sono l'oppio dei Popoli?"O ce l'hai solo con il Cristianesimo e Scientology?A presto.Nilokhttp://informati.blog.tiscali.it/http://it.youtube.com/Nilok1959
          • MeX scrive:
            Re: Se lo dicevo io....
            ce l'ho con qualsiasi tipo di pensiero, filosofico, sociologico, religioso etc... che prevede una qualsiasi "dottrina"Se domani provano che la forza di gravità non esiste ma è un effetto dovuto ad uno sconosciuto effetto quantistico, da domani non esiste più la forza di gravità.Mi piace poter cambiare idea, punti di vista, rivedere le mie convinzioni e non basarmi su "dogmi" e verità assolute.- Scritto da: Nilok
            Capisco...che forse tu sei un "seguace" dell'idea
            che "Le Religioni sono l'oppio dei
            Popoli?"
            O ce l'hai solo con il Cristianesimo e
            Scientology?

            A presto.
            Nilok
            http://informati.blog.tiscali.it/
            http://it.youtube.com/Nilok1959
          • Nilok scrive:
            Re: Se lo dicevo io....
            Mi piaci.Sarebbe interessante proseguire qeusto bel confronto di idee in separata sede, magari chattando in webcam, perchè scrivere diventerebbe un pochino troppo lungo.Mi trovi sia su Msn Messenger che su Skype.Se preferisci puoi mandarmi una e-mail.La Verità è ciò che è Vero PER TE (questo lo diceva Gautama Siddharta, il Buddha).Se, vai a dormire e durante la notte, l'universo intero (te compreso), si ingrandisce di un miliardo di volte, ti svegli la mattina che, non solo non te ne accorgi ma non hai alcun modo per accorgertene, quindi perchè porsi il problema? (questo lo diceva Albert Einstein).Io sono interessato SOLO a ciò che funziona; non importa se l'ha scoperto un Cattolico o uno Scienziato o un anarchico...l'unica cosa che conta è che funziona.il resto sono chiacchiere....A presto.Nilokhttp://informati.blog.tiscali.it/http://it.youtube.com/Nilok1959
          • ijklmno scrive:
            Re: Se lo dicevo io....

            Se, vai a dormire e durante la notte, l'universo
            intero (te compreso), si ingrandisce di un
            miliardo di volte, ti svegli la mattina che, non
            solo non te ne accorgi ma non hai alcun modo per
            accorgertene, quindi perchè porsi il problema?
            (questo lo diceva Albert
            Einstein).Di sicuro Einstein non lo diceva con questa forma (mettendo le virgole a caso e guarda caso nei punti più sbagliati).
            l'unica cosa che conta è che funziona.Di sicuro non funziona nell'insegnare a scrivere.Ma da quello che ho visto mi sa nemmeno a ragionare....
          • quota scrive:
            Re: Se lo dicevo io....
            - Scritto da: Nilok
            O ce l'hai solo con il Cristianesimo e
            Scientology?Ma sei normale?Perché le tue stupidaggini non le scrivi sul sito del vaticano invece che sul forum di una rivista di informatica?Per me puoi adorare anche il diavolo problemi tuoi... basta che non vieni a rompere a noi
          • Nilok scrive:
            Re: Se lo dicevo io....
            Hai ragione sono andato fuori tema.Scusa.
  • MeX scrive:
    beh hai detto poco...
    "Terzo, ma non meno importante, l'approccio di Searchzilla alla infrastruttura hardware. Google ha realizzato, o sta realizzando, data center poderosi sparsi per tutto il globo: la sua tecnologia di parallelizzazione dei task è tra le migliori al mondo, la velocità di risposta dei tool è quasi istantanea. In questo senso, sostiene Carr, Google è molto più avanti della concorrenza - vale a dire di Yahoo e Microsoft.A parte queste tre conquiste, Garr non vede particolari successi made in Mountain View: fatta eccezione per Google Maps"quindi oltre a google maps, adsense, l'algoritmo migliore del mondo per le ricerche e una gestione dei data center tra le più efficienti del mondo non hanno fatto nient'altro? si hai ragione... google è come tutte le altre aziende IT... anzi magari qui in Italia se qualche azienda smette di fare i gestionali e fa un motore di ricerca gli fa il contropelo a google :D aahahahahhah
    • ignorance scrive:
      Re: beh hai detto poco...
      quoto.spesso basta avere un idea solida per fare i soldi...qui hanno una idea solida (algoritmo)il genio di svilupparlaun cash cow come adsensedei server come nessuno al modno..beh dai diciamo che un pochino di successo se lo sono meritato.. non tanto quanto gli innovatori della fiat...
  • Nello Gala scrive:
    Se lo dice lui...
    Mah, secondo me è invidioso marcio dell'aereo privato che i due di google hanno comprato....
  • wile scrive:
    Fuffa
    Gugol is only fuffa
    • stambergio scrauso scrive:
      Re: Fuffa
      - Scritto da: wile
      Gugol is only fuffaOk, allora entro domani mattina alle otto, mi tiri fuori qualcosa di molto meglio di quello che da google, visto che per tè é fuffa sicuramente Tu sai fare di meglio, allora muovi il culo e datti da fare, Adesso io vado a dormire che son stanco, domani vengo a controllare, e devi aver finito, trollino... (troll2)(troll2)(troll2)(troll2)
    • Paolino scrive:
      Re: Fuffa
      - Scritto da: wile
      Gugol is only fuffaYou are only fuffa. Solo che magari tu non gaudagni come Google :-D
Chiudi i commenti