Qualcomm multata dall'antitrust europeo

La UE ha annunciato di aver comminato una multa salata a Qualcomm, produttore statunitense che, stando alle indagini, ha abusato della propria posizione sul mercato comunitario per tagliare le gambe alla potenziale concorrenza

Roma – La Commissione Europea ha concluso la sua nuova indagine su Qualcomm , e il risultato è del lavoro dei funzionari di Bruxelles è una multa alquanto salata per quello che viene descritto come un abuso di posizione dominante nel mercato dei chip 4G/LTE. Un abuso da manuale , frutto di un accordo esclusivo con Apple e che ha impedito per anni alla concorrenza di competere alla luce del sole contro il chipmaker.

Qualcomm deve pagare quasi un miliardo di euro (per la precisione €997 milioni) per aver violato le norme antitrust europee, dice la Commissione, perché in un periodo temporale di cinque anni ha pagato “miliardi di dollari” a Apple, il suo cliente più importante, affinché non si rivolgesse ad altri fornitori di chip per le comunicazioni digitali ( baseband ) in LTE.

Non importa quanto fossero buoni i prodotti della concorrenza , spiegano dalla UE, Qualcomm avrebbe in ogni caso continuato a detenere il monopolio sul mercato grazie ai processori LTE integrati nei popolarissimi gadget mobile di Cupertino (iPhone, iPad).

L’accordo tra Qualcomm e Apple è entrato in vigore nel 2011 , è stato rinnovato nel 2013 ed è entrato nella sua fase finale nel 2016, quando Apple ha cominciato a rivolgersi ai produttori concorrenti – e a Intel in particolare – per la fornitura di modem LTE.

L’accordo era fatto in modo da costringere Apple a perseguire nella partnership , visto che in caso di violazione Cupertino avrebbe dovuto restituire a Qualcomm una parte significativa dei pagamenti miliardari già ricevuto in passato.

Col tempo, la collaborazione tra Qualcomm e Apple si è deteriorata al punto da sfociare in una separazione definitiva con tanto di carte bollate e avvocati . La nuova multa dell’ Unione Europea arriva a suggellare un periodo difficilissimo per l’azienda statunitense, e non è escluso che anche l’antitrust americano si interessi ora del caso.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • 09e7eebdd42 scrive:
    Dove vogliono andare a parare?
    Dove vogliono andare a parare? Non è che tirano fuori plugin del browser misurano il tempo con alta precisone? Tra le patch di Meltodwn e Spectre c'è la rimozione dal javascript delle funzioni ad alta precisione.
    • siensiato scrive:
      Re: Dove vogliono andare a parare?
      - Scritto da: 09e7eebdd42
      Dove vogliono andare a parare? Non è che tiranovogliono misurare la cadenza dei frame usando numeri interi anziché numeri in virgola mobile.Questo perché le operazioni sugli interi sono sempre esatte mentre già per i canonici 60 fps hai valori periodici (1/60 = 0,16666...) che in floating point non hanno rappresentazioni esatte.
      fuori plugin del browser misurano il tempo con
      alta precisone? Tra le patch di Meltodwn e
      Spectre c'è la rimozione dal javascript delle
      funzioni ad alta
      precisione.
      • 09e7eebdd42 scrive:
        Re: Dove vogliono andare a parare?
        Grazie per la non risposta. Che volevano migliorare la precisione l'avrebbe capito pure mia nonna.
      • Acciderbole scrive:
        Re: Dove vogliono andare a parare?

        vogliono misurare la cadenza dei frame usando
        numeri interi anziché numeri in virgola
        mobile.

        Questo perché le operazioni sugli interi sono
        sempre esatte mentre già per i canonici 60 fps
        hai valori periodici (1/60 = 0,16666...) che in
        floating point non hanno rappresentazioni
        esatte.Però in realtà quella è comunque una approsimazione, in altre parole hanno preso un numero con la virgola, lo hanno moltiplicato per 10 alla n dove n è la dimensione della nuova unità, e moltiplicato per una costante. In altre parole 1 secondo non è più un secondo ma 756000000 flick, grazie al casso.Se sia utile per l'uomo non lo so, sapere però che nel 2018 è stato necessario non affaticare il computer facendogli fare calcoli con troppe cifre dopo la virgola ed a un certo punto arrotondare, non ha prezzo direi.
        • 710fe54c00d scrive:
          Re: Dove vogliono andare a parare?

          non affaticare il
          computer facendogli fare calcoli con troppe cifre
          dopo la virgola ed a un certo punto arrotondare,
          non ha prezzo direi.Confesso che non sono riuscito a capire se fosse un commento sarcastico o un commento di un informatico del Cottolengo.
Chiudi i commenti