Qualcomm multata dall'antitrust europeo

La UE ha annunciato di aver comminato una multa salata a Qualcomm, produttore statunitense che, stando alle indagini, ha abusato della propria posizione sul mercato comunitario per tagliare le gambe alla potenziale concorrenza
La UE ha annunciato di aver comminato una multa salata a Qualcomm, produttore statunitense che, stando alle indagini, ha abusato della propria posizione sul mercato comunitario per tagliare le gambe alla potenziale concorrenza

La Commissione Europea ha concluso la sua nuova indagine su Qualcomm , e il risultato è del lavoro dei funzionari di Bruxelles è una multa alquanto salata per quello che viene descritto come un abuso di posizione dominante nel mercato dei chip 4G/LTE. Un abuso da manuale , frutto di un accordo esclusivo con Apple e che ha impedito per anni alla concorrenza di competere alla luce del sole contro il chipmaker.

Qualcomm deve pagare quasi un miliardo di euro (per la precisione €997 milioni) per aver violato le norme antitrust europee, dice la Commissione, perché in un periodo temporale di cinque anni ha pagato “miliardi di dollari” a Apple, il suo cliente più importante, affinché non si rivolgesse ad altri fornitori di chip per le comunicazioni digitali ( baseband ) in LTE.

Non importa quanto fossero buoni i prodotti della concorrenza , spiegano dalla UE, Qualcomm avrebbe in ogni caso continuato a detenere il monopolio sul mercato grazie ai processori LTE integrati nei popolarissimi gadget mobile di Cupertino (iPhone, iPad).

L’accordo tra Qualcomm e Apple è entrato in vigore nel 2011 , è stato rinnovato nel 2013 ed è entrato nella sua fase finale nel 2016, quando Apple ha cominciato a rivolgersi ai produttori concorrenti – e a Intel in particolare – per la fornitura di modem LTE.

L’accordo era fatto in modo da costringere Apple a perseguire nella partnership , visto che in caso di violazione Cupertino avrebbe dovuto restituire a Qualcomm una parte significativa dei pagamenti miliardari già ricevuto in passato.

Col tempo, la collaborazione tra Qualcomm e Apple si è deteriorata al punto da sfociare in una separazione definitiva con tanto di carte bollate e avvocati . La nuova multa dell’ Unione Europea arriva a suggellare un periodo difficilissimo per l’azienda statunitense, e non è escluso che anche l’antitrust americano si interessi ora del caso.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

30 01 2018
Link copiato negli appunti