Questa settimana Bitcoin potrebbe puntare alla chiusura più alta

Questa settimana Bitcoin potrebbe puntare alla chiusura più alta

Questa settimana per Bitcoin potrebbe chiudersi con la puntata più alta nella sua quotazione secondo alcuni dati registrati nel weekend.
Questa settimana per Bitcoin potrebbe chiudersi con la puntata più alta nella sua quotazione secondo alcuni dati registrati nel weekend.

Long term, Bitcoin potrebbe chiudere la settimana più alta fino ad oggi. Sarebbe questo il record auspicato da diversi analisti che hanno valutato l’andamento della criptovaluta in questo ultimo weekend e più precisamente da venerdì scorso.

Infatti, Bitcoin con la sua quotazione è rimasto molto vicino al livello superiore del suo attuale trading range. Formulato su base dati a 41.000 dollari attualmente la crypto è scambiata a 41.245 dollari, con una capitalizzazione di mercato pari a 783,11 miliardi di dollari (al momento della scrittura).

Stando a quanto registrato dai dati della tre giorni tra venerdì e domenica, la chiusura settimanale di Bitcoin potrebbe segnare il massimo di 4 settimane. Questa è una buona notizia per tutti gli investitori a lungo termine della regina delle criptovalute. Puoi acquistarla anche tu direttamente su Bitmex, uno degli exchange più affezionati a questo token.

Bitcoin potrebbe chiudere segnando il massimo di 4 settimane

Dopo un venerdì al rialzo dapprima vicino, ma poi leggermente sopra alla soglia psicologica, Bitcoin sabato ha chiuso a 42.400 dollari. Attualmente la quotazione della criptovaluta è scesa di nuovo, ma pur sempre, anche se leggermente, sopra i 41.000 dollari.

Perciò, sabato Bitcoin ha eguagliato il suo massimo dall’inizio di marzo 2022. Quindi attualmente i grafici settimanali sembrano dimostrare che la regina delle criptovalute potrebbe chiudere la settimana migliore dall’inizio di febbraio 2022. Buone notizie in merito arrivano dall’analista Lyn Alden:

Questo potrebbe cambiare in qualsiasi momento, ma francamente il grafico dei prezzi di Bitcoin sembra attualmente migliore di quanto non lo sia da un po’ di tempo.

Oltre a ciò, dati recenti dimostrano come le grandi istituzioni stiano adottando Bitcoin nonostante la correzione. Inoltre, la sua adozione aumenterà anche grazie all’inflazione, perché sarà sempre più vista come un bene di rifugio.

La strada potrebbe prendere due direzioni

Nondimeno, Credible Crypto, analista di criptovalute, attraverso il suo account Twitter ha spiegato quale potrebbe essere la duplice direzione della regina delle criptovalute. Da una parte, il sentiment rialzista vede una rottura a 42.500 dollari, seguita poi dai 45.000 dollari. Dall’altra invece, il sentiment ribassista pensa a un calo tra i 29.000 e i 32.000 dollari. Ecco la sua dichiarazione:

Un aggiornamento a questa idea – domanda giornaliera mantenuta e se stiamo vedendo l’opzione 1 giocare – la struttura del triangolo potrebbe ora essere già completa. Se questo è il caso, diventerà MOLTO chiaro nei prossimi due giorni. A partire da una pausa di 42,5k e 45k poco dopo.

Infine, Credible Crypto, ha anche twittato:

Finché il prezzo continua a chiudere al di sopra di 34k nel periodo di tempo W3, è probabile che questo div rialzista nascosto si esaurisca e ci mandi al nuovo ATH.

La costante adozione e le informazioni crittografiche avute dal suo recente andamento, oltre i record raggiunti in questi giorni, spingono gli analisti a pensare positivo in merito al suo trend. La quotazione di Bitcoin attuale quindi potrebbe migliorare chiudendo la settimana al massimo delle 4 settimane, fin’ora. Se vuoi anche tu investire in questo settore acquistando la regina delle criptovalute puoi farlo aprendo un conto gratuito su Bitmex.

*Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 21 mar 2022
Link copiato negli appunti