Ricerca, contestati gli accordi Governo-Microsoft

Secondo l'Associazione per il Software libero i Centri di ricerca realizzati con Microsoft costano all'Erario dobloni sonanti. A tutto vantaggio del big di Redmond. In Lombardia proposta una normativa per l'open source

Roma – No, i sostenitori del software libero non intendono stare a guardare mentre il Governo italiano firma protocolli di intesa con Microsoft per la ricerca anche a livello regionale : dopo aver lanciato una contro-proposta open source , l’ Associazione per il Software Libero ha ora inviato una missiva a centinaia di esponenti degli enti centrali e locali per “dimostrare – spiega – come il Governo Italiano continui ad erogare soldi pubblici a favore di aziende in posizione dominante nel mercato del software. Nel centro di ricerca Microsoft di Trento, per esempio, per ogni euro speso dalla multinazionale statunitense, le istituzioni e le università ne spendono più di sette”.

In un lungo documento dal titolo Spunti di riflessione sulle politiche d’innovazione nel settore ICT viene infatti messo sotto esame proprio il caso del Centro di ricerca di Trento , Microsoft Research – University of Trento Centre for Computational and Systems Biology .

Si entra nel dettaglio della costituzione e della finalità del Centro e dei suoi bilanci, da cui emergerebbe una partecipazione di risorse pubbliche massiccia. “Il primo Centro di Ricerca Microsoft costituito il Italia – sostiene l’Associazione – a fronte di un investimento di Euro 250.000,00 in ricerca sui propri prodotti da parte di Microsoft, ha comportato un esborso da parte della Pubblica Amministrazione di complessivi Euro 1.804.000,00, esborso che andrà a vantaggio di un’azienda (Microsoft)”.

La ricerca effettuata con risorse pubbliche – si legge ancora nel documento – “dovrebbe servire agli interessi di tutta o di gran parte della collettività. Appare, dunque, discutibile sia dal punto di vista giuridico che politico, destinare risorse pubbliche a finanziare la ricerca di una singola organizzazione, che occupa una posizione dominante in diversi segmenti del mercato ICT, contribuisce in maniera esigua all’erario pubblico e localizza fuori dal territorio italiano i propri valori immateriali, incidendo negativamente sulla nostra bilancia commerciale”.

Secondo l’Associazione, questo genere di interventi di approfondimento sul reale impegno pubblico in strutture di ricerca come quella di Trento nascono “dalla preoccupazione di veder emergere, nell’ambito della Pubblica Amministrazione, sia a livello nazionale che locale, posizioni politiche a favore di accordi a vantaggio del principale produttore di software proprietario”.

Nella lettera inviata agli amministratori, l’Associazione parla di “posizioni dettate da una visione ideologica, che non trovano riscontro nei reali interessi del nostro paese sia a livello economico che politico, e che non rispettano il principio di una ricerca pubblica basata sulla condivisione del sapere”. Solo una licenza libera, sottolinea l’Associazione, può rispondere alle necessità di aumentare le conoscenze scientifiche attraverso modalità democratiche che producano benefici per tutti.

Intanto proprio oggi i Verdi presenteranno una proposta di legge regionale per l’adozione di formati aperti e software libero nei sistemi informatici della Regione Lombardia. A detta dei sostenitori della proposta, ossia il Tavolo Regionale Politica del software nella Pubblica amministrazione promosso dal consigliere dei Verdi Marcello Saponaro, l’impiego dei formati aperti e del software libero nella gestione dei dati porta innovazione, efficienza, competitività, trasparenza e risparmio alle pubbliche amministrazioni.

Alle 11,30 alla Sala C del Consiglio Regionale della Lombardia (via Filzi 29, Milano), i promotori presenteranno i 13 articoli del progetto di legge. “Sulla scorta delle esperienze positive di altre regioni italiane che si
sono aperte ai formati liberi – si legge in una nota – numerosi consiglieri della Lombardia hanno presentato il pdl Contributo alla competitività e all’innovazione della Pubblica Amministrazione lombarda attraverso l’utilizzo di formati aperti e FLOSS per la gestione dei dati elettronici “.

sul tema vedi anche:
Il Governo lancia il Portale dell’Open Source
Le imprese IT contro l’open source imposto dall’alto
Open source nella PA, disegno di legge in Puglia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • PIPPO FRANCO scrive:
    VISTA E' UNA M......
    HO UN PC QUAD CORE EXTREME CON ASUS P5B DELUXE, NVIDIA 8800, DUE HARD DISK IN RAID E DUE GB DI RAM TEAM GROUP EXTREME 1066 GARANTITE A VITA: con windows xp o linux mai visto un crash di sistema neanche con gli ultimi giochi MA CON VISTA SONO CONTINUE SCHERMATE BLU E NON E' UN PROBLEMA DI PESANTEZZA DEL SISTEMA OPERATIVO PERCHE' LA CLASSE DI PRESTAZIONI DEL MIO PC E' 5,9!!!!!! DICIAMO LA VERITA' QUESTO SISTEMA OPERATIVO MI RICORDA MOLTO MOLTO MOLTO WINDOWS ME CIOE' M.......
  • Anonimo scrive:
    Anche a computer nuovo.......
    Passate memtest86.Coglionazzi!!
  • Anonimo scrive:
    LINARI PER VOI E' FINITA
    Le schermate blu non esistono da anni e quanto meno i crash di windows sono molto più rari di quelli del pinguino, oramai potete illudere solo gli smidollati che non hanno mai provato quell'accrocco di software obsoleto e bacato chiamato linux.Per il semplice fatto che linux è monolitico, all'errore di un driver si scrasha tutto il sistema, su Vista invece i drivers vanno a livello utente e se uno di questi è difettoso il sistema rimane intatto e attivo.Potenza dei microkernel ibridi (win)Linari, oramai non siete nemmeno degli del museo delle ceri (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: LINARI PER VOI E' FINITA
      - Scritto da:
      Per il semplice fatto che linux è monolitico,
      all'errore di un driver si scrasha tutto il
      sistema, su Vista invece i drivers vanno a
      livello utente e se uno di questi è difettoso il
      sistema rimane intatto e
      attivo.Cosa non si deve inventare sVista per sopperire alla sua cronica instabilità : ...
    • Anonimo scrive:
      Re: LINARI PER VOI E' FINITA
      - Scritto da:
      i drivers vanno a livello utente(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • deb scrive:
      Re: LINARI PER VOI E' FINITA
      Le schermate blu non esistono da anni e quanto meno i crash di windows sono molto più rari di quelli del pinguinoI moduli del kernel di linux possono essere compilati nel kernel stesso o lasciati fuori per essere caricati quando servono, peraltro anche con metodi diversi e personalizzabili.Che winz sia più stabile di una debian stable ......beh! Lascio ai posteri ogni commento e decisione!!Il punto è che con qualsiasi distribuzione linux puoi compilare un kernel (..e non è poco..) e lo puoi compilare come vuoi tu, puoi anche avere tre quattro dieci kernel diversi ed all'avvio scegliere quale avviare....le scelte con winz le fanno a Redmond!!! Certo winz è un vero plug&pray...;-) Con linux qualche cosa la devi studiare.
  • Anonimo scrive:
    RIDICOLIIII
    Ma su PI e' la fiera del ridicolo... ma possibile che ogni news sia commentata da talebani linux?Uso linux da una vita ed anche windows da una vita... e tutti quelli che conosco si sono fatti le ossa su Unix all'universita', hanno utilizzato linux a casa e hanno sempre anche windows!!I talebani spesso invece sono persone che si sono affaciate a linux relativamente tardi, dopo aver conosciuto solo windows ed aver creduto che rappresentasse tutto il creato e sono rimasti folgorati sulal via di damasco dall'aver scoperto la shell!! Pensate un po' :-DNon esiste nessuna vera contrapposizione chi e' nato sugli 8/16 bit programmati in asm, si e' svluppato sotto unix all'uni e ha continuato ad usare linux e windows a casa ed al lavoro, semplicemente nemmeno capisce queste guerre senza senso tra guelfi e ghibellini. (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: RIDICOLIIII

      Non esiste nessuna vera contrapposizione chi e'
      nato sugli 8/16 bit programmati in asm, si e'
      svluppato sotto unix all'uni e ha continuato ad
      usare linux e windows a casa ed al lavoro,
      semplicemente nemmeno capisce queste guerre senza
      senso tra guelfi e ghibellini.
      (rotfl)
      hai perfettamente ragione, tuttavia ogni tanto tornando su windows provo un certo fastidio, ma ovviamente e' soggettivo.la contrapposizione caso mai e' nei confronti di microsoft per tutte le porcate che ha fatto e che continua a fare oltre al fatto di essere obbligati a comprare un sistema che non si vuole usare perche' preinstallato.
  • Anonimo scrive:
    Kingston per la sicurezza
    Non per voler fare pubblicita' ma sono le piu' affidabili.Le ho trovate perfino per il mio vecchio Sun Ultra 5.
  • entromezzanotte scrive:
    Che scoperta...
    Abbiamo eliminato il controllo di parità dalle RAM dei PC attorno al 1994 (non sarà stato efficientissimo ma costava molto meno della correzione ECC e funzionava !) e adesso qualcuno si accorge che forse ci voleva ?Bravi... 13 anni per capirlo.Complimenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che scoperta...
      - Scritto da: entromezzanotte
      Abbiamo eliminato il controllo di parità dalle
      RAM dei PC attorno al 1994 (non sarà stato
      efficientissimo ma costava molto meno della
      correzione ECC e funzionava !) e adesso qualcuno
      si accorge che forse ci voleva
      ?
      Bravi... 13 anni per capirlo.
      Complimenti.In effetti sono 13 anni che non riusciamo a far funzionare nessun PC. Io per esempio scrivo questo messaggio tra un errore di parità e l'altro. :)Suvvia, qualcuno sta esagerando.
  • Anonimo scrive:
    FORTUNA CHE CE MAC
    a me nn ha mai crashato e dico maiiiiiiiii e faccio musica live tutte le sante settimane :D
    • Anonimo scrive:
      Re: FORTUNA CHE CE MAC
      - Scritto da:
      a me nn ha mai crashato e dico maiiiiiiiii e
      faccio musica live tutte le sante settimane
      :DEcco una situazione in cui un crash salverebbe molte persone..........................
    • Anonimo scrive:
      Re: FORTUNA CHE CE MAC
      - Scritto da:
      a me nn ha mai crashato e dico maiiiiiiiii e
      faccio musica live tutte le sante settimane
      :DGrazie !!! con quel che costa, mancherebbe ancora fosse hardware di bassa qualità !!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Le principali colpe dei crash di winz
    Salvo conflitti e puttanai provocati:(alto/basso più sicuro/meno sicuro - paralleli: ipotesi da non scartare) Ram Difettosa / Controller Memoria su scheda madre (in genere si trova tra cpu e slot della ram, occhio agli accumuli di polvere soprattutto se usare dissipatori estesi in larghezza tipo zalman). Quindi giù di aria compressa ogni 2 mesi anche prima HD Pacco (se è maxtor è sicuramente pacco, cmq dovete proprio avere una notevole botta in culo se vi saltano i cluster dove sono segnati file di sistema) / Controller del Disco (generalmente i sata sono meno stabili delle controparti ide almeno in casa Silicon Image - quest'ultimo si riconosce spesso quando nei giochi l'audio s'incanta come un disco rotto)E' dura da ammettere ma spesso i problemi più grossi derivano proprio dalla scheda madre più che dai singoli componenti. In quel campo hanno abbattuto troppo i prezzi e la qualità è solo più un ricordo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Le principali colpe dei crash di winz
      - Scritto da:
      Salvo conflitti e puttanai provocati:

      (alto/basso più sicuro/meno sicuro - paralleli:
      ipotesi da non
      scartare)

      Ram Difettosa / Controller Memoria su
      scheda madre (in genere si trova tra cpu e slot
      della ram, occhio agli accumuli di polvere
      soprattutto se usare dissipatori estesi in
      larghezza tipo zalman). Quindi giù di aria
      compressa ogni 2 mesi anche
      prima

      HD Pacco (se è maxtor è sicuramente pacco,
      cmq dovete proprio avere una notevole botta in
      culo se vi saltano i cluster dove sono segnati
      file di sistema) / Controller del Disco
      (generalmente i sata sono meno stabili delle
      controparti ide almeno in casa Silicon Image -
      quest'ultimo si riconosce spesso quando nei
      giochi l'audio s'incanta come un disco
      rotto)

      E' dura da ammettere ma spesso i problemi più
      grossi derivano proprio dalla scheda madre più
      che dai singoli componenti. In quel campo hanno
      abbattuto troppo i prezzi e la qualità è solo più
      un
      ricordo.Quoto in pieno !!!
  • Anonimo scrive:
    Allora è un contratto vincolante
    Benissimo.Microsoft dice che è colpa della memoria? Perfetto.Allora visto che dice che ci vuole memoria ECC io sono disposto a spendere di più per comprarla ma lui, in compenso, dichiara che se dovessero comunque apparire schermate blu le spese necessarie per il ripristino del sistema me le paga lui.
    • Anonimo scrive:
      Re: Allora è un contratto vincolante
      Tranquillo che windows installato di fresco non si pianta mai, ma basta installare un programma in più per rischiare. In tal caso (ipotesi che si verifica già al primo driver di terze parti che vai a mettere) non puoi più dimostrare niente
      • Anonimo scrive:
        Re: Allora è un contratto vincolante
        Quindi mi stai dicendo che software di terze parti possono fare tutti i danni che vogliono, tanto possono dare la colpa alla ram, parola di Bill?
  • Anonimo scrive:
    Linux al tappeto!!!
    Macché badram. La colpa è tutta del software opensorcio.Sparisse dalla faccia della terra, assieme all'hardware da pezzenti su cui gira, e non ci sarebbero più problemi.Ma passate a Vista, invece di malignare contro le persone perbene e le aziende serie!!! Linari=comunisti. E, come i comunisti, inutili residui di un passato che non ha più alcuna ragione di esistere.(win) VISTA 4 EVER! (win)
  • giacche scrive:
    E' colpa della memoria...
    E' colpa della memoria di noi acquirenti!Non ci ricordiamo che quando esce un prodotto Microsoft bisogna aspettare un paio d'anni prima di comprarlo.I prodotti Microsoft vengono venduti sempre in Alpha test!
  • Anonimo scrive:
    lo stesso problema !!!
    ma come mai con linux (slackware) non ho mai visto le schermate blu...hheheheok ok...scherzo, cmq resta il fatto che da quello che ho potuto costatare usando i 2 sistemi (windows linux) in dual boot i blocchi si sono verificati soltanto in windows... perche' non dire che windows non sa interagire con le ram default ?con ECC si ?? mha...provare per credere, spedi soldi e poi mi dici (rotfl)(linux) (nolove) (win)
    • 5ze247940 scrive:
      Re: lo stesso problema !!!
      Quindi hai un dual boot vista linux?Se il primo sistema operativo che avevi era vista e non avendo mai provato (e spero a lungo di non farlo) hai trovato casini a installare la Tua distro?Sai qui si vociferava di problemi di bootloader..Grazie in anticipo
  • Anonimo scrive:
    Usate Linux !!
    Oltre a non inquinare e rassodare il seno, Linux ripara la vostra RAM difettosa !!!Si amici, avete capito bene !I crash di Windows sono causati da RAM difettosa, e dato che Linux non crasha praticamente mai, questo significa che la vostra RAM è tornata nuova !!Installate ora Ubuntu sul vostro PC, e per la licenza non utilizzata di Vista potrete avere fino 100Euro di sconto sul vostro nuovo hardware !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Usate Linux !!

      Installate ora Ubuntu sul vostro PC, e per la
      licenza non utilizzata di Vista potrete avere
      fino 100Euro di sconto sul vostro nuovo hardware
      !!!Se me lo scrivi tu il driver per il modem Hamlet ISDN che attualmente ho, giuro che lo installo volentieri.Dai, ora vienimi a dire di acquistare un router isdn, che mi costa 200 in più.
      • Anonimo scrive:
        Re: Usate Linux !!
        - Scritto da:


        Installate ora Ubuntu sul vostro PC, e per la

        licenza non utilizzata di Vista potrete avere

        fino 100Euro di sconto sul vostro nuovo hardware

        !!!

        Se me lo scrivi tu il driver per il modem Hamlet
        ISDN che attualmente ho, giuro che lo installo
        volentieri.Fai prima a venderlo e prenderti qualcosa di serio (Router ethernet) su ebay
        • Anonimo scrive:
          Re: Usate Linux !!

          Fai prima a venderlo e prenderti qualcosa di
          serio (Router ethernet) su
          ebayFortuna che l'avevo già scritto:"Dai, ora vienimi a dire di acquistare un router isdn, che mi costa 200 in più"Anzi, mò che ci penso, potrei anche stendere un cavo ethernet da 5Km fino al paese vicino, così con un semplice switch potrei avere un'adsl e lavorare finalmente con linux!
          • Anonimo scrive:
            Re: Usate Linux !!
            - Scritto da:
            Fortuna che l'avevo già scritto:
            "Dai, ora vienimi a dire di acquistare un router
            isdn, che mi costa 200 in
            più"e tu non comperarne uno placcato in oro ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Usate Linux !!
        - Scritto da:


        Installate ora Ubuntu sul vostro PC, e per la

        licenza non utilizzata di Vista potrete avere

        fino 100Euro di sconto sul vostro nuovo hardware

        !!!

        Se me lo scrivi tu il driver per il modem Hamlet
        ISDN che attualmente ho, giuro che lo installo
        volentieri.

        Dai, ora vienimi a dire di acquistare un router
        isdn, che mi costa 200 in
        più.Ma il modem l'hai comprato o e' in affitto ?Se e' in affitto basta chiamare per farselo cambiare, se e' in aquisto... Bhe, hai fatto un errore comune a molti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Usate Linux !!
      - Scritto da:
      Oltre a non inquinare e rassodare il seno,
      Linux ripara la vostra RAM difettosa
      !!!
      Si amici, avete capito bene !
      I crash di Windows sono causati da RAM difettosa,
      e dato che Linux non crasha praticamente mai,
      questo significa che la vostra RAM è tornata
      nuova
      !!
      Installate ora Ubuntu sul vostro PC, e per la
      licenza non utilizzata di Vista potrete avere
      fino 100Euro di sconto sul vostro nuovo hardware
      !!!Ma che è, la sagra delle idiozie pro-Linux ?Linux ripara la RAM ? Ma che cavolate dici ? Tu si che ne sai molto di informatica, un vero esperto. Meglio che ti dai al commercio di frutta ed ortaggi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Usate Linux !!
        - Scritto da:
        Ma che è, la sagra delle idiozie pro-Linux ?
        Linux ripara la RAM ? Ma che cavolate dici ?
        Tu si che ne sai molto di informatica, un vero
        esperto. Meglio che ti dai al commercio di frutta
        ed
        ortaggi.http://guide.dada.net/ironia/interventi/2004/11/184166.shtmlDimmi che non eri serio, te ne prego :|
    • Anonimo scrive:
      [OT} Acme inc.
      - Scritto da:
      Oltre a non inquinare e rassodare il seno,
      Linux ripara la vostra RAM difettosa
      !!!
      Si amici, avete capito bene !
      I crash di Windows sono causati da RAM difettosa,
      e dato che Linux non crasha praticamente mai,
      questo significa che la vostra RAM è tornata
      nuova
      !!Ma no, è come in quei cartoni animati con Wil E. Coyote e Beep Beep che si rincorrono per tutto un cartoon, al coyote succede di tutto, ogni trappola gli si rivolta contro e alla fine viene mostrata l'etichetta della casa produttrice delle trappole: ACME, una società di Beep Beep!Ecco, le RAM fanno i dispetti a Windows perché se leggete l'etichetta sono fabbricate dai concorrenti Linux e Mac OS... :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Usate Linux !!
      - Scritto da:
      Oltre a non inquinare e rassodare il seno,
      Linux ripara la vostra RAM difettosa
      !!!
      Si amici, avete capito bene !
      I crash di Windows sono causati da RAM difettosa,
      e dato che Linux non crasha praticamente mai,
      questo significa che la vostra RAM è tornata
      nuova
      !!
      Installate ora Ubuntu sul vostro PC, e per la
      licenza non utilizzata di Vista potrete avere
      fino 100Euro di sconto sul vostro nuovo hardware
      !!!avete mai pensato ad una visitina allo psicologo di famiglia?questo linux sta distruggendo una bella fetta di questa generazionepoveri linari, sarete schiavi per sempre :'(
      • Anonimo scrive:
        Re: Usate Linux !!
        - Scritto da:
        avete mai pensato ad una visitina allo psicologo
        di
        famiglia?

        questo linux sta distruggendo una bella fetta di
        questa
        generazioneMa anche te hai abboccato ?!?
        poveri linari, sarete schiavi per sempre :'(Voi Winari l'ironia proprio non la conoscete, eh ?Siete cosi' rigidi, cosi' inquadrati :( ...
  • Anonimo scrive:
    Schermata blu quando attacco chiavetta
    Cara Micro$oft,quando attacco la mia bella chiavetta USB 2.0 2Gb alla mia cara porta USB 1.1, 2 volte su 3 mi appare una bella schermatina blu, e questo accade nonostante io abbia provato una miriade di drivers diversi. E' la memoria? Non credo... :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Schermata blu quando attacco chiavet
      è la scheda madre.a me non parte dopo il bios se ho delle robe usb attaccate...
      • Anonimo scrive:
        Re: Schermata blu quando attacco chiavet
        - Scritto da:
        è la scheda madre.
        a me non parte dopo il bios se ho delle robe usb
        attaccate...Quello e' un altro problema, legato al boot da periferiche, in pratica crede che un device usb sia una chiavetta e prova a partire da un eventuale SO su di essa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Schermata blu quando attacco chiavet
      fsi una provs ti prego.scaricati ubuntu e falla partire da cdrom (è una live cd che "vive" in memoria)torna ad inserire un po' di volte la stessa chiavetta usb.va in crash?grazie,max
  • Anonimo scrive:
    Quando i PC avevano 640 KByte
    la ram aveva il suo bel bit di parità.Poi il costo della RAM salì alle stelle e venne tolto.Oggi abbiamo nei pc una quantità di memoria 2000 volte superiore, le ram costano poco nulla, mi sembra giusto tornare ad usare memoria con ecc, indipendentemente dal sistema operativo
  • Anonimo scrive:
    il solito "tacito" accordo
    C'è sempre un tacito accordo tra Microsoft e produttori hardware.Tu mi preinstalli su tutti i PC nuovi il mio nuovo SO (ce sennò non venderei proprio a nessuno) ed io in cambio spingo per far rinnovare l'hardware.Vista ha bisogno di risorse che un PC di 4 anni fa non aveva, e adesso vien fuori che ha pure bisogno di memorie "particolari" di fascia alta e molto costose.E figurati se non poteva che essere così.Se ne son accorti leggendo i report dei crash dagli utenti, con la segnalazione errori a Microsoft ........ ed in 15 anni nei loro fantascientifici laboratori dove sviluppano il futuro, non se ne erano mai accorti ???? e tutte le tonnellate di beta test con utenti selezionati che fanno, allora, a cosa servono, se poi hanno bisogno dei report errori utente per capire il 10% delle cause di crash dei loro sistemi ?????
  • Anonimo scrive:
    Non per fare polemica ma
    In questo momento stò scrivendo da una gentoo linux con 1 banco di ram da 1 giga che ha dei settori bacati.In Windows come apro una applicazione mi dà schermata blu e si riavvia senza neanche il tempo di leggere quello che ci scrive.In linux invece funziona tutto correttamente ogni tanto mi da un messaggio di errore la shell di init (non so spiegarmi bene, praticamente quella che vedi all avvio di sistema) ma senza conseguenze come fosse una specie di avvertimento.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non per fare polemica ma
      - Scritto da:
      In linux invece funziona tutto correttamente ogniquello dimostra che linux è inaffidabile, in quanto lavora su dati corrotti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non per fare polemica ma
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        In linux invece funziona tutto correttamente
        ogni

        quello dimostra che linux è inaffidabile, in
        quanto lavora su dati
        corrotti.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Quanto brucia quando non è il proprio sistema operativo ad essere il migliore, eh?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Siamo seri su, pensi realmente quello che hai scritto?Se si, ti consiglio di fare/rifare un corso di informatica di base (ma non l'ECDL creato per mamma Microsoft ;) )
      • Anonimo scrive:
        Re: Non per fare polemica ma
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        In linux invece funziona tutto correttamente
        ogni

        quello dimostra che linux è inaffidabile, in
        quanto lavora su dati
        corrotti.no vuole semplicemente dire che i banchi di memoria buggati vengono esclusi dinamicamente....in pratica Linux si accorge grazie a badmem di quali blocchi di memoria non vanno e semplicemente non li utilizza, Windows invece li usa e va in crashP.S. lavorare su dati corrotti vuol dire crashare, quindi è Windows quello che lavora su dati corrotti
        • Anonimo scrive:
          Re: Non per fare polemica ma
          - Scritto da:
          - Scritto da:



          - Scritto da:


          In linux invece funziona tutto correttamente

          ogni



          quello dimostra che linux è inaffidabile, in

          quanto lavora su dati

          corrotti.

          no vuole semplicemente dire che i banchi di
          memoria buggati vengono esclusi
          dinamicamente....

          in pratica Linux si accorge grazie a badmem di
          quali blocchi di memoria non vanno e
          semplicemente non li utilizza, Windows invece li
          usa e va in
          crash

          P.S. lavorare su dati corrotti vuol dire
          crashare, quindi è Windows quello che lavora su
          dati
          corrotti1) La rilevazione di aree di memoria corrotte richiede vari test, Memtest86 che funziona su un micro-linux impiega 8 test complessi per cercare le aree difettose... rapidi test al boot non sono altrettanto affidabili. 2) Usare un PC con RAM difettata è da stupidi. Punto. Linux non ti rende genio perchè sembra non crashare, la corruzione dati è inevitabile, l'esclusione delle aree effettuata da Badmem è soggetta ad errori e con l'uso del sistema i transistor dei moduletti difettosi tendono a morire. Non si usano banchi difettosi nè HDU difettosi, chi lo fa è un ignorante e professarsi esperti escludendo le aree difettate dimostra solo maggiore ignoranza delle problematiche di base. L'hardware difettoso si butta e non si usa !
          • Anonimo scrive:
            Re: Non per fare polemica ma
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da:





            - Scritto da:



            In linux invece funziona tutto correttamente


            ogni





            quello dimostra che linux è inaffidabile, in


            quanto lavora su dati


            corrotti.



            no vuole semplicemente dire che i banchi di

            memoria buggati vengono esclusi

            dinamicamente....



            in pratica Linux si accorge grazie a badmem di

            quali blocchi di memoria non vanno e

            semplicemente non li utilizza, Windows invece li

            usa e va in

            crash



            P.S. lavorare su dati corrotti vuol dire

            crashare, quindi è Windows quello che lavora su

            dati

            corrotti

            1) La rilevazione di aree di memoria corrotte
            richiede vari test, Memtest86 che funziona su un
            micro-linux impiega 8 test complessi per cercare
            le aree difettose... rapidi test al boot non sono
            altrettanto affidabili.


            2) Usare un PC con RAM difettata è da stupidi.
            Punto. Linux non ti rende genio perchè sembra non
            crashare, la corruzione dati è inevitabile,
            l'esclusione delle aree effettuata da Badmem è
            soggetta ad errori e con l'uso del sistema i
            transistor dei moduletti difettosi tendono a
            morire. Non si usano banchi difettosi nè HDU
            difettosi, chi lo fa è un ignorante e professarsi
            esperti escludendo le aree difettate dimostra
            solo maggiore ignoranza delle problematiche di
            base. L'hardware difettoso si butta e non si usa
            !Già, però io (che sono un altro) grazie a questo sistema "inaffidabile" sono riuscito a clonarmi la macchina in ufficio su una nuova, senza dover smontare/smanettare/smadonnare sui PC per spostare HD, banci RAM e/o pezzi vari (e poi gli HD sukl PC "origine" erano PATA in RAID0 mentre su quello destinazione non c'erano sufficienti canali PATA per montarci tutto). Ho avviato il PC "origine" col suo sistema, quello "destinazione" con una live da pen-drive USB, e con rsync su tunnel ssh in un paio di orette avevo il sistema perfettamente clonato, e benché si trattasse di PC totalmente diversi, anche perfettamente funzionante al riavvio.Niente riattivazioni di sistema, niente reinstallazioni di driver, niente rotture varie.Poi con calma (mentre già usavo il PC per ciò che mi serviva), ho anche controllato le firme digitali dei pacchetti installati, giusto per sincerarmi che non fosse solo per puro "caso" che il PC clonato stesse funzionando senza problemi. Beh, tutto apposto anche con le firme digitali.Sarà... ma a me Linux continua a sembrare superiore.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non per fare polemica ma
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            - Scritto da:







            - Scritto da:




            In linux invece funziona tutto
            correttamente



            ogni







            quello dimostra che linux è inaffidabile, in



            quanto lavora su dati



            corrotti.





            no vuole semplicemente dire che i banchi di


            memoria buggati vengono esclusi


            dinamicamente....





            in pratica Linux si accorge grazie a badmem di


            quali blocchi di memoria non vanno e


            semplicemente non li utilizza, Windows invece
            li


            usa e va in


            crash





            P.S. lavorare su dati corrotti vuol dire


            crashare, quindi è Windows quello che lavora
            su


            dati


            corrotti



            1) La rilevazione di aree di memoria corrotte

            richiede vari test, Memtest86 che funziona su un

            micro-linux impiega 8 test complessi per cercare

            le aree difettose... rapidi test al boot non
            sono

            altrettanto affidabili.





            2) Usare un PC con RAM difettata è da stupidi.

            Punto. Linux non ti rende genio perchè sembra
            non

            crashare, la corruzione dati è inevitabile,

            l'esclusione delle aree effettuata da Badmem è

            soggetta ad errori e con l'uso del sistema i

            transistor dei moduletti difettosi tendono a

            morire. Non si usano banchi difettosi nè HDU

            difettosi, chi lo fa è un ignorante e
            professarsi

            esperti escludendo le aree difettate dimostra

            solo maggiore ignoranza delle problematiche di

            base. L'hardware difettoso si butta e non si usa

            !

            Già, però io (che sono un altro) grazie a questo
            sistema "inaffidabile" sono riuscito a clonarmi
            la macchina in ufficio su una nuova, senza dover
            smontare/smanettare/smadonnare sui PC per
            spostare HD, banci RAM e/o pezzi vari (e poi gli
            HD sukl PC "origine" erano PATA in RAID0 mentre
            su quello destinazione non c'erano sufficienti
            canali PATA per montarci tutto). Ho avviato il PC
            "origine" col suo sistema, quello "destinazione"
            con una live da pen-drive USB, e con rsync su
            tunnel ssh in un paio di orette avevo il sistema
            perfettamente clonato, e benché si trattasse di
            PC totalmente diversi, anche perfettamente
            funzionante al
            riavvio.

            Niente riattivazioni di sistema, niente
            reinstallazioni di driver, niente rotture
            varie.

            Poi con calma (mentre già usavo il PC per ciò che
            mi serviva), ho anche controllato le firme
            digitali dei pacchetti installati, giusto per
            sincerarmi che non fosse solo per puro "caso" che
            il PC clonato stesse funzionando senza problemi.
            Beh, tutto apposto anche con le firme
            digitali.

            Sarà... ma a me Linux continua a sembrare
            superiore.I codici di controllo MD5 o CRC32 o altro non coprono tutti file di cui è composto l' OS, neppure su Linux. Non puoi sapere se e quanta corruzione dati c'è stata effettivamente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non per fare polemica ma
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            - Scritto da:









            - Scritto da:





            In linux invece funziona tutto

            correttamente




            ogni









            quello dimostra che linux è inaffidabile,
            in




            quanto lavora su dati




            corrotti.







            no vuole semplicemente dire che i banchi di



            memoria buggati vengono esclusi



            dinamicamente....







            in pratica Linux si accorge grazie a badmem
            di



            quali blocchi di memoria non vanno e



            semplicemente non li utilizza, Windows
            invece

            li



            usa e va in



            crash







            P.S. lavorare su dati corrotti vuol dire



            crashare, quindi è Windows quello che lavora

            su



            dati



            corrotti





            1) La rilevazione di aree di memoria corrotte


            richiede vari test, Memtest86 che funziona su
            un


            micro-linux impiega 8 test complessi per
            cercare


            le aree difettose... rapidi test al boot non

            sono


            altrettanto affidabili.








            2) Usare un PC con RAM difettata è da stupidi.


            Punto. Linux non ti rende genio perchè sembra

            non


            crashare, la corruzione dati è inevitabile,


            l'esclusione delle aree effettuata da Badmem è


            soggetta ad errori e con l'uso del sistema i


            transistor dei moduletti difettosi tendono a


            morire. Non si usano banchi difettosi nè HDU


            difettosi, chi lo fa è un ignorante e

            professarsi


            esperti escludendo le aree difettate dimostra


            solo maggiore ignoranza delle problematiche di


            base. L'hardware difettoso si butta e non si
            usa


            !



            Già, però io (che sono un altro) grazie a questo

            sistema "inaffidabile" sono riuscito a clonarmi

            la macchina in ufficio su una nuova, senza dover

            smontare/smanettare/smadonnare sui PC per

            spostare HD, banci RAM e/o pezzi vari (e poi gli

            HD sukl PC "origine" erano PATA in RAID0 mentre

            su quello destinazione non c'erano sufficienti

            canali PATA per montarci tutto). Ho avviato il
            PC

            "origine" col suo sistema, quello "destinazione"

            con una live da pen-drive USB, e con rsync su

            tunnel ssh in un paio di orette avevo il sistema

            perfettamente clonato, e benché si trattasse di

            PC totalmente diversi, anche perfettamente

            funzionante al

            riavvio.



            Niente riattivazioni di sistema, niente

            reinstallazioni di driver, niente rotture

            varie.



            Poi con calma (mentre già usavo il PC per ciò
            che

            mi serviva), ho anche controllato le firme

            digitali dei pacchetti installati, giusto per

            sincerarmi che non fosse solo per puro "caso"
            che

            il PC clonato stesse funzionando senza problemi.

            Beh, tutto apposto anche con le firme

            digitali.



            Sarà... ma a me Linux continua a sembrare

            superiore.

            I codici di controllo MD5 o CRC32 o altro non
            coprono tutti file di cui è composto l' OS,
            neppure su Linux. Non puoi sapere se e quanta
            corruzione dati c'è stata effettivamente.
            http://www.die.net/doc/linux/man/man8/rpm.8.htmlSui file di sistema (eseguibili, librerie, file di configurazione, bla bla bla vari, ...) posso stare sufficientemente sicuro.Per i file personali devo fidarmi.In ogni caso, dei dati personali ho tanti bei backup pronti all'occorrenza se e quando ve ne fosse bisogno.Sta di fatto che in due (il tempo materiale di clonare i dischi) ho riavuto il mio PC funzionante.Con Windows, cosa avrei potuto fare?
    • Anonimo scrive:
      Re: Non per fare polemica ma
      - Scritto da:
      In questo momento stò scrivendo da una gentoo
      linux con 1 banco di ram da 1 giga che ha dei
      settori
      bacati.
      In Windows come apro una applicazione mi dà
      schermata blu e si riavvia senza neanche il tempo
      di leggere quello che ci
      scrive.Se fosse vero windows non partirebbe neanche.
      In linux invece funziona tutto correttamente ogni
      tanto mi da un messaggio di errore la shell di
      init (non so spiegarmi bene, praticamente quella
      che vedi all avvio di sistema) ma senza
      conseguenze come fosse una specie di
      avvertimento.infatti, grazie alla patch badmem.Linux è sicuramente meglio come so, ma ha una filosofia totalmente diversa incompatibile con l'uso che di solito ne fa un utente windows.Ergo, linux è meglio ma spesso non è la scelta migliore.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non per fare polemica ma
      - Scritto da:
      In questo momento stò scrivendo da una gentoo
      linux con 1 banco di ram da 1 giga che ha dei
      settori
      bacati.
      In Windows come apro una applicazione mi dà
      schermata blu e si riavvia senza neanche il tempo
      di leggere quello che ci
      scrive.

      In linux invece funziona tutto correttamente ogni
      tanto mi da un messaggio di errore la shell di
      init (non so spiegarmi bene, praticamente quella
      che vedi all avvio di sistema) ma senza
      conseguenze come fosse una specie di
      avvertimento.Sì, senza conseguenze... dipende da dove vanno le pagine di memoria dei vari processi. Qualsiasi processo vada a finire sulle zone difettate sarà soggetto a corruzione. Qualsiasi programma allochi dei buffer nelle zone danneggiate causerà corruzione dati. Come minimo avrai già moltissimi file corrotti nelle partizioni. Il file di paging quando si crea avrà anch'esso zone corrotte. Quando il sistema ti segnala un errore e tu continui ad usarlo come nulla fosse non significa che funziona tutto correttamente, anzi!Linux non ti salva da errori hardware, Linux non è magia.. se l'hardware è difettato è soggetto a corruzione così come qualsiasi altro OS tu possa installare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non per fare polemica ma
      Può succedere, però proprio per questo è peggio perchè dà un senso di falsa affidabilità. Adesso ti gira tutto poi, tutto d'un tratto, magari perchè apri un programma in più o fai qualcosa di più complesso o qualche servizio esegue un'operazione non comune come per magia ti si freeza tutto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non per fare polemica ma
      è successa una cosa simile ad un mio amico a cui windows ha iniziato a inchiodarsi, dopo aver reinstallato win 3 volte e cambiato scheda video ha rinunciato,ora usa kubuntu che è una roccia :)
  • Anonimo scrive:
    Svista ha fallito
    Pessimo sistema operativo. (anonimo)
    • Anonimo scrive:
      Re: Svista ha fallito
      - Scritto da:
      Pessimo sistema operativo. (anonimo)che brutta bestia l'invidia...
      • Anonimo scrive:
        Re: Svista ha fallito
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        Pessimo sistema operativo. (anonimo)

        che brutta bestia l'invidia...Invidia per cosa?Per non poterlo avere? Te lo scarichi anche piratato e lo provi.Per i nuovi e scintillanti giochini grafici? C'erano già su altri sistemi.Di una cosa sono però invidioso: non sono mai riuscito a creare un programma che necessitasse di molte, ma molte, ma molte, ma molte risorse del sistema. - Ho provato ad inserire dei notevoli delay, ma la lucina dell'ide rimaneva spenta.- Ho provato ad inserire delay + for di lettura e scrittura di un file temporaneo inutile: il led ide ora lampeggia, ma windows non va a scatti come invece vorrei.- Ho provato ad inserire delay + for + altissima allocazione di ram: ancora non va a scatti come invece vorrei.Giuro, sto morendo dall'invidia... non capisco come diamine fanno! arrrggghh!
    • Anonimo scrive:
      Re: Svista ha fallito
      - Scritto da:
      Pessimo sistema operativo. (anonimo)Ma torna a ricompilare il kernel, pinguinazzo comunista.E cercati un lavoro serio, in un'azienda seria!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Svista ha fallito
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Pessimo sistema operativo. (anonimo)

        Ma torna a ricompilare il kernel, pinguinazzo
        comunista.
        E cercati un lavoro serio, in un'azienda seria!!!I "sandali di Stallman" e avresti totalizzato un bel 9 su 10 come Troll ... Peccato ;) !
      • Anonimo scrive:
        Re: Svista ha fallito
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Pessimo sistema operativo. (anonimo)

        Ma torna a ricompilare il kernel, pinguinazzo
        comunista.
        E cercati un lavoro serio, in un'azienda seria!!!Non sono l'autore del post precedente, ma ti posso assicurare che nell'azienda dove lavoro (produce hardware da più di venti anni) Windows non lo vogliono più vedere nemmeno da lontano.E non sto parlando del solo fatto di licenze, piuttosto di molti sistemi che in passato i clienti ce li tiravano dietro poiché il SO si piantava quando cacchio voleva.
      • bouncey2k scrive:
        Re: Svista ha fallito
        uso linux e non ho mai ricompilato un kernel in vita mia. Ma che la vogliamo finire con sta storia? :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Svista ha fallito
          - Scritto da: bouncey2k
          uso linux e non ho mai ricompilato un kernel in
          vita mia. Ma che la vogliamo finire con sta
          storia?
          :)Male, non sei entrato nel puro spirito cantinaro e sei ancora winaro dentro. Meriti una bella Ubuntu motumbo edition...................................
          • Anonimo scrive:
            Re: Svista ha fallito
            - Scritto da:

            - Scritto da: bouncey2k

            uso linux e non ho mai ricompilato un kernel in

            vita mia. Ma che la vogliamo finire con sta

            storia?

            :)

            Male, non sei entrato nel puro spirito cantinaro
            e sei ancora winaro dentro. Meriti una bella
            Ubuntu motumbo
            edition...................................... i sandali di Stallman ... Quante volte devo ripeterlo ? Vuoi o no diventare un Troll grande e grosso ?!?
    • Anonimo scrive:
      Re: Svista ha fallito
      - Scritto da:
      Pessimo sistema operativo. (anonimo)Sistema operativo cattivo!! (rotfl)(troll)
  • Anonimo scrive:
    ROTFL
    Ma certo, ma direi che un po' e' anche colpa dei no-global, di Berlusconi, delle coop rosse, di Telecom, di Moggi, di Bush e delle scie chimiche. (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: ROTFL
      - Scritto da:
      Ma certo, ma direi che un po' e' anche colpa dei
      no-global, di Berlusconi, delle coop rosse, di
      Telecom, di Moggi, di Bush e delle scie chimiche.
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)Dimentichi il piu' importante : Lich.Comunque vada,e' sempre colpa sua ricordati. (ghost)
    • Anonimo scrive:
      Re: ROTFL
      ma si infatti...esistono da anni e anni controlli sulla scrittura nelle memorie: bit di parità e codici di hamming tanto per citarne due.veramente quante cazzate sparano solo loro lo sanno.idioti
    • pippopippo scrive:
      Re: ROTFL
      ma che ca... dici??
  • Anonimo scrive:
    la colpa e' sempre di qualcun'altro
    c'e sempre qualcosa dietro come la pubblicita' delle merendine.Prima era colpa del software non certificatopoi dell'hardware "non abbinato" poi dello zio luigi non satinato, poi della lavatrice che butta acqua dallo scantinato...Ma insomma e' possibile che quando uno colpa un prodotto l'unica cosa che fa la microsoft e spalare la popo' addosso a qualcun'altro? Quand'e' che si prenderanno le loro responsabilita' e' diranno si E' COLPA NOSTRA!
    • Anonimo scrive:
      Re: la colpa e' sempre di qualcun'altro
      Ma cavolo stanno sviluppando un sistema operativo... NON UNA DEMO NON GIOCABILE DI 1 VIDEOGIOCO...Il sistema migliore è quello che gira meglio sull'HARDWARE peggiore...E ricordatevi... se vista va piano, consuma troppa batteria, non supporta le vostre periferiche preferite... non è colpa della Microsoft... ma di voi stupidi utenti che comprate hardware scadente.BASTA Desktop siamo nel 2000 è ora di mettere un SERVER in cameretta!
      • Anonimo scrive:
        Re: la colpa e' sempre di qualcun'altro
        - Scritto da:
        Ma cavolo stanno sviluppando un sistema
        operativo...

        NON UNA DEMO NON GIOCABILE DI 1 VIDEOGIOCO...

        Il sistema migliore è quello che gira meglio
        sull'HARDWARE
        peggiore...


        E ricordatevi... se vista va piano, consuma
        troppa batteria, non supporta le vostre
        periferiche preferite... non è colpa della
        Microsoft... ma di voi stupidi utenti che
        comprate hardware
        scadente.

        BASTA Desktop siamo nel 2000 è ora di mettere un
        SERVER in
        cameretta!
        esatto siete dei pidocchiosi,forza aprite il portafogli ed comperatevi dell'hw decente: Intel Core2 duo a otto core e dischi SCSI in Raid 5. @^
      • rockroll scrive:
        Re: la colpa e' sempre di qualcun'altro
        - Scritto da:
        Ma cavolo stanno sviluppando un sistema
        operativo...

        NON UNA DEMO NON GIOCABILE DI 1 VIDEOGIOCO...

        Il sistema migliore è quello che gira meglio
        sull'HARDWARE
        peggiore...


        E ricordatevi... se vista va piano, consuma
        troppa batteria, non supporta le vostre
        periferiche preferite... non è colpa della
        Microsoft... ma di voi stupidi utenti che
        comprate hardware
        scadente.

        BASTA Desktop siamo nel 2000 è ora di mettere un
        SERVER in
        cameretta!
        Le parole evidenziate in neretto meritano le più attente considerazioni. Invito tutti a rifletterci!
      • Anonimo scrive:
        Re: la colpa e' sempre di qualcun'altro

        Il sistema migliore è quello che gira meglio
        sull'HARDWARE
        peggiore...Parole sante.Da questo punto di vista la guerra Linux-Windows la vince linux solo per la sua modularità (lo puoi ridurre ad un floppy).
    • Anonimo scrive:
      Re: la colpa e' sempre di qualcun'altro
      Guarda che è una prassi comune anche tra i santarellini di pingu.Come sempre è molto meglio cercare le pagliuzze negli occhi altrui che le travi nei propri... Tutti hanno la pretesa di essere migliori del prossimo ma poi fanno sempre gli stessi errori.Pc, mac, win, linux... come il Gattopardo... Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi
      • Anonimo scrive:
        Re: la colpa e' sempre di qualcun'altro
        - Scritto da:
        Se
        vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che
        tutto
        cambiAzzeccata ! Forse "I'll be back !" (Terminator2) era più appropriata :D !
  • Anonimo scrive:
    Riesumate Hamming voglio un chiarimento
    Portategli anche un metro per calcolare la distanza.
  • porcacchia scrive:
    interessante ma la siete sicuri...
    che nell'ECC non si ripete? Boh da quanto mi ricordo il BSOD e il dump l'ho visto anche nelle nuovissime Ecc.La domanda che invece vorrei porre a redmond e' la seguente: Come mai si vede ogni tanto una bella finestrella grigia con su scritto il programma ha scritto su una porzione di memoria che doveva essere read? Che volete dire? Ora Prima di tutto se tale porzione di memoria doveva essere read perche il programma ha scritto su un flag di memoria in sola lettura? Ora nei sistemi unix e linux cio' non accade? No dico Non e' che forse forse "PER CASO" PER PURISSIMO CASO i sistemi operativi unix non FANNO SCRIVERE I PROGRAMMI SU PORZIONI DI MEMORIA In sola lettura?Ecco invece di dare questi ottimi consigli per gli acquisti (che voglio dire le Ecc non e' che te le regalano o ti fanno lo sconto) basta comparare i prezzi. Ma perchè non migliorano il software? Poi se contiamo che col nuovo guista praticamente almeno devi prendere due gigabytessto scherzetto ti costa poco. E poi se mi crasha che facciamo?Invece di spiegarci cosa comperare dagli altri forse la microsoft dovrebbe aggiustare un tantino quello che uno ha gia' comperatoovvero la licenza OEMsalutiDevelopp Developp Developp!
    • Alessandrox scrive:
      Re: interessante ma la siete sicuri...
      - Scritto da: porcacchia
      che nell'ECC non si ripete? Boh da quanto mi
      ricordo il BSOD e il dump l'ho visto anche nelle
      nuovissime
      Ecc.
      La domanda che invece vorrei porre a redmond e'
      la seguente: Come mai si vede ogni tanto una
      bella finestrella grigia con su scritto il
      programma ha scritto su una porzione di memoria
      che doveva essere read? Che volete dire? Ora
      Prima di tutto se tale porzione di memoria doveva
      essere read perche il programma ha scritto su un
      flag di memoria in sola lettura? Vero, confermo, anche con XP succede talvolta, mi e' capitato varie volte e su macchine diverse sul 2k non ho ricordo di errori di questo tipo
      • porcacchia scrive:
        Re: interessante ma la siete sicuri...
        - Scritto da: Alessandrox
        - Scritto da: porcacchia

        che nell'ECC non si ripete? Boh da quanto mi

        ricordo il BSOD e il dump l'ho visto anche nelle

        nuovissime

        Ecc.

        La domanda che invece vorrei porre a redmond e'

        la seguente: Come mai si vede ogni tanto una

        bella finestrella grigia con su scritto il

        programma ha scritto su una porzione di memoria

        che doveva essere read? Che volete dire? Ora

        Prima di tutto se tale porzione di memoria
        doveva

        essere read perche il programma ha scritto su un

        flag di memoria in sola lettura?

        Vero, confermo, anche con XP succede talvolta, mi
        e' capitato varie volte e su macchine diverse sul
        2k non ho ricordo di errori di questo
        tiposcommetti alessandrox che a questa domanda non avremo mai risposta? :D
      • Anonimo scrive:
        Re: interessante ma la siete sicuri...
        - Scritto da: Alessandrox
        - Scritto da: porcacchia

        che nell'ECC non si ripete? Boh da quanto mi

        ricordo il BSOD e il dump l'ho visto anche nelle

        nuovissime

        Ecc.

        La domanda che invece vorrei porre a redmond e'

        la seguente: Come mai si vede ogni tanto una

        bella finestrella grigia con su scritto il

        programma ha scritto su una porzione di memoria

        che doveva essere read? Che volete dire? Ora

        Prima di tutto se tale porzione di memoria
        doveva

        essere read perche il programma ha scritto su un

        flag di memoria in sola lettura?

        Vero, confermo, anche con XP succede talvolta, mi
        e' capitato varie volte e su macchine diverse sul
        2k non ho ricordo di errori di questo
        tipoEhhh..., come siete fini... Fosse solo quello delle "memoria che non poteva essere Read" il problema, che in fin dei conti si comporta da segnalazione innoqua in chiusura...!Ma non vi ricordate più di quando "il programma ha eseguito una operazione illegale e verrà terminato" o di quando RPC si inventa chi sa quali violazioni e decide che deve chiudere il sistema in 30 secondi senza darvi scampo, o di quando uno dei tanti più o meno superflui SvcHost fa le bizze e continua a segnalarvi errori senza senso, o di quando (spesso e volentieri) Explorer crasha e vi blocca per trenta secondi prima di ripristinarsi e ricostruire tutte le iconette del DeskTop, o, corollario si incasina nell'Active Desktop), o di quando non riuscite a cancellare un file perchè usato da un altro programma (dicesse mai quale, oltre che avere spiccata predilezione per falsi positivi, o corollario, impedimento di ScanDisk correttivo diretto anche su partizione non di sistema), o di improvvisa istantanea chiusura e reboot senza ragione apparente e senza videata blu alcuna (o, corollario, videata blu con spiegazioni assolutamente senza senso, come togliere l'antivirus o eliminare l'ultimo hardware inserito, con creazioni di dump assolutamente inutile (o, corollario, assoluta inutilità di Doctor Watshson e richiesta di segnalazione ad M$ a successiva ripartenza), o abend ripetitivo di WMPlayer a fronte di files imperfetti e di IE Browser a fronte di controlli activex fasulli, con diagnostica assolutamente inadatta alla comprensione delle cause, o di difficoltà ad avere le legittime autorizzazioni di accesso in condivisione via LAN, salvo aspettare una mezz'oretta che il sistema si decida spontaneamente a capire che abbiamo autorità di accesso o che siamo "administrator", o che sotto stress multimediale vi fa incantare la scheda audio come un disco rotto obbligandovi a chiudere e restartare, o cose ben più gravi, corruzione del profilo utente con perdita di parte dei dati di Documtents and Setting, o ben peggio boot fallito per corruzione di file essenziale di sistema di base, vedi ad esempio %%systemsystem32configsoftware, che se non ne avete una copia recente da ripristinare StandAlone vi costringe a reinstallare tutto..., o... oo... ooo... potrei continuare all'infinito. Morale della favola, se siete dei raffinati a cui i non piacciano dei comportamenti così grossolani e sballati, non scegliete un sistema grossolano e sballato oltre che ultrpachidermico e proprietario come Windows (e non mi riferisco solo a Vista, sarebbe troppo facile sparare sulla CroceRossa).Volendo restare in argomento, sono anch'io convinto che qualche crash è dovuto ed errori di memoria o più genericamente a errori di hardware di scarsa qualità, ma sono altrettanto convinto che le memorie ECC risolvano ben poco: ho ancora un vecchio P.II 450@540 su mobo P3BF con 512 MB DDR1 pc133 che ammettono ECC (pensare che 10 anni fa avevamo quel che oggi vorremmo!), bene, con o senza ECC attivato io di videate "blu" assurde ne vedo statisticamente la stessa quantità industriale, che diminuisce leggermente togliendo l'overclock, ma che posso attribuire tranquillamente ad estremamente grossolana gestione software di imperfezioni hardware, che per carità, ci sono, dovute a vecchiezza e/o scarsa qualità dei componenti elettronici di una volta.
        • Anonimo scrive:
          Re: interessante ma la siete sicuri...

          Ma non vi ricordate più di quando "il programma
          ha eseguito una operazione illegale e verrà
          terminato" Mancava la gestione delle exception...
          o di quando RPC si inventa chi sa
          quali violazioni
          e decide che deve chiudere il
          sistema in 30 secondi senza darvi scampo, Installati un firewall
          o di
          quando uno dei tanti più o meno superflui SvcHost
          fa le bizze e continua a segnalarvi errori senza
          senso, Vedi sopra
          o di quando (spesso e volentieri) Explorer
          crasha e vi blocca per trenta secondi prima di
          ripristinarsi e ricostruire tutte le iconette del
          DeskTop, o, corollario si incasina nell'Active
          Desktop)Basta non usare il desktop come deposito per qualunque cosa.
          , o di quando non riuscite a cancellare
          un file perchè usato da un altro programma
          (dicesse mai quale, oltre che avere spiccata
          predilezione per falsi positivi, o corollario,Unlocker sta li apposta
          impedimento di ScanDisk correttivo diretto anche
          su partizione non di sistema),chkdsk /X
          o di improvvisa
          istantanea chiusura e reboot senza ragione
          apparente e senza videata blu alcuna L'event log sta li apposta
          (o,
          corollario, videata blu con spiegazioni
          assolutamente senza senso, come togliere
          l'antivirus o eliminare l'ultimo hardware
          inserito, con creazioni di dump assolutamente
          inutile (o, corollario, assoluta inutilità di
          Doctor Watshson e richiesta di segnalazione ad M$
          a successiva ripartenza), Sarà inutile per te che non lo sai leggere.
          o abend ripetitivo di
          WMPlayer a fronte di files imperfetti Cambia media player
          e di IE
          Browser a fronte di controlli activex fasulli,Cambia browser
          con diagnostica assolutamente inadatta alla
          comprensione delle cause, o di difficoltà ad
          avere le legittime autorizzazioni di accesso in
          condivisione via LAN, salvo aspettare una
          mezz'oretta che il sistema si decida
          spontaneamente a capire che abbiamo autorità di
          accesso o che siamo "administrator", il comando net sta li apposta
          o che sotto
          stress multimediale vi fa incantare la scheda
          audio come un disco rotto obbligandovi a chiudere
          e restartare, Ma chi ti ha installato il PC, il mago zurlì? Non avevo problemi del genere neanche sul mio vecchio ***PENTIUM (UNO) 133*** con quella chiavica di Creative Vibra!
          o cose ben più gravi, corruzione
          del profilo utente con perdita di parte dei dati
          di Documtents and Setting, o ben peggio boot
          fallito per corruzione di file essenziale di
          sistema di base, vedi ad esempio
          %%systemsystem32configsoftware, che se non ne
          avete una copia recente da ripristinare
          StandAlone vi costringe a reinstallare tutto...,Uh questa poi!!!
          o... oo... ooo... potrei continuare all'infinito.Potresti fare un favore a te stesso e imparare qualcosa. Nota bene che io non sono pro windows anzi, ma diamo a cesare quel che è di cesare: gestisco un parco macchine con quattro zeri, e buona parte delle volte, il problema di windows sta tra la tastiera e la sedia. E se questo è tollerabile in un "utente" non lo è in un sysadm. Com'è che le macchine windows che installo personalmente (che sono server di solito, e anche abbastanza stressati) restano su per anni, interrotte solo dai passaggi delle patch che richiedono il riavvio?
          • Anonimo scrive:
            Re: interessante ma la siete sicuri...
            - Scritto da:
            Nota bene che io non sono pro windows anzi, Sai, conoscevo anche io uno che diceva di essere agnostico, poi faceva propaganda con quelli del "partito della vita" (cioè quelli per la morte ;) )Quindi, ormai ho imparato che quando uno parte così, già mi sta dicendo il contrario.
            ma
            diamo a cesare quel che è di cesare: gestisco un
            parco macchine con quattro zeri, Di cui uno sei tu, se scrivi le cose che hai scritto sopra.
            e buona parte
            delle volte, il problema di windows sta tra la
            tastiera e la sedia. Non diciamo certe cose, si sa benissimo che i sysadmin win sono quelli che, non essendo in grado di entrare nel mondo unix, si sono aggrappati alla Microsoft... con scarsi risultati.
            E se questo è tollerabile in
            un "utente" non lo è in un sysadm.Appunto, come sopra.
            Com'è che le macchine windows che installo
            personalmente (che sono server di solito, e anche
            abbastanza stressati) restano su per anni,
            interrotte solo dai passaggi delle patch che
            richiedono il
            riavvio?Non diciamo boiate, anche un pentium 75 MHz sta su per anni con una Slackware/Debian come server casalingo.Prima che tu facessi quest'uscita da irriducibile fedelissimo cavaliere della Corte di Redmond, noi stavamo parlando di mercato Desktop, non di server. Nel mercato Desktop il Windows è un accrocchio pericoloso e malfunzionante, tenuto su solamente da una marea di marketing e da contratti a tradimento con i produttori di hardware.Per quanto riguarda il mercato server, basta vedere le statistiche ed il fatto che, negli ultimi anni, la pubblicità della Microsoft contro Linux, è aumentata a dismisura (sintomo di paura e debolezza): non c'è bisogno di commenti in proposito.Se poi vuoi continuare su questa strada, per sopperire alla tua frustrazione per non essere in grado di accedere al vero mercato server (quello Unix), ti consiglio di prenderti un calmante (o anche di più), perché facilmente troverai qualcuno che ti insegnerà come funziona veramente un computer.
          • Anonimo scrive:
            Re: interessante ma la siete sicuri...


            Nota bene che io non sono pro windows anzi,
            Quindi, ormai ho imparato che quando uno parte
            così, già mi sta dicendo il
            contrario.Se lo dici tu... comunque le bash che stanno qua sotto se la ridono. E pensa che questo è un Powerbook, connesso ad una macchina xp in rdc, dalla quale ti sto scrivendo con exploder.
            Di cui uno sei tu, se scrivi le cose che hai
            scritto sopra.Muoio dal ridere...

            e buona parte

            delle volte, il problema di windows sta tra

            la tastiera e la sedia.
            Non diciamo certe cose, si sa benissimo che i
            sysadmin win sono quelli che, non essendo in
            grado di entrare nel mondo unix, si sono
            aggrappati alla Microsoft... con scarsi
            risultati.Se pensi che esistano sysadmin win e sysadmin unix hai la mentalità troppo ristretta per capire. Se sai come funziona un sistema lo amministri e stop. Indifferentemente da cosa sia, e indifferentemente dal fatto che per farlo tu debba cliccare con il tasto del mouse su un'icona, usare i tool da cmd perchè si fa molto prima, o gli shell script, o che per sistemare un servizio tu lo faccia tramite mmc, tramite sc.exe o ravanando in rc.d. Magari perdi giusto un pelo più di tempo per andare a caccia delle opzioni in giro per i tool grafici di windows (che nessuno ti obbliga ad usare) o per sapere dove la distro di turno ha piazzato l'init, ma un os è un os, che si chiami windows, linux, qnx, beos, osx, BSD, unix, oberon (beh no oberon meglio lasciarlo stare) o sarcazzo.

            E se questo è tollerabile in

            un "utente" non lo è in un sysadm.
            Appunto, come sopra.Si si proprio così. Giusto per curiosità, quante applicazioni in assembly/86 hai scritto nella tua vita informatica? Quante volte hai usato un kernel debugger (windows o unix, non importa) nella tua vita informatica?

            Com'è che le macchine windows che installo

            personalmente (che sono server di solito, e
            Non diciamo boiate, anche un pentium 75 MHz sta
            su per anni con una Slackware/Debian come server
            casalingo.Ho detto il contrario da qualche parte?
            Prima che tu facessi quest'uscita da irriducibile
            fedelissimo cavaliere della Corte di Redmond, Ussignur ma rileggiti: guarda che il religioso tra noi sei tu... io sostengo che un sistema vale l'altro a condizione che siano correttamente configurati e amministrati, tu dici "windows cacca" ... chi è l'irriducibile cavaliere allora?
            Nel mercato Desktop il Windows è un accrocchio
            pericoloso e malfunzionante, ... adeguato a quello che il 90% degli utenti deve fare coi pc ...
            tenuto su solamente
            da una marea di marketing e da contratti a
            tradimento con i produttori di
            hardware.Su questo c'è poco da dire. E' vero. Ma non cambia di una virgola il punto, a meno che tu non ne voglia fare una questione di principio, e torniamo a chi è il religioso tra noi.
            Per quanto riguarda il mercato server, basta
            vedere le statistiche ed il fatto che, negli
            ultimi anni, la pubblicità della Microsoft contro
            Linux, è aumentata a dismisura (sintomo di paura
            e debolezza): non c'è bisogno di commenti in
            proposito.Vuoi ridere? Ho due server domestici: quello vero e proprio è un Xserve G5... il secondo che mi gestisce i sinottici in giro per casa monta un os scritto da me. Pensa un po' quanto mi frega della diatriba win-linux. Solo che gli 800 server "pc" che stanno in questo ufficio, senza contare quelli virtualizzati, sono windows. Ne dovrei fare una questione di principio urlando ai 4 venti "nooo buttateli unix è meglio"?? E ti dirò che i server che stanno qua dentro (mainframe compresi) li hai usati molto più di quello che tu possa pensare.
            Se poi vuoi continuare su questa strada, per
            sopperire alla tua frustrazione per non essere in
            grado di accedere al vero mercato server (quello
            Unix), Guarda, il mio primo unix è stato uno unix vero (system V), e peraltro installato a botte di floppy a partire da una macchina già funzionante, le distro ancora non c'erano, altro che vero mercato server. Peraltro, quella macchina è ancora su, era un controller macchina... dovremmo essere vicini ai 20 anni di uptime. Abbiamo sostituito una volta la piastra madre perchè all'epoca ero stato così previdente da fargliene comprare TRE per avere i ricambi al volo. Ci accedo per la manutenzione straordinaria tramite un modem a 1200 di cui avevo scritto io il software di gestione perchè non c'era. Era un 286/12.5Le due macchine desktop linux che ho a casa le ho installate "from scratch"... si si sono frustratissimo di non esere in grado di accedere al vero mercato server...
            ti consiglio di prenderti un calmante (o
            anche di più), perché facilmente troverai
            qualcuno che ti insegnerà come funziona
            veramente un computer.Quando trovo qualcuno che ne sa più di me, sono ben felice di imparare. Uno che mi dice **A PRESCINDERE** "a morte windows unix è meglio" (ma anche il contrario) non ha niente da insegnarmi.
          • Anonimo scrive:
            Re: interessante ma la siete sicuri...

            Vuoi ridere? Ho due server domestici: quello vero
            e proprio è un Xserve G5... il secondo che mi
            gestisce i sinottici in giro per casa monta un os
            scritto da me. Pensa un po' quanto mi frega della
            diatriba win-linux.... Perfettamente d'accordo su tutta la linea.Anch'io avevo problemi con i vari SO, quindi ne ho scritto uno mio (nel giro di una settimana) ed ora sto a posto.Anche ieri sera, mentre espletavo allegramente i miei bisogni in bagno, ho notato che la lavatrice aveva un problema al firmware. Ho scritto un SO anche per quello, così posso aggiornare la programmazione dei lavaggi dei miei calzini puzzolenti direttamente via USB.
            Solo che gli 800 server "pc" che stanno in questo
            ufficio, senza contare quelli virtualizzati, sono
            windows...Povero piccolo, che ci farai mai con 800 server. Io ne ho 900 solo per gestirmi l'impianto goccia a goccia del giardino, figuriamoci il resto.
          • Anonimo scrive:
            Re: interessante ma la siete sicuri...

            Anch'io avevo problemi con i vari SO, quindi [...]"Minchia che rosicata!" (cit.)
          • Anonimo scrive:
            Re: interessante ma la siete sicuri...

            Venti anni fa sviluppai un gestionale per [...]"Minchia che rosicata 2: la vendetta" (cit.) (troll4)
          • Anonimo scrive:
            Re: interessante ma la siete sicuri...

            "Minchia che rosicata 2: la vendetta" (cit.)
            (troll4)Guarda, sto talmente rosicando che mi sono finito le gambe della sedia.Anch'io programmo a basso livello su sistemi embedded, ma spesso e volentieri ho la convinzione che su questo forum si tende a giocare a chi la spara più grossa.Non si tratta di bravura, ma del TEMPO che ci vuole a sviluppare un SO (e non parlo del solo kernel, ovviamente).Dai su, siamo seri...
          • Anonimo scrive:
            Re: interessante ma la siete sicuri...
            - Scritto da:

            "Minchia che rosicata 2: la vendetta" (cit.)

            (troll4)

            Guarda, sto talmente rosicando che mi sono finito
            le gambe della
            sedia.

            Anch'io programmo a basso livello su sistemi
            embedded, ma spesso e volentieri ho la
            convinzione che su questo forum si tende a
            giocare a chi la spara più
            grossa.
            Non si tratta di bravura, ma del TEMPO che ci
            vuole a sviluppare un SO (e non parlo del solo
            kernel,
            ovviamente).

            Dai su, siamo seri...Ecco, appunto.. quindi pavoneggiati di meno per primo.. se non buttavi lì la tua di cavolata, esperto di sistemi embedded, non andava bene,eh?Ehh! Non potevi essere da meno rispetto all'altro sparaballe che ha scritto un gestionale in 800byte.. ehh!
          • Anonimo scrive:
            Re: interessante ma la siete sicuri...

            Guarda, sto talmente rosicando che mi sono finito
            le gambe della
            sedia.Le mie sono metalliche :P
            Anch'io programmo a basso livello su sistemi
            embedded, ma spesso e volentieri ho la
            convinzione che su questo forum si tende a
            giocare a chi la spara più
            grossa.E' una cosa che mi da parecchio fastidio. Soprattutto sentirlo dire da chi **MAGARI** sono due anni che lavora e pretende di essere il detentore della verità universale (non dico che sia il tuo caso) scordando che al mondo c'è gente che sono 20 anni o più che lavora nel campo. Quanti di questi sedicenti esperti di TLC non hanno la più vaga idea di cosa sia un comando AT? Vuoi fare un'indagine? Uno tra i più esperti (sigh) che stanno qua dentro tempo fa ha litigato tre giorni perchè il driver della scheda GPRS vodafone si schiantava in avvio perchè tentava di scaricare dalla memoria della sim un sms corrotto. Non ho fatto altro che aprire un tty sulla com associata al modem, e fare un at+cmgd=1 per cancellare il messaggio. Ho perso 15 secondi per sistemare il tutto, e due ore per spiegare **INUTILMENTE** al tipo come ho fatto. E sottolineo **INUTILMENTE**. Ora, il tipo è dottore in scienze dell'informazione, prende il triplo del mio stipendio e mastica trasmissione dati dalla mattina alla sera. Io sono un perito, e fino a quel giorno non avevo mai visto una scheda GPRS, ma so come funziona un modem.
            Non si tratta di bravura, ma del TEMPO che ci
            vuole a sviluppare un SO (e non parlo del solo
            kernel, ovviamente).Ho detto che l'ho scritto ieri sera per caso? E' un progetto su cui ho lavorato per un anno, ad uso di un cliente e che poi ho riutilizzato per il mio sistema di gestione dei sinottici.
            Dai su, siamo seri...Sono serissimo. E visto che parli di basso livello, comincia col non dare per scontato che un OS debba per forza essere quello che vedi quando accendi il PC. Ci sono sistemi operativi multitask che girano sui pic o sui texas o gli arm piccini, in 3 o 4 k di codice, comprensivi di scheduler (non preemtive) e gestione di un minimo "file system" su eeprom... e non è sceso Zeus dall'olimpo per scriverlo... è roba che può fare chiunque sappia davvero come funziona un processore, di qualsiasi tipo...
          • Anonimo scrive:
            Re: interessante ma la siete sicuri...

            E' una cosa che mi da parecchio fastidio.
            Soprattutto sentirlo dire da chi **MAGARI** sono
            due anni che lavora e pretende di essere il
            detentore della verità universale (non dico che
            sia il tuo caso) scordando che al mondo c'è gente....Su questo mi trovi d'accordo.Ciò che mi infastidisce da una parte mentre mi diverte dall'altra, è proprio quella guerra religiosa tra Linux vs Windows.Un sistema operativo è quello che è: un sistema operativo. Che poi ognuno abbia i suoi pro e contro è un'altra questione, che andrebbe valutate esclusivamente per la natura e l'uso che se ne vuol fare.Un programmatore serio, a mio avviso, si riconosce proprio da questo fatto: per ogni singola esigenza sceglie il SO più appropriato, e non si butta a pesce nel dichiarare che questo o quello è il migliore per eccellenza.
            Ho detto che l'ho scritto ieri sera per caso? ...comincia col non dare per scontato che
            un OS debba per forza essere quello che vedi
            quando accendi il PC.Touche.Ho commesso l'errore di vederti come uno dei tanti che spara minchiate a vanvera, non considerando che tu avessi potuto lavorare su micro sistemi. Di questo mi scuso e faccio un passo indietro.
          • Anonimo scrive:
            Re: interessante ma la siete sicuri...

            Scherza poco che una volta sui vecchi s390 si
            scriveva in assembly sul serio, e non il driver
            ma intere procedure per esempio per calcolare le
            bollette dell'enel, il tutto in 128 K di memoria,
            facendo il sort usando i tape come dischi,
            eeeeeeeeeee gioventu' moderna che se non ha 2
            giga sta
            "stretta"Non scherzo per niente, ai tempi gestivo veramente la contabilità con uno Spectravideo (64K RAM) SVI-328. Vecchio caro CP/M!!!Più che altro sottolineo che tutto dipende da ciò che vuoi veramente farci. Navigare, posta, lettere e robe del genere possono essere espletate tranquillamente con un Geode da un consumo di 5W, ma ovviamente scordati XP.
          • Anonimo scrive:
            Re: interessante ma la siete sicuri...

            ?? Un gestionale da 800 byte con debug.com ?
            Ma per favore ! Tu l'assembly neppure hai idea di
            come si
            scrive.So come si scrive, allo stesso modo di quanto so prenderti per i fondelli X-D
          • Anonimo scrive:
            Re: interessante ma la siete sicuri...
            - Scritto da:

            ?? Un gestionale da 800 byte con debug.com ?

            Ma per favore ! Tu l'assembly neppure hai idea
            di

            come si

            scrive.

            So come si scrive, allo stesso modo di quanto so
            prenderti per i fondelli
            X-DSì, vabbè. Infatti vedi in Italia quanti esperti di assembly ci sono. E poi ovviamente vengono tutti a perder tempo su P.I. .. ehh!
          • Anonimo scrive:
            Re: interessante ma la siete sicuri...

            Sì, vabbè. Infatti vedi in Italia quanti esperti
            di assembly ci sono. E poi ovviamente vengono
            tutti a perder tempo su P.I. ..
            ehh!Primo tra tutti tu.
          • Anonimo scrive:
            Re: interessante ma la siete sicuri...
            Nota bene che io non sono pro windows anzi, ma diamo a cesare quel che è di cesare: gestisco un parco macchine con quattro zeri, e buona parte delle volte, il problema di windows sta tra la tastiera e la sedia. E se questo è tollerabile in un "utente" non lo è in un sysadm.Com'è che le macchine windows che installo personalmente (che sono server di solito, e anche abbastanza stressati) restano su per anni, interrotte solo dai passaggi delle patch che richiedono il riavvio? Allora facciamo il punto della situazione.Come avrai notato gli eventi negativi che ho riportato sono essenzialmente riferiti al passato, ad hardware più o meno datati, perchè devo ammettere che su macchine recenti i problemi tendono a scomparire. Ma anche tra i "vecchi", qualcosa si salvava. Ti riepilogo le mie esperienze in merito, nelle quali resta come costante l' entità posta tra tastiera e sedia: Pentium MMX 160@200 del 1995, W95, W98, WME, nel suo piccolo sempre perfetto, malgrado i vecchi SO...Pentium II 450@540 del 1998 di cui parlavo, W98 e W2K, mai buono, crash assortiti a piacere specie negli ultimi anni (sta ancora in piedi, ma non è mai stato un PC sicuro). Due Athlon XP 1700+ del 2000, praticamente "gemelli" (stessa MoBo, stesso Bios...), W2K e WXP sia Home che Pro, uno perfetto sotto ogni aspetto e l'altro incasinato da crash piuttosto frequenti e da molti degli inconvenienti prima descritti compreso corruzioni di Doc&Set e system software... Quello "buono" l'ho dato a mia nipote e tuttora si comporta benissimo, il gemello "cattivo" è diventato improvvisamente " buono " a metà 2005 , quando per disperazione l'ho regalato a un amico che ci ha piazzato su un onestissimo Linux e non ha più avuto alcun problema, e quando mi incontra mi ringrazia ancora e mi offre da bere... E questo è emblematico, questa esperienza taglia la testa al toro (no, povero Toro, meglio alla Juve). Sempron 2800+ (SKT 754) di 05/2005, WXP sp2 Home, magnifico, semplicemente perfetto, e stavolta tra tastiera e sedia c'è un'entità del tutto inesperta (mia moglie). Sempron 3300+ (SKT 754) di 06/2006, 2000@2200 di clock, Win2K Pro e doppio WinXP sp2 Pro di cui uno fermo come WinUpdates a rifiuto di WGA: ebbene questo sarebbe perfetto su tutto se non crashasse ogni tanto sotto WinXP Up-to-Date..., indipendentemente dall'OC. Anche questo è emblematico...Athlon 64 3800+ di pochi mesi (rigorosamente monocore, chi ha bisogno di dual o più per applicazioni domestiche?) SKT AM2, clock 2400, in casa di mia figlia, questo piuttosto soggetto a casini tipici di Windows (non disdegna la schermata blu apparentemente immotivata), con identico WinXP pro updatato... sto ancora studiando la cosa, e ti assicuro che gli esiti sono indipendenti da chi si piazza tra sedia e tastiera (ho provato ad eliminare la sedia lavorando in piedi, ma il risultato non cambia...) Morale della favola, sono sempre più convinto delle parole di uno di voi, che mi hanno particolarmente colpito: Il miglior Software è quello che va meglio sull'Hardware peggiore!
          • Anonimo scrive:
            Re: interessante ma la siete sicuri...

            Il miglior Software è quello che va meglio
            sull'Hardware
            peggiore! OSX su mac-intel, quindi (rotfl) (apple) ma anche (troll)
          • reXistenZ scrive:
            Re: interessante ma la siete sicuri...

            Morale della favola, sono sempre più convinto
            delle parole di uno di voi, che mi hanno
            particolarmente
            colpito:
            Il miglior Software è quello che va meglio
            sull'Hardware
            peggiore!
            Questa regola è davvero da incorniciare.
    • Anonimo scrive:
      Re: interessante ma la siete sicuri...
      Trollone ti sei perso un passaggio.Win CHIUDE il programma che ha TENTATO di scrivere in una porzione di memoria in cui non era autorizzato a scrivere.Indi funziona perfettamente, come Unix.Il problema è di chi scrive l'applicazione "terminata", non del SO che segnalando questo errore dimostra di gestire correttamente l'errore.Ovvio che la colpa non è sempre neanche dei programmi..ma dei drivers, plugin e quant'altro si installa a iosa su un sistema win.Quando su altri sistemi operativi saranno disponibili altrettanti drivers e serviziallora sarà possibile fare un paragone serioaltrimenti è aria...(troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: interessante ma la siete sicuri...
      - Scritto da: porcacchia
      Come mai si vede ogni tanto una
      bella finestrella grigia con su scritto il
      programma ha scritto su una porzione di memoria
      che doveva essere read? Che volete dire? Ora
      Prima di tutto se tale porzione di memoria doveva
      essere read perche il programma ha scritto su un
      flag di memoria in sola lettura? Ora nei sistemi
      unix e linux cio' non accade? No dico Non e' che
      forse forse "PER CASO" PER PURISSIMO CASO i
      sistemi operativi unix non FANNO SCRIVERE I
      PROGRAMMI SU PORZIONI DI MEMORIA In sola
      lettura?Ma cosa cavolo stai dicendo?Mi sa tanto che ti sei fatto fare un lavaggio del cervello dal tuo amato Linux. Vatti a studiare un po' di teoria di sistemi operativi prima di sparare stupidaggini.Ok, vista la mia immensa generosità te lo riassumo: quella bella finestrella grigia non ti sta dicendo che il programma ha scritto nella memoria di sola lettura, ma che HA PROVATO a farlo, e quindi Windows l'ha segato. Ti è più chiaro adesso?E non c'entra nulla con il problema dell'articolo.
      • Anonimo scrive:
        Re: interessante ma la siete sicuri...
        non e' windows che lo ha segato si e' segato da solo in quanto c'e' un errore nel vc6qualche post piu sopra
      • porcacchia scrive:
        Re: interessante ma la siete sicuri...
        - Scritto da:

        - Scritto da: porcacchia

        Come mai si vede ogni tanto una

        bella finestrella grigia con su scritto il

        programma ha scritto su una porzione di memoria

        che doveva essere read? Che volete dire? Ora

        Prima di tutto se tale porzione di memoria
        doveva

        essere read perche il programma ha scritto su un

        flag di memoria in sola lettura? Ora nei sistemi

        unix e linux cio' non accade? No dico Non e' che

        forse forse "PER CASO" PER PURISSIMO CASO i

        sistemi operativi unix non FANNO SCRIVERE I

        PROGRAMMI SU PORZIONI DI MEMORIA In sola

        lettura?

        Ma cosa cavolo stai dicendo?ma tu capisci di quello che sto parlando o metti parole random e fai i commenti?
        Mi sa tanto che ti sei fatto fare un lavaggio del
        cervello dal tuo amato Linux. Vatti a studiare un
        po' di teoria di sistemi operativi prima di
        sparare
        stupidaggini.si prego e gentilmente se mi indichi anche quale pagina che me la voglio davvero leggere bene.Quindi secondo lei e' normale che qualcosa tenti di scrivere su un blocco (la memoria in sola lettura non significa niente a casa mia signor Tanenbaum) e che una finestra avverta di una cosa che non dovrebbe accadere? Guardi almeno per flamare si legga un po di pagine di wikipedia Ma e' evidente da come ha scritto che lei di sistemi operativi ne sa poco.
        E non c'entra nulla con il problema dell'articolo.e con questo? se mi permette scrivo quello che mi pare nella speranza certo poi qualcuno faccia un commento intelligente ma come vede non e' cosi' semplice se lei scrive delle cose di cui nemmeno conosce
        • Anonimo scrive:
          Re: interessante ma la siete sicuri...
          - Scritto da: porcacchia
          si prego e gentilmente se mi indichi anche quale
          pagina che me la voglio davvero leggere
          bene.
          Quindi secondo lei e' normale che qualcosa tenti
          di scrivere su un blocco (la memoria in sola
          lettura non significa niente a casa mia signor
          Tanenbaum) e che una finestra avverta di una cosa
          che non dovrebbe accadere? Guardi almeno per
          flamare si legga un po di pagine di wikipedia Ma
          e' evidente da come ha scritto che lei di sistemi
          operativi ne sa
          poco.No guarda, quello che diceva il tipo era giusto, sei tu che non capisci la differenza.Scrivere in zone di memoria protetta o readonly puo' accadere, un qualsiasi baco innocente di una qualsiasi applicazione puo' far si che si vada a scrivere su memoria protetta.Accade eccome.La finestra di cui parli viene correttamente visualizzata da windows per avvertire dell'accaduto. Ma windows non ne ha colpa, anzi è giusto che faccia cosi'.Se poi mi dici che farebbe comodo un parametro di configurazione da qualche parte per evitare che sta finestrella venga fuori e che venga magari scritto solo in un file di log, ti do pienamente ragione, ma stiamo parlando di windows... non si puo' aver tutto.
          • porcacchia scrive:
            Re: interessante ma la siete sicuri...
            - Scritto da:

            - Scritto da: porcacchia

            si prego e gentilmente se mi indichi anche quale

            pagina che me la voglio davvero leggere

            bene.

            Quindi secondo lei e' normale che qualcosa tenti

            di scrivere su un blocco (la memoria in sola

            lettura non significa niente a casa mia signor

            Tanenbaum) e che una finestra avverta di una
            cosa

            che non dovrebbe accadere? Guardi almeno per

            flamare si legga un po di pagine di wikipedia
            Ma

            e' evidente da come ha scritto che lei di
            sistemi

            operativi ne sa

            poco.

            No guarda, quello che diceva il tipo era giusto,
            sei tu che non capisci la
            differenza.
            Scrivere in zone di memoria protetta o readonly
            puo' accadere, un qualsiasi baco innocente di una
            qualsiasi applicazione puo' far si che si vada a
            scrivere su memoria
            protetta.
            Accade eccome.
            La finestra di cui parli viene correttamente
            visualizzata da windows per avvertire
            dell'accaduto. Ma windows non ne ha colpa, anzi è
            giusto che faccia
            cosi'.
            Se poi mi dici che farebbe comodo un parametro di
            configurazione da qualche parte per evitare che
            sta finestrella venga fuori e che venga magari
            scritto solo in un file di log, ti do pienamente
            ragione, ma stiamo parlando di windows... non si
            puo' aver
            tutto.
            hai ragione... non vedo a questo punto l'utilita' di una cosa che l'utente non puo' modificare in alcun modo. Convengo e' inutile Pero' fa piacere sentire anche pareri di persone che ti spiegano il perche' io non ho sinceramente mai visto il codice di come scrive windows per cui in base a quello che ho visto cerco di capire. Non ho esperienza su cosa vada a scrivere il programma se vedi uno strace lì e' tutto molto chiaro cosa viene mappato e come avvengono le syscall e le chiamate di interrupt ma con windows posso solo ipotizzare. so cos'e' un !heap per l'appunto chiedo ad altri colleghi una spiegazione.GrazieAP
    • Anonimo scrive:
      Re: interessante ma la siete sicuri...
      - Scritto da: porcacchia
      Come mai si vede ogni tanto una
      bella finestrella grigia con su scritto il
      programma ha scritto su una porzione di memoria
      che doveva essere read?Passa a Windows Vista.
      • porcacchia scrive:
        Re: interessante ma la siete sicuri...
        - Scritto da:

        - Scritto da: porcacchia

        Come mai si vede ogni tanto una

        bella finestrella grigia con su scritto il

        programma ha scritto su una porzione di memoria

        che doveva essere read?

        Passa a Windows Vista.no grazie! rimango fedele ai il mio vecchio SYS5e poi per far che per avere un prodotto che ha la compatibilita' solo con se stesso? :D
      • Anonimo scrive:
        Re: interessante ma la siete sicuri...
        - Scritto da:

        - Scritto da: porcacchia

        Come mai si vede ogni tanto una

        bella finestrella grigia con su scritto il

        programma ha scritto su una porzione di memoria

        che doveva essere read?

        Passa a Windows Vista.Giusto!Che zitto zitto si tiene nascosta anche questa segnalazione (come altre belle cosette che ti fa di nascosto ;) ) e sembra che l'errore non esista più! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: interessante ma la siete sicuri...
      oh mio dio.....ma che tristezza di post.Quell'errore è semplicemente un'eccezione non catchata. L'eccezione la solleva il processore, nanche il so, il so casomai (come fa win) la gestisce (se non lo fa il tuo programma tramite la gestione delle eccezioni, appunto) e ti fa vedere quella finestrella.Detto questo, il programma che ha fallato ha semplicemente cercato di leggere/scrivere (spesso tentando di referenziare un pointer appena distrutto o cose simili) in porzioni di memoria non sue e/o protette (descrittori, ....) e quindi bum, il processore solleva l'eccezione. Il blocco di memoria in questione rimane integro. il programma responsabile crasha. fine.Chiaro ora?
      • Anonimo scrive:
        Re: interessante ma la siete sicuri...
        - Scritto da:
        oh mio dio.....
        ma che tristezza di post.che risposta banale.
        Quell'errore è semplicemente un'eccezione non
        catchata. L'eccezione la solleva il processore, la solleva da dove? che vuol solleva cos'e' un elevatore? Non riesci nemmeno a fare una frase corretta e in senso compiuto in italiano.
        nanche il so, il so casomai (come fa win) la
        gestisce (se non lo fa il tuo programma tramite
        la gestione delle eccezioni, appunto) e ti fa
        vedere quellama che dici!!!?? il programma quale programma?questo ha chiaramente detto che viene lanciato dal sistema operativo non dal programma ma prima di commentare li leggete i post degli altri?
        finestrella.la finestrella, ma che cos'e un nuovo termite tecnico aprite la finestrella...Apri la finestrella di casa tua e gentilmente se abiti ad un piano discretamente alto aprila e buttati di sotto
        Detto questo, il programma che ha fallato ha
        semplicemente cercato di leggere/scrivere (spesso
        tentando di referenziare un pointer appena
        distrutto o cose simili)o cose simili ma che post tecnico Ho un problema con il mapping della memoria o cose simili ah si si vede che sei un programmatore di qualita' TU :D in porzioni di memoria
        non sue e/o protette (descrittori, ....) e quindi
        bum, il processore solleva l'eccezione. Il bloccobum e qualcuno le spara grosse!
        di memoria in questione rimane integro. il
        programma responsabile crasha.
        fine.
        Chiaro ora?Chiarissimo.OFF TOPIC [ma il giudizio interessante su questo obbrobbio di poste te lo dai da solo o ci sono altri come te che parlano la tua stessa lingua che ti votano?]
        • Anonimo scrive:
          Re: interessante ma la siete sicuri...
          - Scritto da:
          la solleva da dove? che vuol solleva cos'e' un
          elevatore?

          Non riesci nemmeno a fare una frase corretta e in
          senso compiuto in
          italiano.Allora, siccome il tema è di carattere tecnico si da per scontato che chi legge abbia le basi per decodificare un paio di termini in gergo informatico.
          ma che dici!!!?? il programma quale
          programma?questo ha chiaramente detto che viene
          lanciato dal sistema operativo non dal programmaE te l'ho già spiegato, l'eccezione viene sollevata dal processore (stiamo parlando in generale di gpf) nel momento in cui c'è un'accesso ad un blocco di memoria protetta da un descrittore (saprai dell'esistenza della gdt no?).Ora, mettiamo il caso che il descrittore in questione abbia descritto come 'readonly' una zona di memoria, nel momento un cui un programma vuole scrivere in questa zona di memoria (vuoi perchè stai cercando di referenziare un puntatore appena distrutto, vuoi perchè vai in buffer oveflow, vuoi sarcazzo cosa) il processore prima di tutto NEGA la scrittura in memoria, dopodichè SOLLEVA l'eccezione, successivamente l'eccezione viene trappata dal so.Nel caso in cui la tua applicazione faccia buon uso dei try/catch (per chi usa c++), try/except (per chi usa delphi) e cosi' via, non succederà nulla, perchè l'eccezione verrà gestita dal blocco try/catch.Evidentemente se viene fuori la finestra "l'applicazione ha cercato di scrivere in una zona di memoria read...." vuol dire che l'applicazione NON stava catchando l'eccezione, quindi è intervenuto il so visualizzando la finestrella.

          o cose simili ma che post tecnico Ho un problema
          con il mapping della memoria o cose simili ah si
          si vede che sei un programmatore di qualita' TU ahahaha. che tristezza.mi spieghi 'tecnicamente' cos'è il mapping della memoria secondo te?bum e qualcuno le spara grosse!
          OFF TOPIC [ma il giudizio interessante su questo
          obbrobbio di poste te lo dai da solo o ci sono
          altri come te che parlano la tua stessa lingua
          che ti
          votano?]sei spettacolare.segui il dito, vedi lassu' sull'header della pagina? c'è scritto "Punto Informatico" mica "Punto diritto e rovescio".'notte
    • Anonimo scrive:
      Re: interessante ma la siete sicuri...
      Quando hai quegli errori di puntatori della memoria virtuale di norma o hai uno o più virus che hanno corrotto il sistema oppure hai il system registry comunque corrotto. Dovresti reinstallare il sistema.Comunque installando tutti gli ultimi hotfix pre-SP3 di XP fino ad Aprile 2007 quel tipo di errori è praticamente scomparso. Sarà almeno da 18 mesi che non si è più verificato in nessuna situazione.- Scritto da: porcacchia
      che nell'ECC non si ripete? Boh da quanto mi
      ricordo il BSOD e il dump l'ho visto anche nelle
      nuovissime
      Ecc.
      La domanda che invece vorrei porre a redmond e'
      la seguente: Come mai si vede ogni tanto una
      bella finestrella grigia con su scritto il
      programma ha scritto su una porzione di memoria
      che doveva essere read? Che volete dire? Ora
      Prima di tutto se tale porzione di memoria doveva
      essere read perche il programma ha scritto su un
      flag di memoria in sola lettura? Ora nei sistemi
      unix e linux cio' non accade? No dico Non e' che
      forse forse "PER CASO" PER PURISSIMO CASO i
      sistemi operativi unix non FANNO SCRIVERE I
      PROGRAMMI SU PORZIONI DI MEMORIA In sola
      lettura?
      Ecco invece di dare questi ottimi consigli per
      gli acquisti (che voglio dire le Ecc non e' che
      te le regalano o ti fanno lo sconto) basta
      comparare i prezzi. Ma perchè non migliorano il
      software? Poi se contiamo che col nuovo guista
      praticamente almeno devi prendere due
      gigabytes
      sto scherzetto ti costa poco. E poi se mi crasha
      che
      facciamo?
      Invece di spiegarci cosa comperare dagli altri
      forse la microsoft dovrebbe aggiustare un tantino
      quello che uno ha gia'
      comperato
      ovvero la licenza OEM
      saluti
      Developp Developp Developp!
    • Anonimo scrive:
      Re: interessante ma la siete sicuri...
      - Scritto da: porcacchia
      che nell'ECC non si ripete? Boh da quanto mi
      ricordo il BSOD e il dump l'ho visto anche nelle
      nuovissime
      Ecc.
      La domanda che invece vorrei porre a redmond e'
      la seguente: Come mai si vede ogni tanto una
      bella finestrella grigia con su scritto il
      programma ha scritto su una porzione di memoria
      che doveva essere read? Che volete dire? Ora
      Prima di tutto se tale porzione di memoria doveva
      essere read perche il programma ha scritto su un
      flag di memoria in sola lettura? Ora nei sistemi
      unix e linux cio' non accade? No dico Non e' chein c, c++ si deve allocare la memoria per scriverla, in VC6 si ha un problema il compilatore (non il programmatore) non compila correttamente e non segue la giusta sequenza da qui si hanno 2 errori:La memoria non poteva essere READ (vuol dire che lo spazio di memoria che deve contenere la variavile non e' ancora stato allocato (la vuole leggere prima di scriverla)la stessa cosa in scrittura la variabile non puo essere scritta perche non esiste ancora in memoria (ma e' gia stata inizializzata)C'e la patch per l'errore in questione ma e' uscita parecchio dopo l'uscita di vc6 .alla fine chi deve compilare in c fa prima con gcc in quanto ha uno sviluppo molto piu stabile
      forse forse "PER CASO" PER PURISSIMO CASO i
      sistemi operativi unix non FANNO SCRIVERE I
      PROGRAMMI SU PORZIONI DI MEMORIA In sola
      lettura?
      Ecco invece di dare questi ottimi consigli per
      gli acquisti (che voglio dire le Ecc non e' che
      te le regalano o ti fanno lo sconto) basta
      comparare i prezzi. Ma perchè non migliorano il
      software? Poi se contiamo che col nuovo guista
      praticamente almeno devi prendere due
      gigabytesse la ram ha dei bit error si cambia il senso alle ecc lo ha se il pc fa MOLTE ore di lavoro e considera che ogni miliardi/bigliardi di cicli ci puo essere un errore
      sto scherzetto ti costa poco. E poi se mi crasha
      che
      facciamo?
      Invece di spiegarci cosa comperare dagli altri
      forse la microsoft dovrebbe aggiustare un tantino
      quello che uno ha gia'
      comperato
      ovvero la licenza OEM
      saluti
      Developp Developp Developp!prima deve correggere il vc6 perche l'errore non e' spartito del tutto
      • porcacchia scrive:
        grazie
        - Scritto da:

        - Scritto da: porcacchia

        che nell'ECC non si ripete? Boh da quanto mi

        ricordo il BSOD e il dump l'ho visto anche nelle

        nuovissime

        Ecc.

        La domanda che invece vorrei porre a redmond e'

        la seguente: Come mai si vede ogni tanto una

        bella finestrella grigia con su scritto il

        programma ha scritto su una porzione di memoria

        che doveva essere read? Che volete dire? Ora

        Prima di tutto se tale porzione di memoria
        doveva

        essere read perche il programma ha scritto su un

        flag di memoria in sola lettura? Ora nei sistemi

        unix e linux cio' non accade? No dico Non e' che


        in c, c++ si deve allocare la memoria per
        scriverla, in VC6 si ha un problema il
        compilatore (non il programmatore) non compila
        correttamente e non segue la giusta sequenza da
        qui si hanno 2
        errori:

        La memoria non poteva essere READ (vuol dire che
        lo spazio di memoria che deve contenere la
        variavile non e' ancora stato allocato (la vuole
        leggere prima di
        scriverla)

        la stessa cosa in scrittura la variabile non puo
        essere scritta perche non esiste ancora in
        memoria (ma e' gia stata
        inizializzata)

        C'e la patch per l'errore in questione ma e'
        uscita parecchio dopo l'uscita di vc6
        .
        alla fine chi deve compilare in c fa prima con
        gcc in quanto ha uno sviluppo molto piu
        stabile




        forse forse "PER CASO" PER PURISSIMO CASO i

        sistemi operativi unix non FANNO SCRIVERE I

        PROGRAMMI SU PORZIONI DI MEMORIA In sola

        lettura?

        Ecco invece di dare questi ottimi consigli per

        gli acquisti (che voglio dire le Ecc non e' che

        te le regalano o ti fanno lo sconto) basta

        comparare i prezzi. Ma perchè non migliorano il

        software? Poi se contiamo che col nuovo guista

        praticamente almeno devi prendere due

        gigabytes

        se la ram ha dei bit error si cambia il senso
        alle ecc lo ha se il pc fa MOLTE ore di lavoro e
        considera che ogni miliardi/bigliardi di cicli ci
        puo essere un
        errore



        sto scherzetto ti costa poco. E poi se mi crasha

        che

        facciamo?

        Invece di spiegarci cosa comperare dagli altri

        forse la microsoft dovrebbe aggiustare un
        tantino

        quello che uno ha gia'

        comperato

        ovvero la licenza OEM

        saluti

        Developp Developp Developp!

        prima deve correggere il vc6 perche l'errore non
        e' spartito del
        tuttocomplimenti non ho nulla da eccepire grazie della spiegazione e' Chiarissima.Era da tempo che mi chiedevo cosa potesse produrre un errore simileti ringrazioAP
  • alexjenn scrive:
    Solo Microsoft poteva...
    e allora i miei due Mac che non hanno RAM ECC e non crashano mai? E i vari Linux che si usa? E UNIX?Ma andate a dar via le ciap.
    • Anonimo scrive:
      Re: Solo Microsoft poteva...
      che caxxo vuol dire, neanche a me Windows crasha mai (ultimo riavvio 29 giorni fa per aggiornamento)
      • Anonimo scrive:
        Re: Solo Microsoft poteva...
        Penso tu sia un caso decisamente raro...Io non dico che linux e os x non si piantino mai, ma rispetto a quanto si imputtana windows, mi dispiace, non c'è paragone.Poi potete cantarla quanto volete, ma io, che al lavoro ho a che fare tanto con windows che con linux che con os x che con sun os, non ho dubbi su quale sia il più inaffidabile: che sia 2003 server o xp, windows è sempre quello peggiore.
        • Anonimo scrive:
          Re: Solo Microsoft poteva...
          - Scritto da:
          Penso tu sia un caso decisamente raro...
          Io non dico che linux e os x non si piantino mai,
          ma rispetto a quanto si imputtana windows, mi
          dispiace, non c'è
          paragone.
          Poi potete cantarla quanto volete, ma io, che al
          lavoro ho a che fare tanto con windows che con
          linux che con os x che con sun os, non ho dubbi
          su quale sia il più inaffidabile: che sia 2003
          server o xp, windows è sempre quello
          peggiore.9 anni che uso OpenBSD. Mai, e ripeto, MAI avuto un crash che mi abbia costretto ad un reboot "a freddo" ("spegnendo e riaccendendo") del sistema. In altrettanti anni con Windows NT e derivati (2000, XP) sara' successo almeno un centinaio di volte. Certo, in 9 anni non sono moltissimi (se si confrontano con cio' che sarebbe successo con Win95/98/ME, e cioe' almeno qualche migliaio di reboot hardware). Ma rimane sempre una bella differenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Solo Microsoft poteva...
            - Scritto da:
            9 anni che uso OpenBSD. Mai, e ripeto, MAI avuto
            un crash che mi abbia costretto ad un reboot "a
            freddo" ("spegnendo e riaccendendo") del sistema.
            In altrettanti anni con Windows NT e derivati
            (2000, XP) sara' successo almeno un centinaio di
            volte. Certo, in 9 anni non sono moltissimi (se
            si confrontano con cio' che sarebbe successo con
            Win95/98/ME, e cioe' almeno qualche migliaio di
            reboot hardware). Ma rimane sempre una bella
            differenza.vabbè si parlava di sistemi operativi....OpenBSD è ke cavolo, esce si e no un bug ogni 10 anni....un pò più di umanità potevano mettercela....una finta schermata di crash almeno :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Solo Microsoft poteva...
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            9 anni che uso OpenBSD. Mai, e ripeto, MAI avuto

            un crash che mi abbia costretto ad un reboot "a

            freddo" ("spegnendo e riaccendendo") del
            sistema.

            In altrettanti anni con Windows NT e derivati

            (2000, XP) sara' successo almeno un centinaio di

            volte. Certo, in 9 anni non sono moltissimi (se

            si confrontano con cio' che sarebbe successo con

            Win95/98/ME, e cioe' almeno qualche migliaio di

            reboot hardware). Ma rimane sempre una bella

            differenza.

            vabbè si parlava di sistemi operativi....OpenBSD
            è ke cavolo, esce si e no un bug ogni 10
            anni....un pò più di umanità potevano
            mettercela....una finta schermata di crash almeno

            :DC'e' uno screen saver apposito...
  • Anonimo scrive:
    Linux: signal 11 error
    Dal doc HOW-TO sul ricompilare il kernel:If your build fails with a signal 11 error it is most likely because of hardware problems; often the culprit is failing memory.Allora, come al solito due pesi e due misure... pronti a perdonare Linux mentre MS invece no...
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux: signal 11 error
      ok, quindi linux con il segnal 11 mi dice che ho un problema nell'hardware...qual'è la schermata blu che mi indica questo problema? cambio memoria ogni volta che ho una schermata blu?poretti sti winari
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux: signal 11 error
        - Scritto da:
        ok, quindi linux con il segnal 11 mi dice che ho
        un problema
        nell'hardware...
        qual'è la schermata blu che mi indica questo
        problema? cambio memoria ogni volta che ho una
        schermata
        blu?Secondo te come ha fatto la Microsoft a stabilire che quei crash potevano essere colpa delle memorie?Magia vero? (newbie)
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux: signal 11 error
          Magari basta riscrivere il codice dell'errore in un motore di ricerca e come per "magia" si finirà sulla pagina di microsoft specifica...
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux: signal 11 error
            - Scritto da:
            Magari basta riscrivere il codice dell'errore in
            un motore di ricerca e come per "magia" si finirà
            sulla pagina di microsoft
            specifica...ora puoi dircelo . . . se mago Zurli' vero ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux: signal 11 error
          Dalla mia esperienza Windows è più tollerante sugli errori dell'hardware rispetto a Linux. Facile da verificare: un pc in overclock con Linux può non partire nemmeno ma con Windows funziona lo stesso anche se sporadicamente può subire dei crash. Attenzione, ho detto "può", non che sia una regola assoluta, ma spesso è così.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux: signal 11 error
            un PC che NON funziona è molto meglio di uno che funziona a volte si a volte noPERCHE' se non funziona si può operare per trovarne la causa e quindi correggerla, mentre se funziona A VOLTE determinare la causa è molto arduo!- Scritto da:
            Dalla mia esperienza Windows è più tollerante
            sugli errori dell'hardware rispetto a Linux.
            Facile da verificare: un pc in overclock con
            Linux può non partire nemmeno ma con Windows
            funziona lo stesso anche se sporadicamente può
            subire dei crash. Attenzione, ho detto "può", non
            che sia una regola assoluta, ma spesso è
            così.
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux: signal 11 error
        Capisco che l' utente medio sia un ignorante incapace di capire dai file di dump generati da Windows se il problema sia di memria.Probabilmente, da quello che leggo, non sei capace neanche tu.A me è capitato : ho letto il file ed ho intuito cosa potesse essere.Poi ho fatto una cosa molto antica : ho provato ad accendere il pc usando un solo banche tto di RAM alla volta.E dopo qualche tentativo, toh!Ho beccato quello rovinato, l' ho tolto e da allora nesuna schermata blu, tutto fila liscio, con XP e con Vista ...Incredibile cosa succede ad essere competenti, eh ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux: signal 11 error
          - Scritto da:
          Capisco che l' utente medio sia un ignorante
          incapace di capire dai file di dump generati da
          Windows se il problema sia di
          memria.

          Probabilmente, da quello che leggo, non sei
          capace neanche
          tu.

          A me è capitato : ho letto il file ed ho intuito
          cosa potesse
          essere.

          Poi ho fatto una cosa molto antica : ho provato
          ad accendere il pc usando un solo banche tto di
          RAM alla
          volta.

          E dopo qualche tentativo, toh!
          Ho beccato quello rovinato, l' ho tolto e da
          allora nesuna schermata blu, tutto fila liscio,
          con XP e con Vista
          ...

          Incredibile cosa succede ad essere competenti, eh
          ?se RTEMS funzionasse così, al Pentagono passerebbero intere giornate a togliere banchetti di memoria :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux: signal 11 error
        - Scritto da:
        qual'è la schermata blu che mi indica questo
        problema? 0x0000007FP.S. "qual e'" senza apostrofo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux: signal 11 error
      - Scritto da:
      Allora, come al solito due pesi e due misure...
      pronti a perdonare Linux mentre MS invece
      no...Ma fregatene, lasciali parlare quanto vogliono, tanto chiunque abbia letto l'articolo (meglio quello in inglese linkato) e conosce qualcosa di informatica capiscono il problema e sanno contestualizzare le informazioni.Agli altri puoi spiegarlo quanto vuoi ma non sono nemmeno interessati a capire, tanto più che PI sceglie apposta i titoli giusti per invitare al trollaggio
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Linux: signal 11 error
      - Scritto da:
      Dal doc HOW-TO sul ricompilare il kernel:

      If your build fails with a signal 11 error it is
      most likely because of hardware problems; often
      the culprit is failing
      memory.

      Allora, come al solito due pesi e due misure...
      pronti a perdonare Linux mentre MS invece
      no...Se _durante la compilazione_ ti da quel errore significa che la tua RAM è da buttare o che devi usare BadRAM per "buttar via" la zona difettosa. Potrebbe anche essere causato da altri fallimenti hardware, sta di fatto che la compilazione di un sorgente non può terminare in Signal 11 (segfault) se non appunto attraverso un failure hardware.Vedila così: se a un certo punto la tua automobile si ferma e scendendo noti che la carrozzeria del muso è accartocciata non pensi certo che si sia finita la benzina.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux: signal 11 error
      certo che se compili il kernel in ELF quando il supporto e' in a.out non c'e' memoria che tenga.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux: signal 11 error
      - Scritto da:
      Dal doc HOW-TO sul ricompilare il kernel:

      If your build fails with a signal 11 error it is
      most likely because of hardware problems; often
      the culprit is failing
      memory.Hai mai ottenuto questo messaggio durante una ricompilazione del kernel? (perché è di questo che si parla nella fonte da te citata -- senza nessun link)Personalmente in quasi 8 anni di utilizzo di Linux, non ho mai ottenuto quell'errore. Il signal 11 viene sollevato quasi esclusivamente in fase di compilazione (http://en.wikipedia.org/wiki/SIGSEGV).Differentemente da Linux, Windows ha problemi di accesso alla memoria, se così li vogliamo chiamare, un po' troppo spesso per essere giustificabile come un comportamento collegato al mal funzionamento delle RAM.
      Allora, come al solito due pesi e due misure...
      pronti a perdonare Linux mentre MS invece
      no...Il discorso non è esattamente questo, come ho spiegato sopra, più che altro sembra che la Microsoft, come al solito, vuoi perché non è in grado di chiudere i propri bug pendenti, vuoi perché vuole/deve far vendere i propri partner commerciali (produttori di hardware in primis), si è inventata una necessità che non abbiamo: memorie ECC nel mercato desktop? Ma stiamo scherzando?
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux: signal 11 error
        Ci sono test che rivelano fallimenti nella memoria non rilevabili con i comuni test "amatoriali". In breve, si scrive una vasta area di memoria con qualcosa di noto e si lascia accesa la macchina senza fargli fare null'altro per un lungo periodo, minimo 24 ore. Dopo si controlla la memoria, se non è ECC può accadere che per cause sia legate alla qualità della RAM che a quella di altri componenti del PC il controllo rilevi dati alterati. Se per un uso hobbystico ciò è tollerabile per un uso professionale, sopratutto mission critical, non lo è affatto.
        • Giambo scrive:
          Re: Linux: signal 11 error
          - Scritto da:
          In breve, si scrive una vasta area
          di memoria con qualcosa di noto e si lascia
          accesa la macchina senza fargli fare null'altro
          per un lungo periodo, minimo 24 ore.Non capisco questo passaggio: Perche' la macchina dovrebbe rimanere "a riposo" 24 ore ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux: signal 11 error
            - Scritto da: Giambo
            - Scritto da:

            In breve, si scrive una vasta area

            di memoria con qualcosa di noto e si lascia

            accesa la macchina senza fargli fare null'altro

            per un lungo periodo, minimo 24 ore.

            Non capisco questo passaggio: Perche' la macchina
            dovrebbe rimanere "a riposo" 24 ore
            ?Perche' ci vendono tecnologia pacco e sperimentale, neanche in grado di garantirti che non ci siano dispersioni o sovratensioni tali da sput*#@rti i dati in memoria.
          • Giambo scrive:
            Re: Linux: signal 11 error
            - Scritto da:

            Non capisco questo passaggio: Perche' la
            macchina

            dovrebbe rimanere "a riposo" 24 ore

            ?

            Perche' ci vendono tecnologia pacco e
            sperimentale, neanche in grado di garantirti che
            non ci siano dispersioni o sovratensioni tali da
            sput*#@rti i dati in
            memoria.Mi pare piu' logico "stressare" la macchina, non lasciarla a riposo 24 ore ;) ...
          • Luca69 scrive:
            Re: Linux: signal 11 error
            Se "stressi" la macchina va in crash e non trovi dov'é l'errore.Invece facendo cosí, se la memoria si altera, viene trovato! Salvo che la parte di memoria che si danneggia non sia porpio nella piccola porzione che contiene il programma stesso :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux: signal 11 error
            - Scritto da: Luca69
            Se "stressi" la macchina va in crash e non trovi
            dov'é
            l'errore.
            Invece facendo cosí, se la memoria si altera,
            viene trovato! Salvo che la parte di memoria che
            si danneggia non sia porpio nella piccola
            porzione che contiene il programma stesso
            :(Di solito questi programmi si copiano e tengono i loro dati 2 o 3 volte in memoria e confrontano continuamente queste aree che devono rimanere identiche.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux: signal 11 error
            La macchina deve restare a riposo per non alterare il contenuto della memoria e dei registri di chipset, cpu e periferiche. Se al successivo controllo si rileva una alterazione imputabile ad uno di questi componenti, anche se minima, la macchina non è affidabile. Cause piuttosto comuni di malfunzionamento sono gli alimentatori e le memorie non proprio eccellenti e questo tipo di difetti, pericolosi quanto subdoli, non vengono rilevati dai sistemi di test "amatoriali".
          • Giambo scrive:
            Re: Linux: signal 11 error
            - Scritto da:
            La macchina deve restare a riposo per non
            alterare il contenuto della memoria e dei
            registri di chipset, cpu e periferiche.Difficile non alterare questi stati: Qualche interrupt, qualche DMA ci sara', no : ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux: signal 11 error
          E' giusto. Gli errori più insidiosi non vengono rilevati dai normali programmi di test. Una memoria DEVE essere in grado non solo di immagazzinare o fornire dati senza alterazioni molte volte nell'unità di tempo, ma anche di immagazzinarli a tempo indefinito senza alterazioni non volute. Può accadere, e accade, che per qualsiasi motivo un bit parte di una RAM cambi di stato per cause non volute, come un transiente mal filtrato dai circuiti di alimentazione o una momentanea instabilità dovuta ad assestamenti atomici nel chip, più frequenti di quanto si creda. Una memoria con un evoluto sistema di correzione d'errore è in grado di correggere questi errori garantendo così l'integrità dei dati, una memoria comune no.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux: signal 11 error
      - Scritto da:
      Dal doc HOW-TO sul ricompilare il kernel:

      If your build fails with a signal 11 error it is
      most likely because of hardware problems; often
      the culprit is failing
      memory.

      Allora, come al solito due pesi e due misure...
      pronti a perdonare Linux mentre MS invece
      no...Assolutamente no, ma semplicemente compilando il kernel di linux non ho mai incontrato quel tipo di errore. Installando Windows schermate blu me ne sono capitate.Senza togliere niente a nessuno
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux: signal 11 error
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Dal doc HOW-TO sul ricompilare il kernel:



        If your build fails with a signal 11 error it is

        most likely because of hardware problems; often

        the culprit is failing

        memory.



        Allora, come al solito due pesi e due misure...

        pronti a perdonare Linux mentre MS invece

        no...

        Assolutamente no, ma semplicemente compilando il
        kernel di linux non ho mai incontrato quel tipo
        di errore. Installando Windows schermate blu me
        ne sono
        capitate.

        Senza togliere niente a nessunoE che altro si può fare in Linux se non passare il tempo a compilare il kernel ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux: signal 11 error
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Dal doc HOW-TO sul ricompilare il kernel:





          If your build fails with a signal 11 error it
          is


          most likely because of hardware problems;
          often


          the culprit is failing


          memory.





          Allora, come al solito due pesi e due
          misure...


          pronti a perdonare Linux mentre MS invece


          no...



          Assolutamente no, ma semplicemente compilando il

          kernel di linux non ho mai incontrato quel tipo

          di errore. Installando Windows schermate blu me

          ne sono

          capitate.



          Senza togliere niente a nessuno

          E che altro si può fare in Linux se non passare
          il tempo a compilare il kernel
          ?Eccone un altro che se non ha i videogiochi non sa cosa farsene del pc (rotfl)
  • Wakko Warner scrive:
    Dannata Microsoft!
    Dopo aver letto qualche riga dell'articolo stavo per affogare nella tazza di aranciata che sto bevendo! :@ La prossima volta che Microsoft fa battute di questo tipo dovrebbe almeno scriverlo nel sottotitolo in grassetto "ATTENZIONE: È bene non bere liquidi durante la lettura di questo articolo".Ci stavo per rimettere le penne ostia... :@ :@ :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Dannata Microsoft!
      - Scritto da: Wakko Warner
      Dopo aver letto qualche riga dell'articolo stavo
      per affogare nella tazza di aranciata che sto
      bevendo! :@


      La prossima volta che Microsoft fa battute di
      questo tipo dovrebbe almeno scriverlo nel
      sottotitolo in grassetto "ATTENZIONE: È bene non
      bere liquidi durante la lettura di questo
      articolo".

      Ci stavo per rimettere le penne ostia... :@ :@ :@chissa' che affoghi la prossima volta.
      • Wakko Warner scrive:
        Re: Dannata Microsoft!
        - Scritto da:

        - Scritto da: Wakko Warner

        Dopo aver letto qualche riga dell'articolo stavo

        per affogare nella tazza di aranciata che sto

        bevendo! :@





        La prossima volta che Microsoft fa battute di

        questo tipo dovrebbe almeno scriverlo nel

        sottotitolo in grassetto "ATTENZIONE: È bene non

        bere liquidi durante la lettura di questo

        articolo".



        Ci stavo per rimettere le penne ostia... :@ :@
        :@

        chissa' che affoghi la prossima volta.Io c'ho 9 vite + 2 bonus e 5000 monete d'oro :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Dannata Microsoft!
          - Scritto da: Wakko Warner

          - Scritto da:



          - Scritto da: Wakko Warner


          Dopo aver letto qualche riga dell'articolo
          stavo


          per affogare nella tazza di aranciata che sto


          bevendo! :@








          La prossima volta che Microsoft fa battute di


          questo tipo dovrebbe almeno scriverlo nel


          sottotitolo in grassetto "ATTENZIONE: È bene
          non


          bere liquidi durante la lettura di questo


          articolo".





          Ci stavo per rimettere le penne ostia... :@
          :@

          :@



          chissa' che affoghi la prossima volta.

          Io c'ho 9 vite + 2 bonus e 5000 monete d'oro :)Io ho il pisello.Basta e avanza. 8)
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Dannata Microsoft!
            Edit: Rimosso-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 maggio 2007 11.20-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: Dannata Microsoft!
            - Scritto da: Wakko Warner

            - Scritto da:



            - Scritto da: Wakko Warner





            - Scritto da:







            - Scritto da: Wakko Warner




            Dopo aver letto qualche riga dell'articolo


            stavo




            per affogare nella tazza di aranciata che

            sto




            bevendo! :@














            La prossima volta che Microsoft fa battute

            di




            questo tipo dovrebbe almeno scriverlo nel




            sottotitolo in grassetto "ATTENZIONE: È
            bene


            non




            bere liquidi durante la lettura di questo




            articolo".









            Ci stavo per rimettere le penne ostia...
            :@


            :@



            :@







            chissa' che affoghi la prossima volta.





            Io c'ho 9 vite + 2 bonus e 5000 monete d'oro

            :)



            Io ho il pisello.Basta e avanza. 8)

            age/location? (newbie) O)la tua.nel nord leghista.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Dannata Microsoft!
            Edit: Rimosso.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 maggio 2007 11.21-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: Dannata Microsoft!
            - Scritto da: Wakko Warner

            - Scritto da:



            - Scritto da: Wakko Warner





            - Scritto da:







            - Scritto da: Wakko Warner









            - Scritto da:











            - Scritto da: Wakko Warner






            Dopo aver letto qualche riga

            dell'articolo




            stavo






            per affogare nella tazza di aranciata

            che



            sto






            bevendo! :@




















            La prossima volta che Microsoft fa

            battute



            di






            questo tipo dovrebbe almeno scriverlo

            nel






            sottotitolo in grassetto "ATTENZIONE:
            È


            bene




            non






            bere liquidi durante la lettura di

            questo






            articolo".













            Ci stavo per rimettere le penne

            ostia...




            :@




            :@





            :@











            chissa' che affoghi la prossima volta.









            Io c'ho 9 vite + 2 bonus e 5000 monete

            d'oro





            :)







            Io ho il pisello.Basta e avanza. 8)





            age/location? (newbie) O)



            la tua.nel nord leghista.

            Incontriamoci sotto la sede de "La Padania".
            Io vengo con la maglietta anti-stron*ate, ti
            consiglio di coprirti bene anche tu.
            8)dai sisi che facciamo il trenino... (geek)
          • Anonimo scrive:
            Re: Dannata Microsoft!
            - Scritto da:

            - Scritto da: Wakko Warner



            - Scritto da:





            - Scritto da: Wakko Warner



            Dopo aver letto qualche riga dell'articolo

            stavo



            per affogare nella tazza di aranciata che
            sto



            bevendo! :@











            La prossima volta che Microsoft fa battute
            di



            questo tipo dovrebbe almeno scriverlo nel



            sottotitolo in grassetto "ATTENZIONE: È bene

            non



            bere liquidi durante la lettura di questo



            articolo".







            Ci stavo per rimettere le penne ostia... :@

            :@


            :@





            chissa' che affoghi la prossima volta.



            Io c'ho 9 vite + 2 bonus e 5000 monete d'oro
            :)

            Io ho il pisello.Basta e avanza. 8)..che confondi con cio' che vedi il mattino allo specchio quando ti fai la barba..Wakko sei mitico!!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Dannata Microsoft!
          - Scritto da: Wakko Warner

          - Scritto da:



          - Scritto da: Wakko Warner


          Dopo aver letto qualche riga dell'articolo
          stavo


          per affogare nella tazza di aranciata che sto


          bevendo! :@








          La prossima volta che Microsoft fa battute di


          questo tipo dovrebbe almeno scriverlo nel


          sottotitolo in grassetto "ATTENZIONE: È bene
          non


          bere liquidi durante la lettura di questo


          articolo".





          Ci stavo per rimettere le penne ostia... :@
          :@

          :@



          chissa' che affoghi la prossima volta.

          Io c'ho 9 vite + 2 bonus e 5000 monete d'oro :)Quanto fa in augustari? Basta per una "defensa"? (geek)
  • Anonimo scrive:
    BadRam
    Eh si! Chi usa Windows(r) dovrà cambiare il modulo della memoria (se riesce a trovarlo o se ci si può fidare a comprarlo su eBay), rimuovere il 2°/3° banco, o cambiare il PC... il tutto perchè ha un singolo bit non funzionante e sa usare solo Windows(r).Fortunatamente uso un sistema libero, sul quale degli sconosciuti (a me, almeno) hanno creato una patch per il kernel (badram) che, passandogli degli intervalli di memoria istruisce lo stesso a non utilizzare quella memoria (fallata). Gli intervalli posso essere riconosciuti tramite un lungo e profondo test, eseguito da memtest (viene eseguito in live da molti CD).Questo stratagemma mi ha pemesso si salvare da fine certa 2 computer, sacrificando pochi bytes di memoria, utilizzando centinaia di MB buoni.Non so sull'affidabilità di memtest, ma a me ha funzionato correttamente.Spero che chi sa di non riuscire nell'intento (per pigrizia o per presa di posizione) non provi a flammare su questioni del tipo "ricompila il kernel" o "stattene in cantina". Che cambino i loro banchi e sborsino soldi.In questo caso ho dimostrato che Linux funziona (meglio). Affidatevi a Linux, vi conviene.
    • Anonimo scrive:
      Re: BadRam
      Peccato che non si parli di ram fallata ma di errori di lettura di un singolo bit, cosa che non ha nulla a che vedere con lo stato di salute della ram.Apprezzabile comunque come informazione.
      • rockroll scrive:
        Re: BadRam
        - Scritto da:
        Peccato che non si parli di ram fallata ma di
        errori di lettura di un singolo bit, cosa che non
        ha nulla a che vedere con lo stato di salute
        della
        ram.

        Apprezzabile comunque come informazione.Posso opinare che un errore di lettura di un singolo bit sia sufficiente da parte di BadRam a far bypassare quel byte o quella voce o quell'intorno di memoria considerato giustamente instabile, evitando l'eventuale ripresentarsi del caso. Resta il fatto che se M$ avesse reso disponibile un simile tool avrebbe fatto una cosa ottima in favore degli utenti, ma evidentemente non è proprio nel suo DNA questo tipo di comportamento!
        • Anonimo scrive:
          Re: BadRam
          - Scritto da: rockroll

          Posso opinare che un errore di lettura di un
          singolo bit sia sufficiente da parte di BadRam a
          far bypassare quel byte o quella voce o
          quell'intorno di memoria considerato giustamente
          instabile, evitando l'eventuale ripresentarsi del
          caso.Non è sempre così. Spesso sono errori spuri che avvengono con una rarità eccezionale in momenti e punti imprevedibili. Eppure se sono una causa così comune di crash, vuol dire che anche molti dati sono stati danneggiati in questo modo.Pensa a quanti si lamentano del computer che diventa instabile quando si surriscalda.
          • Anonimo scrive:
            Re: BadRam
            - Scritto da:

            - Scritto da: rockroll



            Posso opinare che un errore di lettura di un

            singolo bit sia sufficiente da parte di BadRam a

            far bypassare quel byte o quella voce o

            quell'intorno di memoria considerato giustamente

            instabile, evitando l'eventuale ripresentarsi
            del

            caso.

            Non è sempre così. Spesso sono errori spuri che
            avvengono con una rarità eccezionale in momenti e
            punti imprevedibili. Eppure se sono una causa
            così comune di crash, vuol dire che anche molti
            dati sono stati danneggiati in questo
            modo.
            Pensa a quanti si lamentano del computer che
            diventa instabile quando si
            surriscalda.è una cazzata incredibile....statisticamente errori simili avvengono con una rarità incredibile....io non ho mai usato memorie ECC eppure dal '92 ad oggi non sono mai incappato in un errore del genere....se questa è la linea di difesa di MS, beh, è alquanto deludente
          • Anonimo scrive:
            Re: BadRam
            Cosa si surriscalda?la RAMnel 99,99% dei casi il problema è la RAM.Solo che la maggior parte dei cosidetti esperti non capisce una cippa.
          • Anonimo scrive:
            Re: BadRam
            - Scritto da:
            Cosa si surriscalda?
            la RAM
            nel 99,99% dei casi il problema è la RAM.
            Solo che la maggior parte dei cosidetti esperti
            non capisce una
            cippa.Esatto. Basta vedere anche qui quelli che si professano esperti e parlano di escludere aree di memoria danneggiate e continuare ad usarle... immagino questa gente usi anche HDU con settori difettosi escludendoli ... ehh.. e poi si meravigliano che i programmi e gli OS crashino usando hardware difettato anzichè buttarlo e montarne di funzionante ?
          • Anonimo scrive:
            Re: BadRam
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Cosa si surriscalda?

            la RAM

            nel 99,99% dei casi il problema è la RAM.

            Solo che la maggior parte dei cosidetti esperti

            non capisce una

            cippa.

            Esatto. Basta vedere anche qui quelli che si
            professano esperti e parlano di escludere aree di
            memoria danneggiate e continuare ad usarle...
            immagino questa gente usi anche HDU con settori
            difettosi escludendoli ... ehh.. e poi si
            meravigliano che i programmi e gli OS crashino
            usando hardware difettato anzichè buttarlo e
            montarne di funzionante
            ?Amico, oggi i dischi costano poco, ma quando i 20 mega si mega non giga costavano uno stipendio, t'assicuro che esistevano software appositi che marcavano bad un settore e cio' rendeva quei settori non usabile per scriverci sopra , quindi tali pratiche sono state usate per cercare di usare al meglio cio' che si ha.Non so se ti rendi conto che se si programmasse con la testa e non col cuxo, con una macchina diciamo nuova, potresti fare i fuochi artificiali e non solo visualizzare colori e finestre variopinte
          • Anonimo scrive:
            Re: BadRam
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Cosa si surriscalda?


            la RAM


            nel 99,99% dei casi il problema è la RAM.


            Solo che la maggior parte dei cosidetti
            esperti


            non capisce una


            cippa.



            Esatto. Basta vedere anche qui quelli che si

            professano esperti e parlano di escludere aree
            di

            memoria danneggiate e continuare ad usarle...

            immagino questa gente usi anche HDU con settori

            difettosi escludendoli ... ehh.. e poi si

            meravigliano che i programmi e gli OS crashino

            usando hardware difettato anzichè buttarlo e

            montarne di funzionante

            ?

            Amico, oggi i dischi costano poco, ma quando i 20
            mega si mega non giga costavano uno stipendio,
            t'assicuro che esistevano software appositi che
            marcavano bad un settore e cio' rendeva quei
            settori non usabile per scriverci sopra , quindi
            tali pratiche sono state usate per cercare di
            usare al meglio cio' che si
            ha.

            Non so se ti rendi conto che se si programmasse
            con la testa e non col cuxo, con una macchina
            diciamo nuova, potresti fare i fuochi artificiali
            e non solo visualizzare colori e finestre
            variopinteTi assicuro che non sai di che parli se pensi che in passato in settori professionali si tenesse su roba difettata. A meno che tu non parli degli anni '50 o anni '60 e dei primi prototipi... quando ancora all'epoca la produzione era praticamente artigianale più che industriale.
          • Anonimo scrive:
            Re: BadRam
            - Scritto da:

            immagino questa gente usi anche HDU con settori
            difettosi escludendoli ... ehh.. e poi si
            meravigliano che i programmi e gli OS crashino
            usando hardware difettato anzichè buttarlo e
            montarne di funzionante ?Perché un dispositivo è parzialmente difettoso?- Per un difetto produttivo sfuggito al test iniziale, comparso poi sul sistema interessato;- Per un evento "accidentale", destinato probabilmente a non ripetersi, né ad aggravarsi;- Per un degrado del sistema indice di un guasto in via di aggravamento.La sto semplificando, ma giusto per capirci solo il terzo caso rende il prodotto rischioso, se non viene rapidamente sostituito.Spesso i componenti, per abbattere gli scarti produttivi, hanno margini "tampone": per es. gli HD hanno settori sostitutivi e una mappa automatica che li utilizza al posto di settori marcati come "inaffidabili".
          • Anonimo scrive:
            Re: BadRam
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            immagino questa gente usi anche HDU con settori

            difettosi escludendoli ... ehh.. e poi si

            meravigliano che i programmi e gli OS crashino

            usando hardware difettato anzichè buttarlo e

            montarne di funzionante ?

            Perché un dispositivo è parzialmente difettoso?
            - Per un difetto produttivo sfuggito al test
            iniziale, comparso poi sul sistema
            interessato;
            - Per un evento "accidentale", destinato
            probabilmente a non ripetersi, né ad
            aggravarsi;
            - Per un degrado del sistema indice di un guasto
            in via di
            aggravamento.

            La sto semplificando, ma giusto per capirci solo
            il terzo caso rende il prodotto rischioso, se non
            viene rapidamente
            sostituito.

            Spesso i componenti, per abbattere gli scarti
            produttivi, hanno margini "tampone": per es. gli
            HD hanno settori sostitutivi e una mappa
            automatica che li utilizza al posto di settori
            marcati come
            "inaffidabili".Quando un HDU inizia ad usare gli spare sector la sua vita media è già compromessa, tempo qualche settimana al massimo e sarà tutto difettoso. La tecnologia S.M.A.R.T. introdotta negli HDU dà un indice di misurazione della "salute" legata all'uso degli spare sector ed altri sensori nelle unità. Se tale indice è ad un punto critico è bene fare un backup dei dati immediatamente e sostituire l' HDU difettoso.
          • Anonimo scrive:
            Re: BadRam
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            immagino questa gente usi anche HDU con
            settori


            difettosi escludendoli ... ehh.. e poi si


            meravigliano che i programmi e gli OS crashino


            usando hardware difettato anzichè buttarlo e


            montarne di funzionante ?



            Perché un dispositivo è parzialmente difettoso?

            - Per un difetto produttivo sfuggito al test

            iniziale, comparso poi sul sistema

            interessato;

            - Per un evento "accidentale", destinato

            probabilmente a non ripetersi, né ad

            aggravarsi;

            - Per un degrado del sistema indice di un guasto

            in via di

            aggravamento.



            La sto semplificando, ma giusto per capirci solo

            il terzo caso rende il prodotto rischioso, se
            non

            viene rapidamente

            sostituito.



            Spesso i componenti, per abbattere gli scarti

            produttivi, hanno margini "tampone": per es. gli

            HD hanno settori sostitutivi e una mappa

            automatica che li utilizza al posto di settori

            marcati come

            "inaffidabili".

            Quando un HDU inizia ad usare gli spare sector la
            sua vita media è già compromessa, tempo qualche
            settimana al massimo e sarà tutto difettoso. La
            tecnologia S.M.A.R.T. introdotta negli HDU dà un
            indice di misurazione della "salute" legata
            all'uso degli spare sector ed altri sensori nelle
            unità. Se tale indice è ad un punto critico è
            bene fare un backup dei dati immediatamente e
            sostituire l' HDU
            difettoso.si certo siamo ancora all'indice s.m.a.r.t. ma informati e' un sistema che si e' dimostrato completamente inaffidabile. Non da assolutamente lo stato di salute del disco, nel modo piu' assoluto. Mi auguro che utilizzi qualcos'altro per garantire l'integrita' dei tuoi dati.Per infohttp://storagemojo.com/?p=378
          • Giambo scrive:
            Re: BadRam
            - Scritto da:
            si certo siamo ancora all'indice s.m.a.r.t. ma
            informati e' un sistema che si e' dimostrato
            completamente inaffidabile.Se la memoria non mi inganna, era un "Deskstar" della IBM (Da molti soprannominato "Deadstar".SMART spergiurava che era tutto OK, ma le testine stavano arando il piatto :)
          • Anonimo scrive:
            Re: BadRam
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            immagino questa gente usi anche HDU con

            settori



            difettosi escludendoli ... ehh.. e poi si



            meravigliano che i programmi e gli OS
            crashino



            usando hardware difettato anzichè buttarlo e



            montarne di funzionante ?





            Perché un dispositivo è parzialmente
            difettoso?


            - Per un difetto produttivo sfuggito al test


            iniziale, comparso poi sul sistema


            interessato;


            - Per un evento "accidentale", destinato


            probabilmente a non ripetersi, né ad


            aggravarsi;


            - Per un degrado del sistema indice di un
            guasto


            in via di


            aggravamento.





            La sto semplificando, ma giusto per capirci
            solo


            il terzo caso rende il prodotto rischioso, se

            non


            viene rapidamente


            sostituito.





            Spesso i componenti, per abbattere gli scarti


            produttivi, hanno margini "tampone": per es.
            gli


            HD hanno settori sostitutivi e una mappa


            automatica che li utilizza al posto di settori


            marcati come


            "inaffidabili".



            Quando un HDU inizia ad usare gli spare sector
            la

            sua vita media è già compromessa, tempo qualche

            settimana al massimo e sarà tutto difettoso. La

            tecnologia S.M.A.R.T. introdotta negli HDU dà un

            indice di misurazione della "salute" legata

            all'uso degli spare sector ed altri sensori
            nelle

            unità. Se tale indice è ad un punto critico è

            bene fare un backup dei dati immediatamente e

            sostituire l' HDU

            difettoso.

            si certo siamo ancora all'indice s.m.a.r.t. ma
            informati e' un sistema che si e' dimostrato
            completamente inaffidabile. Non da assolutamente
            lo stato di salute del disco, nel modo piu'
            assoluto. Mi auguro che utilizzi qualcos'altro
            per garantire l'integrita' dei tuoi
            dati.

            Per info
            http://storagemojo.com/?p=378Eh, se lo dice Google allora è la verità assoluta.. eh! Ma per favore ! Google lì attuava solo una strategia per ottenere costi più bassi dai produttori di hard disk screditandoli.
          • Anonimo scrive:
            Re: BadRam
            - Scritto da:
            Ma per favore ! Google lì attuava solo una
            strategia per ottenere costi più bassi dai
            produttori di hard disk
            screditandoli.LOL, questa è geniale (rotfl) !!
          • Anonimo scrive:
            Re: BadRam
            - Scritto da:
            Ma per favore ! Google lì attuava solo una
            strategia per ottenere costi più bassi dai
            produttori di hard disk
            screditandoli.sì certo.hai mai pensato di leggere, informarti e di documentare quello che dici invece di sparare cazzate ?
          • Anonimo scrive:
            Re: BadRam
            - Scritto da:
            Cosa si surriscalda?
            la RAM
            nel 99,99% dei casi il problema è la RAM.
            Solo che la maggior parte dei cosidetti esperti
            non capisce una
            cippa.allora il mio caso riguarda 1%ho installato un opteron dual core con 4gb di ram, quando ho provato a caricare i driver di AMD per questo processore a ogni avvio le classiche BSOD con errori sul page_fault e irq_assign.. dal 2002 era la prima volta che vedevo schermate BSOD e dire che con il pc facevo tuttoconvinto che fosse la ram ho fatto girare memcheck al boot per 6 ore riportando 0 errori..quindi inutile che fai il saputello.. un computer è più complesso del tuo cervello :D
          • Anonimo scrive:
            Re: BadRam
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Cosa si surriscalda?

            la RAM

            nel 99,99% dei casi il problema è la RAM.

            Solo che la maggior parte dei cosidetti esperti

            non capisce una

            cippa.

            allora il mio caso riguarda 1%
            ho installato un opteron dual core con 4gb di
            ram, quando ho provato a caricare i driver di AMD
            per questo processore a ogni avvio le classiche
            BSOD con errori sul page_fault e irq_assign.. dal
            2002 era la prima volta che vedevo schermate BSOD
            e dire che con il pc facevo
            tutto

            convinto che fosse la ram ho fatto girare
            memcheck al boot per 6 ore riportando 0
            errori..

            quindi inutile che fai il saputello.. un computer
            è più complesso del tuo cervello
            :DI BSOD non li causa solo la RAM difettosa ma anche fra le altre cose : - Alimentatore di bassa qualità o difettoso, linee di alimentazione 12Volt che non reggono gli Ampere necessari, sbalzi di tensione - CPU difettosa che surriscalda - Ventole di raffreddamento nel sistema inefficaci - HDU con settori danneggiati - In Windows: driver scheda video con bug possono causare BSOD (i driver video lavorano nei ring bassi del kernel) - Scheda video difettosa - Piastra madre difettosa
    • Anonimo scrive:
      Re: BadRam
      - Scritto da:
      Eh si! Chi usa Windows(r) dovrà cambiare il
      modulo della memoria (se riesce a trovarlo o se
      ci si può fidare a comprarlo su eBay), rimuovere
      il 2°/3° banco, o cambiare il PC... il tutto
      perchè ha un singolo bit non funzionante e sa
      usare solo
      Windows(r).

      Fortunatamente uso un sistema libero, sul quale
      degli sconosciuti (a me, almeno) hanno creato una
      patch per il kernel (badram) che, passandogli
      degli intervalli di memoria istruisce lo stesso a
      non utilizzare quella memoria (fallata). Gli
      intervalli posso essere riconosciuti tramite un
      lungo e profondo test, eseguito da memtest (viene
      eseguito in live da molti
      CD).

      Questo stratagemma mi ha pemesso si salvare da
      fine certa 2 computer, sacrificando pochi bytes
      di memoria, utilizzando centinaia di MB
      buoni.

      Non so sull'affidabilità di memtest, ma a me ha
      funzionato
      correttamente.

      Spero che chi sa di non riuscire nell'intento
      (per pigrizia o per presa di posizione) non provi
      a flammare su questioni del tipo "ricompila il
      kernel" o "stattene in cantina". Che cambino i
      loro banchi e sborsino
      soldi.

      In questo caso ho dimostrato che Linux funziona
      (meglio). Affidatevi a Linux, vi
      conviene.Dimostri tutta la tua ignoranza. Usare banchi di memoria difettati escludendo gli indirizzi risultati difettosi con Memtest86 è da stupidi, chiaro e semplice. Se lo fai per lavoro una cosa del genere dovrebbero licenziarti e denunciarti per danni. Metti a rischio il lavoro delle persone tenendo su macchine con banchi difettosi. Quando un moduletto di RAM è difettoso va buttato e sostituito con uno funzionante che passi MemTest86 senza errori per almeno 6 ore continue. Con il calore in fase d'uso quei moduli che utilizzi aumentano il numero di indirizzi difettosi semplicemente perchè pian piano o rapidamente i transistor delle celle di memoria si rompono. Non è diverso dal tenere su degli Hard Disk con settori danneggiati, escluderli con le utility dei produttori e riusarli è inaccettabile. Tu utilizzi dei parametri di esclusione che hanno una loro utilità in debugging e produzione di hardware e software senza sapere cosa stai facendo, evidentemente. Non si tengono su macchine con componenti difettosi. Quando un modulo RAM o un HDU diventano difettosi si cambiano !
      • G,G scrive:
        Re: BadRam
        Si si, hai ragione!!!ieri ho cambiato la macchina perchè il finestrino dietro non si apre completamente!!!!:-)
        • Anonimo scrive:
          Re: BadRam
          - Scritto da: G,G
          Si si,
          hai ragione!!!
          ieri ho cambiato la macchina perchè il finestrino
          dietro non si apre
          completamente!!!!
          :-)se avessi avuto un cervello, avresti cambiato il finestrino, così come ogni persona che ha cervello cambia la RAM del PC difettato e non tutto il PC.Ma cosa parlo a fare di cervello su PI...
    • Anonimo scrive:
      Re: BadRam

      patch per il kernel (badram) che, passandogli
      degli intervalli di memoria istruisce lo stesso a
      non utilizzare quella memoria (fallata). Gli
      intervalli posso essere riconosciuti tramite un
      lungo e profondo test, eseguito da memtest 1) Memtest puo' essere lungo ed approfondito ma non puo' darti la certezza che la memoria funzioni, ti permette piuttosto di verificare che la memoria NON funziona nel momento in cui riporta degli errori ma NON il contrario!2) Il test viene fatto utilizzando pattern ma ovviamente non si puo' testare un numero infinito di pattern :-) un difetto puo' non essere rivelato semplicemente perche' si presenta solo in presenza di un determinato pattern e a seconda dei dettagli di progetto di tale memoria potrebbe essere anche distante dal blocco testato.3) Un errore di lettura puo' presentarsi per i motivi piu' vari... a cominciare dalla ossidazione di un contatto, polvere, un piccolo insetto, il calore in un case piccolo ed affollato di connettori specialmente nei mesi estivi, un raggio cosmico che becca giusto quella cella.Insomma in parole povere la aleatorieta' gioca un ruolo dominante e sara' buona cosa se si diffondera' l'uso di ECC nelle memoria o altro nelle DDR4... in fondo con l'aumento della capacita' delle memorie e della velocita' di trasferimento dati... statisticamente aumentano gli errori e con sistemi operativi sempre piu' complessi un singolo bit puo' dare luogo ad una reazione a catena che fa perdere dati preziosi.
  • Anonimo scrive:
    sVista ha fallito e attaccano le memorie
    Che esseri squallidi.A parte che le ECC costano un occhio della testa.Ma andate a nascondevi che è meglio!
  • Anonimo scrive:
    Ma cosa dicono???
    Non ho mai usato memorie ECC, e a dire il vero neanche memorie di particolare qualità, eppure ho un paio di server (linux) più il mio pc (win xp) accesi 24h e non crashano mai...Cosa c'è sotto questa uscita di M$?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma cosa dicono???
      - Scritto da:
      Cosa c'è sotto questa uscita di M$?Quale parte di "gli errori di memoria single-bit sono oggi tra le dieci cause più frequenti di crash del sistema operativo" non ti è chiara?Nessuno sta dicendo che ogni x minuti avrai un crash per un errore del genere, si sta solo affermando che le memorie diventano sempre meno affidabili e contribuiscono sempre più ai crash di sistema (probabilmente in una percentuale ridicola e inferiore al 10% ma è pur sempre una statistica da considerare).
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma cosa dicono???
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Cosa c'è sotto questa uscita di M$?

        Quale parte di "gli errori di memoria single-bit
        sono oggi tra le dieci cause più frequenti di
        crash del sistema operativo" non ti è
        chiara?

        Nessuno sta dicendo che ogni x minuti avrai un
        crash per un errore del genere, si sta solo
        affermando che le memorie diventano sempre meno
        affidabili e contribuiscono sempre più ai crash
        di sistema (probabilmente in una percentuale
        ridicola e inferiore al 10% ma è pur sempre una
        statistica da
        considerare).anche tu hai una statistica del dieci percento che potresti finire sotto una macchina entro quest'anno? certo e' una percentuale ridicola ma e pur sempre da considerare! :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma cosa dicono???
          - Scritto da:
          certo e' una percentuale ridicola ma e pur sempre
          da considerare!
          :DSe le diamo un aiutino, possiamo portarla fino al 15/20 ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma cosa dicono???
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Cosa c'è sotto questa uscita di M$?

        Quale parte di "gli errori di memoria single-bit
        sono oggi tra le dieci cause più frequenti di
        crash del sistema operativo" non ti è
        chiara?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Conoscevo un tizio che diceva "Quale parte della frase 'no' non ti è chiara?"(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        Nessuno sta dicendo che ogni x minuti avrai un
        crash per un errore del genere, si sta solo
        affermando che le memorie diventano sempre meno
        affidabili e contribuiscono sempre più ai crash
        di sistema (probabilmente in una percentuale
        ridicola e inferiore al 10% ma è pur sempre una
        statistica da
        considerare).Certo, soprattutto se questo è l'ennesima giustificazione per non risolvere tutti i bachi dei sistemi operativi MS: non so guidare? Mi compro un carroarmato, così posso anche andare a sbattere che non mi faccio nulla. Bella teoria, complimenti (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Microsoft ha già la soluzione.
    Tra gli n-mila brevetti Microsoft che Linux ha infranto ci sarà sicuramente anche quello per evitare questi crash di sistema.Basterebbe che scoprissero quale e lo applicassero.
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft ha già la soluzione.
      - Scritto da:
      Tra gli n-mila brevetti Microsoft che Linux ha
      infranto ci sarà sicuramente anche quello per
      evitare questi crash di
      sistema.
      Basterebbe che scoprissero quale e lo
      applicassero.Il loro brevetto si chiama: "cambiate l'hw: costa meno che sistemare il SW!"Ogni nuova versione ha bisogno di un ritocchino al PC per fare le stesse cose di prima (capirei per farne di nuove, o più efficacemente e velocemente quelle vecchie). L'installazione carica di tutto e occupa troppo spazio? "Gli HD ora costano poco e sono spaziosissimi" Si, ma l'accesso ai programmi è lento, perché sono bloatware! "Compra dischi più veloci, anzi tanta RAM per fare preload, anzi una USB pendrive per fare cache al disco".Ma non ha senso: ogni pochi mesi mi occorrono più risorse grafiche per i nuovi giochi! "Compra una scheda nuova!" Ma i driver non ci sono..."Allora compra una xBox 360!".A voi sembra un approccio ai problemi sw comprensibile e condivisibile? Mah!
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft ha già la soluzione.
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        Tra gli n-mila brevetti Microsoft che Linux ha

        infranto ci sarà sicuramente anche quello per

        evitare questi crash di

        sistema.

        Basterebbe che scoprissero quale e lo

        applicassero.
        Il loro brevetto si chiama: "cambiate l'hw: costa
        meno che sistemare il
        SW!"

        Ogni nuova versione ha bisogno di un ritocchino
        al PC per fare le stesse cose di prima (capirei
        per farne di nuove, o più efficacemente e
        velocemente quelle vecchie).


        L'installazione carica di tutto e occupa troppo
        spazio? "Gli HD ora costano poco e sono
        spaziosissimi"

        Si, ma l'accesso ai programmi è lento, perché
        sono bloatware! "Compra dischi più veloci, anzi
        tanta RAM per fare preload, anzi una USB pendrive
        per fare cache al
        disco".

        Ma non ha senso: ogni pochi mesi mi occorrono più
        risorse grafiche per i nuovi giochi! "Compra una
        scheda nuova!" Ma i driver non ci
        sono...
        "Allora compra una xBox 360!".

        A voi sembra un approccio ai problemi sw
        comprensibile e condivisibile?
        Mah!comprensibile e condivisibile? dipende tutto da che punto di vista la guardi...è chiaro che per utOnto medio che manco sa cosa significa la sigla "PC" e non dispone di capitali elevati sia una grossa rottura aggiornare "continuamente" (che poi non è vero, perchè una volta che ti prendi 2gb di ram, magari ecc registered ci vai avanti minimo 2 o anche 4 anni, fai te.. e la scheda video la si cambia in media ogni anno e mi sembra anche giusto e ragionevole).ma vediamola da un'altra angolazione la faccenda: il fatto che microsoft spinga ad aquistare prodotti sempre più nuovi ed aggiornati, e di qualità e potenzialità sempre migliori ha il suo bel lato positivo amico mio! 8)senno a quest'ora saremmo ancora tutti qui con l'Apple IIc dei primi anni '80, o ancora peggio con i giganteschi armadioni di computer degli '50 e 60! :|E' davvero un bene che Microsoft spinga all'innovazione tecnologica e all'update non solo del software ma anche dell'hardware, in modo da avere in mano strumenti sempre più potenti e performanti.Comunque il tuo era chiaramente un commenti di parte e pieno di pregiudizio, tanto che non avevo alcuna intenzione di risponderti in prima battuta, ma poi mi son detto: aiutiamo sto poveraccio a capirci qualcosa che sennò mi va' avanti a sparare giudizi alla caxxo...e.. detto fatto. :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft ha già la soluzione.
          il fatto che microsoft spinga ad aquistare prodotti sempre più nuovi ed aggiornati, e di qualità e potenzialità sempre migliori ha il suo bel lato positivo Ma ti rendi conto di quel che stai affermando?prova a fare un'indagine sull'argomento, e vedi se ne trovi altri che la pensano così stravolta...
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft ha già la soluzione.
            - Scritto da:
            il fatto che microsoft spinga ad aquistare
            prodotti sempre più nuovi ed aggiornati, e di
            qualità e potenzialità sempre migliori ha il suo
            bel lato
            positivo

            Ma ti rendi conto di quel che stai affermando?

            prova a fare un'indagine sull'argomento, e vedi
            se ne trovi altri che la pensano così
            stravolta...Ma certo IO !!!Vendo camion, minimo 16 ruote: tutti dovrebbero averne uno per andare al lavoro e per fare la spesa al sabato, altrimenti vi sentirete dei dinosauri e vi accuseranno di non innovare la tecnologia della vostra auto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft ha già la soluzione.
          - Scritto da:

          fai te.. e la scheda video la si cambia in media
          ogni anno e mi sembra anche giusto e
          ragionevole).Esagerato, io la cambio in media ogni 3... e solo perché esce qualche gioco nuovo che voglio usare.
          ma vediamola da un'altra angolazione la faccenda:
          il fatto che microsoft spinga ad aquistare
          prodotti sempre più nuovi ed aggiornati, e di
          qualità e potenzialità sempre migliori ha il suo
          bel lato positivo amico mio!
          8)Su questo sarei d'accordo, almeno finché non si traduce in uno spreco. Molta gente butta computer ancora perfettamente funzionanti solo perché sono sorpassati, e quelli nuovi li mette a fare le stesse identiche cose...
        • d scrive:
          Re: Microsoft ha già la soluzione.
          - Scritto da:
          ma vediamola da un'altra angolazione la faccenda:
          il fatto che microsoft spinga ad aquistare
          prodotti sempre più nuovi ed aggiornati, e di
          qualità e potenzialità sempre migliori ha il suo
          bel lato positivo amico mio!
          8)
          senno a quest'ora saremmo ancora tutti qui con
          l'Apple IIc dei primi anni '80, o ancora peggio
          con i giganteschi armadioni di computer degli '50
          e 60!
          :|
          E' davvero un bene che Microsoft spinga
          all'innovazione tecnologica e all'update non solo
          del software ma anche dell'hardware, in modo da
          avere in mano strumenti sempre più potenti e
          performanti.E vai con l'astroturfing!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft ha già la soluzione.
            - Scritto da: d

            - Scritto da:


            ma vediamola da un'altra angolazione la
            faccenda:

            il fatto che microsoft spinga ad aquistare

            prodotti sempre più nuovi ed aggiornati, e di

            qualità e potenzialità sempre migliori ha il suo

            bel lato positivo amico mio!

            8)

            senno a quest'ora saremmo ancora tutti qui con

            l'Apple IIc dei primi anni '80, o ancora peggio

            con i giganteschi armadioni di computer degli
            '50

            e 60!

            :|

            E' davvero un bene che Microsoft spinga

            all'innovazione tecnologica e all'update non
            solo

            del software ma anche dell'hardware, in modo da

            avere in mano strumenti sempre più potenti e

            performanti.

            E vai con l'astroturfing!!Come mai risulti "non autenticato"?
          • d scrive:
            Re: Microsoft ha già la soluzione.
            - Scritto da:
            Come mai risulti "non autenticato"?Bisognerebbe chiederlo alla redazione...
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft ha già la soluzione.
          - Scritto da:
          ma vediamola da un'altra angolazione la faccenda:
          il fatto che microsoft spinga ad aquistare
          prodotti sempre più nuovi ed aggiornati, e di
          qualità e potenzialità sempre migliori ha il suo
          bel lato positivo amico mio!
          8)
          senno a quest'ora saremmo ancora tutti qui con
          l'Apple IIc dei primi anni '80, o ancora peggio
          con i giganteschi armadioni di computer degli '50
          e 60!
          :|
          E' davvero un bene che Microsoft spinga
          all'innovazione tecnologica e all'update non solo
          del software ma anche dell'hardware, in modo da
          avere in mano strumenti sempre più potenti e
          performanti.Ma non diciamo boiate!!!Se MS fa così è tutto frutto di contratti stipulati con aziende produttrici ci hardware.E poi, che bello avere un sistema operativo che utilizza l'80% delle risorse solamente per se stesso!Ma siamo seri, qui non si parla di informatica o di sviluppo tecnologico, si parla solamente di far aumentare i soldi di Bill (rotfl)
          Comunque il tuo era chiaramente un commenti di
          parte e pieno di pregiudizio, tanto che non avevo
          alcuna intenzione di risponderti in prima
          battuta, ma poi mi son detto: aiutiamo sto
          poveraccio a capirci qualcosa che sennò mi va'
          avanti a sparare giudizi alla
          caxxo...
          e.. detto fatto. :)Alla faccia, per sparare un commento ancora più di parte, se stavi zitto era meglio ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft ha già la soluzione.

          è chiaro che per utOnto medio che manco sa cosa
          significa la sigla "PC" e non dispone di capitali
          elevati sia una grossa rottura aggiornare
          "continuamente" Immagina se fosse così per tutti i dispositivi hardware che hai in casa.L'anno prossimo dovresti aggiornare il termostato della caldaia, il microonde, la lavastoviglie, il frigorifero, la televisione, il lettore dvd... e SOPRATTUTTO per continuare a fare ciò che facevi l'anno precedente.Giustissima affermazione.(che poi non è vero, perchè una
          volta che ti prendi 2gb di ram, magari ecc
          registered ci vai avanti minimo 2 o anche 4 anni,Ma per quale oscura ragione dovrei installare 2gb di ram?!?Parliamoci chiaro: esistono sistemi operativi che hanno una gestione molto più efficiente della memoria, con la diretta conseguenza che un hard disk ti dura di più e spendi meno per fare cose che con Windows ti ci vorrebbe un hardware molto più potente. E questo, caro mio, è un dato di fatto. Prendi due macchine identiche e installaci due sistemi operativi, falli girare per mesi e nota le differenze. Io l'ho fatto, prova anche tu prima di scrivere certe panzane.
          fai te.. e la scheda video la si cambia in media
          ogni anno e mi sembra anche giusto e
          ragionevole).Ma per quale motivo?!?Io cambio la scheda video ogni 4/5 anni, e solo perché cambiano gli standard nei bus.
          ma vediamola da un'altra angolazione la faccenda:
          il fatto che microsoft spinga ad aquistare
          prodotti sempre più nuovi ed aggiornati, e di
          qualità e potenzialità sempre migliori ha il suo bel lato positivo amico mio! Sì, il suo bel lato positivo... COMMERCIALE.Sinceramente non so quanti anni hai, ma quando avevo il mio caro 386SX 16Mhz, per scrivere una lettera (con tanto di correttore ortografico) ci mettevo meno che oggi: avvio del SO 20 secondi scarsi, avvio software di editing testuale 3/4 secondi.Devi sempre considerare per quale motivo usi il pc e, se mi tocca aspettare minuti cumulati solo per avere qualche finestra che giocherella in grafica, allora preferisco alla grande avere qualcosa di più scarno che mi permetta di avere poi più tempo per dedicarmi alle mie necessità personali.
          senno a quest'ora saremmo ancora tutti qui con
          l'Apple IIc dei primi anni '80, o ancora peggio
          con i giganteschi armadioni di computer degli '50
          e 60! Il fatto degli armadi c'entra poco niente con la discussione.Esistono schede embedded grandi come il palmo della tua mano, senza ventole, senza hard disk, che consumano molto poco (pensa a quanto spendi all'anno di elettricità), sono molto longeve... con quelle potresti tranquillamente navigare e fare tutto ciò che farebbe l'utente medio.Solo che, sfortunatamente, col piffero che ci fai girare il nuovissimo Windows Vista.
          E' davvero un bene che Microsoft spinga
          all'innovazione tecnologica e all'update non solo
          del software ma anche dell'hardware, in modo da
          avere in mano strumenti sempre più potenti e
          performanti.Certo, come il cellulare Qtek che ho provato per qualche mese: 2/3 riavvii al giorno perché CE si puntava, una bellissima macchina performante da 500MHz, ma che fotteva la batteria dopo 2 ore di conversazione......prima avevo un nokia con Symbian a bordo, ci facevo le STESSE cose ma questi problemi non c'erano. Strano eh?
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft ha già la soluzione.
            la soluzione di zio bill alle schermate blue' stato cambiare coloreora sono Rosse...ecco sparito il problema delle fantomatiche schermate blu...i love (win)
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft ha già la soluzione.
          - Scritto da:

          ma vediamola da un'altra angolazione la faccenda:
          il fatto che microsoft spinga ad aquistare
          prodotti sempre più nuovi ed aggiornati, e di
          qualità e potenzialità sempre migliori ha il suo
          bel lato positivo amico mio! Allucinante!Questa continua escalation di software che ha bisogno di sempre più risorse per fare grossomodo le stesse cose è la morte dell'informatica in quanto scienza!Una volta i programmi li scrivevano informatici con le palle, gente che riusciva a tirarti fuori meraviglie da poca roba, che per ottimizzare le prestazioni scriveva pezzi di codice in assembler.Ora fanno un programma pesante come un elefante? Perchè ottimizzarlo quando basta far comprare un nuovo processore e un nuovo banco ram?
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft ha già la soluzione.

            Una volta i programmi li scrivevano informatici
            con le palle, gente che riusciva a tirarti fuori
            meraviglie da poca roba, che per ottimizzare le
            prestazioni scriveva pezzi di codice in
            assembler.Ti giuro che nella programmazione di sistemi embedded ancora regna quest'arte.Se crei qualcosa di estremamente pesante rischi il lavoro, com'è giusto che sia.Altro che .NET e fuffa del genere, meno male che esistono ancora settori dove chi sa VERAMENTE programmare ancora vale.
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft ha già la soluzione.


          A voi sembra un approccio ai problemi sw

          comprensibile e condivisibile?

          Mah!Sono io ad aver scritto il post a cui replichi (travisando la mia posizione, ora vediamo)
          comprensibile e condivisibile? dipende tutto da
          che punto di vista la
          guardi...

          è chiaro che per utOnto medio che manco sa cosa
          significa la sigla "PC" e non dispone di capitali
          elevati sia una grossa rottura aggiornare
          "continuamente" (che poi non è vero, perchè una
          volta che ti prendi 2gb di ram, magari ecc
          registered ci vai avanti minimo 2 o anche 4 anni,
          fai te.. e la scheda video la si cambia in media
          ogni anno e mi sembra anche giusto e
          ragionevole).Non parlare di utonti. Parla di clienti e levati quell'aria da saccente, che i soldi alle aziende li pagano i clienti. I clienti aziendali son quelli che NON vogliono buttare i capitali, del denaro personale invece ognuno dispone come vuole, non sono qui a far la predica a nessuno.Un PC acquistato completo (non un assemblato al negozio all'angolo, è uno strumento di lavoro, autoconsistente, il cui ammortamento viene in genere previsto in tre anni, salvo settori particolari. Se è un portatile è anche ben poco aggiornabile, quindi lasciamo perdere l'idea di cambiare la graphic card ogni anno.
          senno a quest'ora saremmo ancora tutti qui con
          l'Apple IIc dei primi anni '80, o ancora peggio
          con i giganteschi armadioni di computer degli '50
          e 60! Se credi che sia stata Microsoft a far da motore all'hardware in quegli anni, non hai chiara l'evoluzione dell'informatica, ma non ho voglia di fare il saputello: puoi verificare con calma con le fonti affidabili che preferisci.

          Comunque il tuo era chiaramente un commenti di
          parte e pieno di pregiudizio, Che idea superficiale! Non stavo incensando nessun concorrente, mi limitavo a non condividere una impostazione che reputo concettualmente errata. Posso sbagliare, ma non per pregiudizio (uso Windows al lavoro e a casa, ha i suoi pregi e non lo nego: questo non rende automaticamente Microsoft un'azienda perfetta).tanto che non avevo
          alcuna intenzione di risponderti in prima
          battuta, ma poi mi son detto: aiutiamo sto
          poveraccio a capirci qualcosa che sennò mi va'
          avanti a sparare giudizi alla
          caxxo...
          e.. detto fatto. :) hai detto: facciamo la figura di DUE poveretti che sparano giudizi alla caxxo. Poi io mi sono spiegato meglio... ;)
  • Anonimo scrive:
    Vogliamo contare i sistemi operativi che
    avete prodotto dal 1995? Vogliamo vedere quello che hanno fatto i concorrenti?Un kernel e' come l'ISA di un processore,dura *anni* perche' deve essere perfetto.Ah visto che ci siete spiegatemi pure perche' su Windows 2003 avete preferito il kernel del windows 2000.Come mai cosi' conservativi? Vergogna!!! Raccontatele alla vostra platea di zerbinati sottoposti ma a noi...lasciate perdere la pacchia e' finita.
  • Anonimo scrive:
    i miei PC con linux non crashano
    come la mettiamo ? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: i miei PC con linux non crashano
      - Scritto da:
      come la mettiamo ? :DChe hai memorie ECC e non lo sai ? :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: i miei PC con linux non crashano
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        come la mettiamo ? :D

        Che hai memorie ECC e non lo sai ? :-)veramente no... sono DDR economiche, nemmeno di marca :| :D :D
        • Anonimo scrive:
          Re: i miei PC con linux non crashano
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          come la mettiamo ? :D



          Che hai memorie ECC e non lo sai ? :-)

          veramente no... sono DDR economiche, nemmeno di
          marca :| :D
          :DNon vorrai mica contraddire le statistiche di Microsoft ?!?!?!?
        • Anonimo scrive:
          Re: i miei PC con linux non crashano
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          come la mettiamo ? :D



          Che hai memorie ECC e non lo sai ? :-)

          veramente no... sono DDR economiche, nemmeno di
          marca :| :D
          :DSì, certo.. e se sono difettose Linux funziona uguale, eh? Immagino la corruzione dati nel sistema qualora fossero difettose.
    • Anonimo scrive:
      Re: i miei PC con linux non crashano
      - Scritto da:
      come la mettiamo ? :DE' la stessa cosa che ho chiesto ad un mio amico prima dell'orgia.... LOL
    • Anonimo scrive:
      Re: i miei PC con linux non crashano
      La mettiamo che le tue memorie sono sane. Se la memoria è fallata, anche Linux crasha ( :|)...Leggi il post BadRam. Così hai qualcosa di vantarti per Linux.
    • Anonimo scrive:
      Re: i miei PC con linux non crashano
      Nemmeno i miei con linux e quelli con windows :D
    • Anonimo scrive:
      Re: i miei PC con linux non crashano
      che con lo stesso PC con RAM fallata a me Linux non parte proprio, WIndows parte, ma ogni tanto si blocca
    • Anonimo scrive:
      Re: i miei PC con linux non crashano
      - Scritto da:
      come la mettiamo ? :Dse per questo nemmeno il mio PC con Windows non crasha
    • Anonimo scrive:
      Re: i miei PC con linux non crashano
      be a parziale difesa di microsoft a me e' schiantato un nodo esx server su hardware IBM per via di un banco di ram difettoso come vedete anche con hardware ad hoc e software scritto bene i danni ci possono essere
    • Anonimo scrive:
      Re: i miei PC con linux non crashano
      - Scritto da:
      come la mettiamo ? :DGrazie, lo usi solo per guardare quanto è bello, una volta caricata l'interfaccia video non la usi più la memoria.
      • Anonimo scrive:
        Re: i miei PC con linux non crashano
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        come la mettiamo ? :D

        Grazie, lo usi solo per guardare quanto è bello,
        una volta caricata l'interfaccia video non la usi
        più la
        memoria....E questo spiega il motivo per cui nella top 500 supercomputer al mondo compare linux e non windows ?
    • Anonimo scrive:
      Re: i miei PC con linux non crashano
      - Scritto da:
      come la mettiamo ? :DDirei che è normale dato che usi solo Open Office per scrivere qualche letterina minatoria e Gimp per fare caricature alla faccia di bill gates. Insomma, applicazioni serie niente (non parliamo poi dei giochi)....
      • Anonimo scrive:
        Re: i miei PC con linux non crashano
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        come la mettiamo ? :D

        Direi che è normale dato che usi solo Open Office
        per scrivere qualche letterina minatoria e Gimp
        per fare caricature alla faccia di bill gates.
        Insomma, applicazioni serie niente (non parliamo
        poi dei giochi)....I winari... Dalle applicazioni serie si passa subito ai giochi (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: i miei PC con linux non crashano
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          - Scritto da:


          come la mettiamo ? :D



          Direi che è normale dato che usi solo Open
          Office

          per scrivere qualche letterina minatoria e Gimp

          per fare caricature alla faccia di bill gates.

          Insomma, applicazioni serie niente (non parliamo

          poi dei giochi)....

          I winari... Dalle applicazioni serie si passa
          subito ai giochi
          (rotfl)Dura avere sempre e solo tetris, nevvero?
          • Anonimo scrive:
            Re: i miei PC con linux non crashano
            - Scritto da:

            Dura avere sempre e solo tetris, nevvero?Quello che brucia di più è che NON serve un dual-core con 2 GB di ram per giocarci. (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: i miei PC con linux non crashano
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Dura avere sempre e solo tetris, nevvero?

            Quello che brucia di più è che NON serve un
            dual-core con 2 GB di ram per giocarci.
            (rotfl)"Giocarci" ?!? Quello è il minimo per far partire Vista ! Poi per giocarci devi investire tanti soldi che potresti comperare delle Wii per tutta la famiglia :D !!
          • Anonimo scrive:
            Re: i miei PC con linux non crashano
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            Dura avere sempre e solo tetris, nevvero?



            Quello che brucia di più è che NON serve un

            dual-core con 2 GB di ram per giocarci.

            (rotfl)

            "Giocarci" ?!? Quello è il minimo per far partire
            Vista ! Poi per giocarci devi investire tanti
            soldi che potresti comperare delle Wii per tutta
            la famiglia :D
            !!Qualche volta provalo vista, non ti fidare solo dello spam dei forum opensorcini!
          • Anonimo scrive:
            Re: i miei PC con linux non crashano
            - Scritto da:

            "Giocarci" ?!? Quello è il minimo per far
            partire

            Vista ! Poi per giocarci devi investire tanti

            soldi che potresti comperare delle Wii per tutta

            la famiglia :D

            !!

            Qualche volta provalo vista, non ti fidare solo
            dello spam dei forum
            opensorcini!Oh, ma l'ho provato !! Sembrava di nuotare nella melassa ... Per non parlare dei pop-up che chiedono la conferma di ogni minima cazzatina: Estremamente irritanti !!No grazie, mi tengo XP e magari provo ubunto, che tutti ne parlano molto bene !!
          • Anonimo scrive:
            Re: i miei PC con linux non crashano
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            "Giocarci" ?!? Quello è il minimo per far

            partire


            Vista ! Poi per giocarci devi investire tanti


            soldi che potresti comperare delle Wii per
            tutta


            la famiglia :D


            !!



            Qualche volta provalo vista, non ti fidare solo

            dello spam dei forum

            opensorcini!

            Oh, ma l'ho provato !! Sembrava di nuotare nella
            melassa ... Per non parlare dei pop-up che
            chiedono la conferma di ogni minima cazzatina:
            Estremamente irritanti
            !!

            No grazie, mi tengo XP e magari provo ubunto, che
            tutti ne parlano molto bene
            !!Ah, quindi usi xp e canti le lodi di linux? Che coerenza.....Prova ubuntu motumbo edition......
          • Anonimo scrive:
            Re: i miei PC con linux non crashano
            - Scritto da:

            No grazie, mi tengo XP e magari provo ubunto,
            che

            tutti ne parlano molto bene

            !!

            Ah, quindi usi xp e canti le lodi di linux? Che
            coerenza.....Non l'ho ancora provato, ma tutti ne parlano molto bene !!!
            Prova ubuntu motumbo edition......Cos'è ?
          • Anonimo scrive:
            Re: i miei PC con linux non crashano
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            No grazie, mi tengo XP e magari provo ubunto,

            che


            tutti ne parlano molto bene


            !!



            Ah, quindi usi xp e canti le lodi di linux? Che

            coerenza.....

            Non l'ho ancora provato, ma tutti ne parlano
            molto beneTutti chi? Gli opensorcini che scrivono dalle cantine?

            Prova ubuntu motumbo edition......

            Cos'è ?8=============================================
      • Anonimo scrive:
        Re: i miei PC con linux non crashano
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        come la mettiamo ? :D

        Direi che è normale dato che usi solo Open Office
        per scrivere qualche letterina minatoria e Gimp
        per fare caricature alla faccia di bill gates.
        Insomma, applicazioni serie niente (non parliamo
        poi dei
        giochi)....no, sbagliato, non hanno nemmeno la GUI, sono dei server aziendali accesi 24/7, database, contabilita', videosorveglianza, ecc ecc con Cpu e HD continuamente in attivita'Li spengo e riaccendo raramente, e sono sistemi stabili e affidabili al 100%ah, scusate mi ero dimenticato di dire che NON sono un ragazzino che viedogioca ;)
  • Anonimo scrive:
    eheheheheh
    sempre colpa dei altri vero mai del windowsormai non sa piu come pararsi il didietro con il grosso flop del vista.
    • Anonimo scrive:
      Re: eheheheheh
      - Scritto da:
      sempre colpa dei altri vero mai del windows
      ormai non sa piu come pararsi il didietro con il
      grosso flop del
      vista.Almeno trolla in italiano...
    • Anonimo scrive:
      Re: eheheheheh
      A parte il discorso sul possibile flop o no di Vista (non mi esprimo proprio perchè non ho alcuno strumento statistico in mio possesso)...Non si può dare completamente torto alle dichiarazioni di MS: si sa che, da sempre, per i PC fascia desktopo, per le RAM si punta soprattutto sulle prestazioni velocistiche più che sulla stabilità. Inbubbiamente, molti crash sono da imputare al SO vero e proprio (parlo in generale, non solo per Windows), ma penso che tra quest'ultimo ed errori hardware (leggasi "RAM"), entambi contribuiscano al 50% ai blocchi di sistema. Ragionamento forse banalotto ma allo stesso tempo importante per capire (e far capire ai produttori) che in tempi di PC-barebone, sempre accesi, sempre connessi, destinati a fare da appoggio per molti servizi domestici, l'affidabilità (intesa in termini di ore di servizio ininterrotto, MTBF o "Mean Time Before Failure") diventa un dato non più trascurabile.
    • Anonimo scrive:
      Fragile, maneggiare con cura
      - Scritto da:
      sempre colpa dei altri vero mai del windows
      ormai non sa piu come pararsi il didietro con il
      grosso flop del
      vista.Personalmente trovo preoccupante questa "fragilità" di un intero sistema operativo, capace di collassare per pochi bit di memoria compromessi. Posso credere che un sistema complesso dipenda da tutti i componenti, ma la logica di "sicuro al collasso" tipica per es. dell'aeronautica, dove se la sono persa?Parlo della progettazione di un sistema che, al cedimento di un componente non arriva a comportare un collasso dell'intero sistema, ma un danno non letale che possa venir identificato (e risolto) dalla diagnostica o da una ispezione di controllo. Per es. io ho un portatile che, per un driver WiFi non all'altezza, se un ben preciso programma cerca di accedere a internet per il classico "update control", crolla trascinando con se l'intero sistema in reboot!Cadesse la connessione, capirei, ma collassare tutto?! "Je sui le PC, apres moi le deluge!"
      • Anonimo scrive:
        Re: Fragile, maneggiare con cura
        - Scritto da:
        Personalmente trovo preoccupante questa
        "fragilità" di un intero sistema operativo,
        capace di collassare per pochi bit di memoria
        compromessi.

        Posso credere che un sistema complesso dipenda da
        tutti i componenti, ma la logica di "sicuro al
        collasso" tipica per es. dell'aeronautica, dove
        se la sono
        persa?Vuoi le prestazioni o vuoi una sicurezza al 100%?Mettiamo che questo bit rovinato è parte dell'indirizzo in cui scrivere un certo dato in memoria, con un po' di sfiga il bit letto male potrebbe comportare la scrittura del dato magari in una zona di memoria occupata da altro.Con ancora un po' di sfiga non è difficile immaginarsi il sistema operativo crashare (la logica sarebbe la stessa di un buffer overflow).Si possono studiare tecniche per mitigare il problema ma forse è più comodo che ci pensi l'hardware.
    • Anonimo scrive:
      Re: eheheheheh
      - Scritto da:
      ormai non sa piu come pararsi il didietro con il
      grosso flop del
      vista.In effetti è un flop per voi linari constatare come Vista abbia venduto decine di milioni di copie.Suvvia, torna a rosicare in silenzio (troll3)
      • Anonimo scrive:
        Re: eheheheheh
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ormai non sa piu come pararsi il didietro con il

        grosso flop del

        vista.

        In effetti è un flop per voi linari constatare
        come Vista abbia venduto decine di milioni di
        copie.
        Suvvia, torna a rosicare in silenzio (troll3)eheheheh si e chi l'ha comprata si sta pentendo
      • Anonimo scrive:
        Re: eheheheheh
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ormai non sa piu come pararsi il didietro con il

        grosso flop del

        vista.

        In effetti è un flop per voi linari constatare
        come Vista abbia venduto decine di milioni di
        copie.
        Suvvia, torna a rosicare in silenzio (troll3)eh si guarda ha venduto milioni di copie che non utilizzera' nessuno grazie "all'innovativa" idea di non compatibilita' con i vecchi prodotti che giravano su xpmicrosoft your angry our passion
      • Anonimo scrive:
        Re: eheheheheh
        (rotfl) :D- Scritto da:

        - Scritto da:

        ormai non sa piu come pararsi il didietro con il

        grosso flop del

        vista.

        In effetti è un flop per voi linari constatare
        come Vista abbia venduto decine di milioni di
        copie.
        Suvvia, torna a rosicare in silenzio (troll3)ROTFL... ma fammi ridere su... Vista avra' si' e no ora come ora lo 0,5% del mercato... ahahaha...Svista flop colossale, svista debacle totale, svista fallimento epocale, svista pessimo affare, svista ignorato a piu' non posso! Winari nell'immondezza! :D
    • Flash scrive:
      Re: eheheheheh
      ma che cazzo dici.....
Chiudi i commenti