Safari: in crash su iPhone cercando specifiche keyword

Safari: in crash su iPhone cercando specifiche keyword

Un anomalo bug su iPhone mandava in crash Safari quando venivano digitate specifiche query di ricerca nella barra degli indirizzi.
Un anomalo bug su iPhone mandava in crash Safari quando venivano digitate specifiche query di ricerca nella barra degli indirizzi.

Chi ha usato Safari su iPhone nelle score ore potrebbe essersi ritrovato a dover fare i conti con un insolito e decisamente fastidioso bug che ha afflitto il browser nell’effettuazione di specifiche ricerche tramite la barra degli indirizzi. Andando infatti a digitare determinare keyword l’app andava inesorabilmente in crash.

Safari: in crash su iPhone cercando dalla barra degli indirizzi

A seguito delle svariate segnalazioni pervenute, la problematica è stata già risolta e adesso non si verificano più arresti anomali, ma è comunque interessante approfondire l’accaduto e sopratutto provare a capire perché.

Safari pareva arrestarti in modo anomalo durante l’inserimento di tre sequenze di lettere come “tar”, “bes”, “wal”, “wel”, “old”, “sta” e “pla” nella barra degli indirizzi su iOS 15.7.1, iOS 16, iOS 16.1, iOS 16.1.1 e iOS 16.2 (beta). Il motivo non è ancora chiaro ma, tra le possibili cause potrebbe esserci qualche problema lato server di Google (che è il motore di ricerca predefinito di Safari) o di Apple relativamente al rendering del testo.

A rendere ancora più complessa la cosa è stato il fatto che la problematica non risultava riproducibile, in quanto non si presentava in maniera indistinta a tutti gli utenti, ma solo ad alcuni, apparentemente in modo casuale.

L’unico elemento comune era la provenienza geografica degli utenti coinvolti. La quasi totalità delle segnalazioni relative al bug sono infatti giunte dalla California e dalla Florida. Inoltre, il motore di ricerca predefinito incriminato sembrerebbe essere solo quello di “big G”.

Nel caso in cui una circostanza del genere dovesse palesarsi nuovamente, la cosa migliore da fare per evitare problemi, in attesa che possa essere risolta, è ricorrere a un browser alternativo.

Fonte: MacRumors
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 15 nov 2022
Link copiato negli appunti