Scambio di criptovalute? Affidati a Coinbase

Scambio di criptovalute? Affidati a Coinbase

Lo scambio di criptovalute non è mai stato così florido. Ma per farlo in sicurezza e a condizioni vantaggiose, bisogna affidarsi a Coinbase
Lo scambio di criptovalute non è mai stato così florido. Ma per farlo in sicurezza e a condizioni vantaggiose, bisogna affidarsi a Coinbase

Chiunque abbia sentito parlare di scambio di criptovalute, sicuramente l’argomento era Coinbase.

Utilizzata già nel 2012 per scambiare i primi Bitcoin, nel 2021 ha attirato l’attenzione del mainstream dopo la sua quotazione in borsa sul Nasdaq.

Sono più di 73 milioni gli utenti che scambiano criptovalute sulla piattaforma per un valore trimestrale di oltre 300 milioni di dollari.

Su Coinbase le criptovalute supportate sono oltre 150, tra cui Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Avalanche (AVAX), Solana (SOL), Cardano (ADA), USD Coin (USDC), Dogecoin (DOGE), Polygon (MATIC) e Tether (USDT).

Per iniziare a scambiare criptovalute con Coinbase, è necessario registrarsi. Cliccare qui per accedere alla piattaforma e, successivamente, su “Get Started” in alto a destra.

La creazione dell’account è gratuita. Basta soltanto inserire le informazioni personali all’interno del form.

Perché utilizzare Coinbase per lo scambio di criptovalute

Le commissioni Coinbase sullo scambio delle criptovalute sono abbastanza convenienti. Sia per l’acquisto di Bitcoin che per il cambio di Ethereum in dollari USA, al trader verrà addebitato sia uno spread che una commissione Coinbase.

Lo spread di Coinbase è pari allo 0,50% delle vendite e acquisti di criptovalute, sebbene spesso varia in base al mercato.

Per quanto riguarda le conversioni di criptovaluta, tipo Bitcoin per Ethereum, lo spread addebitato può arrivare fino al 2%, sempre in base alle fluttuazioni di mercato.

Non è prevista, invece, alcuna commissione Coinbase per la conversione di criptovalute con altre criptovalute.

Parlando di sicurezza, l’exchange possiede una polizza assicurativa per proteggere le criptovalute. Ciò spiega perché gli esperti di mercato considerano Coinbase il migliore.

Tra le altre misure di sicurezza è presente l’autenticazione in due passaggi, gli accessi biometrici (come impronte digitali e Face ID) e la crittografia dei dati.

La sicurezza personale, però, va sempre protetta tramite l’utilizzo di password complesse, evitando di ripetere password di altri account.

Va anche abilitata l’autenticazione a 2 fattori ed effettuato un regolare monitoraggio dell’account per qualsiasi attività non autorizzata.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 15 ago 2022
Link copiato negli appunti