Se la condivisione è incontenibile

Conferma l'ISP britannico Carphone Warehouse: la minaccia di filtri e disconnessioni non può che spingere i netizen nelle darknet. L'industria, denuncia, dovrebbe assumersi le proprie responsabilità

Roma – La pirateria è inarrestabile, la sete di cultura e di intrattenimento che anima i cittadini della rete è incontrollabile: non basta la minaccia delle disconnessioni, non basta promettere rallentamenti e filtri. I netizen si adegueranno, cambieranno gli strumenti ma non perderanno le proprie abitudini. Parola di provider, parola del CEO dell’ISP britannico Carphone Warehouse.

La dichiarazioni di Charles Dunstone, ai vertici del fornitore di connettività britannico, sono strettamente correlate alle anticipazioni trapelate nei giorni scorsi riguardo al report Digital Britain , documento emesso dal governo che traccerà le linee guida per il futuro dell’industria dei contenuti del Regno. Se pare accantonata l’idea di educare i cittadini della rete a suon di avvertimenti e disconnessioni, il ministro della Cultura Andy Burnham ha annunciato che verranno messi in campo dei dissuasori di tipo diverso: i dossi artificiali verranno installati dai provider, filtri e rallentamenti alle connessioni conterranno inevitabilmente le abitudini dei cittadini della rete che indugiano con il P2P e si intrattengono nello sharing di contenuti protetti dal diritto d’autore.

Dunstone non si mostra concorde con le prospettive delle autorità del Regno: “se si prova a ridimensionare la banda degli utenti, se si prova a mettere in campo un regime di disconnessioni per contenere il peer to peer – ha prospettato – le persone semplicemente nasconderanno il loro traffico o condivideranno i contenuti in una altra maniera”. Che filtri e rastrellamenti di indirizzi IP siano misure inefficaci è provato dal fatto che i cittadini della rete si siano già mobilitati. In seguito all’approvazione della legge svedese IPRED che permetterebbe all’industria dei contenuti di racimolare indirizzi IP presso i circuiti dello sharing per imbracciarli come prova delle violazioni, dopo la successiva contrazione del traffico presso netizen spaventati, The Pirate Bay ha reagito proponendo un servizio di VPN che consenta di sfuggire al monitoraggio. Lo stesso è avvenuto in Francia: IPODAH permette ai netizen di agire indisturbati mascherando le proprie attività per schivare il controllo. Ma le alternative nelle mani dei netizen sono innumerevoli : l’ abitudine alla condivisione potrebbe giustificare lo sforzo di impugnare nuovi strumenti per operare in rete.

“È un gioco alla Tom e Jerry e il topo non verrà mai acchiappato – ha confermato il CEO di Carphone Warehouse – Il topo vince sempre in questa battaglia e c’è bisogno che non si chiacchieri di politici che meditano di mettere in campo delle leggi che, alla fine, potrebbero risultare poco sensate”. I ripensamenti delle autorità del Regno Unito sembrano esemplificare appieno questo operare poco avveduto, fatto di tonitruanti annunci di repressioni che non sanno reprimere: le autorità britanniche avevano tentato la mediazione fra industria dei contenuti e provider, le prime missive di avvertimento avevano raggiunto i cittadini colti a violare il diritto d’autore, ma l’accordo sulle disconnessioni è stato impossibile . E così, con il report Digital Britain, si sta tentando di gettare nuove basi per la trattativa fra le due parti. Ma in ogni caso, ricorda Dunstone, “l’idea che tutto sia P2P e che in qualche modo gli ISP lo possano arginare è davvero ingenua”.

Certo è che il ruolo di intermediario giocato dai provider è estremamente delicato , costretti a destreggiarsi fra le istanze dei cittadini della rete, le istanze dei produttori di contenuti e le direttive imposte dalle autorità. Dunstone propone dunque che ciascuno si dedichi alle attività per cui è preparato e se ne assuma le responsabilità: i provider forniscano connettività, l’industria dei contenuti sforni prodotti e modelli di business, i cittadini consumino cultura, informazione e intrattenimento. In questo senso il CEO dell’ISP si allinea a quanto suggerito da analisti e attenti osservatori della fenomenologia della rete: “a fare la differenza sarà l’educazione dei cittadini e sarà la capacità di permettere loro di ottenere contenuti facilmente e in maniera economica”.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Denden scrive:
    ottim lavoro
    IO lo trovo divertente!
  • ninjaverde scrive:
    Major
    Di per sé la pirateria non va permessa, poichè come è logico pensare, se funzionasse al 100% nessuno più si metterebbe a spendere denaro e lavoro per produrre film, musica e quant'altro.Ma sappiamo anche che vi sono le nuove tecnologie che possono comunque permettere la pirateria illegale con i nuovi strumenti.Quindi occorre disciplinare il P2P e non tediare chi lo usa per scaricarsi un film o musica legalmente con chi non si preoccupa dei vari diritti.Perchè non proporre una tassa o per meglio dire Tichet a chi usa questi strumenti?Ovvio che non si dovrà fare come finora fatto mettendo tasse sui supporti a tutti o far pagare di più a tutti il collegamento internet.Occorre dare fiducia a chi consuma e chi scarica prodotti coperti da coprygth proporre un tichet perchè possa tranquillamente scaricare compensando così i produttori ed autori.Certo sappiamo che ci sono i "furbi" che farebbero finta di niente e scaricherebbero senza autodenuncirsi per non pagare qualcosa in più... Ecco che in questo caso sarebbe giusta una sanzione, un avvertimento ed al limite la disconnessione.Si può debellare la pirateria illegale solo responsabilizzando gli utenti ed ottenendo la loro collaborazione, anche per evitare chi volesse continuare a violare la legge.Per ora però non si cerca la collaborazione degli utenti e potenziali chilenti, si cerca soltanto la repressione o la rissa. Questo atteggiamento è un atteggiamento autolesionista, non farà altro che rafforzare il fronte dei "pirati" e si avvieranno nuove tecnologie più sofisticate per sfuggire ai controlli.
  • ninjaverde scrive:
    Giudici
    Mai visto un giudice che ne condanna un altro, un magistrato che ne condanna un altro?Forse vi saranno dei casi rari.Qui da noi non so se sia mai sucXXXXX, al limite fanno andare il tutto in prescrizione come nel caso risaputo di Di Pietro.
  • Oceania scrive:
    Doublethink
    "La selezione si è svolta in aderenza alle regole di procedura della Corte Distrettuale" MA"c'è stata in effetti una piccola deroga alla modalità canonica"
  • Lady_B scrive:
    "è fondamentale che...
    ...i giudici restino al passo coi tempi su queste faccende".Il che non implica che lo facciano documentandosi solo su un aspetto del problema: di solito, se un individuo è incaricato di fornire un giudizio su una diatriba di qualsivoglia natura in modo imparziale, deve ascoltare entrambe le campane e non solo una.Forse il giudice non sarebbe stato accusato di conflitto di interessi se avesse letto libri come "The Pirate Dilemma" (che vi consiglio caldamente) o avesse partecipato attivamente al forum di Piratbyran, per non dire di TPB. D'altronde, avrebbe potuto giustificare un comportamento simile come un altro "corso di aggiornamento", no?
    • 01234 scrive:
      Re: "è fondamentale che...
      certoperò, per capovolgere la visuale, è come se avesse avuto la tessera del PP...sarebbe stato considerato imparziale?
      • Lady_B scrive:
        Re: "è fondamentale che...
        No, non sarebbe stato imparziale neanche in quel caso, è vero.Ed è proprio questo il punto.La Corte Svedese avrebbe dovuto riconoscere che il giudice è di parte perchése si è tesserato in diverse associazioni pro-copyright per "approfondire l'argomento"avrebbe dovuto fare altrettanto con associazioni anti-copyright,sempre per approfondire l'argomento (sia chiaro).
  • The FoX scrive:
    Baia, il giudice è giusto...
    e le marmotte incartano la cioccolata...
  • Por scrive:
    C'è del marcio in Danimarca
    ops... Svezia :) Mi (s)consola il fatto che anche in Svezia ci siano delle questioni non proprio limpide.
    • fred scrive:
      Re: C'è del marcio in Danimarca
      per curiosita' la Danimarca e' il paese senza obbligo di voto che ha avuto la percentuale piu' elevato di votanti; o vedono i maniera diversa l'importanza del parlamento europeo o c'e' qualche motivazione alle spalle di cui non siamo a conoscenza.peccato che la Eu sia sottovalutata, dato che le leggi qui promulgate hanno priorita' su quelle nazionali.
      • user scrive:
        Re: C'è del marcio in Danimarca

        peccato che la Eu sia sottovalutata, dato che le
        leggi qui promulgate hanno priorita' su quelle
        nazionali.in teoria...
        • pabloski scrive:
          Re: C'è del marcio in Danimarca
          in pratica se non le rispetti paghi multe a dieci zeri e se fai il furbo e cerchi di non pagarle le stornano dai fondi europeinoi paghiamo 300.000 al giorno all'UE per vedere la faccia di Emilio Fedee poi ci chiediamo come mai in Italia paghiamo un mare di tasse e abbiamo una sanità penosa, strade piene di buche, scuole fatiscenti, ecc...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 giugno 2009 14.45-----------------------------------------------------------
          • pippo scrive:
            Re: C'è del marcio in Danimarca
            Multe a dieci zeri? Sai quanti sono dieci miliardi di euro?E ti basti sapere che il più grande business della bulgaria era truffare l'UE. E che l'Ungheria ha ricevuto un prestito di 2 miliardi di euro che non riuscirà a restituire.
  • Funz scrive:
    Re: Si stanno scavando la fossa da soli...
    In Paesi più civili diversi ministri sono stati costretti a dimettersi per essersi fatti rimborsare spese personali.In Italia nessuno se ne va, eppure al governo abbiamo:- condannati per mafia- condannati per corruzione, concussione, peculato, tangenti- piduisti- gente che abusa di voli di stato, auto blu, scorte e protezione da parte della poliziasiamo veramente il paese dei cachi, e stiamo scivolando verso una dittatura di ladri e cialtroni, come l'ultima volta.
  • Funz scrive:
    Gli hanno cambiato il nome! Sul serio!
    Pensavo gli avessero recapitato una lettera fasulla, ma in realtà... Interestingly, no identity check is carried out in Sweden for name change applications, the person concerned just receives a letter to inform the change has been carried out. Stupendo (rotfl)(rotfl) Ingegerd Widell, head of the registry at Skatteverket, said that Pirate Pontén will get his original name back in due course. Beh ci mancherebbe altro... speriamo che cambino la procedura visto che è così facile abusarne (rotfl)
    • Por scrive:
      Re: Gli hanno cambiato il nome! Sul serio!
      Ahah fantastico :)
    • Skywalker scrive:
      Re: Gli hanno cambiato il nome! Sul serio!
      - Scritto da: Funz
      Beh ci mancherebbe altro... speriamo che cambino
      la procedura visto che è così facile abusarne
      (rotfl)Speriamo che non la cambino, e continuino come hanno sempre fatto: non abusandone.
  • lol scrive:
    lobbista sul curriculum vitae
    aggiungerò lobbista sul mio cv in modo da fare vedere che sono informato e aggiornato, magari finisco a fare il giudice anche io...anche se preferisco rimanere imparziale.
  • ciampix scrive:
    Confusione
    Direi che chi sta commentando questa notizia abbia per lo meno le idee un po' confuse.La legalità è importante ovunque e ovunque un modo per cambiare leggi ingiuste è violarle e andare in tribunale. Considero i "Pirati" gente molto coraggiosa. Speriamo che il proXXXXX si svolga interamente in maniera trasparente...in effetti qualche dubbio sembra legittimo ma staremo a vedere....invece da noi la gente, pur di non farsi giudicare è pronta a stravolgere la costituzione o a trasferire d'ufficio e in maniera illegale il giudice...forse questa è la principale differenza tra un paese civile e noi...
    • Por scrive:
      Re: Confusione
      Già sembra che sia possibile solo:1. sostenere cmq i giudici2. sostenre cmq quelli processatiChe poi si tratti di giudici italiani o di giudici svedesi non fa differenza. Che l'imputato sia il presidente del Consiglio italiano o che siano imputati i gestori di un sito non fa niente. Non fa nenahce differenza quali siano le accuse a carico e quali sembrino essere i retroscena e le manovre fatte da chi ha il potere.
      • ciampix scrive:
        Re: Confusione
        - Scritto da: Por
        Già sembra che sia possibile solo:

        1. sostenere cmq i giudici
        2. sostenre cmq quelli processati

        Che poi si tratti di giudici italiani o di
        giudici svedesi non fa differenza. Che l'imputato
        sia il presidente del Consiglio italiano o che
        siano imputati i gestori di un sito non fa
        niente. Non fa nenahce differenza quali siano le
        accuse a carico e quali sembrino essere i
        retroscena e le manovre fatte da chi ha il
        potere.Eh già, daltronde il tifo (e non il calcio) è lo sport nazionale... ;-)
    • Brunetta Fan scrive:
      Re: Confusione
      - Scritto da: ciampix
      Direi che chi sta commentando questa notizia
      abbia per lo meno le idee un po'
      confuse.

      La legalità è importante ovunque e ovunque un
      modo per cambiare leggi ingiuste è violarle e
      andare in tribunale. Considero i "Pirati" gente
      molto coraggiosa. Speriamo che il proXXXXX si
      svolga interamente in maniera trasparente...in
      effetti qualche dubbio sembra legittimo ma
      staremo a
      vedere.

      ...invece da noi la gente, pur di non farsi
      giudicare è pronta a stravolgere la costituzione
      o a trasferire d'ufficio e in maniera illegale il
      giudice...forse questa è la principale differenza
      tra un paese civile e
      noi...Se ti becca Brunetta ti licenzia in tronco. Torna a lavorare va.
  • sing a pour scrive:
    Pirate Bay come Berlusconi, stessa razza
    che figura, viva i PM, viva i giudici.Sti buffoni di Pirate Bay hanno fatto la loro bella figuretta attaccando i giudici.GODO !
    • lufo88 scrive:
      Re: Pirate Bay come Berlusconi, stessa razza
      Non spariamo cag***. Punto primo non possono modificare le leggi che li riguardano. Punto secondo, il responso l'hanno accettato.ciao
      • fred scrive:
        Re: Pirate Bay come Berlusconi, stessa razza
        guardate che sui tre giudici che esaminavano il mandato di Nostrom ve ne era un altro che era iscritto esattamente nella stessa associazione pro-copyright; questo fa supporre che anche in questo caso via sia una selezione pilotata per almeno uno dei tre, e se questo e' vero non si puo' escludere che anche gli altri due giudici siano stati selezionati sapendo i lresponso che avrebbero dato;qui c'e' qualcosa che puzza ai piani alti e che non e' pubblico.
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: Pirate Bay come Berlusconi, stessa razza
          - Scritto da: fred
          guardate che sui tre giudici che esaminavano il
          mandato di Nostrom ve ne era un altro che era
          iscritto esattamente nella stessa associazione
          pro-copyright; questo fa supporre che anche in
          questo caso via sia una selezione pilotata per
          almeno uno dei tre, e se questo e' vero non si
          puo' escludere che anche gli altri due giudici
          siano stati selezionati sapendo i lresponso che
          avrebbero
          dato;
          qui c'e' qualcosa che puzza ai piani alti e che
          non e'
          pubblico.Ma che dici mai, i magistrati per definizione sono giusti ed indipendenti... o vorrai forse dire che anche certi magistarti in Italia sono collusi con certi poteri economico/politici? E invece di far rispettare la legge fanno politica?O non è bastato il quasi colpo di stato di mani pulite?
          • pabloski scrive:
            Re: Pirate Bay come Berlusconi, stessa razza
            - Scritto da: Enjoy with Us
            O non è bastato il quasi colpo di stato di mani
            pulite?quasi???mi sembrava di rivivere la notte dei cristalli :D
          • pippuz scrive:
            Re: Pirate Bay come Berlusconi, stessa razza

            Ma che dici mai, i magistrati per definizione
            sono giusti ed indipendenti... o vorrai forse
            dire che anche certi magistarti in Italia sono
            collusi con certi poteri economico/politici? E
            invece di far rispettare la legge fanno
            politica?
            O non è bastato il quasi colpo di stato di mani
            pulite?vuoi che ti cerco il link al discorso di Bettino in parlamento, dove dice (riassunto):"siamo tutti ladri e tutti lo sapevamo, quindi non vedo cosa ci sia da scandalizzarsi se qualcuno ha rubato più di qualcun'altro!"?
          • pippuz scrive:
            Re: Pirate Bay come Berlusconi, stessa razza

            O non è bastato il quasi colpo di stato di mani
            pulite?vuoi il link al video al discorso in parlamento in cui Bettino dice:"siamo tutti ladri!"?
          • Por scrive:
            Re: Pirate Bay come Berlusconi, stessa razza
            Perché Craxi e tutti i suoi compagnucci non avevano rubato? Ti ricordi di Poggiolini e delle trasfusioni infette? Che cosa c'entra il colpo di stato con dei criminali che hanno impoverito ed ucciso?
          • ah ah ah scrive:
            Re: Pirate Bay come Berlusconi, stessa razza
            - Scritto da: Por
            Perché Craxi e tutti i suoi compagnucci non
            avevano rubato? Ti ricordi di Poggiolini e delle
            trasfusioni infette? Che cosa c'entra il colpo di
            stato con dei criminali che hanno impoverito ed
            ucciso?Ma lasciali stare... questi votano berlusconi altrimenti hanno paura che gli tolgono la 5 macchina e la catapecchia al mare... sono dei poracci.. ma prima o poi la situazione cambia... e già stanno partendo i primi licenziamenti in itaglia... quando saranno tutti con il XXXX per terra continueranno a votarlo perche lo ritengono fico:)))))))))))))))))))ah ah ah
          • 01234 scrive:
            Re: Pirate Bay come Berlusconi, stessa razza
            colpo di stato?1) mi pare che ci fossero reati penali, e da noi l'azione penale è obbligatoria2) il c.d. colpo di stato ha favorito proprio chi c'è al governo ora, che ha potuto, senza vergogna come suo solito, definirsi "uomo nuovo" della politica3) la magistratura (intesa come "pubblica accusa") è indipendente nella misura in cui "non si ferma" di fronte a nessuno...ma ormai non è più questo il caso da noi: si fanno leggi che immunizzino alcuni dal giudizio, e la si azzoppa prima ancora della "gara"4) nel caso svedese, il sospetto di poca indipendenza NON è nella pubblica accusa (che lavora su una denuncia) ma dei giudici (ricordate il nostro Carnevale, l'ammazza sentenze?) ossìa che il giudice avesse tali pregiudizi da non poter giudicare serenamente...per cui ad essere azzoppata prima del proXXXXX è l'imparzialità e quindi la giustizia in toto
    • Popopo scrive:
      Re: Pirate Bay come Berlusconi, stessa razza
      Scusa ma che c'entra Berlusconi?Andare a lavorare no eh?
    • exMetallica scrive:
      Re: Pirate Bay come Berlusconi, stessa razza
      Scusa ma volendo fare un parallelo Berlusca dovrebbe trovare un magistrato con la tessera di un partito di opposizione in tasca, ma così non è.
    • SIAE 2029 scrive:
      Re: Pirate Bay come Berlusconi, stessa razza
      "Viva i PM""GODO !"- Sono 2 Marchi registrati, pregasi cambiare termini GRAZIE !In molti continuano ad essere convinti che TPB sia soloRUBARE e CRIMINALITA, ma il vero senso è che non siamonemmeno più liberi dei nostri soldi.BANCHE, MAJOR, COPYRIGHT, stanno distruggendo il progressoe creano falsi Idoli da seguire, ma alla fine non si lavorapiù per noi stessi.Indifferentemente dalla neutralità del proXXXXX un giudiceche ha anche solo l'odore di chi difende, non deve essereusato per quel proXXXXX.E come che il fratello di uno stupratore fosse il suoavvocato e che alla fine si giustificasse il tutto,perchè è quello che lo conosce di più.
    • Ste scrive:
      Re: Pirate Bay come Berlusconi, stessa razza
      - Scritto da: sing a pour
      che figura, viva i PM, viva i giudici.
      Sti buffoni di Pirate Bay hanno fatto la loro
      bella figuretta attaccando i
      giudici.
      GODO !Il post mi puzza di flame...comunque:la soluzione è semplicissima. Alle prossime politiche il Partito Pirata si candiderà e una volta raggiunta la percentuale di voti necessaria si farà approvare una legge che metterà il file sharing al riparo dai guai legali.Visto che è stata tirata in ballo un'analogia...qui non si nota nessuna analogia? Hehe!Comunque il mio post è VOLUTAMENTE provocatorio. Il suo scopo è dimostrare come, legge o non legge, etica o non etica, alla fine chi ha il potere decide il bello e il cattivo tempo secondo il proprio interesse, alla faccia di tutti quelli che il potere non ce l'hanno. Come se poi non si sapesse che è così da...sempre!
      • Get Real scrive:
        Re: Pirate Bay come Berlusconi, stessa razza
        - Scritto da: Ste
        Il post mi puzza di flame...comunque:
        la soluzione è semplicissima. Alle prossime
        politiche il Partito Pirata si candiderà e una
        volta raggiunta la percentuale di voti necessaria
        si farà approvare una legge che metterà il file
        sharing al riparo dai guai
        legali.
        Cioé mai. Forse non te ne sei reso conto ma nel frattempo al potere c'è una STRAGRANDE maggioranza di centro-destra, pro-business, pro-corporation, pro-major. Alle europee il partito di Sarkozy ha stravinto.Prima che arrivino le prossime elezioni internet sarà stata irrimediabilmente, irrevocabilmente incatenata.
    • 01234 scrive:
      Re: Pirate Bay come Berlusconi, stessa razza
      dimostrazione all'inverso, per cui chi gode qui si (ac)contenta....di pochissimo!!!!
  • ezio scrive:
    P.I.
    PI come Pirata Informatico :D
  • Enjoy with Us scrive:
    Si stanno scavando la fossa da soli...
    ... evidentemente la magistratura è marcia ed autoreferenziale non solo in Italia!Continuino pure così il partito dei pirati è al 7%, se proseguono se lo ritrovano nel parlamento Svedese al 14%!Non capiscono proprio che la gente ne ha le scatole piene delle continue prevaricazioni delle major che ormai sono odiate da tutti...Dò un consiglio alla nostra sinistra che ha "vinto" le elezioni e sconfitto l'odiato Berlusconi (parole di Franceschini il giorno dopo le europee), gli conviene spicciarsi a prendersi tale argomento come proprio, prima che ci pensi lo stesso Berlusconi, di cui tutto si può dire ma non che non abbia fiuto politico!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 giugno 2009 07.42-----------------------------------------------------------
    • gips scrive:
      Re: Si stanno scavando la fossa da soli...
      Bhe, enjoy, teroricamente silvio dovrebbe essere lui stesso una major e difendere i propri interessi, vista tutta la produzione mediaset che finisce nel Tubo, viene condivisa e cosi via... e dovrebbe esser lui stesso l'aguzzino anche per il fatto che rappresenta in primis "quelli coi soldi" che stanno sicuramente dalla parte delle major e "artistucoli" vari......
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Si stanno scavando la fossa da soli...
        - Scritto da: gips
        Bhe, enjoy, teroricamente silvio dovrebbe essere
        lui stesso una major e difendere i propri
        interessi, vista tutta la produzione mediaset che
        finisce nel Tubo, viene condivisa e cosi via...


        e dovrebbe esser lui stesso l'aguzzino anche per
        il fatto che rappresenta in primis "quelli coi
        soldi" che stanno sicuramente dalla parte delle
        major e "artistucoli"
        vari......A maggior ragione la sinistra dovrebbe spicciarsi a farne un suo cavallo di battaglia!Invece l'unica cosa che sa fare è rimestare nel torbido? della vita privata di Berlusconi... complimenti!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 giugno 2009 09.54-----------------------------------------------------------
        • gips scrive:
          Re: Si stanno scavando la fossa da soli...
          enjoy, ti quoto a furor di popolo.....:)
        • pippuz scrive:
          Re: Si stanno scavando la fossa da soli...

          Invece l'unica cosa che sa fare è rimestare nel
          torbido? della vita privata di Berlusconi...
          complimenti!i giornali (non la sinistra, dettaglio non insignificante, ma si sa che la propaganda fa miracoli) hanno dimostrato che S.B. è un bugiardo, che ha mentito nelle sue dichiarazioni pubbliche in merito alla relazione con una minorenne di fronte al Paese e come minimo dovrebbe avere la decenza di ammetterlo. Clinton, a suo tempo, per una bugia sulla relazione con una maggiorenne, ha rischiato il posto di presidente degli Stati Uniti, il Paese più potente al mondo.
        • pippuz scrive:
          Re: Si stanno scavando la fossa da soli...

          Invece l'unica cosa che sa fare è rimestare nel
          torbido? della vita privata di Berlusconi...
          complimenti!i giornali (e non la sinistra) hanno dimostrato che S.B. ha mentito pubblicamente in merito alla sua relazione con una minorenne di fronte al Paese. Per una cosa simile (ma con una maggiorenne), Clinton ha rischiato il posto di presidente degli Stati Uniti. vedo che la propaganda funziona
          • MegaJock scrive:
            Re: Si stanno scavando la fossa da soli...
            Brucia la SCONFITTA, vero? Ti stai mangiando le mani nel tuo angolino, bruciando di rabbia per essere stato SCONFITTO? (rotfl)
    • trullo scrive:
      Re: Si stanno scavando la fossa da soli...
      in italia il partito pirata ha partecipato insieme a sinistra e liberta' e guarda che marea di voit hanno preso....alla gente non gliene puo' XXXXXXX di meno, salvo poi lamentarsi lamentarsi lamentarsi "dei soliti politici tutti ladri" etc etcse abbiamo questi politici e' perche' l'italiano non si merita di meglio.
      • Lord Kap scrive:
        Re: Si stanno scavando la fossa da soli...
        - Scritto da: trullo
        in italia il partito pirata ha partecipato
        insieme a sinistra e liberta' e guarda che
        marea di voit hanno preso....C'è anche da dire che se non andavi ad informarti specificatamente non sapevi neanche che il partito pirata fosse presente alle europee.-- Saluti, Kap
    • etherodox scrive:
      Re: Si stanno scavando la fossa da soli...
      L'odio per le majors e le laudi a Berlusconi nello stesso post mi mancavano. Ma il nano non è anche proprietario di qualla mediaset che ha imposto a YouTube di rimuovere i video delle sue trasmissioni di m***a?Non serve un "fiuto politico" eccezionale per far girare in tondo un elettorato così ignorante.
    • lufo88 scrive:
      Re: Si stanno scavando la fossa da soli...
      Oggi sei la seconda persona che loda Silvio e attacca la magistratura. Vogliamo fare confronti tra un gruppo di persone che accetta il responso della magistratura e una persona nota come Mr B. che neanche dopo la condanna di un co-imputato si fa processare? Ma scherziamo? Come confrontare un sasso e il mare, non c'entra un C l'uno con l'altro!
      • coorasse scrive:
        Re: Si stanno scavando la fossa da soli...
        Chi lo farebbe??- Scritto da: lufo88
        Mr B. che neanche dopo la condanna di un co-imputato si
        fa processare?
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Si stanno scavando la fossa da soli...
        - Scritto da: lufo88
        Oggi sei la seconda persona che loda Silvio e
        attacca la magistratura. Vogliamo fare confronti
        tra un gruppo di persone che accetta il responso
        della magistratura e una persona nota come Mr B.
        che neanche dopo la condanna di un co-imputato si
        fa processare? Ma scherziamo? Come confrontare un
        sasso e il mare, non c'entra un C l'uno con
        l'altro!Quel tipo di magistratura per caso così giusta che in un caso come quello di pirate bay riesce a dire che tutto è corretto?
      • Bah scrive:
        Re: Si stanno scavando la fossa da soli...
        Maledetto nano psicopatico.. Ma quand'e' che lo sbattono dentro e buttano la chiave?
    • pabloski scrive:
      Re: Si stanno scavando la fossa da soli...
      storie già vistemi ricorda l'ascesa di Hitler....tutti gli sputavano addosso, tutti gli parlavano contro e ad ogni nuova tornata elettorale il partito nazista otteneva sempre più votiè un trend pericoloso ma inevitabile finchè avremo le vecchie vacche mafiose al potere...avete visto nel sud Italia con quali personaggi il centro destra ha vinto? no dico richiamare tutti i ladroni per arraffare voti non mi pare esattamente una "rivoluzione copernicana"ad ogni modo la gente è stufa e i partiti estremisti aumentano i loro consensidi sicuro all'orizzonte c'è la terza guerra mondiale
    • il futuro scrive:
      Re: Si stanno scavando la fossa da soli...
      Noi il partito dei pirati (quelli veri) lo abbiamo al governo insieme a quello della mafia...altro che Sveziain italia siamo così avanti che se guardiamo indietro vediamo il futuro
      • ciampix scrive:
        Re: Si stanno scavando la fossa da soli...
        - Scritto da: il futuro
        Noi il partito dei pirati (quelli veri) lo
        abbiamo al governo insieme a quello della
        mafia...

        altro che Svezia

        in italia siamo così avanti che se guardiamo
        indietro vediamo il futuroTragicamente bella!
  • Lucio scrive:
    è evidente...
    Che anche in Svezia cominciano ad adeguarsi alla gestione dei conflitti di interesse come in Italia.Come si dice.. tutto il mondo è paese...o sarà l'effetto della globalizzazzione :-PPezzenti.
    • gips scrive:
      Re: è evidente...
      altra analogia con il discorso di enjoy qui sotto... un altro motivo per cui silvio non potrebbe mai sposare la causa pro-pirata....è una vergogna... da noi e da loro.
    • Ingenuo 2001 scrive:
      Re: è evidente...
      Mi sembra che si conrinui a chiedere all'oste se il suo vino è buono.(tanto per usare una frase fatta ma che rende l'idea)O no?Ingenuo 2001- Scritto da: Lucio
      Che anche in Svezia cominciano ad adeguarsi alla
      gestione dei conflitti di interesse come in
      Italia.
      Come si dice.. tutto il mondo è paese.
      ..o sarà l'effetto della globalizzazzione :-P
      Pezzenti.
    • fred scrive:
      Re: è evidente...
      per cosa credi che il Pirat Partiet abbia superato il 7% ?Alcuni anni fa la Svezia era il paradiso delle linee internet e del p2p e adesso sta diventando l'inferno; la Svezia non faceva parte del patto atlantico e ha sempre vantato una forte indipendenza e liberta' tante' che sono sempre stati dei paesi piu' evoluti nella media, ma con questa storia del copyright e' dal 2003 che gl Stati Uniti stanno stravolgendo la loro situazione interna; e il risultato e' quello che vedete.Non dimenticatevi che che le ingerenze americane nella guerra fredda hanno portato Saddam in Iraq, Khameini in iran, i talebani in afghanistan per non parlare della situazione del sudafrica e delle dittatire nell'america del sud; a me sembra che non abbiano imparato niente.
    • 01234 scrive:
      Re: è evidente...
      e buffoni: alla obiezione di principio rispondono alla berlusca eludendo e ribaltando il problema ("anzi, è il giudice ideale"), come se i legali di TPB avessero affermato che per essere imparziali bisognasse essere ignorantia quella di metodo, rispondono minimizzando che effettivamente la procedura standard non è stata seguita...guarda caso...ennesima occasione persa per risultare trasparenti e onestilo spettro di B si diffonde per l'europa...
  • caponord scrive:
    prima o poi...
    C'era da aspettarselo,prima o poi.Purtroppo si sa' che dove esistono valanghe di soldi e interessi "fanno andare l'acqua in salita".Non potevamo illuderci che il tira e molla andasse avanti all'infinito sulla base di cavilli legali,l'unica cosa che accadra'(secondo me nel prossimo futuro)saranno mini-abbonamenti presso server anonimi che daranno il permesso per fare di molto peggio rispetto al semplice scambio di file :-(
    • etherodox scrive:
      Re: prima o poi...
      In effetti la tendenza VPN è forte. Ma se si conferma, vorrà dire che la gente preferisce la libertà a pagamento al business (ITunes). E non mi pare una cattiva scelta.
      • fred scrive:
        Re: prima o poi...
        La vpn non e' destinata ad avere un futuro poiche' e' riconducibile sempre a dei server/servizi centralizzati quindi contenibili, oltre al fatto che il traffico si somma e non possono reggere molti utenti.l'unica soluzione nel lungo tempo sono le darknet che vanno migliorate: in oriente ci sono riusciti e usano darknet efficenti sia in termini di prestazioni che di anonimato.
        • roy scrive:
          Re: prima o poi...
          quoto, l'unica via sono le darknet, sempre che non si riesca per via politica a ottenere qualcosa. non e' impossibile e sarebbe nell'interesse di tutti.
Chiudi i commenti