Silk Road, il fondatore è colpevole

Ross Ulbricht è stato riconosciuto colpevole di tutte le accuse e ora rischia di passare la vita in galera. I retroscena di un processo che si è concluso presto, con testimonianze sorprendenti e tante bizzarrie

Roma – Una giuria di dodici persone ha riconosciuto la colpevolezza di Ross Ulbricht nel processo incentrato su Silk Road, il marketplace di droga e armi che per anni ha fatto affari sulla darknet di Tor prima di essere chiuso dagli investigatori federali nel 2013.

Il trentenne Ulbricht , noto online come Dread Pirate Roberts (DPR), è stato dichiarato colpevole di tutte le sette accuse mosse contro di lui, accuse che includono il traffico di stupefacenti, lo spaccio tramite Internet, la violazione delle leggi anti-narcotici in combutta con altri soggetti, riciclaggio di denaro e hacking. La sentenza verrà emessa dal giudice in un processo separato, e Ulbricht ora rischia di passare il resto della vita in galera.

La vicenda di DPR e del “sacco” di Silk Road non è però conclusa, visto che il difensore ha già annunciato di voler intentare appello. Ma Joshua Dratel, il legale che ha curato gli interessi di Ulbricht, è stato descritto come un avvocato interessato solo a farsi pagare le cui decisioni non hanno fatto che danneggiare il suo assistito.

Dal processo di primo grado sono emersi fatti nuovi su DPR, Silk Road e le indagini condotte per colpire quella che per i giurati era una vera e propria organizzazione a delinquere, con Ulbricht che decide di non testimoniare , si dichiara amante della pace e della non-violenza mentre l’accusa lo descrive come un boss del traffico di droga online spietato, che assolda killer a pagamento e mantiene rapporti (rigorosamente telematici) con organizzazioni criminali di alto profilo.

Altrettanto incredibile è stata poi la testimonianza di Gary Alford, agente speciale della Homeland Security che ha indagato su Silk Road fin dal 2011: è riuscito a scovare l’email di DPR tramite semplici ricerche su Google nella Internet “pubblica” e si è poi procurato un mandato per accedere all’account Gmail dell’imprenditore-boss della droga. Le email raccolte dai server di Google sono poi finite assieme ai dati del laptop di Ulbricht a formare la “montagna” di prove digitali mostrate durante il processo.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • fuoriTema scrive:
    FuoriTema
    Scusate, vado fuori tema, ma ormai gli altri siti italiani censurano tutto. Ai censori che moderavano i commenti in questo articolo di scalfari il mio non è piaciuto:http://www.repubblica.it/politica/2015/02/08/news/tsipras_sogna_un_altra_europa_e_l_italia_cosa_fa_di_eugenio_scalfari-106786913/La Grecia e l'Italia hanno molto in comune, due paesi sono governati da una banda di delinquenti che li hanno portati alla rovina e poi si sono avventati contro l'Europa usandola come un capro espiatorio.Corruzione, malagestione e sprechi. Mafia e burocrazia che scoraggiano gli investimenti. Queste sono le cause della nostra crisi, il rigore europeo non c'entra niente.L'Italia non ha bisogno di una riforma del senato, l'Italia ha bisogno di riforme capaci di spazzare via i poteri delle corporazioni e degli ordini professionali, l'Italia ha bisogno di riforme capaci di spazzare via i privilegi della casta, l'Italia ha bisogno di riforme che permettano di punire chi nella pubblica amministrazione causa sprechi o ritardi.Ma come prima cosa L'Italia la deve smettere di esaltare Tsipras perchè la troika non ha chiesto alla Grecia solo rigore. La troika ha chiesto alla Grecia di combattere l'evasione fiscale, la troika ha chiesto alla Grecia riforme molto simili a quelle che servono anche all'Italia. Ma Tsipras ha bloccato tutto usando la scusa del rigore europeo. Tsipras è un rappresentante della vecchia casta, un delinquente mascherato da uomo di sinistra.
    • ameTirouF scrive:
      Re: FuoriTema
      Ormai voi europeisti sembrate marchette digitali: visto il fallimento della delirante campagna goebbelsiana di "Rai europa" (la miglior giustificazione possibile per chi evade il canone), ora vi mettete a fare gli agit prop anche sui siti d'informatica, e per giunta totalmente off topic. Spiacente, i partiti euroscettici sono in ascesa ovunque, quando cala uno ne sale un altro (si veda l'Italia, con M5S e Lega), voi europeisti sembrate quattro ubriachi che tentano di fermare uno tsunami col secchiello.Entrando nel merito, che l'Italia abbia ANCHE i propri problemi specifici (corruzione, evasione, ecc...) è vero, ma erano presenti anche negli anni 50-60-70-80, eppure l'economia non andava così da far schifo come dal trattato di maastricht in poi, e anche la distribuzione della ricchezza era decisamente più accettabile di oggi. Poi è arrivato l'euro, i vincoli di maastricht prima e del fiscal compact poi, e le varie "riforme" (contratti precari, ora anche i licenziamenti liberi, tagli al welfare, privatizzazioni), la fine del protezionismo e la globalizzazione, ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti.Siete difensori di un progetto delirante e fallito, non esisteranno mai gli "stati uniti d'europa" o XXXXXXXte simili, le "nazioni" nascono da un'etnia, una cultura e una lingua, non da 4 banchieri mafio-massoni che decidono di abrogare la sovranità monetaria di decine di Stati, o peggio ancora di salvare se stessi con le "bad banks" finanziate con denaro pubblico (come i delinquenti al governo stanno cercando di fare proprio in questi giorni). Ben vengano Syriza, Le Pen, Podemos, Farage, Grillo, Salvini, poco mi importa che siano di destra o sinistra, basta che facciano a pezzi la UE e spazzino via dall'arco costituzionale i partiti asserviti ai banchieri come il PD.
    • Vai A Cagare scrive:
      Re: FuoriTema
      - Scritto da: fuoriTema
      Scusate, vado fuori temaGuarda, più semplicemente preferiremmo che voi piddin-renzian-europeisti ve ne andaste fuori dai XXXXXXXX. E che vi vergognaste del partito per cui votate.https://www.youtube.com/watch?v=oDzaZbgFq8s
  • Francesco scrive:
    L'acqua tiepida
    Invece di reinventare ogni giorno l'acqua tiepida, perché non si limitano a implementare quello che già c'è?Perché si deve ogni volta reinventare qualcosa di particolare?Tanto la capacità di realizzare qualcosa di nuovo dell'informatica di stato italiana s'è già misurata, dal SISTRI in giù: un disastro dietro l'altro.
  • Tsicazz scrive:
    Bovinidi
    Piano piano, da diverse angolazioni, i nostri feudatari governanti stanno facendo in modo di far sparire per vecchiaia e continua vessazione gli artigiani e le piccole imprese.Un popolo di dipendenti e relativamente poche grosse aziende sono una manna per chi governa.I dipendenti non hanno "il polso" di ciò che veramente fa il fisco, sono facili da abbindolare e basta dargli panem et circenses, e 80 euro in più in busta, mentre le grosse aziende sono (nella teoria) facili da controllare rispetto a moltitudini di piccoli autonomi.Un popolo di buoi che tira il carro dei parassiti parlamentari e dei burocrati di "alto rango", buoni per fare arricchire pochi con il loro lavoro da soma.
    • Davide scrive:
      Re: Bovinidi
      Concordo sul fatto che il governo stia tendendo a far sparire le piccole-piccolissime imprese.Penso che questo sia un bene perchè, lavorandoci, so che tali aziende sono quelle che non sono in grado di affrontare i cambiamenti: zero ricerca, costi di gestione elevati, poche tutele per i dipendenti.La grande azienda è decisamente più tutelante e più all'avanguardi per chi ci lavora.
      • 489253 scrive:
        Re: Bovinidi
        - Scritto da: Davide
        Concordo sul fatto che il governo stia tendendo a
        far sparire le piccole-piccolissime imprese.
        Penso che questo sia un bene perchè, lavorandoci,
        so che tali aziende sono quelle che non sono in
        grado di affrontare i cambiamenti: zero ricerca,
        costi di gestione elevati, poche tutele per i
        dipendenti.Hahahahaha bella questa
        La grande azienda è decisamente più tutelante e
        più all'avanguardi per chi ci lavora.Hahahahaha bellissima anche questa
      • igor1977 scrive:
        Re: Bovinidi
        :) Commento fortemente umoristico (e immagino involontario). Se non sono le PMI specializzate, chi è che fare R&D? La forza italiana sta nelle PMI innovative che esportano eccellenza utilizzando le menti nostrane, al contrario delle grosse multinazionali che hanno atteggiamenti diametralmente opposti.Saluti
    • Carlo scrive:
      Re: Bovinidi
      - Scritto da: Tsicazz
      Piano piano, da diverse angolazioni, i nostri
      <s
      feudatari </s
      governanti stanno facendo in
      modo di far sparire per vecchiaia e continua
      vessazione gli artigiani e le piccole
      imprese.Ma se sono proprio loro che tengono in piedi questo sistema con i loro voti.Spara meno c......
      Un popolo di dipendenti e relativamente poche
      grosse aziende sono una manna per chi
      governa.
      I dipendenti non hanno "il polso" di ciò che
      veramente fa il fisco, sono facili da abbindolareLi stai criticando perchè non evadono le tasse?
      e basta dargli panem et circenses, e 80 euro in
      più in busta, mentre le grosse aziende sono
      (nella teoria) facili da controllare rispetto a
      moltitudini di piccoli
      autonomi.
      Un popolo di buoi che tira il carro dei
      <s
      parassiti </s
      parlamentari e dei burocrati diNo, i piccoli autonomi fanno parte dei parassiti.
Chiudi i commenti