Il sito di Nest ora punta a Google Store

Il sito ufficiale di Nest punta ora verso il Google Store: l'ennesima conferma della fusione in atto, già avviata con il lancio di Nest Hub.

Visitando la homepage del sito ufficiale di Nest ci si trova oggi di fronte a un messaggio mostrato nella parte alta del layout: “Nest.com si è trasferito su Google Store, scopri di più”. Segue un link verso Google Store, con una pagina che recita “Nest e Google Home, ora sotto lo stesso tetto”. Insomma, a quasi cinque anni dall’acquisizione, le due realtà diventano una cosa sola.

Nest e Google, una cosa sola

Lo avevamo anticipato nelle scorse settimane, in occasione del debutto in Italia dello smart display in passato noto come Google Home Hub e ora ribattezzato Google Nest Hub (online la nostra recensione). Tutti i dispositivi, le soluzioni e i servizi dedicati all’ambito domestico ora si trovano sotto lo stesso tetto. La volontà, anche se non esplicitamente dichiarata, è quella di andare oltre il concetto di smart home e di inaugurare l’era dell’Ambient Computing, permettendo così a tutte le tecnologie e a tutti i device di funzionare all’unisono, poggiando sulle basi delle infrastrutture cloud e beneficiando dell’intelligenza artificiale per rispondere in modo personalizzato alle esigenze di ognuno.

Nest e Google Home hanno unito le forze dando vita a Google Nest. D’ora in poi potrai acquistare tutti i prodotti Nest e trovare informazioni su di essi in un unico luogo: Google Store.

Addio dunque al vecchio brand di Nest (e al suo logo), così come alla famiglia Home, rimpiazzati da Google Nest. Anche gli account Nest già attivi saranno progressivamente migrati e incorporati all’interno di quelli Google, così da poter gestire da un solo profilo tutti i dispositivi di casa, inclusi quelli in passato commercializzati con il marchio Home.

In occasione dell’I/O 2019 andato in scena all’inizio del mese scorso è stato presentato anche Nest Hub Max (e non Home Hub Max), smart display con schermo da 10 pollici al debutto entro l’estate nei territori di Stati Uniti, Regno Unito e Australia, al prezzo di 229 dollari. Ancora non si hanno notizie in merito al suo futuro arrivo in Italia, ma pensiamo non ci siano particolari ostacoli alla distribuzione nel nostro paese.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Fonte: Nest
Chiudi i commenti