Surface Neo e Duo: le app attuali su uno schermo

Microsoft conferma che Surface Neo e Surface Duo saranno compatibili con i software già in circolazione, ma sfruttando uno solo dei due schermi.
Microsoft conferma che Surface Neo e Surface Duo saranno compatibili con i software già in circolazione, ma sfruttando uno solo dei due schermi.
Guarda 9 foto Guarda 9 foto

Manca ancora un anno al debutto di Surface Neo e Surface Duo, i dispositivi Surface con doppio display di Microsoft che saranno basati rispettivamente sull’edizione X di Windows 10 e sul sistema operativo Android. Oggi Microsoft torna a parlarne rivolgendosi agli sviluppatori e svelando alcuni dettagli interessanti anche per l’utente finale.

Surface Neo, Surface Duo e i software di oggi

Si parla della compatibilità con software e applicazioni già in circolazione: sarà garantita, sia su Neo sia su Duo, ma con l’interfaccia che verrà mostrata soltanto in uno dei due display. Chi sviluppa e le software house intenzionate a sfruttare appieno tutte le potenzialità dei dual screen dovranno farlo mettendo mano al codice e apportando le necessarie ottimizzazioni al layout, facendo leva sulle API che saranno messe a disposizione dal gruppo di Redmond.

Un adeguato supporto da parte degli sviluppatori si rivelerà di fondamentale importanza per il successo di Neo e Duo: il ricordo di quanto accaduto con Windows Mobile e Windows Phone è ancora vivido e l’azienda guidata da Nadella non ha alcuna intenzione di inciampare nuovamente negli errori commessi in passato.

Gli interessati possono mettersi in contatto fin da subito con Microsoft tramite email per essere coinvolti nel progetto, dando così vita al più classico degli scambi di feedback e opinioni percorrendo una strada comune che porterà a fine 2020 al lancio dei Surface con due schermi. L’appuntamento con ulteriori informazioni in merito è previsto per i primi mesi del prossimo anno.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti