Surface Pro, 23 giga possono bastare?

Torna la polemica sullo spazio libero disponibile sul tablet Microsoft. Il modello x86 fa peggio della versione ARM. Ma c'è qualche scappatoia

Roma – Così come era successo con il modello RT, anche Surface Pro è al centro delle discussioni in Rete per via dell’ammontare dello spazio libero per l’archiviazione dei dati personali. Il modello 64GB, riferisce The Verge , avrà solo 23 gigabyte sul totale non occupati dal software fornito di default con il device: il che spiega anche come mai non esista una versione con disco da 32GB.

Tra immagini-disco per il ripristino del sistema, sistema operativo e un po’ di software a corredo, la gran parte della memoria flash del Surface Pro è occupata: 23 gigabyte restano liberi sul modello da 64GB ( qualcuno dice ancora meno), come detto, e 83 sono a disposizione di chi opti per il modello col doppio della capacità (128GB). Numeri alla mano, nel caso del modello base lo spazio disponibile è circa il 35 per cento del totale : peggio che nel caso di Surface RT, già oggetto di polemiche e persino di class action negli USA .

A parziale sollievo dei potenziali futuri acquirenti, va detto che è possibile creare un disco di ripristino a partire dal software contenuto sul PC, e quindi rimuovere alcuni dati dalla memoria interna. Se a questo si aggiungono lo slot microSDXC e la porta USB 3.0 , ecco che la faccenda assume un aspetto diverso ( ma anche un costo diverso : le memorie esterne non sono gratis). Ma questo non basta ai critici, che puntano il dito sulle modalità con cui tutti gli apparecchi elettronici in commercio indicano la capacità di archiviazione complessiva, fatto salvo il dato (quasi sempre ignoto, prima dell’acquisto) della quota parte già impegnata per ospitare nella migliore delle ipotesi il sistema operativo, nella peggiore anche tutta una serie di software a corredo di discutibile utilità.

In ogni caso, non la migliore partenza per Surface Pro. ( L.A. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • culco scrive:
    L'unico computer sicuro...
    ... è un computer spento.
  • lalla63 scrive:
    alternativa a oracle ??
    Premetto che java, come linguaggio ottimo e con i pro ed i contro di tutti i linguaggi, ovviamente non c'entra nulla.Si tratta dei runtime di java, una specie di framework.Considerando che oracle non ce la fà, non ha interesse a farcela, non è capace, ha altre cose da fare ....... quale è l'alternativa ??Esiste un altro runtime di java per i browser, su piattaforma windows ??.Quale è il migliore ??.C'è chi, come me, per "dialogare" con la PA (agenzia entrate) ha purtroppo bisogno di attivare sul browser il runtime d java ...... e farebbe volentieri a meno di quello oracle.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 gennaio 2013 07.57-----------------------------------------------------------
    • Ignazio scrive:
      Re: alternativa a oracle ??

      Si tratta dei runtime di java, una specie di
      framework.
      Considerando che oracle non ce la fà, non ha
      interesse a farcela, non è capace, ha altre cose
      da fare ....... quale è l'alternativa
      ??Ma ti serve per le applet?Perché Java si usa per applicativi desktop (poco), server (moltissimo) ed embedded (ancora moltissimo).Delle applet al mondo interessa relativamente poco.Se ti serve per altri scopi al di fuori del browser, spegni il plugin ti tieni il JDK ufficiale e non ti poni il minimo problema.
      • armstrong scrive:
        Re: alternativa a oracle ??
        - Scritto da: Ignazio

        Si tratta dei runtime di java, una specie di

        framework.

        Considerando che oracle non ce la fà, non ha

        interesse a farcela, non è capace, ha altre
        cose

        da fare ....... quale è l'alternativa

        ??

        Ma ti serve per le applet?Ma LEGGERE la domanda prima di rispondere?
        • Ignazio scrive:
          Re: alternativa a oracle ??

          Ma LEGGERE la domanda prima di rispondere?non fare lo strafottente, se vuoi aiuto.ripeto a te di leggere la domanda: ti serve veramente per le applet?So di prodotti PA che usano Java, ma solo in locale.Quindi la domanda è pertinente: il portale usa Java veramente in applet?Comunque la risposta è semplice: installi una virtual machine con un browser+Java e te non potra mai fare danni al resto.Consiglio VirtualBox+Linux.
          • lalla63 scrive:
            Re: alternativa a oracle ??
            Heiiiiii.Son mica io che ti ho risposto, ma armstrong!!!!Strafottente, e pure un po tordo, sei tu !!!! ..... ho detto piattaforma windows ..... che me ne frega di linux.CMQ la domanda era chiarissima, e del tuo "aiuto" me ne faccio nulla.Chiederò a chi ne capisce, che non trovi più qua.Grazie !!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 gennaio 2013 19.44-----------------------------------------------------------
          • Ignazio scrive:
            Re: alternativa a oracle ??

            Heiiiiii.
            Son mica io che ti ho risposto, ma armstrong!!!!e io no parlavo con te, ma ad armstrong, perché te la prendi
            ..... ho detto piattaforma windows ..... che me
            ne frega di linux.Una VM si può fare anche windows e come indicato sparisce il problema perché in quella VM sei isolata.Sai come funziona un VM?
            CMQ la domanda era chiarissimachiarissima na XXXX, e secondo me tu no stai capendo quello che dico:i siti PA che usi usano Applet Java o programmi Java da scaricare?Sai la differenza tra applet e applicazioni Java?Non escludo che la PA possa avere applet java, ma quelle che ho visto io erano applicazioni che giravano in locale al PC e non applet dentro nel browser, e il browser si usava solo per scaricare il programma java da eseguire in locale al PC.Ti è chiara la differenza tra un'applet nel browser web e un programma java eseguito sotto windows, fuori dal browser?... sappi che il programma che scarichi ed esegui non ha il ben che minimo problema di sicurezza.Solo che gli articoli che sparlano di java in PI non lo spiegano, e spaventano inultilmente che usa Java per applicazioni.
            e del tuo "aiuto" me ne faccio nulla.ha ha presuntuosella
            Chiederò a chi ne capisce, che non trovi più qua.e insolente
  • sardonico scrive:
    Non solo non serve a nulla...
    ... ma rompe le scatole in maniera impossibile! Esempio concreto: gli switch di rete HP hanno un'interfaccia web in Java, e ora tra blocchi di default del plugin insicuro (ultima versione!) da parte del browser, e richiesta esplicita di esecuzione delle applet non firmate, debbo cliccare un minimo di 30 volte su "consenti" per usare l'interfaccia! Non ci siamo... non ci siamo!
    • Problem scrive:
      Re: Non solo non serve a nulla...

      Esempio concreto: gli <b
      switch di rete HP </b
      hannoChi si da la zappa sui piedi poi non si deve lamentare.
      • sardonico scrive:
        Re: Non solo non serve a nulla...

        Chi si da la zappa sui piedi poi non si deve
        lamentare.Che marca suggerisci, o sommo? Cisco? In questo caso ti esorto a verificare, per esempio, in cosa e' programmato l'ASDM dei Cisco ASA...
    • Ignazio scrive:
      Re: Non solo non serve a nulla...
      - Scritto da: sardonico
      ... ma rompe le scatole in maniera impossibile!
      Esempio concreto: gli switch di rete HP hanno
      un'interfaccia web in Java, e ora tra blocchi di
      default del plugin insicuro (ultima versione!) da
      parte del browserqui non è Java il problema, ma il tuo browser che non si fida java e non ti da un modo di dire "di questo sito mi fido al 100%"
      e richiesta esplicita di
      esecuzione delle applet non firmatequi non è Java il problema, ma Hp che non ti ha firmato le applet, ho le ha lasciate scadere, vedi se ti possono dare una patch
      • sardonico scrive:
        Re: Non solo non serve a nulla...
        Tutto vero, ma il punto e' che dover caricare (ammesso che esista) una nuova release del firmware su un apparato, solo perche' nel frattempo la versione della VM Java su cui era stata sviluppata la GUI e' divenuta obsoleta/insicura/deprecata, e' ridicolo.Come dicevo al tizio qui sopra, p.es. sui Cisco ASA l'applicazione di gestione pensata per Java 6 non gira sotto Java 7, e in questo caso per avere l'ultima release del firmware (che risolve il problema) occorre un contratto di manutenzione...Quindi: perche' usare Java per fare cose che si potrebbero fare senza Java? Dov'e' la necessita' di ricorrere a Java per cose come l'interfaccia web di un'appliance? E lo stesso dicasi per i molti software gestionali (scritti male, certo) che vogliono quella versione di Java, e solo quella li', magari vecchia di anni e bucata come un colapasta... Java 6 e' obsoleto e discontinuato, Java 7 penultima versione e' bucatissimo (anche l'ultima versione peraltro), io come sistemista non posso NON aggiornare la VM dove serve all'ultima versione, e IMMANCABILMENTE qualcosa poi non funziona piu' a dovere...
        • mura scrive:
          Re: Non solo non serve a nulla...
          Ma sbaglio o la VM java da non so quante versioni supporta le installazioni in parallelo delle major release ?Dovresti poter avere installate diverse versioni del jre e poter utilizzare quello che più di aggrada su base applicativa no ?
          • sardonico scrive:
            Re: Non solo non serve a nulla...
            - Scritto da: mura
            Ma sbaglio o la VM java da non so quante versioni
            supporta le installazioni in parallelo delle
            major release
            ?

            Dovresti poter avere installate diverse versioni
            del jre e poter utilizzare quello che più di
            aggrada su base applicativa no
            ?Certo, ma non mi pare che tenere installata una VM bucata a fianco di quella piu' recente (pure bucata, oltretutto) sia una grande idea. Java 6 va fuori manutenzione con febbraio 2013.
          • bubba scrive:
            Re: Non solo non serve a nulla...
            - Scritto da: sardonico
            - Scritto da: mura

            Ma sbaglio o la VM java da non so quante
            versioni

            supporta le installazioni in parallelo delle

            major release

            ?



            Dovresti poter avere installate diverse versioni

            del jre e poter utilizzare quello che più di

            aggrada su base applicativa no

            ?

            Certo, ma non mi pare che tenere installata una
            VM bucata a fianco di quella piu' recente (pure
            bucata, oltretutto) sia una grande idea. Java 6
            va fuori manutenzione con febbraio
            2013.le tue sono giustissime rimostranze... Questi babbalei potevanoa) evitare java e usare dei CGI, come fanno il 99% dei router wifi linux basedb) rendere opensource e documentato il paciocco java inserito nel router (e qualche anima pia l'avrebbe certamente tenuto aggiornato). Una cosa assolutamente fattibile (almeno sui cisco che conosco) senza dar sorgenti del firmwarePurtroppo nessuna di queste scelte e' stata fatta... e la mia e' stata, da sempre, di EVITARE la web interface, e andare di CLI (telnet o ssh se c'e'). Si certo in qualche caso (specie all'inizio) piu scomodo,lento.. ma i vantaggi superano di gran lunga il problema iniziale.Mi e' capitato anche di incrociare (ma non ti saprei dire alcun nome ,su due piedi.. e' una vita che faccio) delle GUI per pc, che sottotraccia comunicavano in telnet e sparavano i comandi via cli, ma che come front-end usavano una GUI, per semplificare alcune operazioni.
          • Ignazio scrive:
            Re: Non solo non serve a nulla...

            Certo, ma non mi pare che tenere installata una
            VM bucata a fianco di quella piu' recente (pure
            bucata, oltretutto) sia una grande idea. E perché mai? Le due JVM mica si parlano?Il buco che conta, se esiste, è solo quello della JVM che usi nel browser che usi in quel momento.Se il tuo usa il plugin della 6, che la 7 sia installata (e abbia o meno un altro buco) non cambia nulla.Se installi due browser, uno che usa la 6 dentro e una che usa la 7 fuori, e usi il primo solo per andare al tuo server interno con la vecchia JVM e mai per navigare non corri nessun rischio.Sul lavoro abbiamo server interni che sono testati solo per IE: quindi uso IE, ma solo per quei server e mai per navigare fuori.
            Java 6 va fuori manutenzione con febbraio 2013.So what: mica smette di funzionare per il tuo server interno.
  • hp fiasco scrive:
    fan java
    parlando da fan java (se si può ancora dire "fan java" dopo la fusione di sun con oracle,cmq per capirci io con java e oracle db mi ci pago il mutuo, e non sputo nel piatto in cui mangio) oracle dovrebbe seguire l'esempio di googleun bell'evento annuale con risonanza mondiale, tipo il javaday, in cui c'è il concorso buca java e verrai premiato con 1000$ in persona da LarryBarbettaEllisonnon è che java improvvisamente diventerà sicuro ... ma almeno le vulnerabilità uscirebbero una volta all'anno, e la gente si ritroverebbe su PI a commentare le iShoes, come è giusto che sia
    • Nome e cognome scrive:
      Re: fan java
      e forse Microsoft dovrebbe fare la stessa cosa...
    • bubba scrive:
      Re: fan java
      - Scritto da: hp fiasco
      parlando da fan java (se si può ancora dire "fan
      java" dopo la fusione di sun con oracle,cmq per
      capirci io con java e oracle db mi ci pago il
      mutuo, e non sputo nel piatto in cui mangio)
      oracle dovrebbe seguire l'esempio di
      google

      un bell'evento annuale con risonanza mondiale,
      tipo il javaday, in cui c'è il concorso buca java
      e verrai premiato con 1000$ in persona da
      LarryBarbettaEllison

      non è che java improvvisamente diventerà sicuro
      ... ma almeno le vulnerabilità uscirebbero una
      volta all'anno, e la gente si ritroverebbe su PI
      a commentare le iShoes, come è giusto che
      siaidea interessante.... il problema di Oracle, purtroppo, e' che fino a ieri ha concentrato i suoi sforzi nel reparto azzeccagarbugli (cfr. oracle vs google war, oracle openoffice war, oracle sap war)
    • Mario Rossi scrive:
      Re: fan java
      - Scritto da: hp fiasco
      un bell'evento annuale con risonanza mondiale,
      tipo il javaday, in cui c'è il concorso buca java
      e verrai premiato con 1000$ in persona da
      LarryBarbettaEllisonBella idea, purtroppo però, andrebbero in bancarotta se la mettessero in atto
      • Ignazio scrive:
        Re: fan java


        e verrai premiato con 1000$ in persona da

        LarryBarbettaEllison
        Bella idea, purtroppo però, andrebbero in
        bancarotta se la mettessero in atto... perché tu pensi di saperlo fare? Non farci ridere
    • Ignazio scrive:
      Re: fan java

      non è che java improvvisamente diventerà sicuroJava è sicuro, è solo il plugin dei browser che mescola codice Java con Javascript e altri pezzi non Java che diventa fragile.E la colpa viene dai browser che con Javascript non hanno nessuna sicurezza.Ad Oracle delle Applet interessa poco, Java si usa per molte altre cose, sopratutto lato server e embedded, e ti assicuro che in termini di sicurezza ha pochi rivali.Prova tu a scrivere in C++ usando una ACL seria e poi ne riparliamo...
      • armstrong scrive:
        Re: fan java
        - Scritto da: Ignazio
        Ad Oracle delle Applet interessa poco, Java si
        usa per molte altre cose, sopratutto lato server
        e embedded, e ti assicuro che in termini di
        sicurezza ha pochi
        rivali.Si, si, come visual basic :D
        • Ignazio scrive:
          Re: fan java

          Si, si, come visual basic :DRide bene chi ride ultimo: ti auguro che la tua banca web usi java, perché se usa php puoi pregare.Per non dire che il resto del server è cento volte più sicuro scritto in Java che in C o Cobol, che non hanno una gestione del ACL nativa come ha Java, e ne consegue che il programmatore può facilmente predisporre delle backdoor o peggio.Ma è palese che non sai di cosa parli se confronti con visual basic che non ha nessuna attinenza visto che non è usato su server (seri) ne tantomeno embedded.
          • porco oddio scrive:
            Re: fan java
            - Scritto da: Ignazio
            Ride bene chi ride ultimo: ti auguro che la tua
            banca web usi javaQueste cose non si augurano neanche al peggior nemico!
            Per non dire che il resto del server è cento
            volte più sicuro scritto in Java che in C o
            Cobol
            che non hanno una gestione del ACL nativa
            come ha JavaSi, con la gestione nativa che ha Java è cento volte più sicuro che vieni bucato
          • Ignazio scrive:
            Re: fan java
            - Scritto da: XXXXX oddio

            ti auguro che la tua

            banca web usi java
            Queste cose non si augurano neanche al peggior
            nemico!gurda che era un augurio positivo riferito a Java sul server, e ripeto la milgior soluzione sul mercato, perché se usato bene neanche un programmatore malevolo da dentro la banca riesce a bucarlo, mentre in C, C++, cgi etc da dentro fai quello che vuoi facilmente se non aggiungi un gesstore ACL esterno, che in Java è nativo
            Si, con la gestione nativa che ha Java è cento
            volte più sicuro che vieni bucatoquello che bucano non è Java server side, è Java che esegue Javascritp con un classloader dinamico.Le applicazioni lato server non usano classloader dinamici per caricare altri linguaggi intrinsecamente insicuri.Java server side è ua soluzione solidissima.Ma tu non ha la più pallida idea di cosa si stia parlando visto i tono del commento.
Chiudi i commenti