SWIFT, seconda ondata di cyber-rapine

Un secondo gruppo di criminali abusa del circuito di pagamenti internazionale per le proprie operazioni truffaldine. Si serve di un trojan denominato Odinaff, e di altro malware già nell'arsenale del gruppo Carbanak

Roma – Sono trascorsi solo pochi mesi dallo scoperchiamento del vaso di Pandora degli attacchi condotti ai danni del circuito di pagamento internazionale SWIFT, individuati con la sventata operazione di cybercrime ai danni della Banca Centrale del Bangladesh. I ricercatori di Symantec hanno ora segnalato che il gruppo di cybercriminali operativo nei mesi scorsi non è l’unico ad aver insidiato il sistema di pagamenti interbancari.

Questa seconda gang è stata ricondotta all’impiego del trojan Odinaff e di sue varianti capaci di colpire macchine Windows, utilizzati fin dal mese di gennaio del 2016 per colpire un totale di un centinaio di organizzazioni che operano in ambito bancario e finanziario soprattutto negli USA, ma anche ad Hong Kong, in Australia, Regno Unito e Ucraina. Odinaff, inoculato nelle macchine obiettivo dell’attacco tramite campagne email mirate con allegati infetti o tramite altri malware già ospitati dai sistemi target, permette ai cybercriminali di monitorare quanto avviene sul sistema colpito e di impartire ordini, fra cui l’installazione di ulteriore codice per condurre gli attacchi. Codice che consente ad esempio di intercettare messaggi formattati con standard SWIFT sulla base degli IBAN coinvolti o di altri dettagli relativi alle transazioni, e che consente di occultarli al sistema ospite, così da far perdere le tracce delle transazioni fraudolente, oppure che permette di rimuovere qualsiasi elemento che possa ricondurre ai malware, una volta esaurita la loro funzione.

Sono alcuni di questi dettagli a suggerire a Symantec di tracciare un collegamento tra l’attività dei cybercriminali che hanno sfruttato il trojan Odinaff per condurre attacchi al network SWIFT e quelle del gruppo denominato Carbanak , cybergang individuata da Kaspersky nel 2015. Comuni alle campagne dei due gruppi, parte dei toolkit utilizzati, alcuni indirizzi IP relativi ai centri di comando e controllo delle operazioni malevole, un indirizzo IP già impiegato per l’ attacco ai POS MICROS di Oracle, attribuito al gruppo Carbanak.

SWIFT ha reso noto di essere informata dei fatti e di aver già notificato il pericolo ai propri utenti. Per il momento non ci sono elementi che suggeriscano la compromissione del network.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Funz scrive:
    Bbrutti entrambi
    Bbrutti-bbrutti. Sia il frutto guasto sia l'acca-ospedale-FedEx.Non comprerei un PC usato da nessuno dei due.Non che voterei mai banana-d'oro, s'intende, che fortuna non essere americano, oggi.
  • Vaffancuore scrive:
    "Similitudine"
    Mi sembra un logo più alla "Kaspersky" se devo trovare una "similitudine"
  • prova123 scrive:
    Gran furboni ... ma anche no
    I due loghi non c'entrano nulla l'uno con l'altro. La furbata consiste nel fatto di creare forzatamente una "relazione" Hillary Clinton - Apple sapendo della diatriba che ne sarebbe venuta fuori.Il "ma anche no" consiste però nel fatto che però con questa trovata Hillary Clinton porterà a casa non più del 10/15 % dei voti visto che Apple detiene da sempre non più del 10/15 % del mercato mondiale... se tanto mi da tanto ... :D
    • prova123 scrive:
      Re: Gran furboni ... ma anche no
      PS: sorry! apple nel mercato usa la fa da padrona detiene il 19% ... che comunque non è sufficiente a vincere le elezioni! :D
  • zibaldone scrive:
    trash uber alles
    Non solo fanno una capa tanta agli americani con queste scemenze dei confronti, veramente trasudanti di manipolazione a buon mercato alla novella 2000, ma addirittura ormai la trash-politik ha varcato i confini per espandersi fino ai marchi (e alle nostre trash-tv).Invece di fare programmi con scadenze precise, invece di stabilire controlli sulle scadenze, con relative penalità se non rispettate, quello che fanno sono operazioni di marchetting per il popolino sempre più evidentemente e disgustosamente bue.
  • bertuccia scrive:
    Ripigliatevi
    Quando c'è di mezzo la parola Apple la gente perde la testa.O meglio, alcuni la perdono davvero (vedere i commenti precedenti al mio), altri ci giocano sopra ben sapendo che i clic arriveranno copiosi.Nella mail di cui si parlahttps://wikileaks.org/podesta-emails/emailid/5645vengono prima citati alcuni esempi di loghi famosi.Poi viene fatta questa considerazione: <i
    "So, heres the point. We want to create a visual representation for Secretary Clinton that is equally as compelling, interesting, exciting and inviting as Obamas mark was eight years ago. And to use techniques that some of the best brands have done and continue to do around the world." </i
    In pratica dicono: vogliamo sfruttare le stesse tecniche comunicative che sono state usate per creare quei particolari loghi.Non c'è ovviamente alcuna volontà di copiarne gli aspetti grafici, cosa che infatti non è stata fatta.Ripigliatevi, non state bene.
    • F Type scrive:
      Re: Ripigliatevi
      - Scritto da: bertuccia
      O meglio, alcuni la perdono davvero (vedere i
      commenti precedenti al mio), altri ci giocano
      sopra ben sapendo che i clic arriveranno
      copiosi.Ma no è che siete troppo spassosi quando vi credete dio sceso in terra ma poi il 95% del mondo no nvi si fila :D
      • Sg@bbio scrive:
        Re: Ripigliatevi
        - Scritto da: F Type
        - Scritto da: bertuccia


        O meglio, alcuni la perdono davvero (vedere i

        commenti precedenti al mio), altri ci giocano

        sopra ben sapendo che i clic arriveranno

        copiosi.

        Ma no è che siete troppo spassosi quando vi
        credete dio sceso in terra ma poi il 95% del
        mondo no nvi si fila
        :DVeramente non hai capito nulla del suo commento.
    • bubba scrive:
      Re: Ripigliatevi
      - Scritto da: bertuccia
      Quando c'è di mezzo la parola Apple la gente
      perde la
      testa.
      (cut)e' grave. sono d'accordo col bertu. :D questa roba e' clickbaiting allo stato puro.Tra l'altro al tempo dei logo si diceva cosi.... http://fortune.com/2015/06/15/jeb-bush-hillary-clinton-logos/La 'notizia da wikileaks' semmai sarebbe lo sXXXXXXXmento del povero john podesta..... mandare la propria pw papple in email non e' una buona idea :P
    • giaguarevol issimevolm ente scrive:
      Re: Ripigliatevi
      - Scritto da: bertuccia
      Ripigliatevi, non state bene.Beh francamente qui chi si deve ripigliare forse sei tu io non adoro mica la versione <s
      cantinara </s
      garagiara di un logo malamente scopiazzato dai fab four.(rotfl)(rotfl)
    • vecchiaccio scrive:
      Re: Ripigliatevi
      Tu ancora meno.Fidati.
  • F Type scrive:
    AAAAApple
    Quella H sarebbe ispirata al logo della apple ? e dove sarebbe l'ispirazione ? Oppure PI ha caricato il logo sbagliato ?Quindi anche la bandiera della pace sarebbe ispirata al vecchio logo di apple ? A questo punto faranno causa anche all'arcobaleno :D"Apple, il marchio più quotato al mondo, è stata lanciata grazie alla sua mela con l'arcobaleno nel 1976. Rappresenta semplicemente la creatività, il pensare in maniera differente. L'uso ripetuto e assiduo del logo su alcune delle pubblicità più creative al mondo ha contribuito a investire di significato il logo della mela morsicata. Ma nessuno vorrebbe vedere quel segno da solo, questo significa che Apple è il leader nel design incentrato sugli esseri umani e nello sviluppo di apparecchi elettronici con una visione del futuro".Questa mi sembra una bella leccatina. Apple è leader nel design ? (rotfl)Ma chi l'ha scritto il Galimnba ? (rotfl)Si pensare in maniera differente e con gran risultati (rotfl) ,sempre snobbata dal mondo informatico :D
  • panda rossa scrive:
    Ma che idiozia!
    Uno e' tondo, l'altro e' quadrato.Uno ha i colori della parrocchia del CEO, l'altro i colori della bandiera americana.Uno viene consumato da destra verso sinistra, l'altro ha una freccia che lo fa protendere a destra.Dove sarebbero le similitudini?Non c'erano altre notizie su apple oggi?
    • bradipao scrive:
      Re: Ma che idiozia!
      - Scritto da: panda rossa
      Uno e' tondo, l'altro e' quadrato.
      Uno ha i colori della parrocchia del CEO, l'altro
      i colori della bandiera americana.
      Uno viene consumato da destra verso sinistra,
      l'altro ha una freccia che lo fa protendere a
      destra.
      Dove sarebbero le similitudini?E' solo uno dei passi di una tecnica comunicativa "moderna":1) Fai scrivere articoli scollegati dove dei singoli ipotizzano un collegamento concettuale/grafico/metafisico tra i due loghi.2) Testate meno note scrivono articoli, citando come fonti gli articoli di cui al passo 1.3) Testate famose scrivono articoli citando le testate meno note.4) Scrivi una pagina wikipedia dove sancisci il collegamento, portando come "fonti" tutti gli articoli di cui sopra.
  • iRoby scrive:
    Uguali uguali
    Chi ci vede similitudini in quei due loghi deve avere problemi veramente seri non solo di vista...
Chiudi i commenti