Symbian, la fine è vicina

Si avvicina la fine commerciale e tecnologica di Symbian, storico sistema operativo mobile soffocato della calata di Apple iOS e Google Android. La situazione per Nokia si fa delicata, mentre Jolla festeggia

Roma – Nokia è in procinto di porre la parola fine alla storia di Symbian : gli smartphone basati sul sistema operativo “fatto in casa” dell’ex-colosso finlandese cesseranno di arrivare nei negozi per l’estate, e a quel punto sarà solo una questione di esaurimento delle scorte per decretare concluso un importante pezzo di storia del settore mobile degli ultimi anni.

Entro l’estate, dunque, Nokia completerà la transizione verso la dipendenza completa da Windows Phone di Microsoft per i suoi smartphone, una dipendenza che non piace a molti azionisti vista la situazione finanziaria dell’azienda e visto il fatto che i terminali Lumia non siano al momento in grado di compensare l’abbandono di Symbian.

Lo storico OS mobile di Nokia termina la propria storia ma gli ex-dipendenti della corporation rifugiatisi sotto l’ ombrello di Jolla vanno avanti: la società che ha deciso di creare il sistema Sailfish partendo dalle ceneri di MeeGo conquista il suo primo supporter tra i carrier telefonici.

Sarà DNA, il terzo maggior operatore di telefonia finlandese, il primo “agente di diffusione” dello smartphone Jolla e la sua esperienza mobile alternativa offrendo il nuovo terminale prima di tutto ai suoi 2,4 milioni di sottoscrittori. DNA è in procinto di installare la propria rete 4G, e lo smartphone di Jolla sarà da subito compatibile con il nuovo network ultraveloce.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Giuseppe Ottani scrive:
    e quindi Ragosa?
    ...se uno supervisiona e coordina e l`altro dirige... chi comanda? Mi pare un ruolo doppio... oppure no?
  • Wino scrive:
    fantastico
    beh ha lavorato sempre in ditte che poi son fallite o scomparse... bene... una sicurezzaspero fallisca pure questa un bel default e via
  • bubba scrive:
    in teoria scelta azzeccata
    F. Caio e' quello del "famoso" rapporto Caio (finito pure su wikileaks mi pare) in cui QUATTRO anni fa, si diceva quello che -forse- si decidera' finalmente di fare adesso. Separazione rete, fibra, ecc.
    • tucumcari scrive:
      Re: in teoria scelta azzeccata
      - Scritto da: bubba
      F. Caio e' quello del "famoso" rapporto Caio
      (finito pure su wikileaks mi pare) in cui QUATTRO
      anni fa, si diceva quello che -forse- si
      decidera' finalmente di fare adesso. Separazione
      rete, fibra,
      ecc.Non era quello che auspicavo ma diciamo pure che c'è di peggio.
Chiudi i commenti