Teams: in arrivo novità per notifiche e privacy

Il prossimo aggiornamento per Microsoft Teams porterà con sé alcune interessanti novità incluse quelle legate a privacy e gestione delle notifiche.
Il prossimo aggiornamento per Microsoft Teams porterà con sé alcune interessanti novità incluse quelle legate a privacy e gestione delle notifiche.
Guarda 11 foto Guarda 11 foto

Prosegue senza sosta l’impegno di Microsoft finalizzato a migliorare Teams, uno dei prodotti che nell’ultimo periodo hanno maggiormente beneficiato dell’adozione su larga scala degli strumenti per lo smart working, la didattica a distanza e più in generale la comunicazione da remoto. Emergono oggi le prime informazioni su quelle che saranno le novità introdotte nel servizio dal prossimo aggiornamento.

Teams: le novità del prossimo aggiornamento

La prima riguarda le modalità di gestione delle notifiche: potranno godere del supporto nativo di Windows e macOS per essere visualizzate in modo coerente con quelle che mostra il sistema operativo. Una feature già accessibile nelle release di anteprima e che dovrebbe risultare disponibile per tutti a breve, forse già entro la fine di settembre.

Un’altra new entry è invece legata alla privacy: gli utenti saranno in grado di disabilitare la visualizzazione delle anteprime per i messaggi e le notifiche ricevute durante le riunioni, evitando così che possano essere intercettate o lette da occhi indiscreti. Arriverà sotto forma di una nuova opzione chiamata appunto “Show message preview”.

In cantiere anche la possibilità di fissare i messaggi in cima alle conversazioni per far sì che quelli più importanti vengano recepiti da tutti.

Restando in tema ricordiamo che proprio questa settimana abbiamo scritto di Meet Now, una nuova funzionalità destinata a Windows 10 che al momento Microsoft sta sperimentando. Consentirà di avviare una videochiamata o una riunione con un semplice click su un’icona posizionata nella systray, senza nemmeno richiedere un account, generando un codice da condividere con gli altri partecipanti via email o tramite chat.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti