Teams separa le app dalla finestra principale

Una piccola, ma utile novità per Teams: è quella che consente di separare la gestione delle applicazioni aggiuntive dalla finestra principale.
Una piccola, ma utile novità per Teams: è quella che consente di separare la gestione delle applicazioni aggiuntive dalla finestra principale.
Guarda 11 foto Guarda 11 foto

Nuova funzionalità in arrivo su Teams, di certo non rivoluzionaria, ma utile per capire quanto Microsoft stia continuando a investire nel miglioramento del servizio, uno di quelli che in questo 2020 hanno maggiormente beneficiato della corsa all’adozione degli strumenti per lo smart working. Questa volta si tratta della possibilità di gestire le app aggiuntive in finestre separate.

Novità per Teams, disponibili e in arrivo

Come si può vedere nello screenshot qui sotto (pubblicato dal sito Windows Latest) tra le opzioni relative alle singole app come To Do compare la voce “Pop out app” che, se selezionata, sgancia la finestra da quella principale rendendo così più semplice gestirla in multitasking. Il rollout è già partito.

La gestione delle app di Teams in finestre separate

La novità interessa sia la versione Windows 10 di Teams sia quella disponibile per computer con sistema operativo macOS.

Microsoft ha pensato anche a chi si trova impegnato con la didattica a distanza, introducendo per gli insegnanti la possibilità di scaricare i report delle presente (attendance report) direttamente dalla scheda della lezione. Nel corso del 2021 la funzionalità sarà migliorata includendo informazioni aggiuntive.

Nella roadmap degli aggiornamenti ha fatto la sua comparsa anche la possibilità di condividere le email da Outlook direttamente all’interno delle riunioni.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti