Tesla Cybertruck: stop alle vendite in Europa

Tesla Cybertruck: stop alle vendite in Europa

Il sito ufficiale di Tesla ha fermato le vendite di Cybertruck in territori diversi da Stati Uniti, Canada e Messico: qual è il motivo?
Il sito ufficiale di Tesla ha fermato le vendite di Cybertruck in territori diversi da Stati Uniti, Canada e Messico: qual è il motivo?
Guarda 11 foto Guarda 11 foto

Al momento, il pre-ordine di Tesla Cybertruck è consentito solo negli Stati Uniti, in Canada e in Messico. Le vendite del pick-up elettrico sono state interrotte nel resto del mondo, Europa compresa. Visitando la pagina del sito ufficiale dedicata al veicolo dall’Italia non compare più il pulsante “Ordina ora”, sostituito da “Ricevi update”. L’unica versione al momento disponibile per l’acquisto è quella Hot Wheels.

Vendite Cybertruck solo per USA, Canada e Messico

La società guidata da Elon Musk non ha rilasciato dichiarazioni utili per comprendere a cosa sia dovuta la decisione. Sappiamo che la fase di produzione vera e propria dell’enorme vettura prenderà il via il prossimo anno nell’impianto di Austin, in Texas. La scorsa settimana, intervenuto alla conferenza FT Future of the Car 2022, il CEO ha dichiarato:

Abbiamo ricevuto più ordini per il primo Cybertruck di quanti ne potremmo evadere entro tre anni dall’inizio della produzione.

La pagina di Cybertruck sul sito ufficiale italiano Tesla

È probabile che lo stop alle vendite di Cybertruck in gran parte del mondo sia stato deciso da Tela proprio in conseguenza al volume delle prenotazioni ricevute.

Il mezzo, presentato nel novembre 2019, è caratterizzato da un design dichiaratamente ispirato a quello dei veicoli visti nella pellicola Blade Runner. Il mese scorso la società ha confermato l’avvio della produzione nel 2023. Nell’ultimo periodo, l’uscita è stata rimandata più volte, anche per apportare modifiche a quello che era il progetto iniziale. Da fine 2021 sappiamo che farà il suo debutto su strada anche un’incarnazione del pick-up elettrico mossa da quattro motori.

Nel cantiere di Tesla sta già prendendo forma anche la nuova Roadster. Musk ne ha parlato a febbraio, paragonando la hypercar a una macchina volante e definendo “febbrili” i lavori in corso. Potrebbe integrare Plaid, un sistema di trazione a tre motori, oltre a propulsori ad aria fredda messi a punto dal team di SpaceX.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Reuters
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 17 mag 2022
Link copiato negli appunti